Sei sulla pagina 1di 29

SOLDA ANDREA CLASSE II D

La musica etnica identifica tutti quei generi di musica riconducibile a una determinata etnia, popolazione o cultura I testi rivelano storie, tradizioni e situazioni proprie di un popolo Le melodie sono semplici Gli strumenti sono tipici del popolo
SOLDA ANDREA CLASSE II D

EUROPA AMERICHE

ASIA AFRICA

SOLDA ANDREA CLASSE II D

EUROPA
AMERICHE

ASIA

AFRICA

SOLDA ANDREA CLASSE ii D

SOLDA ANDREA CLASSE II D

Tipica delle terre Irlandesi e Scozzesi stata influenzata dalle popolazioni iberiche. Componevano la musica su scale pentatoniche Le danze tradizionali sono vivaci e ben ritmate (Giga o il Reel). I principali strumenti musicali sono: Arpa Celtica Dulcimer Cornamusa Fisarmonica
SOLDA ANDREA CLASSE II D

Larpa celtica uno strumento a corde; si differenzia dall'arpa classica perch pi piccola e non ha i pedali. Le corde erano di budello di pecora poi sono state introdotte anche corde metalliche. Le corde si suonano con i polpastrelli.

Il dulcimer di origine ebraica uno strumento musicale a corde percosse

SOLDA ANDREA CLASSE II D

La cornamusa uno strumento ad ancia con un serbatoio daria. Il suonatore riempie d'aria una sacca di pelle dalla quale partono canne di bordone e una canna diteggiabile cui affidata la melodia. Le tre a intonazione fissa usufruiscono di ance semplici simili a quelle delle launeddas (strumento etnico sardo)

La fisarmonica uno strumento musicale a mantice. Ha due bottoniere: una corrispondente alla mano sinistra per l'accompagnamento che fa suonare i bassi e gli accordi maggiori e minori l'altra, corrispondente alla mano destra, definita "bottoniera cantabile".
SOLDA ANDREA CLASSE II D

Tipica della Bulgaria, Ungheria, Polonia, Ucraina stata influenzata dalla cultura arabo-islamica della Turchia. Componevano la musica utilizzando la scala araba. Le danze tradizionali hanno spesso ritmi irregolari. I principali strumenti musicali sono: Cimbalom Violino Cornamusa Duda Fisarmonica
SOLDA ANDREA CLASSE II D

Il cimbalom uno strumento a corde battute o pizzicate. Ha una versione semplice senza piedi di solito usata nelle campagne. Le corde vengono suonate percuotendole con dei battenti ricoperti di cotone e il suono che si ottiene una via di mezzo tra quello di un pianoforte e quello di una chitarra. Il violino uno strumento ad arco che realizza note acute.

SOLDA ANDREA CLASSE II D

10

La musica spagnola stata influenzata dalla cultura arabomusulmana, ebraica e gitana (trib zingare). La regione spagnola pi caratteristica lAndalusia dove dal Canto Profondo (cante jondo) derivato il flamenco. Il flamenco ha una estensione di suoni limitata ma ripetuta. I principali strumenti musicali sono: Chitarra Nacchere Cornamusa (Gaita) Percussioni
SOLDA ANDREA CLASSE II D

11

Le nacchere sono degli strumenti a percussione costituite da due pezzi di legno a forma di conchiglia che vengono uniti da un cordino. Dopo essere state fissate al pollice, vengono fatte battere l'una contro l'altra tramite un movimento di apertura e chiusura della mano. La chitarra uno strumento a corde che viene suonato con i polpastrelli o le La gaita una particolare unghie o un plettro. Il suono generato cornamusa dalla vibrazione delle corde che viene amplificato dalla cassa armonica

SOLDA ANDREA CLASSE II D

12

La musica italiana ha avuto una notevole differenziazione nelle varie regioni italiane. Nelle zone settentrionali stata influenzata dalla cultura centro-Europea; una musica povera come melodia ma ricca di armonia. Nelle zone centro-sud stata influenzata dalle culture arabe, greche, spagnole e saracene; una musica pi ricca come melodia e pi semplice come armonia. Pi note sono quella sarda, siciliana e napoletana. I principali strumenti musicali sono: Launeddas (Sardegna) Scacciapensieri (Sicilia) Tammorra, tricchebballacche, scetavajasse, mandolino e SOLDA ANDREA putip (Napoli) CLASSE II D

13

Le launeddas sono tre sottili canne di diversa lunghezza che formano uno strumento a fiato.

Lo scacciapensieri costituito da una struttura di metallo ripiegata su s stessa a forma di ferro di cavallo in modo da creare uno spazio libero in mezzo al quale si trova una sottile lamella di metallo che da un lato fissata alla struttura dello strumento e dall'altro lato libera. Lo strumento si suona ponendo l'estremit con l'ancia libera poggiata sui denti e pizzicando la lamella con un dito mentre si cambia la dimensione della cavit orale per regolare l'altezza dei suoni che pu avvenire anche per mezzo di diversi posizionamenti della lingua.
SOLDA ANDREA CLASSE II D

14

Il triccheballacche uno strumento composto da tre martelli di legno, dei quali quello centrale fisso e i restanti mobili, con lapplicazione, sulle facce esterne, di dischetti di latta che, al battere dei martelli esterni sul centrale, tintinnano al ritmo dei colpi.

Il putip o caccavella un tamburo a frizione, costituito da un recipiente di terracotta o da una scatola di latta, su cui tesa una pelle che porta al centro una canna. Il suono prodotto da una mano o da una spugnetta, che, inumidita, viene fatta scivolare lungo la canna.

SOLDA ANDREA CLASSE II D

15

EUROPA AMERICHE

ASIA

AFRICA
SOLDA ANDREA CLASSE ii D

16

La musica in Africa non concepita solo come passatempo ma anche come invocazione alle divinit nei riti propiziatori. Anche il linguaggio parlato ha dei ritmi cadenzati quasi musicali. La musica del Nord Africa melodiosa ed armonica simile a quella araba. NellAfrica Centrale la musica molto ritmica ed accompagnata da tamburi. Le melodie sono semplici e formate da pochi suoni ripetuti e spesso hanno varianti improvvisate.

SOLDA ANDREA CLASSE II D

17

I principali strumenti musicali sono quelli a percussione: Tamburi atumpan Mbira Sekere Flauto nay Kirar Rebab Oud Tarabukka

SOLDA ANDREA CLASSE II D

18

Latumpan sono i noti tamburi parlanti di forma simile al timpano, usati dagli Ashanti nel Ghana. Sono suonati sempre in coppia, in cui il pi piccolo la femmina e il pi grande il maschio. Vengono chiamati anche Atukpani o Atungblan. Sono tamburi di prestigio usati in coppia, con accordature diverse, da suonatori esperti per cerimoniali speciali, come eventi pubblici o per comunicare con gli antenati. Nei cortei, gli atumpan sono portati sulle spalle, mentre un suonatore colpisce la pelle da parte posteriore.

Il sekere costruito con le zucche usate come recipienti. La zucca, tranne la parte sottile che il manico, avvolta da una rete di fibre vegetali alle quali sono applicate piccole vertebre di animali o palline di vetro.
SOLDA ANDREA CLASSE II D

19

Il flauto nay lo strumento musicale pi antico creato dagli Egizi nellepoca faraonica con il gambo della canna (pianta selvatica che cresce ai margini degli innumerevoli canali che affluiscono al Nilo). La lunghezza oscilla tra i 37 e gli 80 cm. (minor lunghezza corrisponde a suono pi acuto), ha 7 fori, di cui uno nella parte inferiore. Il suo timbro poetico si adatta ad effetti melanconici che possono esprimere sia gioia che disperazione. Il kirar composto da una cassa ricavata da una ciotola (di legno o metallica) completamente rivestita di pelle, dalla quale si dipartono due bracci verticali, leggermente svasati, uniti alla sommit da una traversa o giogo. Le corde corrono dalla tavola armonica fino alla traversa alla quale sono fissate per mezzo di bastoncini di legno che servono a regolare la tensione e quindi l'accordatura. Le corde vengono pizzicate a dita nude o con un plettro.
SOLDA ANDREA CLASSE II D

20

Loud uno strumento musicale a corde; conosciuto in Occidente come il Liuto Arabo. La sua forma caratterizzata da una cassa ovale e dal manico corto e ripiegato; simile al liuto ma di dimensioni minori. Una leggenda araba afferma che sia stato inventato da Lamak, che era il nipote di Adamo ed Eva.

Il tarabukka un tamburo a calice costruito in ceramica ed in cima ha una membrana di pelle di animale.

SOLDA ANDREA CLASSE II D

21

EUROPA

AMERICHE

AFRICA

ASIA

SOLDA ANDREA CLASSE ii D

22

SOLDA ANDREA CLASSE II D

23

Nella musica indiana le melodie assumono un carattere soprannaturale. Lottava anzich essere suddivisa in toni e semitoni composta da 24 quarti di tono detti ruti. E diffusa anche la scala pentatonica. Si sviluppa su due elementi fondamentali: il raga: successione melodica il tala: successione ritmica Le note della musica indiana sono: Sa = do Ri = re Ga = mi Pa = sol Dha = la
SOLDA ANDREA CLASSE II D

24

Il Sarangi uno strumento a corde strofinate; formato da una cassa di legno su cui sono tese delle corde di budello. E considerato lo strumento pi importante della musica indiana. La Vin uno strumento a corde; costruito con due zucche che fanno da risonatori. E uno strumento molto antico e deriva dalla cetra a bastone Il Sitar uno strumento a corde pizzicate; formato da un lungo manico. Il suo timbro pi vibrante rispetto alla vin.
SOLDA ANDREA CLASSE II D

25

Nella musica Cinese le melodie hanno un carattere magico in armonia con luniverso e sono spesso ripetitive. La poesia cantata, accompagnata da strumenti e danze, la massima espressione della musica cinese. Nella composizione utilizzata la scala pentatonica La musica giapponese ha le stesse caratteristiche di quella cinese dalla quale discende Le note della musica cinese sono: Gong Shang Jiao Bian zhi Zhi Yu Bian yu
SOLDA ANDREA CLASSE II D

26

Nel Liji "Memoriale dei riti", il sistema musicale cinese viene spiegato in base a 5 gradi fondamentali denominati gong (palazzo), shang (deliberazione), jiao (corno), zhi (prova), yu (ali) e viene fatto corrispondere ad altri "gruppi di cinque", fattori costitutivi e caratterizzanti la vita cosmica e umana. Per esempio la nota fondamentale gong (fa) corrisponde allelemento terra, al punto cardinale centro, al colore giallo, al sapore dolce, allimperatore, al numero cinque, ecc. La nota shang (sol) rappresenta i ministri; la nota jiao (la) rappresenta il popolo; la nota zhi (do) rappresenta i servizi pubblici; la nota yu (re) rappresenta linsieme dei prodotti; oltre, naturalmente, a ulteriori parallelismi tra ciascuna nota e un elemento, un punto cardinale ecc.

SOLDA ANDREA CLASSE II D

27

Il Sono goto uno strumento giapponese a corde pizzicate; una cetra con 13 corde di seta tese su un corpo di legno che fa da cassa armonica. Si suona con 5 plettri legati alle dita della mano destra. Il kin o khin uno strumento a corde pizzicate; costruito con una cassa di legno cava su cui sono tese 7 corde di seta. Discende dal sono goto

Lhiciriki uno strumento sia cinese che giapponese a fiato ad ancia doppia; formato da un tubo di canna di bamb avvolto in una corteccia di ciliegio . Il suo timbro nasale. E utilizzato nelle cerimonie religiose
SOLDA ANDREA CLASSE II D

28

Il cimbali mandira uno strumento di origine tibetana costituito da piatti d ottone che sono suonati percuotendoli o strofinandoli.

Lerh-hu uno strumento cinese a corde; simile al violino occidentale ha una struttura semplice, con un manico sottile lungo 80 cm che regge due corde, una cassa di risonanza allestremit a forma di tazza da t costruita in legno di sandalo rosso coperta solitamente con pelle di serpente o di altri rettili. Viene suonato con un arco diritto, molto simile a quello del nostro violino, fornito di crini di cavallo che vengono per inseriti sotto le corde dello strumento.
SOLDA ANDREA CLASSE II D

29