".

{, r~Istituto

A,T,BECK

IDENTIFICARE

LE DISTORSIONI BECK

COGNITIVE SECONDO

Tutti noi tendiamo a fare continui errori di pensiero. Quando abbiamo un pensiero autornatico, possiamo provare ad identificare mentalmente, verbalmente 0 per iscritto i1 tipo di errore che stiamo facerido. Gli errori di pensiero piu cornuni sono riportati di seguito.

G:PENSIERO

"TUTTO 0 NULLA" (chiamato anche pensiero

in

bianco

e nero,

po1arizzato 0 dicotomico },' '-_.,' u: ~ Vediamo una."s.i,W~~9~'rn soli'"d~~ '-~odi contrapposti, in due categorie, invece che in un continuum. Gli eventi vengonb visti come tutti bianchi 0 tutti neri, buoni 0 cattivi. Si ha uri'insistenza su ~~~~~~ce valutazioni estreme.,~L.l?ossiamosentire perfetti 0 hP14P'!~~~~~~~~.l!EP£r.,f\tq!LtT"2? e~Is:te·"~n·~~~ia,.ff~~~~9.11uando·'usiamo i1 pens'iero"'tutto 0 nulla" seguiamo binari prestabiliti e rigidi. Siamo nella logica del "o ...c".

Esempi:

.
a, "0 fai quello che dico, 0 non ci vedremo mai piu" b. "Se non mi realizzo nel lavoro, la mia vita sad un completo fallirnento"

~.3e;:L.~.7r~~':d1m~~~."-:~A:~
~·;:>"·"cJ~,,····~ov--····~·~·····o
\J

...

er~~., ..~_

..Co~

.. ''<>

/&ENSIERO

CATASTROFlCO<ci".:nat~'an~h~ ~redi2ione del futuro)

Prediciarno il futuro in maniera negativa senza considerare altri possibili esiti 0 sviluppi. Ci 51 aspetta in coritinuazione che avvenga un disastro, Siamo sempre all'erta perche ci aspettiamo che arrivi da un momento all'altro la temuta tragedia. "(he ne sara di noi?". Perisando in questo modo al futuro, si creano i!.:~~~.~~,r.~~~~i.~~_di ,:~sia.

ES'empi:' .... ~.

~.a~~~~S?p~aG~~eE:~~···
.-;:;-=---"_."

a. "Ho un neo, si trasformera sicuramente in un turnore ..." b."Se all'ora di pranzo non e tornata a casa e perche sicuramente incidente"

ha avuto un

( 3. SQUALIFICARE 0 SVALUTARE IL POSITIVO
''__'-''Irragionevolmen te ci diciamo che le nostre~esI2.~JiSr:3~.', contano, non hanna valore 0, nello stesso m'odo rifiutiamo parti eli esso, non attribuendogli alcun valore.

~:~on~ ~ta,
0

0 p'~,~~_tive on n svalutiamo il-nostru fisico 0
-C'=:-'

Esempi:
a."Ho realizzato bene quel progetto, rna questo non vuol dire che competente; ho semplicernente fortuna" b."Ho eseguito bene questo cornpito, rna tutti ne sarebbero capaci" c. "Tutti mi dicono che ho dei begli occhi ma per me non e cosi' sono

8

BECK d .. questo prova quanto io sia inadeguato" b. ignorando. elivento triste perche penso di aver fatto un pessimo lavoro" 9 ..i!? ~~JZiamQ If·p6sitivo. . cQ."Ho un solo voto basso nella mia valutazione (in cui ci sono pero numerosi voti alti). "I~ rona un buono a nulla" c ~ . FIL TRO MENT ALE (chiamato anche astrazione selettiva) u Prestiarno un'attenzione ingiustificata ad un unieo dettaglio negativo invece di considerate e valutare appropriatamerite tutto l'insieme. Diamo."Paola e stata una perdente dal primo giorno che l'ho conosciuta" b. infatti.~ ~.lstituto A."Mi sento stupido e insignificante". S~ . 6.. Il fatto di sentire "qualcosa" non significa affatto che sia vero. ·~~ ')~·~ ~t'\) b (ThTI CHETTAMENT 0 Tendiamo ad attribuire a noi stessi e agli altri etichette globali.T. non' significa che sana brillante" c ."Se ottengo una valutazione mediocre.~ .:··l/_.~. esaget1a~o a.."So eli far bene molte cose al lavoro rna . ...."Se ottengo un voto alto. giudizi definitivi ad un evento 0 a una persona basandoci su una caratteristiche che li riguardano. Esempi: a. Quando valutiamo (2-Si irragione'lolmente~ati'lo stessi. ~ . Esempi: a. (~AGIONAMENTO EMOTIVO ~~siamo che qualcosa sia vera solo per il fatto ehe "sentiamo" (in realta crediamo) fortemente che e cosi.§-_2:ione. rigide senza considerate che l'evidenza potrebbe condurre piu ragionevolmente a conclusioni meno drastiche 0 disastrose.. ~~..: 7.MINIMIZZAZIONE ~~~.c_. ESAGERAZIONE Esernpi: /.. "Lo sentivo che aila fine mi avrebbe abbandonato" c. 'sentd 10 stesso un fallimemo" d. .. un'~ltra 0 fl.: ~ ° poche . svalutando 0 minimizzando tutto cio che prova il contrario._· . Esernpi: a. ~~a una ~u. b.

~ . Quel solo giudizio negativo cancella tutti gli altri.···k···CA.PERMAZIONI "DOVREI" E "DEVO" (chiamati anche imperativi) a-biamo un'idea fissa.."N on mi ascolta mai" d .. ::'r°T...T.Istituto A......_·'...~~aluta~~~hex... Esempi: a.... ClO a..0 ~.·f-9~~~~~~~~:e..ldusicmi di carattere gene!~e in maniera affrettata.__ che ci Tendiamo ad arrivare a c9J..=~lp·~1 .\li ~ lr!~ .. Esempi: a.. allontanandoci T~ ~. G ETTURADELPENSIERO rediamo di sapere quello che gli altri pensano e pravano. 10. rigida di come noi 0 gli altri dovremmo eomportarci e diamo una valutazione eccessivamente negativa alie possibilita ehe queste aspettative non vengano soddisfatte.BECK b.."Mi tratta male perche non valgo nulla" d . L'errore sta nel considerare un'esigenza asso1uta cio che nella maggior parte dei n....~-:-:···l·~·&d....Q__ . I t ~~ (-. rna a Marzia non sono piaciute."Anehe se lei mi sorricle.... possibilita.Ll. cac_...... precisa. rtlAl... J:."Il tecnico riparatore e stato sgarbato con me perche ho fatto qualcosa di sbagliato" b.. "Papa beve perche sono cattivo" c........r·~ aERGENERALIZZAZIONE E daslle·~m.. io so ehe non le piaccio" r~O~ of'vI' U~ I....) ..~~~suFcO"~... In particolare diventiamo abili a prevedere quello che una persona pensa di noi (palla di vetro).~ (SvJ~·····~····~."Tutti mi hanno fatto i cornplirnenti per le scarpe nuove...' -r~t. ~~~:tV~ pA~ ~~ ....L-::~ .."Sieeome non mi sono sentito a mio agio a1 party penso: Non ho vuole per fare amicizia" b.~ . senza prendere m considerazione spiegazioni piu plausibili per illoro comportamento.1 . 0 il motivo per ui agiscono in un certo modo evitando di considerate.. PERSONALIZZAZIONE C Crediamo che gli altri si cornportino negativamente a causa nostra.. "Mi tratta sempre male" c..·.. oA.. ... piu probabili.. fl~~~~~? ~. rendendomi insoddisfatta" c ~~~~ ..

Chi infrange tali regole pro. .'~... "E' terribile che io abbia fatto un errore.'~ L~= ~-..'~c .c~!? (). VISIONE TUNNEL '\ ~( .> O. nOI una in Esempi: a. .~ti. 11 . le persone con visione runnel vedono soltanto cia che collima con . '-i.:~~.~U~. Altri aspetti importanti sono pq£.Istituto A. ~\d esernpio.~.~.. r.mea coUera intollerabile.i -=-=--1' ~ .r- b..T BECK easi sarebbe obiettivamente solo preferibile. se siamo noi stessi a farlo. ci colpevolizziamo.."Non devi mai fare domande personali alla gente" c ..ilIoro atteggiamento 0 stato rnentale....."Nessuno mi ha mai amato" c . . vIZ.. ..."Non abbiamo fatto altro ehe litigare per tutto il viaggio" (in realta quando valutiamo obiettivamente il tempo del litigio ei rendiamo conto che era durato non pili eli 5 rninuti)...~~ : \ Vecliamo solo gli aspetti negativi di una si~~zione..~ !"s' ESeri:IDiOplO: ~~~.. " a.{~.~~. Devo sempre essere irreprensibile" b. b...

-~ ."'.jCrediamo eli essere controllati dagli altri 0 sentiamo di essere cornpletamente in balia del destino (controllo esterno). b) "Se Mario vuole continuare a frequemarmi deve modificare il suo modo di pens are " .... .. '11 15 . c) " -_ ".. . - ... . 4ypREGIUDIZIO ".... j v'.BECK ALTRE DISTORSIONI COGNITIVE -. Questo comportamento.. __ _. .~"'\ 2) A.: .. . per cui sicuramente cambiera".'"3)\FALLACIA DELLA RICOMPENSA E DELLA GRATITUDINE \. Esempi: a) "Dope tutto quello che ho fatto per lui..".. _.. . .•." .-:..l"l b) "'\ me non acca dra mm .. .'. ... . che siano gli altri a cambiare rispondendo ai nostri bisogni e desideri. puc causare gravi problemi e danni. -~~.". aspettandoci ricompense e gratitudine senza focalizzarci sul piacere che possiamo 'tt./" Agiamo spesso pensando unicamente al risultato delle nostte azioni. . . " . .." . . . . . _._....VERE SEMPRE RAGIONE .. b) "Nulla al mondo potra convincermi che ho torto". c) .....rre dalle cose che facciamo. oppure ci percepiamo come onnipotenti (controllo interno). Pretendiarno eli avere sempre ragione e non accettiamo eli poter essere messi in discussione. ." _ " . .. non ho avuto molto in cambio". . ' . b) "NIi sono tanto sacrificata per i miei figli rna loro non mi dirnostrano alcuna gratitudine" . :_ . Esempi: a) "Luigi mi ama. SUL CONTROLLO . ..· \_-/Pensiamo che gli altri possano carnbiare per conformatsi al nostro modo di essere e ill pensare.T._. i 1) FALLACIADEL CAMBIAMENTO I~~ "'\ ..Istituto A. '. . Ci aspettiamo. . c) " " "." .. Esempi: a) "Non si puo lottare centro il sistema". . Esempi: a) "Ti dico che e COS1 e basta"... se spinto al massirno.." . . ... c) ' . quindi..

:"".e. - 't{ \ Tenruamo ad attribuire agli altri la responsabilita totale dei nostri £:~?l. Esempi: a) "Trove intollerabile e sbagliato che tu vada a divertirti meritre io mi preoccupo di ordinate la casa".1 \6 .'-- .Istituto .01'?'. _"--' " i .\ insuccessi.~¥?~.r-ru e dei nostri . / /6)~PREGIUDIZIO SULL'ACCORDO ..!01~""'A'. .I " A. c) . b) "La colpa e di mia madre che mi assilla sempre se l' esame e anda to male"... ------~~.".~ Esernpi: a) "E' colpa vostta se mi serite COS1 depresso". ..T. ~~-..__")Possiamo pwvare risentimerito 0 rancore verso gli altri perche non dimostrano un atteggiamento collaborativo 0 non manifestano il low pieno accordo ai nostrlcmeri di giudizlO che ci sembrano i soli validi per ogni situazione. /''''- :. ~.:.'\ "J \ L /'. J{ . ! ) \. '~' :L_'~. b) "Non e giusto che tu dedichi buona parte del tuo tempo per cose che io ritengo futili e improduttive".BECK 5) COLPEVOLIZZAZIONE ./) ..

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful