Sei sulla pagina 1di 46

CALABRIA

CALABRIA

SIME-EDIZIONI

Rocca Imperiale PARCO NAZIONALE DEL POLLINO Pria a Mare Scalea Diamante Corigliano Clabro Rossano M. Pollino Morano Clabro Sbari C. Splico

Pola COSENZA Amantea Nocera Terinese S. Eufmia Lamzia GOLFO DI S. EUFEMIA Tropea C. Vaticano GOLFO DI GIOIA Rosarno Palmi Bagnara Calabra Scilla

PARCO NAZIONALE DELLA SILA San Giovanni in Fiore S. Severina

Cir Marina

CROTONE Capo Colonna

CATANZARO Catanzaro Marina Soverato

Capo Rizzuto

VIBO VALENTIA

GOLFO DI SQUILLACE

Badolato Serra San Bruno Stilo Punta Stilo

Gerace

Roccella Ionica Siderno

Pentadattilo

Montalto REGGIO TE CALABRIA ON OM PR AS C. Spartivento

Introduzione 1 Riviera dei Cedri 2 Da Pizzo a Tropea 3 Capo Vaticano 4 Costa Viola 5 Reggio Calabria e lAspromonte 6 Da Rocella Ionica a Catanzaro Marina 7 Da Capo Rizzuto a Capo Colonna 8 Da Rossano a Rocca Imperiale

8 36 94 132 156 192 230 258 286

10

La

non un luogo qualunque. La Calabria una terra vera, forte, con tante contraddizioni ma con un cuore caldo e puro, che non lascia andare chi ha avuto la fortuna di incontrarla senza regalare un ricordo indelebile, capace di restare nellanima per una vita intera. La Calabria fatta di mare e di montagne, di colori grigoverdi che risaltano sullazzurro dellacqua, di paesaggi lunari e di sapori pieni, rotondi, colmi di sensazioni. Decisamente, un luogo che bisogna imparare a conoscere e a rispettare per innamorarsene perdutamente. Di solito, i turisti che vengono a passare un periodo in questa regione si dividono in due categorie: gli amanti della montagna e quelli

Calabria

11

del mare. Se ai primi la Calabria regala tutto lappennino calabro da scoprire ed esplorare, ai secondi mette a disposizione pi di 700 chilometri di costa armoniosamente intervallati da spiagge di sabbia o di ciottoli, scogli e scogliere a strapiombo, insenature e lunghi lembi sabbiosi ma andiamo con ordine. Costa dei Cedri: questa la parte pi a nord della costa tirrenica. Il suo nome dato dalle coltivazioni di cedri che si susseguono nellentroterra e che fanno da cornice a spiagge di sabbia e di ghiaia nonch alle superbe scogliere che, soprattutto a Cittadella del Capo, offrono immersioni indimenticabili. Scendendo verso sud, piccole spiagge giocano con improvvise insenature di sabbia bianca fino ad arrivare a Capo Vaticano dove
12

i faraglioni si stagliano sul mare turchese e sulla macchia mediterranea. A seguito si incontra la costa Viola (che deve il suo nome ai colori cangianti del suo mare) e poi si scapola lo stretto per trovare Capo Spartivento, luogo prediletto dai delfini. Da qui si cambia mare e dal Tirreno si passa allo Ionio. La costa diventa meno antropizzata e pi austera, regalando paesaggi indimenticabili. Imperdibile il Golfo di Squillace, con le sue spiagge di granito bianco o di soffice sabbia e le scogliere, che a tratti ricordano quelle della Costiera Amalfitana. A Capo Rizzuto, poi, la sabbia lascia il posto alle rocce in un paesaggio cos ricco di bellezze naturali da diventare Riserva Marina... e cos via, fino a Capo Spulico, altro regalo prezioso di una natura veramente tutta da vivere.
13

14

15

is not just any place. Calabria is a strong land, a land of many contradictions yet it has a warm and pure heart which never allows those fortunate enough to have visited to leave without lasting memories. Calabria lingers in ones soul for a lifetime. It is made of sea and mountains, of grey-green colors that stand out upon the azure of the sea, of lunar landscapes and full, rich culinary tastes. It is decidedly a place that one must learn to know and respect before falling hopelessly in love with it. Usually, tourists who spend time in this region can be divided into two categories: those who love the mountains and those who love the sea. The first group can discover and explore the Apennine mountain range while

Calabria

17

the second group can enjoy more than 700 kilometers of coastline harmoniously alternating between sand beaches and pebble beaches, boulders and cliffs, bays and long sand bars.but lets visit these places one by one. Costa dei Cedri: this is the northern-most part of Calabrias Tyrrhenian coast. Its name is taken from the citron groves that can be found inland and which act as a frame around the beaches and the superb rocky cliffs that offer unforgettable diving, especially near Cittadella del Capo. Following the coastline to the south, there is an interplay of small beaches with sudden white-sand bays all the way to Capo Vaticano where huge half-submerged boulders (I faraglioni) stand out against the turquoise-colored sea and against an expanse
18

of Mediterranean vegetation. Farther south one encounters the costa Viola - the violet coast. It owes its name to the changing colors of the sea. Leaving the strait behind, one finds Capo Spartivento, where dolphins play. The sea changes as we move from the Tyrrhenian into the Ionian. The coast becomes less developed and more severe, offering the visitor unforgettable views. One mustnt miss the Golfo di Squillace with its white granite beaches or the beaches with soft sand and rocky cliffs which, in certain places, resemble the Amalfi Coast. In Capo Rizzuto then, the sand gives way to a rocky landscape so rich in natural beauty that it has been set aside as a Marine Reserve. We come next to Capo Spulico which is yet another precious gift of nature to be experienced.
19

20

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34

35

Riviera dei Cedri

Maratea Praia a Mare Scalea Morano Calabro Verbicaro Santa Maria del Cedro

M. Pollino

Diamante

Cittadella del Capo

Paola COSENZA

MAR TIRRENO

Amantea

Immaginatevi di immergervi in un mare limpidissimo e, girandovi, di osservare la costa: imponenti pareti rocciose di natura calcarea si ergono davanti ai vostri occhi, intervallate qua e la da grotte marine dove il mare assume colori sgargianti. Siamo a nord della Riviera dei Cedri, detta cos appunto per la diffusa coltivazione di questo agrume che, una volta candito, diventa il protagonista di cassate e cannoli. Scendendo verso sud, la costa si fa pi omogenea e lascia spazio a spiagge ampie di sabbia mista a ciottoli e fondali pi profondi. Questa la costa di Diamante, di Capo Bonifati e del piccolo paese di Paola, con il santuario dedicato a San Francesco. Questo luogo, che sicuramente merita una visita, un esempio molto intenso di piet popolare:
39

la tranquillit e la pace sono delle sensazioni che si percepiscono immediatamente come la sincera vicinanza del santo alla gente e alle sue necessit. Procedendo verso sud, a pochi da Paola troveremo Amantea dove per non vi consigliamo la spiaggia cittadina (molto grande e spesso affollata) ma la piccola Oasi Blu dellIsca, un tratto di mare reso suggestivo da due scogli che distano alcune centinaia di metri dalla costa: mare favoloso e paesaggio mozzafiato sono assicurati.

40

Imagine diving into a transparent sea and from the water enjoying the view of an exceptional coastline with imposing rocky cliffs made of white stone punctuated here and there by sea grottos where the sea takes on wildly bright colors. We find ourselves north of the Riviera dei Cedri, named for the vast groves of citron. Once this fruit has been candied, it becomes an important ingredient of traditional desserts such as the cassata and the cannolo. Moving south, the coast becomes more regular and gives way to wide sand and pebble beaches and deeper waters. This is the coast near Diamante, Capo Bonifati and the small town of Paola, with its sanctuary dedicated to Saint Francis. This place certainly deserves a visit as it offers a very intense example of simple piety.
41

Here one experiences tranquility and peace as well as the feeling that the saint is close to the people and their needs. Continuing south, a few kilometers from Paola, one comes upon Amantea where we would recommend not the city beach (quite large but often very crowded) but rather the small beach called Oasi Blu dellIsca, a fascinating seascape with two huge boulders a few hundred meters from the coast. Fantastic water and breathtaking scenery are guaranteed.

42

43

44

45

46

Interessi correlati