Sei sulla pagina 1di 20

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Corso di Laurea Specialistica STAMPA

VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE DEL SALTO VERTICALE CON DINAMOMETRO TRI-ASSIALE

Relatore Dott. Giuseppe Annino

Candidato La Gala Marcello

LUSO DEI SISTEMI DI VALUTAZIONE


Lutilizzo del salto come test di valutazione stato proposto gi a partire dal 1921 con Sargent Test Nel 1938 lo studioso russo Abalakov introdusse una corda metrica fissata alla cintura del soggetto perfezionando il protocollo.
Seargent (1921)
Abalakov (1938)

La ricerca negli anni ha permesso di osservare molteplici aspetti del movimento tramite lintroduzione delle pedane dinamometriche, grazie agli studi di Davies 1968, di Cavagna e coll.1972

Asmussen e Bonde-Petersen, 1974 ne perfezionarono il sistema di calcolo per rilevare laltezza del salto dal tempo di volo: Hcg= Tv2 x 1,226

C.Bosco nel 1980 brevett le prime pedane a conduttanza capaci di offrire parametri come (altezza , tempo di volo, tempo di contatto).

La Pedana di forza
uno degli strumenti pi sofisticati da impiegare per la valutazione dinamometrica degli arti inferiori rappresentando la Gold-Standard Contiene quattro celle di carico che rilevano la forza di reazione del terreno ad una pressione esterna tramite un software.

Questo strumento esegue dei campionamenti ad una frequenza di 1000Hz Fornisce un diagramma riportante landamento della forza in funzione del tempo.
%bw 3 2 1 0 -1 m/s 2 1 0 -1 -2 -3 cm 20 0 -20 -40 W/kg 25 0 -25 -50 -75

Forces F

-2

-1

Velocity v

-2

-1

Height of Rise hf

-2

-1

Power P

-2

-1

Laccelerometro Free jump, Sensorize


Consiste in un accelerometro triassiale che il soggetto pu indossare tramite una cintura aderente collocata allaltezza del bacino

Lunghezza: 8,79 cm Larghezza: 5,14 cm Spessore: 2,47 cm Peso: 93 g

Il Free Jump rileva i seguenti parametri: quota del salto(H) attraverso lintegrazione dallaccelerazione Tempo di volo (Tv) Tempo di contatto(Tc). Altezza del salto dal Tv
CMJ
Rebound Jump 15

Scopo Dello studio


Eseguire una comparazione dei dati cinematici offerti dalle due strumentazioni tramite test
Counter moviment jump (CMJ) ed il Rebound-Jump (RJ) 15s su 10 soggetti maschi

Comprendere quali sono i parametri forniti dallaccelerometro per essere utilizzati con affidabilit nella valutazione funzionale

Test Utilizzati
Counter moviment jump (CMJ) ,consiste in una prova di salto con contro-movimento , il soggetto sfrutta il ciclo stiramentoaccorciamento del muscolo ,utilizzando il riflesso da stiramento. Rebound-Jump (RJ) , consiste in una prova di salti ripetuti di 15sec. Con angolo al ginocchio di 90gradi.

Risultati
Lanalisi della prova CMJ, ha mostrato una notevole correlazione delle quote di salto comparate tra pedana e accelerometro
Quota salto CMJ
45 40

h Acc (cm)

35 30 25 20 20 25 30 35 h PF (cm) 40

y = 0.4024x + 23.798 R2 = 0.7931

45

50

55

Anche il confronto tra i tempi di volo e la relativa altezza di salto mostrano una elevata correlazione i valori della piattaforma di forza.
Tv CMJ
0.61 0.59 0.57 y = 0.7525x + 0.1237 R2 = 0.8941

Tv Acc (s)

0.55 0.53 0.51 0.49 0.47 0.45 0.43 0.43 0.48 0.53 Tv PF (s) 0.58 0.63 0.68

h (Tv) CMJ
0.45 0.40 y = 0.7112x + 0.0899 R2 = 0.89

h (Tv) Acc (m)

0.35 0.30 0.25 0.20 0.25

0.30

0.35 h (Tv) PF (m )

0.40

0.45

0.50

Confronto CMJ pedana


0.600 0.500 0.400 0.300 0.200 0.100 0.000 H cm j Tv cm j h (TV) cm j

accel

In una seconda osservazione dei valori quella quota del salto riportati dalla pedana e dallaccelerometro si evidenziata una sovrastima dei valori dellaltezza dellaccelerometro rispetto a quelli della pedana, mentre per il tempo di volo e lh del salto calcolata con il tempo di volo i dati sono sovrapponibili con una differenza inferiore del 5%

Dal secondo confronto sulla prova di salti ripetuti Rebound Jump 15 si pu notare come laccelerometro sovrastimi la quota del salto e il tempo di contatto con percentuali superiori al 5%, mentre i valori del Tv e dellh del salto presentano vaoli inferiori al 5%

Malgrado si osservi una sovrastima dei valori della quota del salto dellaccelerometro, la correlazione con i valori dell Piattaforma di forza mostra una buona correlazione
Media della quota di salto nel RJ test 15"
0.50 0.45 0.40 0.35 0.30 0.25 22.0 y = 0.017x - 0.101 R2 = 0.85

h C.G. Acc (m)

24.0

26.0

28.0 h C.G. FP (cm )

30.0

32.0

34.0

Anche la misura del tempo di volo (Tv) dellaccelerometro e laltezza del salto con esso calcolata seguono linearmente i valori della piattaforma di forza
Tv medio nel RJ test 15"
0.60 0.55 0.50 0.45 0.40 0.35 0.4 0.5 Tv FP (s) 0.6 y = 0.8574x + 0.0864 R2 = 0.89

Tv Acc (s)

h(Tv) media nel RJ test 15"


h C.G. (Tv) Acc (m)
0.40 0.35 0.30 0.25 0.20 0.15 0.2 0.2 0.3 0.3 0.4 0.4 h C.G.(Tv) FP (cm ) y = 0.9263x + 0.0429 R2 = 0.889

Solamente il confronto tra i tempi di contatto (Tc) della pedana e laccelerometro ha mostrato una modesta correlazione che non segue linearmente i valori della pedana.
Tempo di contatto medio nel RJ test 15"
0.55 0.50 0.45 0.40 0.35 0.30 0.25 0.3 y = 0.7838x + 0.1278 R2 = 0.44

Tc Acc (s)

0.4 Tc FP (s)

0.5

Conclusioni
Lanalisi di questo studio ha evidenziato come laccelerometro utilizzi parametri scientificamente validi come il tempo di volo (Tv) e laltezza del salto (H) con esso calcolata, mentre la quota di salto calcolata con lintegrazione seconda dallaccelerazione mostra una sovrastima costante rispetto ai valori gold-standard della pedana di forza. Inoltre, le differenze del Tv e dellh(Tv) risultano inferiori al 5% rispetto ai valori della pedana di forza.

Il tempo di contatto Tc non sembra invece essere un parametro affidabile per essere utilizzato nella valutazione funzionale come pure la quota del salto ricavata direttamente dallaccelerazione. Possiamo ipotizzare che la sovrastima dellaltezza possa essere indotta da oscillazioni dovute ad un precoce contromovimento del tronco che influenza laccelerazione verticale e il relativo calcolo dellaltezza di salto. Questo potrebbe essere un interessante spunto da utilizzare in un ulteriore studio con la videoanalisi.

La valutazione funzionale supportata con laccelerometro Sensorize pu essere considerato scientificamente valida per valutazioni di tipo cinematico come il (Tv) e confrontabili con altre strumentazioni che si avvalgono di questo parametro nellelaborazione dellaltezza del salto. I vantaggi di utilizzo di questo strumento riguardano la sua versatilit che lo rendono capace di svolgere acquisizioni in tutti gli ambienti cosa che sarebbe impossibile tramite le tradizionali strumentazioni.