Sei sulla pagina 1di 3

ODONTOIATRIA CONSERVATIVA

Serve a preservare la struttura e la morfologia dellelemento dentario conservando i tessuti sani usando mezzi e tecniche proprie della terapia conservativa ed endodontica. Importante risparmiare tessuto sano duro e molle (polpa). Funzioni dentatura: occlusione, masticazione, estetica, fonazione, tono muscolare ed equilibrio facciale. Isolamento campo operatorio Se la situazione lo richiede necessario isolare il campo operatorio per evitare le contaminazioni ovvero le infiltrazioni tra superficie dentaria e materiale che andrebbero ad inficiare il legame adesivo portando ad un cattivo sigillo marginale. Principali contaminanti: Saliva i cui sali vanno ad interagire con lidrossiapatite alterando lenergia di superficie e le cui glicoproteine si attaccano al materiale impedendo una perfetta adesione Batteri che si attaccano e formano la placca Sangue. Strumenti per lisolamento Diga di gomma: foglio di gomma Aspiratori per eliminare la saliva Rulli: rotoli di cotone Specchietto Garze di cotone non necessariamente sterili perch impensabile avere il cavo sterile Cialde polimeriche che gelificano a contatto con lacqua facendo da tampone. Sigillo Esso deve essere presente in ogni restauro da realizzare nel campo odontoiatrico, serve a ripristinare lestetica, garantire la masticazione, locclusione e la fonetica. Funzione occluso/masticatoria e problemi annessi Lo schema occlusale quello che definisce il rapporto tra gli elementi dentari delle due arcate per cui avremo una funzione occlusale statica quando i denti si toccano e molte dinamiche, in USA si usa una funz centrica e tante eccentriche; i movimenti eccentrici sono protrusione e lateralit con la seconda che sfrutta la guida canina o quella di gruppo quindi vi mutuo soccorso tra i denti purch non vi siano precontatti che porterebbero a sgradite conseguenze a livello ATM e muscoli. Quindi bisogna evitare il sovradimensionamento perch porta ad avere precontatti ma anche il sottodimensionamento perch vi possono essere dislocazioni dentarie visto che il dente si muove per cercare occlusione. Col tempo i denti tendono ad usurarsi se avviene un eccessivo sfregamento tra antagonisti quindi va fatta unopportuna scelta di materiali con un tempo di usura simile a quello dello smalto infatti se il materiale si usura in poco tempo (ceramiche)

il dente andr in cerca di nuovi contatti, relativamente ai compositi, i microfini avranno un aspetto decisamente migliore (con lucidatura va via poco) ma sono decisamente pi soggetti ad usura dei macro che per hanno pessima estetica usare ibridi. I principali problemi della funzione occluso/masticatoria sono descritti dalla patologia gnatologica, tra cui vi il digrignamento dentario (bruxismo); altro problema liperestesia dentinale postoperatoria dovuta a precontatti che di l a poco porter a risentimento pulpare se non risolta. Estetica Il restauro si deve mimetizzare il pi possibile no amalgama per denti ant; bisogna inoltre valutare la rifrazione della luce per scegliere il composito pi adatto, si considerano le dimensioni. meglio la tecnica diretta per diminuire i tempi ed avere migliori risultati estetici, per avere effetto migliore bene lucidare e bisellare. Lestetica comunque non deve mai andare a discapito della qualit. Indicazioni conservativa Serve a restaurare solo la parte lesionata, per carie, fratture, discolorazioni, malformazioni, displasie, iperestesia, abrasioni di varia natura, assenza dellelemento. Controindicazioni conservativa Allergie No per riabilitazione estesa (protesi) Se non si riesce a garantire un buon sigillo meglio protesi Se danno intraosseo bisogna prima esporre il margine aldil della gengiva Se dente troppo mobile va tolto Presenza SAR pospone lintervento Se dente fuori arcata va tolto o lasciato, non restaurato (no affollamento) Vantaggi conservativa Economica Biologica perch risparmia il pi possibile lelemento dentario Veloce Non invasiva senza sensazione di corpo estraneo in bocca Si pu rettificare subito se si trovano errori Svantaggi conservativa Distacco sigillo marginale con scollamento del restauro Legata a caratteri intrinseci dei materiali Problemi estetici in molti casi Gran esperienza e capacit Cavit Una cavit il vuoto che resta dopo leliminazione della parte del dente patologica o comunque da eliminare. Tale cavit deve essere preparata in modo adeguato per contenere il materiale da otturazione prescelto; in definitiva essa una preparazione

per la ricostruzione. Esse vengono classificate in base al sistema SI/STA ovvero site/stage ovvero luogo, stadio di avanzamento e profondit/ampiezza. Secondo Black tale spazio doveva avere caratteri ben definiti: Margini assiali spostati sulla superficie linguale e vestibolare oltre il punto di contatto Bordo cervicale spostato apicalmente per coprirlo con la gengiva Solchi della superficie occlusali compresi nella cavit Fondo sempre piatto Solchi e sottosquadri di ritenzione lungo le pareti assiali Lesioni piccole unite in ununica cavit Eliminazione di tutti i contatti con il dente adiacente Via smalto debole non sostenuto Pareti piane e rettilinee, parallele tra loro.