Sei sulla pagina 1di 2

Difendersi dal sole Una scelta non solo di moda Belli e anche utili.

Gli occhiali da sole accompagnano le nostre estati, ma importante sceglierli non solo in base a considerazioni estetiche poich rappresentano una protezione fondamentale per i nostri occhi. Ecco a cosa stare attenti quando si sceglie un occhiale da sole. La qualit prima di tutto Le radiazioni, e in particolare quelle ultraviolette (le cosiddette UV), colpiscono tutti i nostri tessuti e possono provocare danni seri. Soprattutto per i nostri occhi, privi di quelle strutture protettive come la melanina e la cheratina su cui pu invece contare la pelle. Gli occhiali da sole hanno appunto questo compito, e non a caso l'Unione europea li classifica come "dispositivi di protezione individuale". Quando si acquista un nuovo paio di occhiali controllate sempre la presenza della marcatura CE (foto 1), che dovrebbe essere stampata in maniera indelebile sulla montatura e accompagnata da una nota informativa che riporta le caratteristiche tecniche di lenti e montatura, le eventuali limitazioni d'uso, il grado di protezione dai raggi UV nonch i dati del produttore e del rivenditore (foto 2). Come scegliere il giusto paio Oltre a verificare la presenza del marchio CE, importante verificare la presenza del riferimento alla norma UNI EN 1836, la presenza della dicitura "100% UV" (foto 3) (sinonimo di protezione totale dai raggi UVB e UVA) e il numero della categoria (foto 4) del filtro (compreso da 0 a 4).

1. Controllare la marcatura CE

2. I dati del produttore e del rivenditore

4. Come scegliere: guardare il numero della categoria

5. Cinque categorie per esigenze diverse Un occhio alla moda e uno al confort Un paio di occhiali non deve essere solo bello, deve anche non essere troppo piccolo, altrimenti la lente non sar in grado di proteggere sufficientemente l'occhio. Le lenti, infatti, dovrebbero coprire tutte le palpebre fino al sopracciglio e ai bordi dell'occhio. Inoltre, se utilizzato in condizioni di estrema luminosit, come ad esempio in barca o sulla neve, consigliabile acquistarne uno dotato di alette o lenti laterali.

Una questione di colore Per proteggersi dalla luce intensa, meglio acquistare occhiali con lenti grigie, marrone o verdi. Il giallo serve invece ad aumentare la nitidezza in caso di nebbia, mentre colori che come il rosa, l'azzurro, il viola e il fuxia non proteggono adeguatamente. Non c' differenza fra lenti di plastica o di vetro: le prime sono pi leggere e resistenti agli urti, mentre le seconde non necessitano di particolare cura e sono meno soggette a graffi. Le lenti fotocromatiche (che si scuriscono al sole) si adattano meglio alle condizioni atmosferiche, quelle polarizzanti filtrano anche i riflessi, migliorando la visibilit. Quelle degradanti sono invece indicate per la guida, poich permettono una notevole attenuazione della luce e una ottimale e contemporanea visibilit della strada (esposta alla luce) e dell'abitacolo (in ombra). Le specchiate, infine, sono indicate in condizioni di luce molto intensa, come sulla neve. Cinque categorie per cinque esigenze diverse In base alla protezione dei raggi solari, la normativa europea divide gli occhiali in cinque categorie (foto 5). La categoria 0 lascia filtrare la maggior parte dei raggi (filtraggio massimo 20%). La categoria 1 protegge dall'abbagliamento ma non scherma il 43-80% dei raggi. La 2 protegge dal 57 all'82% dei raggi, la tre supera l'80% e, infine, la 4 offre una protezione quasi totale (fra il 92 e il 97% di capacit schermante). Consigliamo le categorie 2 e 3 per un uso medio e per la guida, mentre la 4, che non possibile utilizzare al volante, indicata per gli usi in condizioni estreme (sui ghiacci o in mare aperto).