Sei sulla pagina 1di 2

IL GOVERNO

STROZZA LA SCUOLA

TAGLI PER 8 MILIARDI


100.000 INSEGNANTI IN MENO
ROMA 25 OTTOBRE
MANIFESTAZIONE NAZIONALE CHIUSURA DI 4.000 SCUOLE
RITORNO AL MAESTRO UNICO
RIDUZIONE DEL TEMPO PIENO
puoi farlo in tutti i circoli del PD
BAMBINI A CASA ALLE 12.30
o sul sito www.partitodemocratico.it

manifestazione
nazionale a Roma
25 ottobre 2008
www.partitodemocratico.it www.partitodemocratico.it TANTI PER CAMBIARE
Se i c o n t i n o n t o r n a no S a lv ia m o la s c u o la
t a g li a n o la s c u o la
Ricordate le “3 i”- inglese, internet, Per il Partito Democratico l’istruzione
pubblica è un investimento per il futuro
impresa - del piano per la scuola di Ber-
dei nostri figli e perciò per il Paese.
lusconi? Oggi, invece, per il governo della
destra, la scuola è: Queste sono le proposte del PD per ri-

taglia
Impoverita d
riduzio
i 87.00ne
qualificare la scuola:
8 miliardtii nel triennio 2009/2011 tagli alla scuola per
docent 0
realizzare il patto educativo tra le scuole, le
di euro 8 miliardi di euro; ed i famiglie e gli studenti e approvare in Parla-
riduzione di 87.000 docenti e 43.000 tec- noni 43.000 mento nuove norme sugli organi collegiali della
docent
nici, bidelli e amministrativi; i scuola;
fino a 4.000 scuole a rischio di soppres- valorizzare le professionalità degli inse-
scuole
sione, soprattutto nei piccoli Comuni. a rischio gnanti adeguando gli stipendi in base al me-

r
I nvecchiata
chiusura rito, e istituendo un piano straordinario e
permanente di aggiornamento;
turnovaeto turnover bloccato: escono i precari più gio- azzerare il precariato e introdurre nuove
blocc vani;
ca norme di accesso e reclutamento degli inse-
ritorno ad una didattica superata con il mae- didatti ta
stro unico alle elementari: una società com- supe
ra gnanti;
riorganizzare gli organici del personale
plessa richiede più stimoli all’innovazione.
come organici funzionali di ogni scuola;
Inadeguata potenziare l’autonomia scolastica;
attivare un sistema di valutazione di tutte le
ritorno al maestro unico, riduzione del
riduzione tempo pieno e prolungato e uscita dei istituzioni scolastiche;
del tempo bambini dalle scuole alle 12.30; attuare correttamente l’obbligo di istru-
pieno riduzione del numero degli insegnanti di so- -insegnanntio
zione a 16 anni per ridurre a zero la disper-
stegno per i bambini disabili; di sosteg sione scolastica;
e portare l’85% dei ragazzi al diploma e gli
+spesse
aumento delle tariffe per le scuole dell'infan-
altri almeno ad una qualifica professionale;
-men izi zia, le mense e il trasporto scolastico; meno
attuare il riordino degli istituti tecnici e
-serv servizi scolastici fondamentali;
maggiore difficoltà di integrazione per i professionali;
zione
bambini migranti e bambini rom. integriafficile potenziare la formazione permanente per
più d tutta la vita;
promuovere una scuola più aperta alla co-
Le famiglie e gli studenti non potranno munità e integrata con il territorio che sostenga
più scegliere la scuola che vogliono ma più cultura, alfabetizzazione informatica, sport,
la scuola che possono pagare. attività sociali e di volontariato.