Sei sulla pagina 1di 20

Il difetto dellanfora

Non cliccare Mettere laudio

Cera una volta una vecchia donna cinese, che aveva due grosse anfore, appese allestremit di una canna, che portava sulle sulle spalle.

Una delle anfore aveva una crepa, mentre laltra era perfetta e conservava sempre tutta lacqua.

Alla fine del lungo cammino dal fiume a casa la vecchia donna restava con laltra anfora piena solo a met.

Ci accadde giornalmente per due anni : la vecchia donna riportava a casa lanfora sempre solo piena a met.

Lanfora perfetta era naturalmente orgogliosa della sua performance,

ma laltra povera anfora si vergognava della perdita a causa del suo difetto e si rattristava che poteva trattenere solo la met di quanto era stata riempita.

Dopo due anni, che a lei sembrarono un fallimento senza fine, lanfora parl cos alla vecchia donna:

"Io mi vergogno della mia perdita, verso sempre acqua lungo tutto il tragitto verso la tua casa."

La vecchia donna sorrise. Non hai notato che dal tuo lato della strada fioriscono i fiori, ma non dal lato dellaltra anfora?

Io ho messo dal tuo lato della strada dei semi di fiori, perch ero consapevole del tuo difetto. Ora tu li annaffi ogni giorno quando torniamo a casa.

Per due anni ho potuto raccogliere questi fiori meravigliosi e ornare la tavola con essi.

Se tu non fossi esattamente cos, come tu sei, non esisterebbe questa bellezza che adorna la nostra casa."

Ognuno di noi ha i propri pregi e i propri difetti.

ma sono i difetti e le mancanze che rendono la nostra vita cos interessante e utile.

si dovrebbe prendere ogni persona per quello che , e vedere in lei quello che c di buono.

Cos, voi tutti miei amici con una perdita nellanfora, abbiate una giornata meravigliosa e non dimenticate di gustare la fragranza die fiori dalla loro parte del sentiero.

Prendetevi il tempo di inviare questo racconto ai vostri amici, che abbiano da parte loro un difetto

e Dio sa quanti numerosi siamo!