Sei sulla pagina 1di 1

Il Governo Berlusconi taglia il futuro del nostro Paese

Attacco alla
scuola pubblica
Mentr e l’opinione pubblica viene distratta Gli effetti in Emilia-Romagna
dal dibattito sui grembiuli, il Governo ha
In Emilia Romagna, dove il tempo
deciso che i nostri bambini avranno una pieno ha accompagnato da sempre
scuola più povera e più ingiusta, con l’occupazione femminile - e dunque
meno risorse, meno insegnanti, meno il rafforzamento sociale ed econo-
mico delle famiglie - queste scelte
tempo e qualità. produrranno:
- un duro colpo all’organiz-
Verranno tagliati 87 mila docenti e 43 zazione della vita delle famiglie;
- una significativa perdita di posti
mila non docenti , con una riduzione di di lavor o, con le donne ancora una
quasi 8 miliardi di euro nel prossimo trien- volta costrette a scegliere tra il lavoro
nio per il comparto scuola. Risultato: e il loro ruolo di madri;
- gravi ricadute sull’integrazione
- meno docenti e meno personale; dei bambini portatori di handicap;
- classi più numerose; - gravi ricadute sul diritto allo
studio dei bambini stranieri e di quelli
- chiusura e accorpamento delle economicamente e socialmente
scuole nei piccoli comuni; svantaggiati;
- funzionamento delle scuole prima- - meno opportunità formative e
forti ritardi nell’apprendimento per
rie per sole 24 ore settimanali e fine tutti i ragazzi.
dei moduli e del tempo pieno.
E’ seriamente a rischio la qualità del
sistema scolastico dell’Emilia-
Non c’è alcun progetto educativo die- Romagna che ha sostenuto e so-
tro la scuola dei Ministri Gelmini e stiene lo sviluppo economico, so-
Tremonti. L’unico obiettivo è quello di ciale e culturale della nostra comu-
nità. Non vogliamo rinunciare a una
tagliar e e risparmiare sulla pelle di scuola inclusiva e di eccellenza,
studenti e famiglie! come sempre è stata quella della
Emilia-Romagna e non viceversa!

PER IL PD LA SCUOLA
È UNA PRIORITÀ ASSOLUTA!
Per questo ci batteremo dentro e fuori il Parlamento,
dentro e fuori le nostre scuole, per contrastare il disegno
del Governo che rischia di compromettere lo sviluppo
del Paese e il futuro dei nostri figli. www.pder.it

Interessi correlati