Sei sulla pagina 1di 1

20 URBINO E PROVINCIA

DOMENICA 3 LUGLIO 2011

Il Ragno dOro rilancia la Miss dopo quarantanni di riposo


Torna il concorso per lurbinate doc pi bella

REVIVAL Da sinistra: Alessandro Cioppi, Wilmo Amadori (giurato) Nicola Ceccaroli, Paolo Annibali (giurato) Nadia Palazzi, Francesca Fraternale, Federica Bacchiocca e Cinzia Ricci. A lato, la Fraternale
di TIZIANO MANCINI
URBINO

SERATA DALTRI tempi al ristorante Ragno dOro, opportunamente ribattezzato Dancing per loccasione, visto che dopo quarantanni si di nuovo respirata laria spensierata da boom economico degli anni Sessanta, quando dal guscio della conchiglia echeggiavano le note di Nevio e i suoi Seguaci o degli Ariston e ospitava Johnny Dorelli per eleggere lambito titolo di Miss Ragno dOro che avrebbe incoronato la pi bella della citt. LA RINOMATA verve del conduttore di allora, Giorgio Buccarini, ha trovato venerd sera un degno erede in Sandro Gualazzi, patron della Straducale, che per loccasione ha punzonato una cinquantina di ragazze rigorosamente indigene con qualche concessione al contado. La serata si proponeva di incoronare una rappresentante della middle-generation, cos il dj Nicola Nick Cec-

caroli ha blandito le nostalgie dei presenti mitragliando dalla consolle lesaltante Disco Music 70, da Gloria Gaynor ai Village Peo-

ple via Cerrone, tutti rigorosamente nella loro impeccabile mise di vinile. IDEALE trait-d-union genera-

zionale il cerimoniere della serata, Attilio Fini, memore e partecipe delle elezioni passate come quella del 1969 (che incoron miss Claudia Ferri) in cui lattore dialettale primeggi nella gara del pollo trangugiando tre galletti di fila. La sua guida ha condotto la giuria presieduta da Alessandro Cioppi a una procedura di selezione sostanzialmente in linea con la tradizione. Sgombrata la pista dai maschietti, le cinquanta partecipanti si sono via via ridotte prima a quattro poi a due finaliste dopo lesclusione delle bellezze veraci di Nadia Palazzi e Cinzia Ricci. LA GIURIA a questo punto si affidata al tradizionale e infallibile applausometro che ha visto infine la damigella donore Federica Bacchiocca lasciar campo alla vittoria di Francesca Fraternale.

Nellincoronare la trentanovenne mamma urbinate la giuria non ha certo corso rischi di contestazione: i suoi occhi neri, la linea perfetta e la chioma bruna hanno messo tutti daccordo. Finale di serata a sorpresa con il blitz delle donne che per giusto contrappas-

FRANCESCA FRATERNALE La giovane mamma acclamata dal pubblico. Le signore poi hanno eletto il loro Mister
so hanno voluto eleggere anche Mister Ragno dOro, cingendo della fascia di rito linstancabile ballerino Stefano Smargiassi. A questo punto gli organizzatori promettono un ulteriore prossimo salto di qualit con il doveroso passaggio di testimone a una teen-ager. Non per niente Proust celebrava les jeunes filles en fleur.
A lato, Miss Ragno dOro nel 1969, con anche un ritaglio de il Resto del Carlino (archivio Ester Arceci). Il titolo fu vinto da Claudia Ferri

Potrebbero piacerti anche