Sei sulla pagina 1di 2

Cause dei terremoti

La superficie terrestre in lento, ma costante movimento e i terremoti si verificano quando la tensione risultante accumulata da stress meccanici eccede la capacit o resistenza del materiale roccioso di sopportarla cio supera il cosiddetto carico di rottura. Questa condizione occorre molto spesso ai confini delle placche tettoniche nelle quali la litosfera terrestre pu essere suddivisa. I terremoti si verificano su fratture o spaccature della crosta terrestre note come faglie sismiche laddove cio si accumula lo stress meccanico indotto dai movimenti tettonici. I confini tra placche tettoniche non sono infatti definiti da una semplice rottura o discontinuit, ma questa spesso si manifesta attraverso un sistema di pi fratture, spesso indipendenti tra loro ed anche parallele per alcuni tratti, che rappresentano appunto le faglie. La dislocazione delle placche si presume dunque sia il meccanismo scaturente dei terremoti. Causa secondaria quella del movimento magmatico all'interno di un vulcano che possono essere indicatori di una imminente eruzione assieme al caratteristico tremore. L'intensit di un sisma dipende dalla quantit di energia accumulata nel punto di rottura che dipende a sua volta in generale dal tipo di rocce coinvolte nel processo di accumulo cio dal loro carico di rottura, dal tipo di sollecitazione o stress interno e dal tipo di faglia.

Cos ilRift Valley


IlRift Valley o Great Rift Valley un sistema di fosse tettoniche che si prolunga per circa 6400 Km, dal Mozambico alla Siria, dividendosi in alcuni punti in due rami.Le fratture, lungo le quali si ebbero gli sprofondamenti che diedero origine alle fosse, furono originate da forze tettoniche, che agirono dalla fine del secondario alla fine del terziario. Lungo le fratture si verificarono fenomeni vulcanici con risalita di masse magmatiche che formarono edifici vulcanici, tra i quali si trovano i maggiori rilievi del continente Africano. Essi comprendono infatti i massicci del Kilimangiaro e del Kenya.

Cos la tettonica a zolle e quali cause vengono prodotte sul mondo


La tettonica delle placche la teoria, corroborata da numerosissimi dati osservativi, che spiegal evoluzione del guscio pi esterno della Terra, la litosfera, frammentato in una serie di elementiminori, le placche, che si muovono l uno rispetto all altro. Questa frammentazione e questomovimento sono responsabili dell attuale configurazione della crosta terrestre, generano ifenomeni sismici e sono alla base, tra l altro, della formazione dei bacini sedimentari ch e contengono la quasi totalit delle rocce madre e serbatoio dei giacimenti di idrocarburi. La vitasulla terra permessa dall atmosfera e dall idrosfera, che sono state prodotte e continuano adessere alimentate principalmente dal degassamento del mantello attraverso i vulcani e altre formeche sono una diretta conseguenza della tettonica delle placche. I movimenti delle placche sonoquindi in un certo senso anche alla base della vita sulla terra.

Differenza tra moti lunari e moti terrestri


La Luna dotata di tre movimenti principali: 1. rotazione intorno al proprio asse 2. rivoluzione intorno alla Terra 3. traslazione con la Terra intorno al Sole

Moto di rotazione e di rivoluzione


y

Moto di rotazione - porta la Terra a girare su se stessa in senso antiorario (da Ovest verso Est), attorno ad un asse inclinato di 23,5 e passante per i poli Nord e Sud. Da esso derivano l'alternanza del giorno e della notte e l'apparente moto del cielo. Dura circa 24 ore (giorno). Moto di rivoluzione - il moto orbitale che il nostro pianeta compie attorno al Sole in un arco di tempo pari a 365,25 giorni (anno), e che avviene secondo una traiettoria di forma ellittica che lo porta ad una distanza variabile da un massimo di 152 milioni di km (afelio) e ad un minimo di 147 milioni di km (perielio).