Sei sulla pagina 1di 4

APPUNTI DI DIRITTO PUBBLICO LEZIONE DELL 11/04/2011

ARGOMENTO DELLA LEZIONE: FONTI DEL DIRITTO, CONTRASTO TRA LE FONTI


LE FONTI DEL DIRITTO SONO LE LEGGI (NORME) E I REGOLAMENTI. QUANDO 2 LEGGI O REGOLAMENTI SONO IN CONTRASTO TRA LORO COSA SI FA? 3 CRITERI: 1) CRITERIO CRONOLOGICO 2) CRITERIO GERARCHICO 3) CRITERIO DI COMPETENZA CRITERIO CRONOLOGICO SI APPLICA QUANDO LE 2 NORME IN CONTRASTO SONO: a) PRODOTTE DALLA STESSA FONTE b) PRODOTTE DA FONTI DIVERSE DI PARI (STESSO) GRADO c) SE LA FONTE POSTERIORE E DI GRADO SUPERIORE (SE LA LEGGE FATTA DOPO E + IMPORTANTE) COME SI SUPERA IL CONTRASTO TRA LE 2 NORME? CON L ABROGAZIONE (ANNULLAMENTO DELLA NORMA PRECEDENTE)POICHE E SUBENTRATA UNA LEGGE + RECENTE CHE ANNULLA QUELLA DI PRIMA. ABROGAZIONE: E UN FENOMENO FISIOLOGICO (NORMALE NELL EVOLUZIONE DELLE LEGGI) NON SBAGLIATO! UNA LEGGE CHE VIENE ABROGATA NON E SBAGLIATA MA SOLO NON PIU VALIDA, QUINDI CONTINUA AD ESSERE APPLICATA PER TUTTE LE COSE SUCCESSE PRIMA DI QUELLA DATA. CHIPUO FAR VALERE QUESTO CRITERIO? TUTTI I SOGGETTI DELL ORDINAMENTO A PARTIRE DAI PRIVATI. PERCHE E SOGGETTO A CONTRASTO? PERCHE CIASCUNA DELLE DUE PARTI PUO INTERPRETARE LA LEGGE A MODO SUO. A CHI SPETTA LA DECISIONE FINALE? AL GIUDICE ORDINARIO DELLA CORTE DI CASSAZIONE IL CRITERIO CRONOLOGICO PORTA A UNA CONTRADDIZIONE INEVITABILE: NON POSSO EVITARE CHE LE LEGGI CAMBINO CON IL TEMPO!!! NON E SEMPRE UN CRITERIO GIUSTO, AD ES. UNA PERSONA CHE VA IN PENSIONE IN UN CERTO PERIODO PRENDE L 80% DELLO STIPENDIO, POI LO STATO DECIDE DI FARE DEI TAGLI ALLE PENSIONI POICHE IL SISTEMA PENSIONISTICO E DIVENTATO TROPPO PESANTE E QUINDI ENTRA IN VIGORE (VIENE APPROVATA) UNA LEGGE, 6 MESI DOPO, CHE STABILISCE CHE CHI ANDRA IN PENSIONE DA QUEL MOMENTO IN POI CI ANDRA CON IL 70% DELLO STIPENDIO. RISULTATO: QUESTE 2 PERSONE HANNO IN PRATICA LAVORAT O GLI STESSI ANNI (CON SOLO 6 MESI DI DIFFERENZA) MA AVRANNO 2 PENSIONI DIVERSE. COME SI SPIEGA QUESTO?IL DIRITTO DICE CHE LO SCORRERE DEL TEMPO INFLUISCE SULLE LEGGI E CHE QUINDI NON SI PUO FARE NULLA. CRITERIO GERARCHICO SI APPLICA QUANDO IL CRITERIO CRONOLOGICO NON E APPLICABILE POICHE LE NORME (LEGGI) NON SONO DELLO STESSO TIPO (ESEMPIO: LEGGE e REGOLAMENTO) QUINDI SI DICE CHE: CONTRASTANO PATOLOGICAMENTE. IN QUESTO CASO LA NORMA PRECEDENTE (FATTA PRIMA) VIENE ANNULLATA COMPLETAMENTE DA UNA NUOVA LEGGE + PIU IMPORTANTE E LA NUOVA LEGGE VALE NON SOLO PER I CASI SUCCESSIVI MA ANCHE PER I PRECEDENTI (AVVENUTI PRIMA). IN QUALI CASI ACCADE QUESTO? IN 2 CASI: - SE C E UNA LEGGE CHE CONTRASTA CON LA COSTITUZIONE - SE C E UN REGOLAMENTO CHE CONTRASTA CON LA COSTITUZIONE 1

APPUNTI DI DIRITTO PUBBLICO LEZIONE DELL 11/04/2011

COS E UN REGOLAMENTO? E UN ATTO CON CONTENUTO NORMATIVO E FORMA AMMINISTRATIVA, CIOE DOVREBBE FARLO IL PARLAMENTO MA LO FA IL GOVERNO. QUALI ORGANI POSSONO ANNULLARE GLI ATTI AMMINISTRATIVI (I REGOLAMENTI)?VI E UNA DIVISIONE DEI POTERI. IN PRATICA, QUANDO UN ATTO DELL AMMINISTRAZIONE VA CONTRO QUELLO CHE DICE IL PARLAMENTO, IL PARLAMENTO NON PUO ANNULLARLA, PUO SOLO DISAPPLICARLA (NON APPLICARLA) PER ALCUNI CASI SPECIFICI MA NON IN TUTTI I CASI. CHI CONTROLLA CHE QUESTI ATTI SIANO CONFORMI ALLA LEGGE (RISPETTINO LA LEGGE)? I GIUDICI AMMINISTRATIVI, UNA CATEGORIA PARTICOLARE DI GIUDICI CHE DELLA CASA AMMINISTRATIVA CHE POSSONO ESSERE DI 2 TIPI: a) 1 GRADO: AMMINISTRAZIONI REGIONALI b) 2 GRADO: CONSIGLIO DI STATO QUINDI IN QUESTO CASO LA LEGGE VIENE COMPLETAMENTE ANNULLATA POICHE CONSIDERATA INCOSTITUZIONALE. PRIMA (NEL 1848, STATUTO ALBERTINO) CON LO STATO LIBERALE, UNA LEGGE NON POTEVA ESSERE DICHIARATA INCOSTITUZIONALE (CONTRO LA COSTITUZIONE) POICHE ERA CONSIDERATA ESPRESSIONE DELLA VOLONTA POPOLARE. OGGI CON L AVVENTO DELLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA SI PUO DICHIARARE UNA LEGGE INCOSTITUZIONALE. CRITERIO DI COMPETENZA CRITERIO DI RISOLUZIONE DEI CONTRASTI TRA NORME DI DIVERSA COMPETENZA AD ESEMPIO, TRA LE LEGGI REGIONALI E STATALI. MENTRE IL RAPPORTO TRA LEGGE E COSTITUZIONE E TRA LEGGE E REGOLAMENTO E GERARCHICO (CIOE VALE LA LEGGE PIU IMPORTANTE ANCHE SE I CAMPI DI COMPETENZA SONO DIVERSI), IL RAPPORTO TRA LEGGE STATALE E LEGGE REGIONALE E UN RAPPORTO DI PARITA (SONO ALLO STESSO LIVELLO) PERO OGNUNO DEVE REGOLARE LE COSE DI PROPRIA COMPETENZA. ESEMPIO: SE L ORGANIZZAZIONE DI UN MERCATO IN PAESE E REGOLATO DA UNA LEGGE REGIONALE POICHE AD OCCUPARSENE SONO LE REGIONI, ANCHE SE C E UNA LEGGE STATALE CHE VA IN CONTRASTO SARA VALIDA QUELLA REGIONALE E NON QUELLA STATALE. DOVE SONO SCRITTE LE COMPETENZE DELLA REGIONE E QUELLE DELLO STATO? NELLA COSTITUZIONE. QUINDI SE NON VIENE RISPETTATO QUESTO CRITERIO SI VA IN CONTRASTO NON SOLO CON L ALTRA NORMA MA ANCHE CON LA COSTITUZIONE. QUINDI SE VIOLO (NON SEGUO) IL CRITERIO DI COMPETENZA STO VIOLANDO ANCHE IL CRITERIO GERARCHICO. CHI STABILISCE SE UNA LEGGE E INCOSTITUZIONALE (CONTRO LA COSTITUZIONE)? IN AMERICA: I GIUDICI DELLA CORTE SUPREMA (MASSIMO ORGANO DEL SISTEMA GIUDIZIARIO) IN ITALIA: I MAGISTRATI DELLA CORTE DI CASSAZIONE IL TERMINE CASSAZIONE DERIVA DA CASSARE CHE SIGNIFICA ANNULLARE GLI ERRORI DEI GIUDICI. QUINDI LA CORTE DI CASSAZIONE PUO CAMBIARE COMPLETAMENTE L ESITO (IL FINALE) DI UN PROCESSO, SE PENSA CHE I GIUDICI STIANO SBAGLIANDO. QUAL E LA DIFFERENZA TRA CORTE DI CASSAZIONE E CORTE COSTITUZIONALE? CORTE DI CASSAZIONE: E L ORGANO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA ORDINARIA (CON I MAGGIORI POTERI) E CONTROLLA I GIUDICI DI GRADO INFERIORE. E COMPOSTO DA 8000-9000 MEMBRI.

APPUNTI DI DIRITTO PUBBLICO LEZIONE DELL 11/04/2011 CORTE COSTITUZIONALE: IN ITALIA E COMPOSTA DA SOLI 15 MEMBRI E HA SEDE NEL PALAZZO DELLA CONSULTA. I GIUDICI DI QUESTA CORTE SONO DEI GIUDICI PARTICOLARI CHE NON SI CONSIDERANO GIUDICI. DA CHI VENGONO NOMINATI? - 5 DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA - 5 VENGONOELETTI IN PARLAMENTO IN SEDUTA COMUNE ( CON I 3/5 DI MAGGIORANZA , CIO SIGNIFICA CHE LA MAGGIORANZA E L OPPOSIZIONE DEVONO ESSERE D ACCORDO, MA IN GENERE FANNO MOLTA FATICA AD ACCORDARSI E QUINDI SE NE ASSEGNANO 2: UNO PER LA MAGGIORANZA E UNO PER L OPPOSIZIONE) - 3 DAI MAGISTRATI DELLA CORTE DI CASSAZIONE - 1 DAI GIUDICI DEL CONSIGLIO DI STATO - 1 DAI GIUDICI DELLA CORTE DEI CONTI CHI PUO ESSERE ELETTO GIUDICE COSTITUZIONALE? - GLI AVVOCATI ISCRITTI ALL ALBO DA ALMENTO 20 ANNI - I PROFESSORI ORDINARI IN MATERIE GIURIDICHE - I GIUDICI DELLE GIURISDIZIONI SUPERIORI (CIOE QUELLI: DELLA CORTE DI CASSAZIONE, DEL CONSIGLI DI STATO E DELLA CORTE DEI CONTI). QUALI SONO LE COMPETENZE DELLA CORTE COSTITUZIONALE (CHE COSA DECIDE)? 1. GIUDICA SE LE LEGGI RISPETTANO LA COSTITUZIONE (GIUDIZIO DI LEGITTIMITA ) 2. RISOLVE I CONFLITTI DI ATTRIBUZIONE TRA I POTERI DELLO STATO E TRA STATO E REGIONI 3. GIUDICA I REATI DI ALTO TRADIMENTO E REATI CONTRO LA COSTITUZIONE DA PARTE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA (NON E MAI SUCCESSO) QUINDI COSA ACCADE SE UN GIUDICE EUROPEO SI ACCORGE CHE UNA LEGGE E INCOSTITUZIONALE? (BASTA IL DUBBIO, NON CI VUOLE LA CERTEZZA) SE SI FOSSE IN AMERICA IL GIUDICE POTREBBE DECIDERE DA SOLO CHE QUELLA NORMA E CONTRO LA COSTITUZIONE, MENTRE IN EUROPA IL GIUDICE SOSPENDE IL PROCEDIMENTO E SI RIVOLGE ALLA CORTE COSTITUZIONALE. QUINDI QUANDO 2 LEGGI SONO IN CONTRASTO E UNA VIENE CONSIDERATA CONTRO LA COSTITUZIONE ALLORA IL GIUDICE FA UN VERO E PROPRIO INCIDENTE (E UN MODO PER DIRE CHE DIMOSTRA CON I FATTI QUELLO CHE STA AFFERMANDO) PROPRIO COME SI FA IN UN PROCESSO (IN QUEL CASO SI DICE INCIDENTE PROBATORIO), SCRIVE QUINDI UN ATTO O ORDINANZA IN CUI SPIEGA: 1) PERCHE L ALTRA LEGGE VA APPLICATA E 2) PERCHE QUESTA E CONTRO LA COSTITUZIONE (SI DEVONO ELENCARE GLI ARTICOLI DELLA COSTITUZIONE CONTRO CUI VA L ALTRA NORMA). A QUESTO PUNTO IL FASCICOLO VIENE PORTATO DAL CANCELLIERE ALLA CORTE COSTITUZIONALE CHE DECIDE SE I PUNTI 1 E 2 SONO CORRETTI, CIOE PRIMA DI TUTTO SE L ALTRA LEGGE PUO ESSERE APPLICATA (NON E DETTO CHE SIA SEMPRE COSI ) E POI SE LA LEGGE IN OGGETTO E CONTRO LA COSTITUZIONE. A) NEL CASO IN CUI IL PUNTO 1 NON VIENE RITENUTO VALIDO LA CORTE COSTITUZIONALE DICE CHE IL CONTRASTO NON ESISTE PERCHE QUELLA LEGGE NON PUO ESSERE APPLICATA MA NON DICE CHE LA LEGGE E COSTITUZIONALE (SEGUE LA COSTITUZIONE), QUINDI NON E UNA VITTORIA PIENA (PERCHE NON LO DICE? PERCHE IN UN FUTURO, CON LEGGI NUOVE, LA LEGGE DI PRIMA POTREBBE ESSERE DICHIARATA INCOSTITUZIONALE DA UN ALTRO GIUDICE).QUINDI IN QUESTO CASO IL CONTRASTO NON ESISTE E L EFFETTO E CHE LA PROPOSTA DEL GIUDICE VIENE RIFIUTATA (SI DICE: SENTENZA DI RIGETTO). B) NEL CASO IN CUI I 2 PUNTI SONO VALIDI E QUINDI SI ACCERTA CHE LA LEGGE E CONTRO LA COSTITUZIONE, IL GIUDICE PUO (FINALMENTE) NON RISPETTARE + QUELLA LEGGE E LA LEGGE 3

APPUNTI DI DIRITTO PUBBLICO LEZIONE DELL 11/04/2011 NON PUO ESSERE + APPLICATA, PER NESSUN PROCESSO FUTURO E ANCHE PASSATO (SE CE N E QUALCUNO IN SOSPESO CHE ERA INIZIATO PRIMA). ESEMPIO: NEGLI ANNI 50 IN ITALIA VI ERA LA LEGGE DI ADULTERIO VALIDA SOLO PER LA MOGLIE (SE UNA MOGLIE TRADIVA IL MARITO IL MATRIMONIO POTEVA ESSERE SCIOLTO). SUCCESSIVAMENTE DEI GIUDICI CHIESERO DI APPLICARE QUESTA LEGGE ANCHE PER GLI UOMINI E CHIESERO CHE VENISSE CONSIDERATA CONTRO LA COSTITUZIONE. IN UNA PRIMA SENTENZA STABILIRONO CHE LA LEGGE DOVEVA ESSERE APPLICATA ANCHE AGLI UOMINI PERO NON VENNE ACCOLTO IL PUNTO 2: LA LEGGE NON VENNE CONSIDERATA INCOSTITUZIONALE (CONTRO LA COSTITUZIONE). SOLO POCHI ANNI DOPO VENNE DICHIARATA L INCOSTITUZIONALITA . QUAL E LA DIFFERENZA TRA UNA LEGGE ABROGATA E UNA LEGGE INCOSTITUZIONALE? LEGGE ABROGATA (SUPERATA):IN QUESTO CASO LA NUOVA LEGGE HA EFFETTO SOLO SUI FATTI SUCCESSI DOPO LA SUA APPROVAZIONE, NON PRIMA (PER I FATTI SUCCESSI PRIMA CONTINUA AD ESSERE VALIDA LA LEGGE PRECEDENTE). LEGGE INCOSTITUZIONALE: LA NUOVA LEGGE ANNULLA COMPLETAMENTE LA PRECEDENTE CHE NON SI PUO PIU APPLICARE (QUINDI COMPRENDE TUTTI I CASI ANCHE QUELLI AVVENUTI PRIMA). COS E IL TERMINE DECADENZIALE? E IL PERIODO DI TEMPO (ESEMPIO: 6 MESI) CHE SI HA PER FARE CAUSA, SE VIENE SUPERATO LA CAUSA DECADE (NON SI PUO + FARE). QUANDO UNA LEGGE, ANCHE SE NON RISPETTA LA COSTITUZIONE PUO ESSERE APPLICATA LO STESSO? - QUANDO VA IN DECADENZA: QUANDO VIENE SUPERATO IL TERMINE DECADENZIALE - QUANDO VA IN PRESCRIZIONE: VEDERE SUL LIBRO - QUANDO LA SENTENZA E GIA PASSATA IN GIUDICATO: CIOE ALLA CORTE DI CASSAZIONE IN QUESTI CASI NON POSSO FARE UN ALTRA CAUSA, IL GIUDIZIO E FINALE. L UNICA COSA CHE AVVIENE E CHE SE C E UNA SENTENZA DI CONDANNA (CIOE SE LA PERSONA E IN PRIGIONE), VIENE SOSPESA E LA PERSONA ESCE DI PRIGIONE.