Sei sulla pagina 1di 2

Terminologia

Prima di tutto, bene farsi un'idea del lessico specifico, affinch non rappresenti un ostacolo.

Velocit, frequenza e clock


Velocit del core(Velocit della CPU, Frequenza CPU, Frequenza del clock della CPU, Clock della CPU): la velocit con cui la CPU esegue le istruzioni (es. 3000 MHz o 3.0 GHz), e il principale parametro che si cerca di aumentare; vale per tutti i componenti, dalla CPU, alla memoria o scheda video. Velocit HyperTransport: si tratta del collegamento tra la CPU e il Northbridge (es. 1000 MHz, 1800 MHz o 2000 MHz). Questa dovrebbe essere sempre uguale (ma mai superare) la velocit del Northbridge. Velocit Northbridge: la frequenza di funzionamento del Northbridge (es 1800 MHz o 200 MHz). Per i processori AM2+, l'aumento della velocit del Northbridge implicher l'aumento della velocit e delle prestazioni del controller di memoria e della cache L3. Questo non deve mai esser e pi basso della velocit dell'HyperTransport, ma pu essere molto pi alto. Frequenza memoria (frequenza DRAM e velocit memoria): la velocit, misurata in megahertz (MHz), a cui opera il bus di memoria. Questo pu essere rappresentata dalla frequenza "vera", come 200 MHz, 333 MHz, 400 MHz e 533 MHz, o dalla velocit effettiva, che di solito un multiplo della frequenza base, come DDR2-400, DDR2-667, DDR2-800 o DDR2-1066. Clock di riferimento / Clock base: impostato, di fabbrica, a 200 MHz. Per i processori AM2+, le altre frequenze sono basate su questa velocit di clock e calcolate in base a differenti moltiplicatori o divisori. Calcolare le frequenze: Le cose che diremo possono essere applicate anche ai precedenti processori K8, come i modelli della serie 4xxx, 5xxx e 6xxx. I processori K8, tuttavia, presentano anche alcune differenze rispetto a quelli provati: ne parleremo pi avanti. Ecco le formule basilari per calcolare le frequenze: Velocit del core = Clock di riferimento X Moltiplicatore della CPU Velocit Northbridge = Clock di riferimento X Moltiplicatore Northbridge Velocit HyperTransport = Clock di riferimento X Moltiplicatore HyperTransport Frequenza memoria = Clock di riferimento X Moltiplicatore memoria Se vogliamo overcloccare il nostr o processore (aumentare la frequenza)del core), possiamo aumentare il suo clock di riferimento o il suo moltiplicatore. Per esempio, il Phenom II X940 ha un clock base di 200 MHz e un moltiplicatore di 15x, moltiplicazione che risulta in una velocit di 30 00 MHz (200 X 15 = 3000).

Possiamo portare la sua velocit a 3300 MHz aumentando il moltiplicatore a 16.5 (200 X 16.5 = 3300) o alzando il clock base a 220 (220 X 15 = 3300). Non , per, la stessa cosa: ricordate che il clock di riferimento influenza anche tutti gli altri elementi del sistema, quindi aumentarlo significa modificare anche la velocit del Northbridge, dell'HyperTransport e della memoria. Cambiare solo il moltiplicatore della CPU, invece, significa aumentare solo la velocit del core del proc essore. Nelle seguenti pagine, avremo un contatto iniziale con l'uso del moltiplicatore per l'overclock tramite l'uso dell'utility AMD OverDrive, e successivamente vedremo come procedere direttamente da BIOS, con procedure pi avanzate. Nota: In base al produttore della motherboard, le opzione presenti nel BIOS per agire sulla velocit del core e del Northbridge, ogni tanto non usano un semplice moltiplicatore ma un FID (Frequency ID) e un DID (Divisor ID). In questo caso, la formula da applicare : Velocit Core = Clock di Riferimento X FID (moltiplicatore/DID) Velocit Northbridge = Clock di riferimento X NB FID (moltiplicatore)/NB DID (divisore). Portando il DID a 1, tornerete alla semplice equazione del moltiplicatore, con valori mezzi, quindi 8.5, 9, 9.5, 10, etc., per la CPU. Impostando un DID a 2 o 4, possibile selezionare incrementi pi piccoli. Per complicare la situazione, i valori possono essere mostrati come frequenze, 1800 MHz, o come moltiplicatore, 9. In questi casi, fate riferimento al manuale della scheda madre per trovare i valori necessari alla gestione dei rapporti. Ci sono alcune eccezioni per cui non dovrete avere a che fare con questi moltiplicatori. Per esempio, la frequenza della memoria spesso selezionabile nel BIOS, scegliendo direttamente la velocit, DDR2-400, DDR2-533, DDR2800 o DDR2-1066, quindi non dovrete preoccuparvi di moltiplicatori e divisori. Lo stesso vale per Northbridge e HyperTransport. Raggruppate in un'unica pagina, potrebbero sembrare molte variabili da gestire, ma non poi cos complicato. Basta capire i rapporti che intercorrono tra i vari componenti per districarsi al meglio.