Sei sulla pagina 1di 2

Allegato

MODELLO PER IL
CURRICULUM VITAE

INFORMAZIONI
PERSONALI

NOME FILIPPO IZZO


DATA DI NASCITA 29 MAGGIO 1969
QUALIFICA VICEPREFETTO AGGIUNTO
AMMINISTRAZIONE PREFETTURA DI PISA
INCARICO ATTUALE 1) VICE CAPO DI GABINETTO
2) DIRIGENTE AREA IV - DIRITTI CIVILI, CITTADINANZA,
CONDIZIONE GIURIDICA DELLO STRANIERO,
IMMIGRAZIONE E DIRITTO D’ASILO (REGGENZA)
3) DIRIGENTE SPORTELLO UNICO PER L’IMMIGRAZIONE
N.TEL.UFFICIO 050-549511
FAX UFFICIO 050-549666
E-MAIL ISTITUZIONALE filippo.izzo@interno.it

TITOLI DI STUDIO E
PROFESSIONALI

TITOLO DI STUDIO LAUREA IN GIURISPRUDENZA CONSEGUITA IN DATA


9.12.1993 PRESSO L’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI
«FEDERICO II» CON LA VOTAZIONE DI 110/110 CON LODE
ALTRI TITOLI DI STUDIO E 1) DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO COMUNE
PROFESSIONALI PATRIMONIALE CONSEGUITO IN DATA 2.3.2001 PRESSO
L’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI «FEDERICO II»
2) DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO IN AMMINISTRAZIONE
E FINANZA DEGLI ENTI LOCALI CONSEGUITO IN DATA
4.12.2003 PRESSO IL DIPARTIMENTO DI DIRITTO
AMMINISTRATIVO E SCIENZA DELL’AMMINISTRAZIONE
DELL’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI NAPOLI «FEDERICO
II»
3) DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO MASTER IN
MANAGEMENT PUBBLICO CONSEGUITO IN DATA
26.1.2001 PRESSO LA SCUOLA DI DIREZIONE AZIENDALE
DELL’UNIVERSITA’ COMMERCIALE «L. BOCCONI» DI
MILANO
4) ISCRIZIONE DALL’8.7.2003 AL 17.1.2006 ALL’ ALBO
DEGLI AVVOCATI - ELENCO SPECIALE DEL CONSIGLIO
DELL’ORDINE DEGLI AVVOCATI DI NAPOLI QUALE
FUNZIONARIO AVVOCATO DELL’AMMINISTRAZIONE
PROVINCIALE DI NAPOLI
INCARICHI RICOPERTI 21.4.2008 – 11.1.2009: DIRIGENTE REGGENTE AREA V
(max 100 parole) (PROTEZIONE CIVILE, DIFESA CIVILE E COORDINAMENTO
DEL SOCCORSO PUBBLICO) DELLA PREFETTURA DI PISA

1) INGLESE – OTTIMO
CONOSCENZE 2) TEDESCO – ELEMENTARE
LINGUISTICHE: 3) SPAGNOLO - ELEMENTARE
(max 10 parole)

CONOSCENZA NELL’USO EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENSE (ECDL)


DELLE TECNOLOGIE CONSEGUITA IN DATA 6.7.2006
(Eventuali titoli conseguiti)
1) Commento agli artt. da 242 a 269 in MINIERI S., NICCOLI A.,
PUBBLICAZIONI Testo Unico Enti locali, Simone, Napoli, 2006, III ed., pp. 454-
514.
2) Commento agli artt. da 242 a 269 in MINIERI S., NICCOLI A.,
Testo Unico Enti locali, Simone, Napoli, 2004, II ed., pp. 442-
502.
3) Commento agli artt. da 242 a 269 in MINIERI S., NICCOLI A., T.U.
Enti locali, collana I codici esplicati, Simone, Napoli, 2002, I
ed., pp. 409-466.
4) L’estensione del fallimento nelle prospettive di riforma della
legge fallimentare, in SPARANO V., SPARANO B. (a cura di),
Responsabilità dell’imprenditore e funzione sanzionatoria delle
procedure concorsuali nella prospettiva di riforma della legge
fallimentare, Guida, Napoli, 1997, pp. 81-86.
5) Legittimazione del curatore alla revoca degli atti compiuti dal
socio fallito, nota a App. Roma 29 gennaio 1996, in Il diritto
fallimentare e delle società commerciali, Gennaio-Febbraio
1997, parte II, Cedam, Padova, pp. 103-109.
6) Il modello costituzionale di soluzione della crisi imprenditoriale,
in Atti del convegno “Crisi d’impresa e prospettive legislative”,
C.N.R. – Area di ricerca di Napoli, Napoli, 1996, pp. 159-170.
7) Privatizzazione e margini di gestione economica del credito, in
SPARANO V. (a cura di), Incontri su imprenditorialità giovanile e
procedure concorsuali, Guida, Napoli, 1995, pp. 30-35.