Sei sulla pagina 1di 38

CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

1 Quale delle indicazioni che seguono è conforme Dopo l’approvazione del bilancio, ogni Dopo l’approvazione del bilancio, non Con la legge di approvazione del
alle prescrizioni dell’art. 81 della Costituzione in altra legge che importi nuove e maggiori è possibile approvare leggi che bilancio, si possono stabilire nuovi
materia di bilancio dello Stato? spese deve indicare i mezzi per farvi importino nuove e maggiori spese tributi e nuove spese
fronte
2 Il referendum popolare abrogativo non è Per le leggi tributarie e di bilancio Solo in tema di bilancio In tema di legge di stabilità e di
ammesso... (art. 75 della Costituzione) bilancio
3 Le Camere approvano annualmente, a mente della I bilanci e il rendiconto consuntivo Il bilancio annuale, il bilancio Il bilancio annuale, nuovi tributi e
Costituzione: pluriennale, la decisione di finanza nuove spese
pubblica e il rendiconto consuntivo
4 Le leggi che importano nuove o maggiori spese, a Devono indicare i mezzi per farvi fronte Devono trovare copertura in sede di Possono essere approvate in deficit,
norma della Costituzione: legge di stabilità salvo successivo ripiano, con legge
5 Con la legge di approvazione del bilancio (art. 81 Non si possono stabilire nuovi tributi e Si possono stabilire nuove spese purché Si possono stabilire nuovi tributi ma
della Costituzione) … nuove spese siano indicati i mezzi per farvi fronte non nuove spese

6 A mente del Titolo V della Costituzione, Demandati alla legislazione concorrente Demandati alla legislazione esclusiva Demandati alla legislazione esclusiva
l’armonizzazione dei bilanci pubblici e il dello Stato delle Regioni
coordinamento della finanza pubblica e del
sistema tributario sono:
7 L’autonomia finanziaria di entrata e di spesa è Comuni, province, città metropolitane, Stato e regioni Stato, regioni e province autonome di
riconosciuta (art. 119 della Costituzione) a: regioni Bolzano e Trento
8 Comuni, province, città metropolitane e regioni In armonia con la Costituzione e secondo In armonia con la Costituzione, senza Solo in materia di compartecipazioni a
possono stabilire ed applicare tributi ed entrate i principi di coordinamento della finanza ulteriori vincoli tributi erariali
propri (art. 119 della Costituzione): pubblica e del sistema tributario

9 L’esercizio provvisorio del bilancio (art. 81 della Può essere concesso solo per legge e per Può essere concesso per legge, senza Può essere concesso per decreto legge,
Costituzione): un periodo non superiore a quattro mesi limiti temporali nei casi di necessità ed urgenza

10 Secondo l’art. 119 della Costituzione, il fondo Con legge dello Stato, senza vincoli di Con legge della regione, senza vincoli Con legge dello Stato, con vincoli di
perequativo è istituito: destinazione, per i territori con minore di destinazione destinazione, per i territori con minore
capacità fiscale per abitante capacità fiscale per abitante
11 Le risorse derivanti da tributi propri, Finanziare integralmente le funzioni Finanziare le funzioni fondamentali Finanziare i servizi essenziali
compartecipazioni e fondo perequativo servono a pubbliche loro attribuite
comuni, province, città metropolitane e regioni per
(art. 119 della Costituzione):

1 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

12 Per promuovere lo sviluppo economico, Risorse aggiuntive ed interventi speciali, Risorse aggiuntive ed interventi speciali Risorse aggiuntive, da parte dello Stato
rimuovere gli squilibri, favorire l’esercizio dei da parte dello Stato, a favore di a favore di tutti gli enti locali e regioni e delle regioni, a favore degli enti
diritti è prevista, dall’art. 119 della Costituzione, determinati comuni, province, città locali del Mezzogiorno
l’erogazione di: metropolitane, regioni
13 Comuni, province, città metropolitane, regioni Solo per finanziare spese di investimento Solo per finanziare spese di Per ogni forma di spesa, con garanzia
possono ricorrere all’indebitamento (art. 119 della investimento, ma con garanzia dello della regione
Costituzione): Stato
14 Secondo i Trattati sull’Unione europea (art. 126), Il rapporto tra il disavanzo pubblico e il Il tasso di inflazione e il tasso di Il tasso di interesse sui titoli pubblici e
la Commissione sorveglia la politica di bilancio Pil e il rapporto tra il debito pubblico e il disoccupazione la crescita dell’offerta di moneta
degli Stati membri, basandosi in particolare su due Pil
indicatori. Quali?
15 Quali sono i valori di riferimento specificati nel Il 3% per il rapporto tra il disavanzo Il 3% per il rapporto tra il disavanzo Lo 0% per il rapporto tra il disavanzo
Protocollo sulla procedura per i disavanzi pubblico, previsto o effettivo, e il Pil; il pubblico, previsto o effettivo, e il Pil; il pubblico, previsto o effettivo, e il Pil; il
eccessivi allegato ai Trattati dell’Unione europea? 60% per il rapporto tra il debito pubblico 70% per il rapporto tra il debito 75% per il rapporto tra il debito
e il Pil pubblico e il Pil pubblico e il Pil
16 Con l’espressione “disavanzo pubblico” di cui alla L’indebitamento netto del conto delle Il saldo netto da finanziare del bilancio Il fabbisogno lordo del conto del
procedura per i disavanzi eccessivi nell’ambito dei Amministrazioni pubbliche dello Stato di competenza Settore statale
Trattati europei, si deve intendere, con riferimento
all’Italia …
17 Quali enti fanno parte del settore delle Gli enti di previdenza e gli organismi Gli enti pubblici, economici e non Gli enti pubblici economici e non
Amministrazioni pubbliche, secondo il Sistema pubblici (o controllati e finanziati in economici economici e le società partecipate dal
Europeo dei Conti? prevalenza da amministrazioni Ministero dell’Economia e delle
pubbliche) che forniscono alla collettività Finanze
beni e servizi non destinabili alla vendita

18 Quale delle seguenti entità fa parte del settore Patrimonio dello Stato S.p.A. Ferrovie dello Stato S.p.A. Poste italiane S.p.A.
delle Amministrazioni pubbliche?
19 Il settore della Amministrazioni pubbliche è Amministrazioni centrali, Settore statale, Amministrazioni Amministrazioni centrali,
articolato nei seguenti tre sotto-settori: amministrazioni locali, enti di previdenza centrali, Amministrazioni locali Amministrazioni locali, Società
pubbliche
20 Nel conto delle Amministrazioni pubbliche, le Amministrazioni locali Amministrazioni centrali Amministrazioni di istruzione pubblica
Università fanno parte delle …
21 Nel conto delle Amministrazioni pubbliche, Degli Enti di previdenza Delle Amministrazioni centrali Delle Amministrazioni locali
l’INPS fa parte…

2 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

22 Le Camere di commercio, industria, artigianato e Sì, sono comprese nelle Amministrazioni Sì, sono comprese negli Enti di No, in quanto enti di diritto privato
agricoltura fanno parte del settore delle locali previdenza
Amministrazioni pubbliche?
23 Nel conto delle Amministrazioni pubbliche, La differenza tra uscite complessive ed L’incremento del debito pubblico La differenza tra uscite in conto
l’indebitamento netto è … entrate complessive capitale ed entrate in conto capitale
24 Nel conto delle Amministrazioni pubbliche, il La differenza tra entrate complessive e Il saldo di parte corrente Il disavanzo depurato dell’inflazione
saldo primario è... uscite complessive al netto degli interessi
passivi
25 A norma della l. 196/2009, art. 5, il Presidente Dal Governo, previo parere favorevole Dal Governo, sentite le Commissioni Dal Governo, previo parere favorevole
dell’ISTAT è nominato … delle Commissioni parlamentari parlamentari competenti delle Commissioni parlamentari
competenti, espresso a maggioranza dei competenti
due terzi dei componenti

26 La Legge di contabilità e finanza pubblica, 31 La legge di stabilità La decisione di finanza pubblica La Relazione sull’economia e la
dicembre 2009, n. 196, ha abrogato la l. finanza pubblica
468/1978. Quale strumento di programmazione ha
sostituito la legge finanziaria?
27 La Legge di contabilità e finanza pubblica, 31 La decisione di finanza pubblica La legge di stabilità La Relazione sull’economia e la
dicembre 2009, n. 196, ha abrogato la l. 468/1978. finanza pubblica
Quale strumento di programmazione ha sostituito
il Documento di programmazione economico-
finanziaria?
28 L’aggiornamento del Programma di stabilità viene Dal Governo al Consiglio dell’Unione Dal Governo alla Conferenza unificata Dalla Conferenza unificata Stato-
presentato: europea e alla Commissione europea Stato-Regioni e Stato-Città-Autonomie Regioni e Stato-Città-Autonomie locali
locali alle Camere
29 La Relazione sull’economia e la finanza pubblica, Il 15 aprile Il 31 luglio Il 15 maggio
ai sensi della l. 196/2009, è presentata dal
Governo alle Camere entro …
30 La Relazione sull’economia e la finanza pubblica, L’analisi del conto economico delle Le linee della manovra di finanza L’indicazione del tasso di inflazione
ai sensi della l. 196/2009, contiene tra l’altro … Amministrazioni pubbliche dell’anno pubblica per il triennio di riferimento programmato
precedente del bilancio pluriennale
31 La Relazione generale sulla situazione economica Viene presentata dal Ministro E’ stata soppressa dalla l. 196/2009 Viene presentata dal Ministro
del paese … dell’economia e delle finanze alle dell’economia e delle finanze alle
Camere entro il mese di aprile Camere entro il mese di settembre

3 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

32 La Relazione previsionale e programmatica … E’ stata soppressa dalla l. 196/2009 Viene presentata dal Ministro Viene presentata dal Ministro
dell’economia e delle finanze alle dell’economia e delle finanze alle
Camere entro il 30 settembre Camere entro il 15 aprile
33 In quale data l’ISTAT comunica, ogni anno, i dati Il 1° marzo Il 30 giugno Il 15 aprile
di consuntivo del Conto economico delle
Amministrazioni pubbliche?
34 Gli strumenti di programmazione finanziaria e di Per la Relazione sul conto consolidato di Per la Decisione di finanza pubblica Per la Relazione previsionale e
bilancio sono presentati al Parlamento alle cassa delle amministrazioni pubbliche, programmatica
scadenze indicate dalla legge n. 196/2009. É riferita al primo semestre
prevista la scadenza del 30 settembre …
35 Ai sensi della legge n. 196/2009 (art. 44), il saldo Risulta dal consolidamento tra flussi di Viene esposto con riferimento alle Viene esposto con riferimento alle
di cassa del settore statale: cassa del bilancio dello Stato e della stime di cassa e di competenza del stime di cassa del bilancio annuale e
Tesoreria statale bilancio del bilancio pluriennale
36 Quale dei seguenti documenti, a norma dell’art. 10 La decisione di finanza pubblica La legge finanziaria La relazione sull’economia e la finanza
della legge n. 196/2009, indica i parametri pubblica
economici essenziali utilizzati per le previsioni di
finanza pubblica?
37 Con la Decisione di finanza pubblica, il Governo La manovra di finanza pubblica almeno La manovra di finanza pubblica per il Le linee fondamentali della manovra di
definisce … per un triennio periodo compreso nel bilancio annuale finanza pubblica in un orizzonte
temporale di lungo periodo (decennio)

38 Tenendo conto di quali parametri è formato il Dei parametri indicati nella Decisione di Dei parametri indicati nella legge di Dei parametri indicati nella Relazione
disegno di legge del bilancio annuale di previsione finanza pubblica stabilità previsionale e programmatica
dello Stato a legislazione vigente?
39 Quale dei seguenti provvedimenti legislativi Legge 23/8/1988, n. 362 Legge 5/8/1978, n. 468 Legge 31/12/2009, n. 196
introdusse il “documento di programmazione
economico-finanziaria”, con lo scopo principale di
fissare gli obiettivi riferiti al complesso delle
Amministrazioni pubbliche?
40 A norma della l. 196/2009, gli obiettivi - definiti Nella Decisione di finanza pubblica Nella legge di stabilità Nella relazione sull’economia e la
in termini di rapporto al PIL - per l’indebitamento finanza pubblica
netto, per il saldo di cassa e per il debito della
amministrazioni pubbliche per ciascuno anno del
periodo di riferimento, sono indicati …

4 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

41 Ai sensi della l. 196/2009, il bilancio pluriennale Nella Decisione di finanza pubblica Nel documento di programmazione Nel disegno di legge di stabilità
di previsione dello Stato è elaborato in coerenza economico-finanziaria
con gli obiettivi indicati …

42 Quale documento contiene un’indicazione di La Decisione di finanza pubblica La relazione sull’economia e la finanza La nota tecnico-illustrativa che
massima delle risorse finanziarie necessarie a pubblica accompagna il disegno di legge di
confermare gli interventi di politica economica e stabilità
di bilancio adottati negli anni precedenti per i
principali settori di spesa?
43 Gli strumenti di programmazione finanziaria e di Lo schema di Decisione di finanza Il disegno di legge di stabilità Il disegno di legge di approvazione del
bilancio sono presentati al Parlamento alle pubblica bilancio annuale
scadenze indicate dalla legge n. 196/2009. E’
prevista la scadenza del 15 settembre per....
44 Ai sensi dell’art. 10 della l. 196/2009, gli obiettivi Nella Decisione di finanza pubblica Nel Documento di programmazione Nel disegno di legge di stabilità
per il saldo netto da finanziare del bilancio dello economico-finanziaria
Stato e per il saldo di cassa del settore statale sono
indicati....
45 Quale strumento di programmazione finanziaria e La Decisione di finanza pubblica Il disegno di legge di stabilità Il disegno di legge di approvazione del
di bilancio riporta il contenuto del Patto di bilancio annuale
stabilità interno, ai sensi della l. 196/2009?

46 A norma della l. 196/2009, in quale dei seguenti Nella Decisione di finanza pubblica Nel disegno di legge di stabilità Nel documento di programmazione
documenti è riportata l’indicazione di eventuali economico-finanziaria
disegni di legge collegati alla manovra di finanza
pubblica?
47 Lo schema di Decisione di finanza pubblica viene Ai fini delle conseguenti deliberazioni Per l’approvazione mediante legge Per l’approvazione con la legge di
presentato al Parlamento: stabilità
48 Ai sensi della l. 196/2009, quale strumento di La legge di stabilità I disegni di legge collegati alla manovra La relazione previsionale e
programmazione finanziaria indica gli importi - di finanza pubblica programmatica
per le leggi che dispongono spese a carattere
pluriennale - delle quote destinate a gravare su
ciascuno degli anni considerati?

5 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

49 Gli strumenti della programmazione di bilancio Per il disegno di legge di stabilità Per la Decisione di finanza pubblica Per i disegni di legge collegati alla
vengono presentati al Parlamento alle scadenze manovra di finanza pubblica
indicate dalla legge n. 196/2009. E’ prevista la
scadenza del 15 ottobre …
50 Cosa sono i “fondi speciali”, così come definiti Risorse destinate a finanziare Risorse destinate a finanziare: spese Risorse destinate a finanziare: spese
nella legge di contabilità e finanza pubblica (l. provvedimenti legislativi che si prevede derivanti da provvedimenti legislativi obbligatorie, la cui dotazione nei
196/2009)? siano approvati nel corso degli esercizi già approvati, di cui è noto l’ammontare capitoli di destinazione finale risulti
finanziari compresi nel bilancio globale ma di cui occorre definire nel insufficiente, e spese impreviste ed
pluriennale dettaglio la destinazione finale in imprevedibili
termini di scopo e di amministrazione
destinataria

51 Quale strumento di programmazione finanziaria, a La legge di stabilità I disegni di legge collegati alla manovra La legge finanziaria
norma della l. 196/2009, indica gli importi delle di finanza pubblica
riduzioni, per ciascuno degli anni considerati dal
bilancio pluriennale, di autorizzazioni legislative
di spesa di parte corrente?

52 Quale strumento di programmazione finanziaria La legge di stabilità La Decisione di finanza pubblica Il documento di programmazione
indica l’importo complessivo massimo destinato, economico-finanziaria
in ciascuno degli anni compresi nel bilancio
pluriennale, alle modifiche del trattamento
economico e normativo del personale dipendente
dalle amministrazioni statali in regime di diritto
pubblico?

53 Ai sensi della l. 196/2009, quale strumento di La legge di stabilità Il documento di programmazione La legge finanziaria
programmazione finanziaria indica il livello economico-finanziaria
massimo del ricorso al mercato finanziario e del
saldo netto da finanziare in termini di competenza,
per ciascuno degli anni considerati dal bilancio
pluriennale?

54 Ai sensi della l. 196/2009, i disegni di legge Il mese di febbraio Il 15 novembre Il 31 dicembre


collegati alla manovra di finanza pubblica sono
presentati alle Camere entro …

6 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

55 Quale dei seguenti provvedimenti legislativi ha Legge 31/12/2009, n. 196 Legge 5/8/1978, n. 468 Legge 23/8/1988, n. 362
introdotto nell’ordinamento italiano la “legge di
stabilità”?
56 Sono escluse dall’ambito della legge di stabilità, le Di carattere ordinamentale ovvero Che contengono variazioni delle Che comportano aumenti di spesa o
norme … organizzatorio aliquote delle imposte indirette riduzioni di entrata
57 Quale dei seguenti provvedimenti legislativi Legge 5/8/1978, n. 468 Legge 23/8/1988, n. 362 Legge 31/12/2009, n. 196
introdusse nell’ordinamento italiano la “legge
finanziaria”?
58 La legge di stabilità … Non può contenere norme di delega Non può contenere norme tese a Può contenere anche norme di delega
realizzare effetti finanziari con
decorrenza nel terzo anno considerato
nel bilancio pluriennale
59 Quale strumento di programmazione finanziaria La legge di stabilità Il bilancio a legislazione vigente I disegni di legge collegati alla
indica le variazioni delle aliquote, delle detrazioni manovra di finanza pubblica
e degli scaglioni afferenti a imposte dirette e
indirette, tasse, canoni, tariffe e contributi in
vigore, con effetto, di norma, dal 1° gennaio
dell’anno cui essa si riferisce?

60 La fase preparatoria della sessione di bilancio Siano presentati in Parlamento, per Siano presentati in Parlamento, per Siano presentati in Parlamento, per
prevede, ai sensi della l. 196/2009, che entro il 15 l’approvazione, il disegno di legge del l’approvazione, il disegno di legge l’approvazione, la Decisione di finanza
ottobre: bilancio dello Stato e il disegno di legge finanziaria e i provvedimenti collegati pubblica e il disegno di legge del
di stabilità bilancio dello Stato
61 Gli strumenti di programmazione finanziaria e di I disegni di legge collegati alla manovra Il bilancio pluriennale programmatico La Relazione sull’economia e la
bilancio sono presentati alle Camere alle scadenze di finanza pubblica finanza pubblica
indicate dalla legge n. 196/2009. E’ prevista la
scadenza del mese di febbraio per …

62 Quale strumento di programmazione finanziaria La legge di stabilità La Decisione di finanza pubblica La legge finanziaria
indica - ai sensi della legge 196/2009 - l’importo
complessivo massimo destinato, in ciascuno degli
anni compresi nel bilancio pluriennale, al rinnovo
dei contratti del pubblico impiego?

7 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

63 Quale strumento di programmazione finanziaria La legge di stabilità La Decisione di finanza pubblica I disegni di legge collegati alla
indica le correzioni delle imposte conseguenti manovra di finanza pubblica
all’andamento dell’inflazione?
64 La legge di stabilità determina (art. 11, l. Il livello massimo del ricorso al mercato Il livello massimo del ricorso al Il livello massimo del ricorso al
196/2009): finanziario e del saldo netto da finanziare mercato finanziario e del saldo netto da mercato finanziario e del saldo netto da
in termini di competenza, per ciascuno finanziare in termini di cassa, per finanziare in termini di competenza e
degli anni considerati dal bilancio ciascuno degli anni considerati dal di cassa
pluriennale bilancio pluriennale
65 La legge di stabilità determina (art. 11, l. In apposita tabella, gli importi della In apposita tabella, la quota da iscrivere La quota da iscrivere nel bilancio di
196/2009): quota da iscrivere nel bilancio di nel bilancio di ciascuno degli anni ciascuno degli anni considerati dal
ciascuno degli anni considerati dal considerati dal bilancio pluriennale per bilancio pluriennale per le spese a
bilancio pluriennale per le leggi di spesa le leggi di spesa permanente la cui carattere permanente
permanente, la cui quantificazione è quantificazione non è effettuata con la
rinviata alla legge di stabilità legge di bilancio

66 Ai sensi della l. 196/2009, quale documento di La nota tecnico-illustrativa che La decisione di finanza pubblica La relazione sull’economia e la finanza
programmazione finanziaria espone gli effetti sui accompagna il disegno di legge di pubblica
saldi di finanza pubblica della manovra presentata stabilità
alle Camere?
67 La legge di stabilità contiene esclusivamente Norme che comportano interventi di Norme che stabiliscono variazioni delle Norme che indicano risorse destinate
norme tese a realizzare effetti finanziari. Sono natura localistica o microsettoriale aliquote, delle detrazioni e degli alle modifiche del trattamento
escluse … scaglioni afferenti a imposte dirette e economico e normativo del personale
indirette dipendente dalle amministrazioni
statali
68 Ai sensi della l. 196/2009, il progetto di bilancio Dai programmi Dalle unità previsionali di base Dai macroaggregati
annuale di previsione dello Stato è articolato, per
l’entrata e per la spesa, in unità di voto. Da cosa
sono costituite le unità di voto per la spesa?

69 Quale delle seguenti affermazioni in merito al Il fondo provvede ad eventuali deficienze Il fondo può essere utilizzato per I prelievi dal fondo di riserva non
fondo di riserva per le spese impreviste di cui delle assegnazioni di bilancio che non integrare le sole dotazioni di possono singolarmente superare lo 0,03
all’art. 28 della l. 196 /2009, è corretta? riguardino le spese obbligatorie competenza dei capitoli interessati per cento dell’ammontare totale del
fondo

8 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

70 Dispone la l. 196/2009 che - per ogni unità di voto Le somme erogate dalla Tesoreria Le somme impegnate e per le quali è Le somme liquidate anche se non
del bilancio annuale di previsione - venga stata disposta la liquidazione ancora ordinate dalla Tesoreria
indicato, tra l’altro, l’ammontare delle spese che si
prevede di pagare nell’anno cui il bilancio si
riferisce, senza distinzione fra operazioni in conto
competenza e in conto residui. A tal fine, si
considerano pagate …

71 Il Ministro dell’Economia e delle Finanze presenta Entro il mese di giugno di ciascun anno Entro il mese di settembre di ciascun Entro il mese di agosto di ciascun anno
al Parlamento un disegno di legge ai fini anno
dell’assestamento delle previsioni di bilancio …

72 Le spese dello Stato sono ripartite in categorie (l. Secondo la specifica natura economica Ai fini della gestione e della Individuate con riguardo all’esigenza
196/2009, art. 25) … rendicontazione, secondo l’oggetto ed il di definire le politiche di settore e di
contenuto economico e funzionale della misurare il prodotto delle attività
spesa amministrative, anche in termini di
servizi e prestazioni resi ai cittadini

73 I criteri dell’integrità, dell’universalità e dell’unità Dell’art. 81 della Costituzione Dell’art. 74 della Costituzione Dell’art. 112 della Costituzione
del bilancio dello Stato costituiscono profili
attuativi …
74 L’esercizio provvisorio … Per lo Stato può avere al massimo una Permette di protrarre la gestione Si verifica quando il Parlamento non
durata di quattro mesi finanziaria fino al 31 gennaio approva il bilancio entro il 31 gennaio
successivo, allo scopo di evitare la
formazione di residui attivi e passivi
75 Il bilancio annuale di previsione dello Stato … E’ oggetto di un unico disegno di legge E’ oggetto di diversi disegni di legge E’ oggetto di diversi disegni di legge
per le entrate e per le spese per ognuno dei suoi elementi
strutturali, cioè stato di previsione
dell’entrata, stati di previsione della
spesa distinti per Ministeri, con le
allegate appendici dei bilanci delle
aziende ed amministrazioni autonome,
e quadro generale riassuntivo

9 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

76 Secondo la specifica natura economica, le spese In categorie In titoli In funzioni-obiettivo


dello Stato sono ripartite (l. 196/2009, art. 26) …

77 Durante l’esercizio provvisorio, la gestione del Sì, possono essere pagate in deroga a tali No, non esistono eccezioni Sì, possono essere pagate in deroga
bilancio dello Stato è consentita per tanti limiti le spese obbligatorie e non solo le spese del personale
dodicesimi della spesa prevista da ciascun capitolo suscettibili di impegni o di pagamenti
quanti sono i mesi dell’esercizio provvisorio. frazionati in dodicesimi
Esistono eccezioni al riguardo?
78 Con quale delle seguenti modalità è annualmente Con apposita norma della legge che D’intesa tra il Ministro dell’Economia e Con deliberazione del Consiglio dei
stabilito l’importo massimo di emissione di titoli approva il bilancio di previsione dello delle Finanze ed il Governatore della Ministri
dello Stato (art. 21, comma 16, l. 196/2009)? Stato Banca d’Italia

79 Il bilancio pluriennale, di cui all’art. 23 della l. In termini di competenza e di cassa In termini di competenza o in termini di In termini di competenza
196/2009, è redatto … cassa
80 Chi presenta formalmente al Parlamento il Il Ministro dell’Economia e delle Il Presidente del Consiglio dei Ministri La Corte dei conti
rendiconto generale dello Stato dell’esercizio Finanze
scaduto il 31 dicembre precedente?
81 Il sistema positivo per la contabilità di Stato R.D. 23/5/1924, n. 827 R.D. 18/11/1923, n. 2440 Legge 25/6/1999, n. 208
poggia, innanzitutto, sulla legge di contabilità
generale dello Stato e sul relativo regolamento. Il
regolamento per l’amministrazione del patrimonio
e sulla contabilità generale dello Stato è stato
approvato con ...

82 La disciplina dettata con la riforma Ciampi (L. In capitoli, ma in unità previsionali di In capitoli, ma in rubriche per le entrate In rubriche, ma in 100 unità
947/1997) cambiò, innanzitutto, l’articolazione del base sia per l’entrata che per la spesa e unità previsionali per la spesa previsionali per le entrate e 500 per le
bilancio: il documento contabile non venne più spese
suddiviso, ai fini dell’approvazione
parlamentare...

10 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

83 Cosa sono i “fondi di riserva”, così come definiti Risorse destinate a finanziare: spese Risorse destinate a finanziare: spese Risorse destinate a finanziare: spese
nella l. 196/2009? obbligatorie, spese impreviste, derivanti da provvedimenti legislativi derivanti da provvedimenti legislativi
integrazione delle autorizzazioni di cassa già approvati, di cui è noto l’ammontare in corso di approvazione
globale ma di cui occorre definire nel
dettaglio la destinazione finale in
termini di scopo e di amministrazione
destinataria

84 Il bilancio annuale di previsione dello Stato deve Sia in termini di competenza che in In termini di competenza e, In termini di cassa e, facoltativamente,
essere redatto, ai sensi dell’art. 21 della legge n. termini di cassa facoltativamente, in termini di cassa in termini di competenza
196/2009, ...
85 A decorrere da quale anno finanziario il bilancio Dall’anno finanziario 1998 Dall’anno finanziario 1999 Dall’anno finanziario 2002
di previsione dello Stato venne ripartito, ai fini
dell’approvazione parlamentare, in unità
previsionali di base anziché in capitoli?

86 Quale dei seguenti provvedimenti legislativi, Legge 5/8/1978, n. 468 Legge 23/8/1988, n. 362 Legge 25/6/1999, n. 208
realizzando la riforma di alcune norme di
contabilità generale dello Stato in materia di
bilancio annuale di previsione, ha affiancato - al
tradizionale bilancio di competenza - un bilancio
di cassa?

87 Il principio dell’integrità del bilancio: Esprime la necessità che le entrate e le Esprime la necessità che le entrate e le Esprime la necessità che tutte le entrate
uscite siano iscritte in bilancio al lordo di spese vengano ripartite secondo la e le spese siano iscritte in bilancio in
qualsiasi onere o provento ad esse natura, la causa e gli effetti che esse modo analitico
collegato comportano sul sistema economico,
ponendo un limite alla discrezionalità
dei titolari della gestione

88 Chi presenta al Parlamento il bilancio dello Stato? Il Governo Il Ministro dell’Economia e delle La Corte dei conti
Finanze
89 Le spese dello Stato sono ripartite secondo In capitoli In funzioni-obiettivo In unità previsionali di 3° livello
l’oggetto e classificate secondo il contenuto
economico e funzionale (l. 196/2009, art. 25) ...

11 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

90 A norma dell’art. 23 della l. 196/2009, il bilancio No, è redatto sia in termini di Sì, è redatto in termini di competenza No, è redatto in termini di cassa e,
pluriennale dello Stato è redatto solo in termini di competenza che in termini di cassa, per un periodo di tre anni facoltativamente, in termini di
competenza? distintamente per missioni e per competenza, e non forma oggetto di
programmi approvazione
91 Il bilancio pluriennale a legislazione vigente Solo l’andamento delle entrate e delle Solo le previsioni sull’andamento delle Le previsioni sull’andamento delle
evidenzia ... spese in base alla legislazione vigente entrate e delle spese tenendo conto entrate e delle spese tenendo conto
degli effetti degli interventi degli effetti degli interventi
programmati nella Decisione di finanza programmati nella Decisione di
pubblica finanzia pubblica, ponendole a
confronto con l’andamento delle
entrate e delle spese in base alla
legislazione vigente

92 Quale attività di bilancio è consentita durante E’ consentita la gestione del bilancio per E’ consentita la gestione del bilancio, E’ consentita la gestione del bilancio
l’esercizio provvisorio del bilancio dello Stato di tanti dodicesimi della spesa prevista da limitata alla sola spesa corrente, per per tanti dodicesimi della spesa
cui all’art. 32 della l. 196/2009? ciascun capitolo quanti sono i mesi tanti dodicesimi della spesa prevista da prevista da ciascun capitolo quanti
dell’esercizio provvisorio ciascun capitolo quanti sono i mesi sono i mesi dell’esercizio provvisorio
dell’esercizio provvisorio che non possono essere superiori a due

93 A norma della l. 196/2009, il bilancio pluriennale Il 15 ottobre Il 30 settembre Il 31 dicembre


programmatico dello Stato è presentato dal
Governo alle Camere entro …
94 Entro quale data deve essere presentato al Entro il mese di giugno Entro il mese di maggio Entro il mese di settembre
Parlamento il rendiconto generale dello Stato
dell’esercizio scaduto il 31 dicembre precedente?

95 La Corte dei conti, parificato il rendiconto Al Ministro dell’Economia e delle Al C.I.P.E. Alla Presidenza del Consiglio dei
generale dello Stato, lo trasmette, per la successiva Finanze Ministri
presentazione al Parlamento, …
96 Chi parifica il rendiconto generale dello Stato? La Corte dei conti Il Ministro dell’Economia e delle Il Parlamento
Finanze
97 Gli strumenti di programmazione finanziaria e di Per il bilancio pluriennale programmatico Per il documento di programmazione Per i disegni di legge collegati alla
bilancio sono presentati al Parlamento alle economico-finanziaria manovra di finanza pubblica
scadenze indicate dalla legge n. 196/2009. E’
prevista la scadenza del 15 ottobre ...

12 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

98 Dispone l’art. 23 della l. 196/2009 che il bilancio Annualmente, in occasione della Almeno una volta nell’arco di due anni Non forma oggetto di approvazione né
pluriennale di previsione copre un periodo di tre presentazione del bilancio di previsione di aggiornamenti
anni. Con quale periodicità esso è aggiornato?

99 Il principio dell’universalità del bilancio: Esprime la necessità che qualsiasi entrata Esprime la necessità che le entrate e le Esprime la necessità di redigere un
e qualsiasi spesa deve figurare in bilancio uscite devono essere iscritte in bilancio bilancio organicamente unitario in
come tale, cioè nell’entità quantitativa e per intero, al lordo di qualsiasi onere o modo che le singole spese finanzino
nella somma necessaria alle occorrenze provento ad esse collegato indistintamente tutte le entrate
dell’esercizio, con divieto, quindi, delle
gestioni fuori bilancio

100 Per le spese dello Stato, qual è l’unità elementare Il capitolo L’unità previsionale di base Il programma
ai fini della gestione e della rendicontazione, così
come indicato all’art. 25, 2° comma, della l.
196/2009?
101 Per l’approvazione del bilancio dello Stato: È prevista sempre la procedura normale È prevista la procedura abbreviata in È previsto il ricorso al decreto-legge in
di esame ed approvazione casi d’urgenza casi di particolare urgenza e necessità

102 Il bilancio annuale di previsione è redatto: In coerenza con il bilancio pluriennale Dopo l’approvazione del bilancio Indipendentemente dal bilancio
pluriennale pluriennale
103 Il bilancio annuale di previsione indica, a mente Per ogni singola unità di voto, Per ogni singolo capitolo di entrata e di L’ammontare di tutte le entrate e di
della legge n. 196/2009 (art. 21): l’ammontare presunto dei residui attivi e spesa, l’ammontare delle entrate che si tutte le spese, per unità di voto
passivi; l’ammontare delle entrate che si prevede di accertare e delle spese che si
prevede di accertare e delle spese che si prevede di impegnare
prevede di impegnare; delle entrate che si
prevede di incassare e delle spese che si
prevede di pagare

104 Le previsioni di spesa di competenza e di cassa Limite per le autorizzazioni Limite tendenziale per le autorizzazioni Limite per le autorizzazioni, superabile
costituiscono: rispettivamente di impegno e di rispettivamente di impegno e di con parere positivo del Governo
pagamento pagamento

13 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

105 Il bilancio annuale di previsione è costituito: Dallo stato di previsione dell’entrata e Da un unico stato di previsione Da tanti stati di previsione dell’entrata
dagli stati di previsione della spesa dell’entrata e da tanti stati di previsione e della spesa quanti sono i ministeri
distinti per ministeri della spesa quanti sono i ministeri,
compresi i dipartimenti senza
portafoglio
106 Il bilancio annuale di previsione è: Approvato con un unico disegno di legge Approvato con più disegni di legge, Approvato con la legge di stabilità
quanti sono i ministeri, secondo gli stati
di previsione
107 Entro 10 giorni dalla pubblicazione della legge di Assegnano le risorse ai dirigenti generali Definiscono i criteri per l’assegnazione Stabiliscono le quote di risorse da
bilancio, i ministri: responsabili della gestione delle risorse ai dirigenti generali trasferire ai dirigenti
responsabili della gestione

108 In apposito allegato allo stato di previsione, le Della gestione e della rendicontazione Della gestione Del controllo parlamentare
unità di voto sono ripartite in capitoli, ai fini:
109 Il bilancio pluriennale: Non comporta l’autorizzazione a Comporta l’autorizzazione a riscuotere Comporta l’autorizzazione a riscuotere
riscuotere le entrate e ad eseguire le spese le entrate e ad eseguire le spese in le entrate ma non ad eseguire le spese
ragione delle quote attribuite ad ogni
anno
110 Il bilancio pluriennale è approvato: Con apposito articolo del disegno di Con apposita legge Con la Decisione di finanza pubblica
legge di bilancio
111 L’assestamento degli stanziamenti di bilancio, ex Ogni anno, su presentazione di apposito Ogni anno, su iniziativa del Ministro Ogni anno, su iniziativa del Governo,
legge n. 196/2009 (art. 33), avviene: disegno di legge da parte del Ministro dell’Economia e delle Finanze, dopo sulla base del rendiconto e della
dell’Economia e delle Finanze, anche l’approvazione del rendiconto consistenza dei residui attivi e passivi
sulla scorta della consistenza dei residui
attivi e passivi accertata in sede di
rendiconto dell’esercizio scaduto

112 Con il disegno di legge di assestamento possono Variazioni compensative tra le dotazioni Variazioni compensative tra le Variazioni compensative tra le
essere proposte, a mente della legge n. 196/2009: finanziarie relative a programmi di una dotazioni finanziarie relative a unità dotazioni finanziarie relative a
stessa missione previsionali di base di uno stesso programmi di uno stesso Ministero
programma

14 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

113 A norma della l. 196/2009, art. 34, possono essere Estesi a carico di esercizi successivi, per Estesi a carico dell’esercizio Estesi a carico di esercizi successivi,
assunti impegni: le spese correnti, ove ciò sia successivo, per le spese in conto ove ciò sia indispensabile per
indispensabile per assicurare la continuità capitale, ove ciò sia indispensabile per assicurare la continuità dei servizi
dei servizi assicurare la continuità dei servizi

114 Ai sensi della l. n. 196/2009 (art. 21), le missioni Le funzioni principali e gli obiettivi Le risorse finanziarie stanziate in L’insieme organico delle risorse
rappresentano: strategici perseguiti con la spesa bilancio per aggregati di spesa secondo finanziarie affidate alla gestione di un
l’analisi economica unico Ministero
115 La l. n. 196/2009 (art. 21) definisce i programmi Aggregati di spesa diretti al L’aggregazione di una o più missioni Le spese non rimodulabili all’interno
come: perseguimento degli obiettivi definiti dei singoli stati di previsione
nell’ambito delle missioni
116 Cosa sono i fattori legislativi di cui all’art. 21 Spese autorizzate da espressa Gli elementi che influenzano la Parametri desunti dalle leggi di spesa
della l. 196/2009? disposizione legislativa che ne determina definizione di legislazione vigente ai
l’importo e il periodo di iscrizione in fini della predisposizione delle
bilancio previsioni di bilancio
117 Cosa sono le spese di adeguamento del fabbisogno Spese non predeterminate Le spese necessarie per l’emissione di Le spese per interessi su titoli di Stato
di cui all’art. 21 della l. 196/2009? legislativamente, che sono quantificate titoli di Stato poliennali
tenendo conto delle esigenze
dell’amministrazione
118 Cosa sono gli “oneri inderogabili” di cui all’art. Le spese vincolate a meccanismi o Le spese il cui importo è predominato Le spese fisse
21 della l. 196/2009? parametri determinati da leggi e altri atti da una legge
normativi
119 A norma della l. 196/2009, art. 23, con il disegno Sì, è possibile la rimodulazione in via No Sì, ma solo se contestualmente la
di legge di bilancio è possibile modificare gli compensativa all’interno di un norma originaria viene modificata in
importi stanziati da singole leggi di spesa? programma o tra programmi di ciascuna sede di legge di stabilità
missione
120 Nel quadro generale riassuntivo allegato al Del “risparmio pubblico” Del “ricorso al mercato” Del “saldo netto da finanziare o da
bilancio di previsione dello Stato, con riferimento impiegare”
sia alle dotazioni di competenza che a quelle di
cassa, è data distinta indicazione del risultato
differenziale tra il totale delle entrate tributarie ed
extratributarie ed il totale delle spese correnti, vale
a dire …

15 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

121 Nel quadro generale riassuntivo allegato al Del risultato differenziale tra il totale Del risultato differenziale fra il totale Del risultato differenziale tra tutte le
bilancio di previsione dello Stato, con riferimento delle entrate tributarie ed extratributarie delle entrate finali e il totale delle spese entrate e le spese, escluse le operazioni
sia alle dotazioni di competenza che a quelle di ed il totale delle spese correnti riguardanti le partecipazioni azionarie
cassa, è data distinta indicazione del “risparmio ed i conferimenti, nonché la
pubblico”, vale a dire … concessione e riscossione di crediti e
l’accensione e rimborso di prestiti

122 Cosa evidenzia - nel quadro generale riassuntivo Il saldo netto da finanziare o da Il ricorso al mercato Il risparmio pubblico
del bilancio di previsione dello Stato - il risultato impiegare
differenziale delle operazioni finali, rappresentate
da tutte le entrate e le spese, escluse le operazioni
di accensione e di rimborso di prestiti?

123 Nel quadro generale riassuntivo del bilancio dello Tra tutte le entrate e le spese, escluse le Tra tutte le entrate e le spese, escluse le Tra tutte le entrate tributarie ed
Stato, ex legge n. 196/2009, per “indebitamento o operazioni riguardanti le partecipazioni operazioni riguardanti le partecipazioni extratributarie e tutte le spese, escluse
accrescimento netto” si intende il risultato azionarie ed i conferimenti, nonché la azionarie ed i conferimenti le operazioni riguardanti le
differenziale: concessione e riscossione di crediti e partecipazioni azionarie ed i
l’accensione e rimborso di prestiti conferimenti

124 Nel quadro generale riassuntivo del bilancio dello Delle operazioni finali, rappresentate da Delle operazioni finali, rappresentate da Delle operazioni finali, rappresentate
Stato, per la legge n. 196/2009, con “saldo netto tutte le entrate e le spese, escluse le tutte le entrate e le spese in conto da tutte le entrate e le spese a carattere
da finanziare o da impiegare” si intende il risultato operazioni di accensione e di rimborso di capitale pluriennale
differenziale: prestiti
125 Il “ricorso al mercato”, di cui al quadro generale Il totale delle entrate finali e il totale Il totale delle entrate finali di conto Il totale delle entrate tributarie ed
riassuntivo del bilancio dello Stato previsto dalla delle spese capitale e le spese per investimento extratributarie ed il totale delle spese
legge n. 196/2009, è dato dal risultato correnti
differenziale tra:
126 A mente dell’art. 81 della Costituzione e della Utilizzo degli accantonamenti iscritti nei Solo modificazioni legislative che Solo utilizzo degli accantonamenti
legge n. 196/2009 (art. 17), la copertura fondi speciali; riduzioni di precedenti comportino maggiori entrate o minori iscritti nei fondi speciali
finanziaria delle leggi che importino nuove o autorizzazioni legislative di spesa; spese
maggiori oneri, ovvero minori entrate, è modificazioni legislative che comportino
determinata mediante: nuove o maggiori entrate

16 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

127 Qualora si riscontri che l’attuazione di leggi rechi Il Ministro dell’Economia e delle Il ministro competente ne dà notizia al Il ministro competente ne dà
pregiudizio al conseguimento degli obiettivi di Finanze assume tempestivamente le Consiglio dei ministri. Il Presidente del tempestivamente notizia al Ministro
finanza pubblica, ai sensi della legge n. 196/2009 conseguenti iniziative legislative Consiglio riferisce quindi in dell’Economia e delle Finanze, perché
(art. 17, comma 13): Parlamento, ai fini delle opportune possano essere approvate le norme
manovre correttive correttive, ai fini di garantire la
copertura

128 Nel caso di sentenze definitive di organi Il Ministro dell’Economia e delle Il ministro competente ne dà notizia al Il ministro competente ne dà notizia al
giurisdizionali e della Corte costituzionale recanti Finanze assume tempestivamente le Consiglio dei ministri. Il Presidente del Ministro dell’Economia e delle
interpretazioni della normativa vigente suscettibili conseguenti iniziative legislative Consiglio riferisce quindi in Finanze, che riferisce in Parlamento e
di determinare maggiori oneri, ai sensi della legge Parlamento, ai fini delle opportune assume le conseguenti iniziative
n. 196/2009 (art. 17, comma 13): manovre correttive legislative

129 Le leggi pluriennali di spesa in conto capitale La spesa complessiva, l’onere per La spesa complessiva e l’onere per La spesa complessiva, l’onere per cassa
quantificano (l. 196/2009, art. 30): competenza relativo al primo anno, competenza relativo al primo anno relativo al primo anno, nonché le quote
nonché le quote di competenza attribuite per competenza attribuite a ciascuno
a ciascuno degli anni considerati nel degli anni considerati nel bilancio
bilancio pluriennale
130 Con riferimento alle spese pluriennali, la legge di Può annualmente rimodulare le quote Deve annualmente rimodulare le quote Può annualmente rimodulare per
stabilità: previste per ciascuno degli anni previste per ciascuno degli anni competenza e cassa la quota relativa
considerati nel bilancio pluriennale considerati nel bilancio pluriennale all’anno di riferimento

131 Con riferimento alle leggi pluriennali di spesa in Nei limiti dell’intera somma indicata Nei limiti degli stanziamenti iscritti per Nei limiti degli stanziamenti iscritti per
conto capitale, ai sensi della legge n. 196/2009, le dalle leggi pluriennali ovvero nei limiti competenza cassa
amministrazioni e gli enti pubblici possono indicati nella legge di stabilità
stipulare contratti o comunque assumere impegni:

132 Le leggi di spesa a carattere permanente, ai sensi Quantificare l’onere annuale previsto per Quantificare l’onere annuale previsto Quantificare l’onere annuale previsto
della legge n. 196/2009, devono: ciascuno degli anni compresi nel bilancio per ciascuno degli anni compresi nel per ciascuno degli anni compresi nel
pluriennale e l’onere a regime, ovvero - bilancio pluriennale e l’onere a regime bilancio pluriennale e l’onere a regime,
nel caso in cui non si tratti di spese oltre che l’onere complessivo
obbligatorie - possono rinviare le
quantificazioni dell’onere annuo alla
legge di stabilità

17 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

133 A mente della legge n. 196/2009 (art. 17), qualora Il Ministro dell’Economia e delle Il ministro competente ne dà notizia al Il ministro competente ne dà notizia
nel corso dell’attuazione di leggi si verifichino o Finanze adotta, sentito il ministro Parlamento. Il Ministro dell’Economia tempestivamente al Ministro
siano in procinto di verificarsi scostamenti rispetto competente, le misure indicate nella e delle Finanze, di seguito, è tenuto alle dell’Economia e delle Finanze, il quale
alle previsioni indicate dalle leggi al fine della clausola di salvaguardia conseguenti iniziative legislative - anche ove manchi la predetta
copertura finanziaria: segnalazione - riferisce al Parlamento
con propria relazione e assume le
conseguenti iniziative legislative

134 Quali delle seguenti fasi sono proprie del Versamento e accertamento Impegno e versamento Ordinazione e pagamento
procedimento di gestione delle entrate del bilancio
dello Stato?
135 Con quale corretta sequenza si svolgono le fasi di Accertamento, riscossione e versamento Riscossione, accertamento e Versamento, accertamento e
realizzazione delle entrate del bilancio dello versamento riscossione
Stato?
136 Nel sistema delle entrate dello Stato, il momento Del versamento Della riscossione Del pagamento
in cui si realizza il trasferimento delle somme
riscosse presso le Tesorerie dello Stato è proprio
della fase …
137 Il regime giuridico delle entrate dello Stato si Dal versamento Dalla riscossione Dall’accertamento
articola in tre momenti/fasi. L’ultima fase è
costituita …
138 Il pagamento costituisce la fase conclusiva del Devono accertare la regolarità formale Devono accertare solo la regolarità Devono accertare solo l’identità del
procedimento di spesa, effettuato dai tesorieri o da del titolo e l’identità del beneficiario formale del titolo beneficiario, in quanto tutti gli altri
agenti pagatori. Essi prima di pagare … accertamenti/controlli sono stati già
effettuati
139 Nel sistema giuridico-amministrativo delle entrate Dell’accertamento Della riscossione Del versamento
statali, la quantificazione della somma da
incassare è propria della fase …
140 Nel sistema giuridico-amministrativo delle entrate Dell’accertamento Della riscossione Del versamento
dello Stato, il momento della individuazione del
debitore è proprio della fase …

141 Quale delle seguenti non è una fase del sistema L’impegno L’accertamento Il versamento
giuridico-amministrativo delle entrate dello Stato?

18 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

142 Quali delle seguenti fasi sono proprie del Impegno e liquidazione Accertamento e ordinazione Riscossione e pagamento
procedimento di gestione delle spese dello Stato?

143 Nel sistema delle entrate dello Stato, la riscossione La fase in cui si realizza il materiale La fase in cui viene individuato il La fase in cui si realizza il
costituisce ... introito da parte del tesoriere/cassiere o debitore, quantificata la somma da trasferimento delle somme riscosse
di altri eventuali incaricati della incassare e fissata la relativa scadenza nelle casse dell’ente
riscossione delle somme dovute all’ente

144 Nel sistema delle entrate dello Stato, il momento Della riscossione Del versamento Del pagamento
in cui si realizza il materiale introito da parte del
tesoriere/cassiere o di altri eventuali incaricati
della riscossione delle somme dovute all’ente, è
proprio della fase ...
145 Il regime giuridico delle entrate dello Stato si La prima fase La seconda fase Sempre l’ultima fase
articola in più momenti/fasi. L’accertamento
costituisce ...
146 Nel regime giuridico delle spese dello Stato, E’ la fase che fa sorgere per lo Stato E’ la fase in cui l’ente emette il E’ la fase in cui la spesa viene
l’impegno ... l’obbligo (giuridicamente perfezionato) mandato di pagamento determinata nel suo preciso ammontare
di pagare una determinata somma e viene individuata esattamente la
persona del creditore
147 Quali delle seguenti fasi sono proprie della Pagamento e ordinazione Versamento e liquidazione Accertamento e pagamento
gestione delle spese dello Stato?
148 Con la fase dell’accertamento, lo Stato, tra Individua il debitore Introita le somme dovutegli Trasferisce le somme riscosse nelle
l’altro, .... proprie casse
149 Quali delle seguenti fasi sono proprie del Liquidazione e ordinazione Accertamento e pagamento Riscossione e impegno
procedimento di gestione delle spese dello Stato?

150 Le entrate accertate e non riscosse entro il termine Residui attivi Residui passivi Economie di spesa
dell’esercizio, costituiscono …
151 Formano impegni sugli stanziamenti di Le sole somme dovute dallo Stato a Le sole somme dovute dallo Stato a Le sole somme dovute dallo Stato a
competenza (art. 34, l. 196/2009): seguito di obbligazioni giuridicamente seguito delle obbligazioni assunte. Gli seguito di obbligazioni giuridicamente
perfezionate. Gli impegni possono impegni possono riferirsi agli esercizi perfezionate. Gli impegni possono
riferirsi soltanto all’esercizio in corso compresi nel bilancio pluriennale riferirsi a tutti gli esercizi compresi nel
bilancio pluriennale

19 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

152 Si definiscono residui attivi … Le entrate accertate e non riscosse entro Le entrate iscritte negli stanziamenti di Le entrate accertate e riscosse entro il
il termine dell’esercizio competenza del bilancio e non termine dell’esercizio
impegnate entro il termine
dell’esercizio
153 Quale fase, nel procedimento di gestione delle Liquidazione Impegno Versamento
spese dello Stato, precede immediatamente
l’ordinazione?
154 Quale fase, nel procedimento di gestione delle Impegno Ordinazione Accertamento
uscite dello Stato, precede la liquidazione?
155 Nel sistema di gestione delle entrate e delle spese, Dell’impegno Della liquidazione Dell’ordinazione
così come per le entrate il credito sorge con la fase
dell’accertamento, per le spese il debito sorge con
la fase …
156 Quale tipo di controllo esercita la Corte dei conti, Un controllo preventivo di legittimità Un controllo preventivo di legittimità e Nessuno; esercita solo un controllo
ai sensi dell’art. 100 della Costituzione, sugli atti successivo di merito di tutti gli atti successivo sulla gestione del bilancio
del Governo? dello Stato
157 A norma di quanto dispone l’art 3, comma 1, della Atti del Presidente del Consiglio dei Atti di liquidazione dei trattamenti di Gestione dei fuori bilancio delle
legge n. 20/1994, su quali dei seguenti atti la Ministri e atti dei ministri aventi ad quiescenza dei pubblici dipendenti pubbliche amministrazioni
Corte dei conti esercita un controllo preventivo di oggetto il conferimento di incarichi di
legittimità? funzioni dirigenziali
158 Che tipo di controllo esercita la Corte dei conti sui Un controllo preventivo di legittimità Un controllo incidentale Un controllo successivo e di vigilanza
decreti di variazione del bilancio dello Stato?

159 La Corte dei conti esercita il controllo successivo Direttamente alle Camere Agli organi costituzionali Al Ministro dell’Economia e delle
sulla gestione del bilancio dello Stato. Sul Finanze
risultato del riscontro riferisce poi, ai sensi
dell’art. 100 della Costituzione, ...
160 Che tipo di controllo esercita la Corte dei conti, ai Un controllo successivo Un controllo preventivo di legittimità Un doppio controllo preventivo e
sensi dell’art. 100 della Costituzione, sulla successivo
gestione del bilancio dello Stato?
161 La Corte dei conti partecipa, ai sensi dell’art. 100 Degli enti a cui lo Stato contribuisce in Degli enti a cui lo Stato contribuisce in Di tutti gli enti pubblici e privati
della Costituzione, al controllo sulla gestione via ordinaria via ordinaria e in via straordinaria
finanziaria ...

20 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

162 Il sistema della contabilità economica, fondato su Sono individuati in coerenza con il Esprimono le funzioni elementari, finali Sono aggregati nelle funzioni-obiettivo
rilevazioni analitiche per centro di costo e centro sistema dei centri di responsabilità e strumentali, cui danno luogo i diversi che esprimono le missioni istituzionali
di responsabilità, ha come componenti dell’amministrazione, ne rilevano i centri di costo per il raggiungimento di ciascuna amministrazione interessata
fondamentali il piano dei conti, i centri di costo, i risultati economici e ne seguono degli scopi dell’amministrazione
centri di responsabilità, i servizi e le prestazioni l’evoluzione, anche in relazione ai
erogati, ai sensi dell’art. 10 del d.lgs. n. 279/1997. provvedimenti di riorganizzazione
“I centri di costo” …

163 Per definire esattamente un costo, nell’ambito del L’oggetto del costo, gli elementi che lo L’importo di base, l’incremento del La natura del costo, l’imputazione ad
controllo di gestione, occorre specificare … compongono, il periodo in cui è stato costo, i mezzi di contenimento un centro di spesa, la responsabilità
sostenuto individuale
164 Il sistema della contabilità economica, fondato su Sono aggregati nelle funzioni-obiettivo Costituiscono lo strumento per la Sono individuati in coerenza con il
rilevazioni analitiche per centro di costo e centro che esprimono le missioni istituzionali di rilevazione economica dei costi, sistema dei centri di responsabilità
di responsabilità, ha come componenti ciascuna amministrazione interessata necessario al controllo di gestione dell’amministrazione, ne rilevano i
fondamentali il piano dei conti, i centri di costo, i risultati economici e ne seguono
centri di responsabilità, i servizi e le prestazioni l’evoluzione, anche in relazione ai
erogati, ai sensi dell’art. 10 del d.lgs. n. 279/1997. provvedimenti di riorganizzazione
I servizi erogati …

165 I dati quantitativo-monetari, che permettono di Budget, contabilità generale, contabilità Bilancio consuntivo, previsioni di un Bilancio consuntivo, indici di
effettuare in modo efficace il controllo di gestione, analitica settore scelto come campione, produttività, analisi della struttura
sono ricavati da … monetizzazione dei tempi lavorativi organizzativa secondo le sue gerarchie

166 Con il termine cash-flow si intende.... Il flusso monetario di cassa della Il rapporto fra flusso corrente di cassa e Il flusso delle decisioni strategiche in
gestione corrente budget relazione ai costi di attivazione
167 Con il controllo di gestione, l’amministrazione Verifica l’efficacia, efficienza ed Valuta l’adeguatezza delle scelte Valuta le prestazioni del personale con
pubblica... economicità dell’azione amministrativa compiute in sede di attuazione dei qualifica dirigenziale
al fine di ottimizzare, anche mediante piani, programmi ed altri strumenti di
tempestivi interventi di correzione, il determinazione dell’indirizzo politico,
rapporto tra costi e risultati in termini di congruenza tra risultati
conseguiti e obiettivi predefiniti

168 Il controllo strategico mira a … Valutare l’adeguatezza delle scelte Valutare l’insieme dei programmi o Valutare il sistema degli impegni
effettuate in sede di attuazione di piani, degli strumenti in rapporto alle risorse finanziari in rapporto a piani e
programmi e strumenti di determinazione umane utilizzate programmi ritenuti strategici per
di indirizzo politico, per risultati e l’impresa o azienda pubblica
obiettivi

21 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

169 La formazione di quale dei seguenti documenti Il rendiconto generale La relazione programmatica Il bilancio pluriennale
non rientra nel processo di pianificazione,
programmazione e budget degli enti pubblici di
cui all’art. 6 del D.P.R. n. 97/2003?
170 A quale soggetto il d.lgs. n. 286/1999 attribuisce il Alle singole amministrazioni Al Dipartimento della Ragioneria Al Ministero dell’Economia e delle
compito di definire, ai fini del controllo di Generale dello Stato Finanze
gestione, le unità organizzative a livello delle
quali si intende misurare l’efficacia, efficienza ed
economicità dell’azione amministrativa?

171 A mente del d. lgs. n. 279/97, al fine di consentire Un sistema di contabilità economica Un sistema di contabilità analitica, per Un sistema di contabilità economica,
la valutazione economica dei servizi e delle fondato su rilevazioni analitiche per centri di costo per costi e ricavi
attività prodotti, le pubbliche amministrazioni centri di costo
adottano:
172 Il sistema di contabilità economica di cui al d. lgs. Le risorse umane, finanziarie e Le risorse umane, finanziarie e L’uso di tutte le risorse assegnate con
n. 279/97, tende a collegare: strumentali impiegate con i risultati strumentali con i risultati conseguiti la responsabilità dirigenziale per
conseguiti e le connesse responsabilità risultati
dirigenziali
173 Ai sensi del d. lgs. n. 279/97, le componenti del Il piano dei conti; i centri di costo; i Il piano dei conti e i centri di costo Il piano dei conti; i centri di costo; gli
sistema pubblico di contabilità economica sono: servizi erogati uffici di controllo interno

174 In relazione ai beni demaniali, deve distinguersi Nel primo sono ricompresi tutti quei beni Nel primo rientrano solo le opere Nel primo sono annoverati solo i beni
tra demanio necessario e demanio accidentale: che, per la loro utilità generale, non destinate alla difesa nazionale; nel relativi al demanio idrico; nel secondo
possono che appartenere allo Stato o agli secondo rientrano i beni che rientrano quei beni che possono anche
altri enti pubblici territoriali; nel secondo appartengono ad enti pubblici non essere demaniali
rientrano quei beni che possono anche
non essere demaniali

175 Nel caso in cui un Ente pubblico territoriale Il Ministero per i Beni e le Attività Nessuno: i beni immobili del demanio La Regione
intenda alienare un bene immobile del demanio Culturali culturale non godono di tutela
culturale, quale dei seguenti soggetti ha diritto di
prelazione?
176 Sono beni dello Stato indisponibili per Cose di interesse artistico e culturale non Beni mobili (esclusi gli immobili) non Acque minerali e termali
appartenenza, tra gli altri… costituite in raccolte demaniali destinati alla difesa

22 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

177 Una singola amministrazione che riceve dallo No, dal momento che ciascuna Sì, ogni singola amministrazione Sì, purché i terzi siano soggetti privati
Stato un bene immobile, può dare a terzi in amministrazione riceve tale bene gestisce autonomamente il bene, e
gestione il bene ad essa assegnato? unicamente per realizzare i propri fini quindi può darlo a terzi in gestione
istituzionali
178 I beni demaniali ... Comportano imprescrittibilità del diritto Sono alienabili solo tra enti pubblici Se appartengono agli enti pubblici
di proprietà “pubblica” dell’ente anche non territoriali territoriali, sono classificati nella
categoria dei beni patrimoniali
indisponibili
179 I beni demaniali … Possono formare oggetto di diritti a Possono appartenere a privati solo a Sono alienabili solo tra enti pubblici
favore di terzi nei modi e nei limiti seguito di usucapione
stabiliti dalla legge
180 L’Agenzia delle Entrate: Ha il compito di perseguire il massimo E’ competente a svolgere i servizi Si occupa di sviluppare il sistema
livello di adempimento degli obblighi relativi al contenzioso dei diritti informativo sui beni del demanio e del
fiscali sia attraverso l’assistenza ai doganali e della fiscalità interna negli patrimonio dello Stato, utilizzando in
contribuenti, sia attraverso i controlli scambi internazionali ogni caso - nella valutazione dei beni a
diretti a contrastare gli inadempimenti e fini conoscitivi ed operativi - criteri di
l’evasione fiscale mercato

181 Quale Agenzia fiscale è ente pubblico economico? L’Agenzia del Demanio L’Agenzia delle Entrate L’Agenzia delle Dogane

182 Quale fonte legislativa ha istituito l’Agenzia delle Il d.lgs. n. 300/1999 di riforma Il D.M. 22/03/1996, n. 327, istitutivo Il d.lgs. n. 173/2003, di
Entrate? dell’organizzazione del Governo del servizio di controllo presso il riorganizzazione del Ministero
Ministero del Bilancio e della dell’Economia e delle Finanze
Programmazione economica
183 Le Agenzie fiscali: Operano nell’esercizio delle funzioni Non hanno autonomia patrimoniale, Sono state istituite a seguito della
pubbliche ad esse affidate in base ai organizzativa, contabile e finanziaria soppressione dei Dipartimenti del
principi di legalità, imparzialità e M.E.F.
trasparenza
184 Quale ministero ha competenza in materia di Il Ministero dell’Economia e delle Il Ministero dell’Interno Congiuntamente i Ministeri
concessione del servizio di riscossione mediante Finanze dell’Economia e delle Finanze e
ruolo? dell’Interno
185 Quante e quali Agenzie Fiscali sono state istituite Quattro: Entrate, Dogane, Territorio e Cinque: Entrate, Uscite, Dogane, Quattro: Entrate, Dogane, Territorio e
dal d.lgs. n. 300/1999? Demanio Territorio e Demanio Osservatorio Mercato Immobiliare
186 Il d.lgs. n. 300/1999 ha attribuito la qualità di ente All’Agenzia del Demanio A tutte le Agenzie fiscali All’Agenzia del Demanio ed a quella
pubblico economico: del Patrimonio

23 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

187 Quale fonte legislativa ha istituito le Agenzie Il d.lgs. n. 300/1999 La L. n. 189/1959 La L. n. 340/2000
fiscali?
188 Le Agenzie fiscali sono sottoposte all’alta Del Ministro dell’Economia e delle Della Corte dei conti Del C.I.P.E.
vigilanza ... Finanze
189 Le Agenzie fiscali hanno autonomia: Regolamentare, amministrativa, Regolamentare e amministrativa Amministrativa e organizzativa
patrimoniale, organizzativa, contabile e
finanziaria
190 Ai sensi del d.lgs. n. 112/1999, chi esercita la Il Ministero dell’Economia e delle La CONSOB La Corte dei conti
vigilanza sui concessionari della riscossione al Finanze
fine di assicurare la regolarità, la tempestività,
l’efficienza e l’efficacia del servizio?
191 Le Agenzie fiscali: Hanno personalità giuridica di diritto Sono enti pubblici economici Godono di autonomia regolamentare e
pubblico amministrativa, ma non di quella
contabile e finanziaria
192 Le quattro Agenzie Fiscali (Entrate, Dogane, Svolgono le attività tecnico-operative che Sono organi di controllo delle attività di Sono organi di indirizzo e di controllo
Territorio, Demanio): prima erano di competenza del Ministero gestione dei quattro Dipartimenti del politico-amministrativo
delle Finanze M.E.F.
193 La Ragioneria Generale dello Stato è organo E’ chiamata ad assicurare l’uniforme E’ una struttura di supporto che eroga Si occupa delle gestione finanziaria,
centrale di supporto e verifica per Parlamento e interpretazione ed applicazione delle servizi specialistici rivolti sia della cessione e del collocamento sul
Governo nelle politiche, nei processi e negli norme contabili all’interno della struttura organizzativa mercato finanziario delle partecipazioni
adempimenti di bilancio. Essa … del M.E.F., sia all’esterno di essa azionarie dello Stato

194 Il Comitato Interministeriale per la Approva, tra l’altro, il riparto delle Promuove iniziative rivolte a migliorare Studia gli effetti dell’impiego dei fondi
Programmazione Economica (CIPE) … risorse finanziarie del Fondo aree l’utilizzo dei fondi comunitari con comunitari e propone, sulla base dei
sottoutilizzate (FAS) convegni, seminari ed incontri di risultati accertati, le linee di
amministratori programmazione più efficaci
195 Il Comitato Interministeriale per la Presidente del Consiglio dei Ministri Ministro dell’Economia e delle Finanze Ministro dello Sviluppo economico
Programmazione Economica (CIPE) è presieduto
dal …
196 La Ragioneria Generale dello Stato è organo E’ chiamata ad intervenire in sede di Cura gli affari economici e finanziari É centro di direzione della fiscalità
centrale di supporto e verifica per Parlamento e esame preventivo su ogni disegno di comunitari ed internazionali statale e garantisce l’unità di indirizzo
Governo nelle politiche, nei processi e negli legge o atto del Governo che possa avere dell’Amministrazione finanziaria
adempimenti di bilancio. Essa ... ripercussione diretta o indiretta sulla
gestione economico-finanziaria dello
Stato

24 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

197 L'attività imprenditoriale è: libera, ma sottoposta a vincoli condizionata da fini sociali Subordinata alle scelte dell'attività
economica pubblica
198 La disciplina della proprietà privata trova con limiti senza limiti in subordine alle scelte di politica
riconoscimento e garanzia sociale ed economica
199 Per quale dei seguenti atti - ai sensi di quanto Atti di impegno od ordini di pagamento Tutti gli atti dei Ministri aventi ad Provvedimenti di disposizione del
dispone l’art. 25 del T.U. sulla Corte dei conti - la riferentesi a spesa che ecceda la somma oggetto la definizione delle piante demanio e del patrimonio immobiliare
Corte può rifiutare la registrazione, annullando il stanziata nel relativo capitolo del bilancio organiche
provvedimento stesso?
200 La proprietà privata può essere espropriata: Nei casi previsti dalla legge e salvo Espropriata nei casi previsti dalla legge Espropriata nei casi previsti dalla
indennizzo, per motivi d'interesse legge, eventualmente anche senza
generale indennizzo
201 Il bilancio deve essere approvato solo con la procedura normale con procedura abbreviata in casi in Commissione
d'urgenza
202 Nel novellato Tit. V della Costituzione, Comuni, province, città metropolitane, Stato e regioni Tutti i livelli di governo, comprese le
l'autonomia finanziaria di entrata e spesa è regioni comunità montane
riconosciuta a
203 L'autonomia impositiva degli enti substatali deve In armonia con la Costituzione e secondo In armonia con la Costituzione, senza Solo in materia di compartecipazioni a
realizzarsi i principi di coordinamento della finanza ulteriori vincoli tributi erariali
pubblica e del sistema tributario

204 Il fondo perequativo trova fondamento legislativo: Nella legge statale, senza vincoli di Nella legge regionale, senza vincoli di Con legge dello Stato, con vincoli di
destinazione, per i territori con minore destinazione destinazione, per i territori con minore
capacità fiscale per abitante capacità fiscale per abitante
205 Mediante tributi propri e compartecipazioni gli Finanziare integralmente le funzioni Finanziare le funzioni fondamentali Finanziare le spese correnti
enti substatali devono pubbliche loro attribuite
206 Gli atti sui quali si esercita il controllo preventivo Sono stabiliti dalla legge n. 20/1994, Sono stabiliti annualmente con Sono stabiliti ogni tre mesi dal
di legittimità della Corte dei conti ... all’art. 3, comma 1 provvedimento dalla stessa Corte dei Presidente del Consiglio dei Ministri,
conti in base alle disposizione di cui al T.U.
delle leggi sulla Corte dei conti

207 L'indebitamento per gli enti substatali è lecito Solo per finanziare spese di investimento Solo per finanziare spese per Per ogni forma di spesa, senza garanzia
investimento, ma con garanzia dello dello Stato
Stato

25 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

208 In fase di attuazione delle politiche pubbliche, il Compiti di direzione dell'economia, Competenze operative generali in tema Compito di definire le linee guida della
CIPE ha specie per la residua materia della di politica economica politica economica
programmazione
209 A norma di quanto dispone l’art. 3, comma 1 della Atti del Presidente del Consiglio dei Atti di liquidazione dei trattamenti di Gestione dei fuori bilancio delle
legge n. 20/1994, su quali dei seguenti atti la Ministri e atti dei ministri aventi ad quiescenza dei pubblici dipendenti pubbliche amministrazioni
Corte dei conti esercita un controllo preventivo di oggetto il conferimento di incarichi di
legittimità? funzioni dirigenziali
210 Il termine di cinque anni per la prescrizione del Dalla data in cui si è verificato il fatto Di norma, dalla data in cui il fatto è Dalla data in cui è iniziato il
diritto al risarcimento del danno per responsabilità dannoso, ovvero - in caso di stato accertato procedimento per responsabilità
contabile, previsto dall’art. 1, comma 2 della legge occultamento doloso del danno - dalla
n. 20/1994, decorre ... data della sua scoperta
211 Ai fini dello sviluppo economico, della rimozione Risorse aggiuntive ed interventi speciali, Risorse aggiuntive ed interventi speciali Interventi speciali da parte delle regioni
degli squilibri, ed in favore dell'esercizio dei diritti da parte dello Stato, a favore di a favore di tutti gli enti locali e regioni a favore di tutti gli enti locali
la Costituzione prevede determinati comuni, province, città
metropolitane, regioni
212 Il controllo successivo della Corte dei conti sulla Di tutte le amministrazioni pubbliche Delle sole amministrazioni dello Stato Dei soli enti pubblici territoriali
gestione del bilancio è esercitato nei confronti ...

213 In un'ottica di monitoraggio della spesa pubblica, Vengono presentate dal ministro Vengono presentate dal ministro Vengono presentate dal ministro
le relazioni trimestrali di cassa dell'economia e delle finanze al dell'economia e delle finanze e devono dell'economia e delle finanze e devono
Parlamento a fini di verifica, ma non essere approvate con semplice delibera essere approvate con legge
devono essere approvate
214 Nel bilancio finanziario devono intendersi Le somme versate in tesoreria e quelle Le somme per le quali si ha certezza Le somme riferite ad operazioni
incassate ed erogate erogate dalla tesoreria giuridica di entrata e spesa nel bilancio giuridicamente perfezionate
di previsione
215 Integrità, universalità ed unità come principi di Profili attuativi dell'art. 81 della Principi contabili inderogabili Principi gestionali del bilancio, non
bilancio costituiscono: Costituzione derogabili
216 Il criterio di integrità implica che Tutte le entrate devono essere iscritte in Tutte le entrate e le spese devono essere Tutte le entrate e tutte le spese devono
bilancio al lordo delle spese di iscritte in bilancio essere iscritte in bilancio al netto
riscossione e di eventuali altre spese ad
esse connesse e le spese senza alcuna
riduzione delle correlative entrate

26 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

217 La gestione di fondi fuori del bilancio, in base ai E' vietata , ad eccezione dei casi E' vietata in assoluto E' vietata , salvo espressa
criteri di universalità e unità consentiti e regolati dalla legge di autorizzazione del Parlamento
riordino complessivo della materia
218 I fondi speciali di cui alla legge196/2009 Indicate distintamente per la parte Indicate distintamente per la parte Indicate complessivamente, per la parte
prevedono che le somme destinate alla copertura corrente e per la parte in conto capitale, corrente e per la parte in conto capitale, corrente e per la parte in conto capitale,
dei provvedimenti legislativi in corso di per ministeri e programmi per ministeri per ministeri e programmi
approvazione sono:
219 I fondi speciali di cui alla legge 196/2009 sono Nello stato di previsione del ministero Nello stato di previsione del ministero Nello stato di previsione del ministero
iscritti: dell' economia e delle finanze in appositi dell' economia e delle finanze in dell' economia e delle finanze, in
capitoli la cui riduzione, ai fini appositi capitoli, per essere utilizzati appositi capitoli, per essere utilizzati
dell'integrazione per competenza e cassa quando i provvedimenti legislativi che solo dopo l'approvazione dei
di capitoli esistenti o di nuovi capitoli, li utilizzano sono pubblicati provvedimenti legislativi che li
può avvenire solo dopo la pubblicazione utilizzano
dei provvedimenti legislativi che li
utilizzano

220 Le quote dei fondi speciali di cui alla legge Per la parte corrente e, se non Per la parte corrente e, se non Per la parte corrente e, se non
196/2009 costituiscono: corrispondono a progetti di legge già corrispondono a progetti di legge già corrispondono a progetti di legge già
approvati da un ramo del Parlamento, per approvati da un ramo del Parlamento, approvati dal Parlamento, per la parte
la parte di conto capitale, economie di per la parte di conto capitale, economie di conto capitale, economie di bilancio
bilancio di spesa
221 Che tipo di controllo esercita la Corte dei conti sui Un controllo preventivo di legittimità Un controllo successivo e di vigilanza Nessuno. La Corte dei conti non può
decreti che approvano contratti delle più esercitare alcun controllo sui
amministrazioni dello Stato (escluse le aziende decreti di approvazione dei contratti
autonome) di appalto d’opera di importo superiore delle amministrazioni dello Stato
al valore in euro stabilito dalla normativa
comunitaria per l’applicazione delle procedure di
aggiudicazione dei contratti stessi, e sui contratti
passivi se di importo superiore ad un decimo del
valore indicato, ai sensi dell’art. 3, comma 1, della
legge n. 20/1994?

222 Quale fonte legislativa indica gli atti sui quali la Legge 14/1/1994, n. 20 d.lgs. 3/2/1993, n. 29 Legge 5/8/1978, n. 468
Corte dei conti esercita un controllo preventivo di
legittimità?

27 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

223 L’art. 1 del d.lgs. 286/1999 illustra i principi Garantire la legittimità, regolarità e Verificare l’efficacia dell’azione Monitorare efficienza ed economicità
generali del controllo interno nelle P.A. e correttezza dell’azione amministrativa amministrativa dell’azione amministrativa
definisce il controllo di regolarità amministrativa e
contabile come lo strumento più adeguato a ...

224 Con riferimento ai fondi speciali di cui alla legge La copertura finanziaria prevista per il La copertura finanziaria prevista per il La copertura finanziaria prevista per il
196/2009, nel caso di spese corrispondenti ad primo anno resta valida anche dopo il primo anno resta valida anche per primo anno resta valida anche per gli
obblighi internazionali: termine di scadenza dell'esercizio a cui si l'anno successivo anni successivi, purché il
riferisce purché il provvedimento risulti provvedimento risulti presentato alle
presentato alle Camere entro l'anno ed Camere entro l'anno
entri in vigore entro il termine di
scadenza dell'anno successivo

225 Il fondo di riserva di cui alla legge 196/2009 trova Nello stato di previsione della spesa del Nello stato di previsione della spesa di Nello stato di previsione della spesa
iscrizione Ministero dell'economia ciascun Ministero della Presidenza del consiglio
226 I fondi speciali per la reiscrizione in bilancio di Con decreto del Ministro dell' economia Con decreto del Ministro competente Con decreto del Presidente del
residui passivi perenti di cui alla legge 196/2009 e delle finanze da registrare alla Corte dei Consiglio da registrare alla Corte dei
vengono utilizzati conti conti
227 Assestamento e variazioni di bilancio avvengono Con ddl a cura del Ministro Con ddl a cura del Presidente del Con ddl a cura dei Ministri competenti
dell'economia e delle finanze Consiglio
228 In sede di giudizio di parificazione, la Corte dei Sollevare questioni di legittimità Sollevare questioni di legittimità Non può sollevare questioni di
conti può costituzionale in ordine all'obbligo di costituzionale in ragione delle evidenze legittimità costituzionale, dato che
copertura delle spese ex art. 81 della esposte in consuntivo opera in sede di controllo e non
Costituzione. giurisdizionale
229 Gli stanziamenti dei singoli stati di previsione Esclusivamente in relazione alle esigenze In relazione alle esigenze funzionali e In relazione alle esigenze funzionali e
sono determinati, ex d.lgs. 279/97 funzionali e agli obiettivi concretamente agli obiettivi concretamente agli obiettivi concretamente
perseguibili, restando preclusa ogni perseguibili, sulla base della spesa perseguibili, come definiti dal DPEF
quantificazione basata sul mero calcolo storica incrementale
della spesa storica incrementale

230 L'assegnazione delle risorse ai dirigenti generali Previa definizione degli obiettivi che Sulla base della definizione, fissata con Sulla base della definizione, concordata
titolari dei centri di responsabilità avviene l'amministrazione intende perseguire la legge finanziaria, del livello dei a livello ministeriale, dei servizi, degli
indicazione del livello dei servizi, degli servizi, degli interventi e dei interventi, dei programmi e dei progetti
interventi e dei programmi e dei progetti programmi e dei progetti finanziati da finanziare
finanziati

28 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

231 L' assegnazione delle risorse ai dirigenti titolari Emanato dai singoli ministri, comunicato Emanato dal ministro dell' economia e Emanato dai singoli ministri, è
dei centri di responsabilità avviene mediante alla competente ragioneria anche ai fini delle finanze, è comunicato alla comunicato alla competente ragioneria
decreto della rilevazione e del controllo dei costi, competente ragioneria anche ai fini anche ai fini della rilevazione e del
e alla Corte dei conti della rilevazione e del controllo dei controllo dei costi
costi, e alla Corte dei conti
232 I dirigenti generali possono esercitare Autonomi poteri di spesa nell'ambito Autonomi poteri di spesa nell'ambito Autonomi poteri di spesa e di entrata
delle risorse assegnate, e di acquisizione delle risorse assegnate
delle entrate
233 Ai fini della valutazione economica dei servizi e Un sistema di contabilità economica Un sistema di contabilità analitica, per Un sistema di contabilità economica,
delle attività prodotti, le pubbliche fondato su rilevazioni analitiche per centri di costo per costi e ricavi
amministrazioni adottano, ex d.lgs. 279/97 centri di costo
234 A norma di quanto dispone la legge n. 20/1994, Sì, in relazione a situazioni di controllo a Sì, ma solo in caso di ordine impartito Sì, ma solo in caso di ordine impartito
può la Corte dei conti deliberare di assoggettare - diffusa irregolarità rilevate in sede di per iscritto dal Ministro per iscritto dal Presidente del Consiglio
per un periodo di tempo determinato - a controllo controllo successivo dei Ministri
preventivo atti non previsti espressamente all’art.
3, comma 1, della suddetta legge?

235 Sono denominati “agenti contabili di fatto” ... Tutti coloro che, anche senza legale I soggetti delegati dal tesoriere a fare Tutti i dirigenti dello Stato
autorizzazione, si ingeriscono negli pagamenti
incarichi attribuiti agli agenti contabili e
riscuotono somme di spettanza dello
Stato
236 Mediante la contabilità economica si collegano Le risorse umane, finanziarie e Le risorse umane, finanziarie e L'uso di tutte le risorse assegnate con la
strumentali impiegate con i risultati strumentali con i risultati conseguiti responsabilità dirigenziale per risultati
conseguiti e le connesse responsabilità
dirigenziali
237 L'adozione di un sistema di contabilità economica Realizzare il monitoraggio dei costi, dei Realizzare il monitoraggio dei costi e Realizzare il monitoraggio dei costi,
mira a rendimenti e dei risultati dell'azione dei risultati per singola dei rendimenti e dei risultati per
svolta dalle singole amministrazioni amministrazione l'amministrazione dello Stato

238 La contabilità analitica per centri di costo consente operare secondo i metodi della adeguare i propri criteri e metodi di predisporre uffici di controllo interno
alle amministrazioni di contabilità economica, adeguando le rilevazione alla contabilità economica ad operare secondo i parametri della
rilevazioni di supporto al controllo contabilità economica
interno

29 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

239 Ai fini del controllo di gestione delle Ciascuna amministrazione pubblica, Il Dipartimento della funzione pubblica La Corte dei conti
amministrazioni pubbliche, è necessario definire - autonomamente
tra l’altro - ai sensi del d.lgs. n. 286/1999, gli
indicatori specifici per misurare efficacia,
efficienza ed economicità. Chi provvede al
riguardo?

240 Che tipo di controllo esercita la Corte dei conti - ai Un controllo successivo Un controllo preventivo di legittimità Un doppio controllo preventivo e
sensi dell’art. 100 della Costituzione - sulla successivo
gestione del bilancio dello Stato?
241 Il piano dei conti, in ottica di contabilità Lo strumento per la rilevazione dei costi Lo strumento per la rilevazione dei Lo strumento per la rilevazione dei
economica, a mente della legislazione vigente necessario al controllo di gestione costi ai fini della gestione costi, a fini gestionali e di controllo
costituisce:
242 Il ricorso all’acquisizione in economia di servizi o Per i contratti pubblici di rilevanza Per la risoluzione di un precedente Per la necessità di completare le
forniture non è consentito: comunitaria rapporto contrattuale, o in danno del prestazioni di un contratto in corso, ivi
contraente inadempiente, quando ciò sia non previste, se non sia possibile
ritenuto necessario o conveniente per imporne l’esecuzione nell’ambito del
conseguire la prestazione nel termine contratto medesimo
previsto dal contratto

243 Mediante quale sistema, ex d. lgs. n. 279/97, è Devono essere evidenziate le poste Devono essere elaborate le opportune Devono essere elaborati ed applicati i
dato collegare il risultato economico (gestione integrative e rettificative che esprimono poste rettificative atte ad integrare le criteri di adattamento, integrazione e
analitica dei costi) con quello della gestione le diverse modalità di contabilizzazione diverse modalità di contabilizzazione correzione delle diverse modalità di
finanziaria (rendiconto generale dello Stato): dei fenomeni di gestione contabilizzazione

244 Il d.lgs. 279/97 impone di armonizzare i flussi Misure organizzative necessarie per la Misure organizzative per l'analisi dei Un sistema generalizzato di contabilità
informativi. Tale risultato si consegue, per le rilevazione e per l'analisi dei costi e dei costi e dei rendimenti, in base ai centri economica, per l'analisi dei costi e dei
amministrazioni pubbliche, con l'adozione di: rendimenti dell'attività amministrativa e di costo, con il metodo della contabilità rendimenti
della gestione dei singoli centri di costo, economica
secondo il sistema pubblico di contabilità
economica

30 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

245 Le rilevazioni e le risultanze della contabilità Anche ai fini della formulazione dei Ai fini della formulazione dei progetti Anche ai fini della formulazione del
economica, ex d. lgs. n. 279/97, rilevano progetti di bilancio, della migliore di bilancio e dell'allocazione delle bilancio e della migliore allocazione
allocazione delle risorse, della risorse delle risorse, in funzione del
programmazione dell'attività finanziaria, monitoraggio degli effetti finanziari
del monitoraggio degli effetti finanziari
delle manovre di bilancio

246 Il servizio di controllo interno, ex d.lgs. 279/97 va L'organismo di riferimento per le L'ufficio preposto alla verifica dei costi L'organismo per la verifica dei costi e
inteso come: rilevazioni e le analisi dei costi e dei e dei risultati della gestione dei risultati della gestione e della
risultati della gestione responsabilità dirigenziale per risultati

247 In un contesto di contabilità economica come da Le risultanze della gestione delle entrate Le risultanze delle entrate e delle spese, Le risultanze delle entrate e delle spese
d.lgs. 279/97 il rendiconto generale dello Stato e delle spese secondo la stessa struttura a consuntivo in raffronto alle stesse voci del bilancio
espone nel conto del bilancio: del bilancio di previsione di previsione

248 La struttura del rendiconto generale dello Stato, a Ai fini della valutazione delle politiche Sulla base delle politiche pubbliche di Ai fini della valutazione delle politiche
mente del d.lgs. 279/97 è calibrata pubbliche di settore, sulla base della settore, per unità previsionali di base, pubbliche di settore, per funzioni
classificazione incrociata per funzioni suddivise in capitoli obiettivo e capitoli
obiettivo e per unità previsionali di base,
suddivise per capitoli
249 In linea con la nuova struttura del bilancio, il L'individuazione dei beni suscettibili di L'individuazione dei beni suscettibili di Una modifica alla tradizionale
rendiconto del patrimonio consente utilizzazione economica, secondo una utilizzazione economica, in deroga alla ripartizione in categorie dei beni dello
classificazione ad hoc, ulteriore rispetto a vigente distinzione in categorie dei beni Stato, per finalità economiche
quelle tradizionali dello Stato
250 Ai fini del monitoraggio dei conti pubblici è delle amministrazioni pubbliche delle sole amministrazioni centrali delle amministrazioni ministeriali e
prevista (legge 196/2009) la istituzione di una regionali
banca dati
251 Ai fini dell'analisi e della valutazione della spesa della efficacia delle misure adottate della efficienza delle soluzioni della economicità delle soluzioni
(legge 196/2009) deve essere effettuata la verifica operative adottate e della loro efficacia

252 A mente della legge196/2009, il governo è di sola cassa di cassa e competenza analitico
delegato ad adottare d.lgs. per il passaggio al
bilancio

31 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

253 La Corte dei conti partecipa - nei casi e nelle Direttamente alle Camere Agli altri organi di controllo Alla Corte costituzionale
forme stabilite dalla legge - al controllo sulla
gestione finanziaria degli enti a cui lo Stato
contribuisce in via ordinaria. Sul risultato del
riscontro riferisce poi, ai sensi dell’art. 100 della
Costituzione, ...

254 La Corte dei conti esercita il controllo sulle entrate sempre mai solo su richiesta del governo

255 La Corte dei conti, in sede di controllo successivo, richiedere alle amministrazioni pubbliche richiedere alle amministrazioni Può effettuare e disporre ispezioni e
è abilitata a ed agli organi di controllo interno pubbliche ed agli organi di controllo accertamenti diretti
qualsiasi atto o notizia e può effettuare e interno qualsiasi atto o notizia
disporre ispezioni e accertamenti diretti

256 Le disposizioni della legge n. 20/94: Costituiscono principi fondamentali ai Costituiscono principi fondamentali ai Possono essere derogate dagli statuti
sensi dell'art. 117 della Costituzione ed i sensi dell'art. 117 della Costituzione delle regioni a statuto speciale
principi da esse desumibili norme
fondamentali di riforma economico-
sociale della Repubblica per le regioni a
statuto speciale e per le province di
Trento e Bolzano

257 Sotto la denominazione di agenti contabili Consegnatari di generi, oggetti e materie Funzionari che stipulano contratti per Soggetti preposti all’accertamento delle
dell’amministrazione si comprendono, tra gli altri, appartenenti allo Stato forniture, trasporti e lavori per conto entrate dello Stato
... dello Stato
258 Le pubbliche amministrazioni devono dotarsi, ai Di strumenti adeguati, nell'ambito della Di uffici appositi per il controllo Di strutture adeguate a garantire una
sensi del d. lgs. 286/99 rispettiva autonomia, per il controllo interno corretta esecuzione dei controlli interni
interno
259 Per quale dei seguenti atti - ai sensi di quanto Atti di impegno od ordini di pagamento Tutti gli atti dei Ministri aventi ad Provvedimenti di disposizione del
dispone l’art. 25 del T.U. sulla Corte dei conti - la riferentisi - a giudizio della Corte - a oggetto la definizione delle piante demanio e del patrimonio immobiliare
Corte può rifiutare la registrazione annullando il spesa imputabile ai residui piuttosto che organiche
provvedimento stesso? alla competenza, e viceversa

260 E’ sufficiente una semplice violazione dei diritti No: la violazione deve essere commessa Sì: è sufficiente una violazione per No: la violazione per colpa non
dei terzi commessa per colpa lieve dal pubblico per dolo o per colpa grave colpa lieve configura in alcun caso “danno
impiegato perché possa configurarsi “danno ingiusto”
ingiusto”?

32 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

261 Per quale dei seguenti atti - ai sensi di quanto Atti di impegno od ordini di pagamento Decreti di variazione del bilancio dello Atti di accertamento dei residui
dispone l’art. 25 del T.U. sulla Corte dei conti - la riferiti - a giudizio della Corte - a spesa Stato
Corte può rifiutare la registrazione annullando il imputabile ad un capitolo diverso da
provvedimento stesso? quello indicato nell’atto del ministero che
lo ha emesso

262 Qualora la prescrizione del diritto al risarcimento L’azione è proponibile entro cinque anni L’azione è proponibile entro dieci anni L’azione è imprescrittibile
sia maturata a causa di omissione o ritardo della dalla data in cui la prescrizione è dalla data in cui la prescrizione è
denuncia del fatto che ha dato luogo alla maturata maturata
responsabilità contabile, a norma di quanto
prevede la legge n. 20/1994, ...
263 Il controllo della Corte dei conti sui fondi di Comprende anche la verifica del Comprende la verifica della regolarità, Non può estendersi alla verifica del
provenienza comunitaria delle amministrazioni funzionamento dei controlli interni a ma non della legittimità della gestione funzionamento dei controlli interni a
pubbliche ... ciascuna amministrazione ciascuna amministrazione
264 Ai sensi della legge n. 20/1994, il controllo della Comprende anche la verifica della Comprende solo la verifica della Non può essere esteso ad una
Corte dei conti sulle gestioni fuori bilancio delle legittimità e della regolarità delle gestioni legittimità della spesa valutazione comparativa dei costi,
amministrazioni pubbliche ... modi e tempi dello svolgimento
dell’azione amministrativa
265 Per quale dei seguenti atti - ai sensi di quanto Decreti per nomine e promozioni di Decreti che approvano i contratti delle Atti di accertamento dei residui
dispone l’art. 25 del T.U. sulla Corte dei conti - la personale di qualsiasi ordine e grado, amministrazioni dello Stato
Corte può rifiutare la registrazione annullando il disposte oltre i limiti dei rispettivi
provvedimento stesso? organici
266 Che ruolo assegna la Costituzione alla Corte dei Una partecipazione al controllo, nei casi Un controllo sostitutivo in caso di Una partecipazione diretta alla gestione
conti in ordine alla gestione finanziaria degli enti a e nelle forme stabilite dalla legge inerzia degli organi preposti alla
cui lo Stato contribuisce in via ordinaria? gestione

267 Che tipo di controllo esercita la Corte dei conti sui Un controllo preventivo di legittimità Un controllo successivo e di vigilanza Nessuno: la Corte dei conti non può
decreti di accertamento dei residui e di assenso più esercitare nessun controllo sui
preventivo del Ministero dell’Economia e delle decreti di accertamento dei residui e di
Finanze all’impegno di spese correnti a carico di assenso preventivo del Ministero
esercizi successivi? dell’Economia e delle Finanze
all’impegno di spese correnti a carico
di esercizi successivi

33 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

268 Quali dei seguenti impiegati pubblici svolgono Impiegati di qualsiasi amministrazione Funzionari preposti all’impegno delle Pubblici ufficiali delegati alla stipula
funzioni per le quali il Regolamento di contabilità dello Stato cui sia dato speciale incarico spese dello Stato dei contratti
di Stato attribuisce la denominazione di agente di fare esazioni di entrate di qualunque
contabile? natura e provenienza
269 Il controllo della Corte dei conti sulla gestione del Comprende l’accertamento, anche in Non può estendersi alla verifica del Non può essere esteso alla rispondenza
bilancio e del patrimonio delle amministrazioni base all’esito di altri controlli, della funzionamento dei controlli interni a dei risultati dell’attività amministrativa
pubbliche di cui all’art. 1 del d.lgs. n. 165/2001 ... rispondenza dei risultati dell’attività ciascuna amministrazione agli obiettivi stabiliti dalla legge
amministrativa agli obiettivi stabiliti
dalla legge
270 Ai sensi dell’art. 610 del R.D. n. 827/1924, Tutti gli agenti dell’amministrazione Tutti i funzionari ed impiegati dello Tutti i funzionari delegati
devono rendere ogni anno alla Corte dei conti il dello Stato che sono incaricati delle Stato
conto giudiziale della loro gestione, tra gli altri ... riscossioni e dei pagamenti

271 Il d.lgs. n. 286/1999 indica alcuni principi generali L’attività di valutazione e controllo L’attività di valutazione dei dirigenti è Il controllo di gestione e l’attività di
in materia di controlli interni. Quale delle strategico supporta l’attività di svolta di norma dalle stesse strutture o valutazione dei dirigenti sono svolti da
indicazioni che seguono è conforme ai predetti programmazione strategica e di indirizzo soggetti cui è demandato il controllo di strutture e soggetti che rispondono
principi? politico-amministrativo gestione sempre ed esclusivamente agli organi
di indirizzo politico-amministrativo

272 Dispone espressamente il comma 1-bis dell’art. 1 Deve tenere conto dei vantaggi Può, nei casi e con i limiti Non può in alcun caso tenere conto dei
della legge n. 20/1994 che, nel giudizio di comunque conseguiti espressamente previsti dalla legge, vantaggi comunque conseguiti
responsabilità in materia di contabilità pubblica, la dall’amministrazione tenere conto dei vantaggi comunque dall’amministrazione
Corte dei conti, nel valutare il comportamento dei conseguiti dall’amministrazione
dipendenti pubblici ...

273 Può la Corte dei conti giudicare sulla Sì Sì, ma solo nel caso in cui il danno sia No
responsabilità degli amministratori e dei di ingente entità
dipendenti pubblici quando il danno sia stato
cagionato ad amministrazioni o enti pubblici
diversi da quelli di appartenenza?

34 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

274 In ordine ai giudizi di responsabilità contabile, la Il debito si trasmette agli eredi secondo le Il debito non si trasmette mai agli eredi Nel caso di atti che rientrano nella
legge 14/1/1994, n. 20, dispone - tra l’altro – leggi vigenti nei casi di illecito competenza propria degli uffici tecnici
che ... arricchimento del dante causa e di o amministrativi, la responsabilità si
conseguente indebito arricchimento degli estende anche ai titolari degli organi
eredi stessi politici che, in buona fede, li abbiano
approvati ovvero ne abbiano
autorizzato o consentito l’esecuzione

275 Gli agenti contabili rispondono dell’operato delle Sì, lo prevede espressamente l’art. 188 No, la responsabilità è sempre Sì, ma solo dell’operato dei cassieri
persone di cui si avvalgono nel proprio ufficio? del Regolamento di contabilità di Stato; personale
essi rispondono dei cassieri, degli
impiegati e dei commessi
276 Prevede la legge n. 20/1994 che, qualora la Rispondono del danno erariale i soggetti Il termine di prescrizione è elevato a Rispondono del danno erariale i
prescrizione del diritto al risarcimento sia che hanno omesso o ritardato la denuncia dodici anni soggetti che hanno omesso o ritardato
maturata a causa di omissione o ritardo della la denuncia, e la prescrizione è
denuncia del fatto, ... interrotta di diritto
277 Che tipo di controllo esercita la Corte dei conti sui Un controllo preventivo di legittimità Un controllo incidentale Un controllo successivo e di vigilanza
provvedimenti emanati a seguito di deliberazione
del Consiglio dei Ministri, ai sensi dell’art. 3,
comma 1 della legge n. 20/1994?

278 A norma di quanto dispone l’art. 3, comma 1, Atti normativi a rilevanza esterna Bilanci delle regioni a statuto ordinario Atti di gestione sui fondi di
della legge n. 20/1994, su quali dei seguenti atti la provenienza comunitaria
Corte dei conti esercita un controllo preventivo di
legittimità?
279 A norma di quanto dispone l’art. 3, comma 1, Atti del Presidente del Consiglio dei Titoli di spesa relativi a stipendi, Atti delle agenzie o amministrazioni
della legge n. 20/1994, su quali dei seguenti atti la Ministri e atti dei Ministri aventi ad pensioni ed altri assegni fissi autonome i cui bilanci sono allegati a
Corte dei conti esercita un controllo preventivo di oggetto le direttive generali per quello dello Stato
legittimità? l’indirizzo e per lo svolgimento
dell’azione amministrativa
280 A norma delle disposizioni dettate dalla legge Esclusivamente nei confronti dei soggetti Nei confronti di coloro che comunque Nei confronti di tutti i componenti
14/1/1994, n. 20, nei confronti di quali soggetti si che hanno espresso voto favorevole non hanno fatto constare il proprio dell’organo deliberante
computa la responsabilità contabile, nel caso di dissenso
deliberazioni degli organi collegiali?

35 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

281 I lavori in economia assunti in amministrazione Non possono comportare una spesa Non sono ammessi Non possono comportare una spesa
diretta, secondo la disciplina del codice dei complessiva superiore a 50.000 euro complessiva superiore a 20.000 euro
contratti:
282 Dispone la legge n. 20/1994 che se il fatto Sì, i soli concorrenti che abbiano Sì, i soli concorrenti che abbiano agito No, la legge n. 20/1994 non ammette
dannoso da cui sorge la responsabilità contabile è conseguito un illecito arricchimento o con dolo sono responsabili solidalmente eccezioni
causato da più persone, la Corte dei conti - abbiano agito con dolo sono responsabili
valutate le singole responsabilità - può condannare solidalmente
ciascuno per la parte che vi ha preso. La norma
ammette eccezioni?

283 Dispone l’art. 1, comma 1-ter, della legge n. Non si estende ai titolari degli organi Non si estende ai titolari degli organi Si estende in ogni caso ai titolari degli
20/1994 che, nel giudizio di responsabilità politici che in buona fede li abbiano politici che li abbiano approvati, salvo organi politici che li abbiano approvati
contabile relativa ad atti che rientrano nella approvati che ne abbiano comunque autorizzato o
competenza propria degli uffici amministrativi, la consentito l’esecuzione
responsabilità ...
284 Prevede l’art. 1 della legge n. 20/1994 che la E’ personale e limitata ai fatti ed alle E’ personale e limitata ai fatti ed alle E’ personale e limitata ai fatti ed alle
responsabilità dei soggetti sottoposti alla omissioni commessi con dolo o con omissioni commessi con dolo omissioni commessi con dolo o con
giurisdizione della Corte dei conti in materia di colpa grave colpa
contabilità pubblica ...
285 Per quale dei seguenti atti - ai sensi di quanto Ordini di accreditamento a favore di Atti generali attuativi di norme Tutti gli atti dei Ministri aventi ad
dispone l’art. 25 del T.U. sulla Corte dei conti - la funzionari delegati al pagamento di comunitarie oggetto la definizione delle piante
Corte può rifiutare la registrazione annullando il spese, emessi per un importo eccedente i organiche
provvedimento stesso? limiti stabiliti dalle leggi
286 A norma delle disposizioni dettate dalla legge Sì, ma solo nel caso di illecito Sì, la responsabilità è sempre solidale No, in nessun caso. La responsabilità
14/1/1994, n. 20, se il fatto dannoso da cui sorge arricchimento o in caso di dolo qualora partecipino più persone non può mai essere solidale
la responsabilità contabile è causato da più
persone, esiste responsabilità solidale?
287 Se il fatto dannoso da cui sorge la responsabilità Sì No, deve condannarli solidalmente No, deve condannarli in parti uguali
contabile è causato da più persone, la Corte dei
conti, valutate le singole responsabilità, a norma
di quanto dispone la legge n. 20/1994, può
condannare ciascuno per la parte che vi ha preso?

36 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

288 La responsabilità contabile ... Si fonda sul maneggio, di diritto o di Si basa sulla diligenza E’ altresì denominata responsabilità
fatto, del denaro o, in genere, dei valori nell’adempimento dei doveri nascenti civile
della P.A. dal rapporto di servizio, e si riconduce
pertanto ai criteri di valutazione della
diligenza del debitore
nell’adempimento della prestazione
(art. 1176 c. c.)

289 Quale delle indicazioni che seguono è conforme Nel caso di deliberazioni di organi Anche nel caso di illecito arricchimento Nel caso di atti che rientrano nella
alle prescrizioni della legge 14/1/1994, n. 20, in collegiali, la responsabilità si imputa del dante causa, il debito non si competenza propria degli uffici tecnici
materia di responsabilità contabile? esclusivamente a coloro che hanno trasmette agli eredi o amministrativi, la responsabilità si
espresso voto favorevole estende anche ai titolari degli organi
politici che in buona fede li abbiano
approvati ovvero ne abbiano
autorizzato o consentito l’esecuzione

290 Nell’accertamento della responsabilità in materia No, lo esclude espressamente l’art. 1 Sì, in ogni caso Sì, limitatamente alle situazioni
di contabilità pubblica, la Corte dei conti può della legge n. 20/1994 espressamente previste all’art. 1 della
sindacare nel merito delle scelte discrezionali? legge n. 20/1994

291 La responsabilità dei soggetti sottoposti alla Ai fatti ed alle omissioni commessi con Ai fatti ed alle omissioni commessi con Ai fatti ed alle omissioni commessi con
giurisdizione della Corte dei conti in materia di dolo o con colpa grave dolo o con colpa dolo
contabilità pubblica è personale e limitata, ai sensi
della legge n. 20/1994, ...
292 La normativa della contabilità di Stato prevede A mezzo di notaio A mezzo di qualsiasi pubblico ufficiale Solo a mezzo di funzionari del
che la stipulazione del contratto della P.A. in della P.A. Consiglio di Stato
forma pubblica si realizza ...
293 E’ costituzionalmente legittimo l’esercizio del No, il controllo attribuito alla Corte dei No, il controllo attribuito alla Corte dei No, il doppio controllo della Corte dei
controllo successivo di legittimità e di merito sugli conti è un controllo preventivo di conti è un controllo preventivo di conti è successivo di merito sugli atti
atti del Governo da parte della Corte dei conti? legittimità merito del Governo e preventivo di legittimità
sulla gestione del bilancio dello Stato

37 di 38
CONTABILITA' PUBBLICA

Numero
progressivo
domanda Domanda Risposta A (esatta) Risposta B Risposta C

294 Quali dei seguenti impiegati pubblici svolgono Soggetti che con qualsiasi titolo sono Ufficiali roganti che abbiano registrato Soggetti preposti all’approvazione o
funzioni per le quali il Regolamento di contabilità incaricati, a norma delle disposizioni contratti nulli stipula dei contratti dello Stato
di Stato attribuisce la denominazione di agente organiche di ciascuna amministrazione,
contabile? di riscuotere le varie entrate dello Stato e
di versarne le somme nelle casse del
Tesoro

295 Nel giudizio di responsabilità contabile relativa ad No, lo esclude espressamente l’art. 1, No, purché non ne abbiano consentito Sì, si estende in ogni caso ai titolari
atti che rientrano nella competenza propria degli comma 1-ter, della L. 20/1994 l’esecuzione degli organi politici che li abbiano
uffici tecnici, la responsabilità si estende agli approvati
organi politici che in buona fede li abbiano
approvati?
296 Ai sensi dell’art. 3 comma 1 della legge n. No, gli atti sui quali la Corte esercita il Sì, la Corte dei conti può a sua No, a seguito delle modifiche sugli artt.
20/1994, la Corte dei conti può esercitare un controllo preventivo di legittimità sono discrezione esercitare un controllo 100 e 103 della Costituzione, la Corte
controllo preventivo di legittimità sui bilanci delle elencati nella suddetta legge e sono preventivo di legittimità sui bilanci di può esercitare solo un controllo
Regioni a statuto speciale? tassativi tutte le Regioni siano esse a statuto successivo sulla gestione del bilancio
ordinario che speciale dello Stato
297 La Corte dei conti è organo: Di controllo e giurisdizione Solo di controllo Di consulenza in tema di contabilità
pubblica
298 Secondo l’art. 100 (2^ comma) della Costituzione, Solo di legittimità Solo di merito Di legittimità e di merito
il controllo preventivo della Corte dei conti sugli
atti del Governo è:
299 Tra gli atti del Governo che, ai sensi della legge n. Decreti legge e decreti legislativi Tutti i D.P.R. Solo i decreti legge
400/1988, non vengono sottoposti al controllo
della Corte dei conti si annoverano:
300 Qualora il Governo intenda emanare un atto ad Può emanarlo chiedendo la registrazione Può emanarlo sempre, chiedendo la Deve ritirarlo
esso rinviato dalla Corte dei conti: con riserva, salvo i casi in cui questa è registrazione con riserva
esclusa

38 di 38