Sei sulla pagina 1di 33

ARIETE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:36 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

Il ritmo ARIETE si basa sullo scarto minimo che si rileva tra il giorno dominante e la notte
dominata.

Codice:
Polo forte: (F+V+/SC).  Forza di eccitazione naturale, Velocità di eccitazione. Senso dei
Contrari
Polo debole: (f-l-/FE). Debolezza di inibizione estensiva, lentezza di inibizione inadattata, fase
ugualitaria.

Tendenze adattate: F+ V+, SC

Forza di eccitazione naturale: dotato di una forza istintiva e potente, dinamica ed audace, si
lancia all’assalto del mondo esterno e libera un bisogno di agire che non sopporta alcuna
attesa, alcuna restrizione e spazza via timidezze ed indifferenza. E’ un pioniere che vuole
affermarsi urgentemente prendendo iniziative audaci.

Velocità di eccitazione: parte in quarta e reagisce sempre a caldo. le sue reazioni sono vivaci,
spontanee, immediate, le sue decisioni brusche. Dinamico ed agitato, i suoi riflessi sono istintivi
quanto istantanei. Impaziente e frettoloso, improvvisa le sue reazioni e si adatta rapidamente
alle circostanze mutevoli.

Senso dei Contrari: la forza e la rapidità dell’eccitazione l’incitano a scegliere il suo campo
senza esitazione, senza mezzi termini e soprattutto senza perdere tempo. Franco e fedele,
rifiuta i compromessi e applica con risolutezza la politica del “tutto o niente”. Poiché le sue
scelte sono rapide, gli capita di sbagliare.Fa dietro-front e combatte con la stessa violenza ciò
che aveva adorato.

1/2
ARIETE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:36 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

Tendenze inadattate: f- l-, FE

Assenza di inibizione estinguibile: temerario, impulsivo, impaziente, spericolato, imprevidente,


non sa coltivare l’indifferenza, rimanere di stucco, restare flemmatico. Naïf, indisciplinato, privo
di autocontrollo, si lancia qualsiasi cosa accada, nell’ebbrezza del momento. Le sue prime
impressioni sono indelebili.

Lentezza di inibizione inadattata: Trascinato dal suo entusiasmo, fa fatica a frenarsi, ma quando
ci riesce, non sa più lasciare il freno. I suoi dinieghi rigidi non variano in qualsiasi situazione. I
suoi rancori e risentimenti sono tenaci, si fissa su un atteggiamento sterilmente difensivo, sordo
ad ogni consiglio di moderazione.

Fase egualitaria: la sua aggressività lineare, il suo umore intollerante, il suo temperamento
vendicativo e la sua rivolta viscerale l’incitano a combattere contro tutto e a rifiutare tutto in
blocco. Considera tutti alla stessa stregua, amici e nemici: è “io contro il mondo intero”.
Impossibile, quando si irrigidisce nei propri rifiuti limitati e nelle certezze fisse, farlo ragionare.

2/2
TORO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:31 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

Il ritmo TORO si basa sullo scarto medio tra la durata del giorno sempre più dominante e quello
della notte sempre più dominata

Codice
Polo forte: (F-V+/SD).  Forza di inibizione naturale, induzione negativa. Velocità di eccitazione.
Senso dei Dosaggio
Polo debole: (f+l-FP). Debolezza di eccitazione ricreativa, lentezza di inibizione inadattata,
fase paradossale

Tendenze adattate: F- V+, SD

Forza di inibizione naturale: sfidante, sospettoso, scettico, controlla, regola e


capitalizza la sua energia vitale, disciplina la sua forza. Istintivamente, resiste agli
entusiasmi, allo spreco, all’impazienza. Si mette volentieri in ritiro per stare
tranquillo e oppone la sua pesante forza d’inerzia alle agitazioni del mondo esterno.

Induzione negativa: la forza d’eccitazione si concentra su un oggetto preciso nel quale


investe tutta la sua energia e forza lavorativa, non lasciandosi distrarre da nient’altro. Le
sue passioni sono potenti, esclusive, durevoli, ossessive: vuole dominare ciò che
approfondisce.

1/3
TORO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:31 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

Velocità di eccitazione: Si anima e si eccita veramente soltanto per l’oggetto della sua
passione, altrimenti, rimane calmo, placido, tranquillo. Ma basta un niente per far
scoppiare la sua corazza di inibizione: il placido si trasforma allora in uragano. Ha i suoi
momenti di truculenza e di spontaneità dove svela la propria natura più eccitabile di
quanto possa sembrare.

Senso dei dosaggi: dosa tra i suoi rifiuti netti e la necessità del compromesso, si adatta
alla forma senza fare concessioni di fondo. Negoziatore abile e furbo, non perde mai
di vista il proprio interesse e contratta con i nemici piuttosto che affrontarli direttamente.
I suoi compromessi non hanno altre finalità che permettergli di instaurare alla fine un forte
 dominio.

Tendenze inadattate: f+ l-, FP

Assenza di eccitazione ricreativa: gli resta difficile considerare il mondo attraverso un


occhio nuovo, diverso. Apatico, indifferente a tutte le novità, a qualsiasi trasformazione
o cambiamento, vive sul suo capitale di esperienze soggettive e di idee preconcette.
Pessimista, scoraggiato in anticipo e fatalista, si mura in uno stato di routine

Lentezza di inibizione inadattata: è completamente limitato, non esce da sé stesso:


egoista, misantropo, si chiude assolutamente agli altri e diventa sistematicamente duro,
dogmatico, inflessibile. Incapace di comunicare, pieno di una profonda e compatta
indisponibilità, nel suo isolamento scontroso si abbandona ad incessanti ruminazioni

Fase paradossale: legge sistematicamente tra le righe malgrado la chiarezza del testo,
non bada a spese per le sciocchezze, dà un’importanza sconsiderata ai dettagli minori.
La sua suscettibilità difensiva va verso tutto ciò che tocca l’oggetto della sua
passione e le proprie tendenze dominatrici e possessive lo rendono paranoico, ingiusto e
geloso.

PAROLE CHIAVE

2/3
TORO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:31 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

Pos: il resistente - il tenace - l'inalterabile


resistenza - solidità - investimenti . vivacità padroneggiata

Neg: il morboso il fastidioso . il crudele - il limitato


testardaggine - routine -  prosaicità - ruminazione

3/3
GEMELLI

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:29 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

Il ritmo GEMELLI si basa sullo scarto massimo tra il giorno dominante che continua ad
aumentare e la notte dominata che continua a diminuire.

Codice:
Polo forte: (F+V+/SE). Forza di eccitazione naturale, Velocità di eccitazione, Senso degli
Insiemi
Polo debole: (f-l-/FUP).debolezza di inibizione estensiva, lentezza di inibizione inadattata, fase
ultra-paradossale

Tendenze adattate: F+ V+, SE

Forza di eccitazione naturale: totalmente aperto ai molteplici aspetti del mondo esterno
e fondamentalmente disponibile a tutte le idee, incontri o esperienze, ha molteplici centri
di interesse, una curiosità esploratrice a 360 gradi. Sempre pronto a prendere delle
iniziative differenti, gli piace essere sorpreso e meravigliato dall’imprevisto. #e9e9f2

Velocità di eccitazione: le sue reazioni sono vivaci, elastiche, fluide, mutevoli, spesso
fantasiose o incongrue. Polivalente, tocca tutto, un niente lo stimola, lo galvanizza,
l’interessa e può provocare in lui delle reazioni immediate di entusiasmo. E’ un genio
dell’improvvisazione, si adatta rapidamente e facilmente a tutte le situazioni.

Senso degli Insiemi: il rifiuto o l’eccesso attivo degli antagonismi e delle opposizioni

1/3
GEMELLI

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:29 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

irriducibili lo rende estremamente tollerante. Il suo umanesimo è istintivo, il suo


universalismo spontaneo e senza a priori. E’ convinto che le contraddizioni che
nascono da punti di vista opposti possano essere appianate dal momento in cui ciascuno
rispetta la libertà fondamentale dell’altro.

Tendenze inadattate: f- l-, FUP

Assenza di inibizione estintiva: sconsiderato, soffre di mancanza di riservatezza e si


disperde secondo la propria fantasia del momento, nel futile, nell’aneddotico,
nell’effimero. Nervoso, agitato, influenzabile, è come una piuma al vento, senza
interiorità né profondità, incapace di dire fermamente no alle sollecitazioni e alle
tentazioni del mondo esterno.

Lentezza di inibizione inadattata: se non riesce ad azionare il freno, si comporta da


banderuola, da nervoso patologico che soffre di non concentrazione e di una estrema
instabilità. Quando riesce infine a frenare o quando è semplicemente esausto, si
rifugia in una indifferenza sterile ed assoluta.

Fase ultraparadossale: ciò che è normalmente inibitorio diventa per lui eccitante, onde
la sua attrazione per il nocivo, l’immorale, il tabù ecc. Si identifica attivamente e
spontaneamente ad altri a rischio di dimenticare di essere sé stesso e manifesta un gusto
troppo pronunciato per gli illogicismi flagranti, le speculazioni magiche e le acrobazie
allucinanti per giustificare tutte le sue contraddizioni.

PAROLE CHIAVE

Pos: l'individualista - l'uomo orchestra - l'intellettuale


massima disponibilità - spontaneità - naturale tolleranza

Neg: il  presuntuoso . l'esibizionista


suggestionabilità - ostentazione - protagonismo - ambivalenza

2/3
GEMELLI

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:29 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

3/3
CANCRO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:26 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

Il ritmo CANCRO si basa sullo scarto massimo tra il giorno dominante che inizia la sua discesa
e la notte dominata che inizia la sua risalita

Codice:
Polo forte: (F-L+/SE).  Forza di inibizione bloccante, Lentezza di eccitazione, Senso degli
Insiemi
Polo debole: (f+v-/FUP). debolezza di eccitazione associativa, velocità di inibizione inadatta,
fase ultra-paradossale

Tendenze adattate: F- L+, SE

Forza di inibizione bloccante: sa effettivamente proteggersi dal mondo esterno,


circoscrivere il suo territorio, mettere un confine tra sé stesso e l’universo circostante.
Prudente, preoccupato nella ricerca di sicurezza e di tranquillità, difende il suo
bozzolo, il suo feudo, il suo riparo, la sua comunità di base o il suo ego personale contro
tutte le intrusioni.

Lentezza di eccitatazione: perseverante, tenace, paziente, testardo nel perseguimento


dei suoi progetti, il controllo della sua vita e l’organizzazione delle sue attività,
progredisce lentamente ma sicuramente, con grande costanza. I suoi comportamenti
rituali e ripetitivi, le sue routine e le sue abitudini gli servono da tutele regolatrici.

1/2
CANCRO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:26 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:41

Senso degli Insiemi: il diurno domina sempre in modo assoluto, ma diminuisce: non c’è
più niente da accogliere, adesso bisogna integrare, contenere, immagazzinare e trovare
una coerenza al suo mondo interno. Il Cancro è alla ricerca di una sintesi in
ambiente chiuso: il luogo del massimo contenuto. La sua memoria è esauriente, la sua
attitudine ad immagazzinare massimale; mantiene con costanza una moltitudine di
progetti.

Tendenze inadattate: : f+ v-, FUP

Assenza di eccitazione associativa: rifiuta di associarsi con gli altri, col mondo esterno
e si ripiega freddolosamente nel seno del suo bozzolo protettore, fuggendo qualsiasi
terreno di incontro. Indolente ed apatico, coltiva lo spirito parrocchiale e funziona in
circuito chiuso, autointossicandosi con i propri pensieri ed emozioni.

Velocità di inibizione inadattata: sfugge davanti ai pericoli immaginari e le sue reazioni


di difesa sono inopportune, premature, del genere “politica dello struzzo”. Sempre
irrequieto, sul chi-vive, pronto a scappare, si lascia prendere dal panico, si
angoscia per l’intrusione, nel suo bozzolo protetto, di elementi estranei.

Fase ultraparadossale: non sa dove si trovano le sue frontiere: quando è dentro, si


chiede se non è fuori e vice versa. Il reale e l’immaginario, il soggettivo e l’oggettivo
si accumulano e si mescolano dentro di lui come delle cianfrusaglie. Di fronte a proposte
di aiuto, di cooperazione e alla mano tesa, ha riflessi di timore o di fuga

PAROLE CHIAVE

Pos: il difensore - il paladino - il benefattore -  il patrocinatore il complicato


padronanza di sé - protezione . tenacia - autarchia - difesa - coerenza interiore

Neg: il pantofolaio - l'allarmista - l'ansioso


allarmismo - inquietudine - agitazione - insofferenza - irritazione

2/2
LEONE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:23 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Il ritmo LEONE si basa sullo scarto medio tra il giorno dominante ma decrescente  e la notte
dominata ma crescente

Codice:
Polo forte: (F+L+/SD Forza di eccitazione sbloccante, Lentezza di eccitazione, induzione
positiva, Senso dei Dosaggi).
Polo debole: (f-v-/FP). debolezza di inibizione differenziale, velocità di inibizione inadattata,
fase paradossale

Tendenze adattate: F+ L+, SD

Forza di eccitazione sbloccante: reagisce ad ogni situazione che lo rinchiude, delimita,


lega e vuole in permanenza liberarsi, sorpassarsi, rompere le catene, vincere gli
accerchiamenti, rifiutare la fatalità, la paralisi, rifiuta di segnare il passo, la
monotonia. Vuole estendersi, conquistare, superare gli ostacoli, aumentare il suo potere
e il suo raggio di azione.

Induzione positiva: sa immunizzare ciò che considera come più prezioso, proteggere il
nocciolo vitale. Da questo luogo blindato, ha tutta l’audacia, tutto il coraggio e può
irradiarsi in tutta sicurezza. Onde il suo egocentrismo aperto, la sua disponibilità audace
e la sua magnanimità.

1/3
LEONE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:23 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Lentezza di eccitazione: il suo interesse per l’organizzazione e il controllo è


apertamente ostentato: vuole legiferare, comandare, appagare le sue ambizioni, tenaci,
perseveranti, le sue passioni forti, durature, ossessive. Testardo e costante,
controllato e disciplinato, pensa a tutto, vuole essere il proprio padrone e non lascia
niente al caso.

Senso dei dosaggi: è in grado di  combinare le offensive audaci e la gestione degli


acquisiti, per vincere le avversità pur rimanendo magnanimo, stabilire il suo potere
senza (troppo) legare gli altri. L’ambivalenza ben dosata gli permette di dirigere pur
rimanendo liberale: è la politica della “corda lunga” che gli permette di lasciare un
massimo di libertà apparente ad altri per meglio dominarli.

Tendenze inadattate: f-v-FP

Assenza di inibizione differenziale: nei suoi momenti negativi, sembra privo di


delicatezza, di sottigliezza, di raffinatezza e si comporta come un elefante in una
cristalleria. Privo di senso della misura, di eleganza artificiale, di discrezione e di
tatto, è ingombrante, ingenuo, bluffatore, invadente, goffo, temerario, gaffeur ed
esibizionista.

Velocità di inibizione inadattata: ha una paura irrazionale di essere toccato nei punti
vulnerabili (reali od immaginari) della sua armatura ed è preso dal panico all’idea di
ritrovarsi chiuso in situazioni senza via di uscita. Temerario ma ansioso al pensiero di
perdere il suo potere, per dissipare i sospetti.si vanta davanti ai pericoli minori o
immaginari.

Fase paradossale: solleticate il suo orgoglio e scatenerete delle tempeste. Annunciategli


una catastrofe generale e rimarrà flemmatico. sovrastima l’exploit, l’enorme,
l’ornamentale e minimizza l’anodino, il sottile, il sottostante. gli ostacoli reali, i pericoli
gravi. Mostrando troppo il suo desiderio di vincere e di dominare, rischia di farsi rubare
le sue vittorie dai più scaltri.

PAROLE CHIAVE

2/3
LEONE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:23 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Pos: il campione - il conquistatore - l'infallibile - l'eroico


emancipazione - audacia - ardimento - baldanza - perseveranza

Neg: il timoroso  - il riservato - il codardo - il gaffeur


mancanza di sottigliezza - mancanza si tatto - suscettibilità

3/3
VERGINE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:19 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Il ritmo VERGINE si basa sullo scarto minimo tra il giorno dominante che decresce e la notte
dominata che cresce

Codice:
Polo forte: (F-L+/SC). Forza di inibizione bloccante, lentezza di eccitazione, Senso dei Contrari
Polo debole: /f+v-/FE).debolezza di eccitazione associativa, velocità di inibizione inadattata,
fase egualitaria

Tendenze adattate: F- L+, SC

Forza di inibizione bloccante: le sue protezioni sono ravvicinate, sistematiche,


strettamente circoscritte: gli importa più di tutto sentirsi in stato di sicurezza, autonomo in
rapporto al mondo esterno. Sa limitarsi all’essenziale, essere autosufficiente, non
lasciarsi invadere o corrompere da nulla e fa tutto il possibile per essere al riparo dalle
necessità.

Lentezza di eccitazione: quando agisce, lo fa in modo lento, metodico, strettamente


gerarchizzato, con una ostinazione invisibile ma implacabile con dei risultati sicuri, in una
grande economia di mezzi. Rigore, serietà, metodo e pazienza sono le sue qualità
ideali. Discreto ma efficace, non perde mai di vista i propri obiettivi.

Senso dei contrari: purista, integro, classificatore, esigente, segna delle frontiere chiare

1/3
VERGINE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:19 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

tra sé stesso e gli altri, cosciente che ci sono delle incompatibilità di umore o di
pensiero, la cui esistenza è vano negare, e degli antagonismi immutabili che bisogna
rispettare. Possiede l’arte di mettere cose, persone e situazioni esattamente al loro
posto, non mescola mai i generi ed ha una percezione acuta di ciò che è permesso e di
ciò che è vietato.

Tendenze inadattate: f+ v-, FE

Assenza di eccitazione associativa: nei suoi momenti di debolezza, non ha nessun


dinamismo, nessuna volontà di scambiare, di comunicare, di associare la sua condotta, i
suoi pensieri o le sue emozioni con quelli degli altri. Si ripiega totalmente su sé
stesso, sul suo mondo interno e stretto, vietandosi ogni libertà, ogni audacia, ogni volo,
ogni negoziazione.

Velocità di inibizione inadattata: soffre di un timore permanente dell’invasione. Tutto gli


serve da pretesto per ritirarsi bruscamente: timore del microbo, del carabiniere, del
ladro, del vis-à-vis, dell’altro, di sé stesso e dei mostri che possono nascere dal suo
immaginario. Questo può arrivare fino alla nevrosi ansiosa e alla nevrastenia.

Fase egualitaria: lo rende sistematicamente timoroso, sfidante, ansioso, qualsiasi sia


l’atteggiamento ostile o amichevole di quelli che lo circondano. Secondo i casi, ciò può
provocare un ripiegamento autoprotettivo psicoastenico oppure condurre
all’intolleranza, all’allergia all’altro, al settarismo. Non vuole mescolare e collaborare con
nessuno, neppure con i suoi amici più intimi.

PAROLE CHIAVE

Pos: il ragionevole - il minuzioso - il purista


sicurezza - prudenza -  riservatezza -  senso dei limiti - pazienza

Neg: l'asociale -  il fobico - l'allergico


asocialità - timori - allarmismo - disfattismo

2/3
VERGINE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:19 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

3/3
BILANCIA

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:16 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Il ritmo BILANCIA si basa sullo scarto minimo tra la notte dominante e il giorno dominato

Codice:
Polo forte: Forza di eccitazione associativa, Velocità di inibizione, Senso dei Contrari
(F+V-/SC).
Polo debole: debolezza di inibizione bloccante, lentezza di eccitazione inadattata, fase
egualitario (f-l+/FE).

Tendenze adattate: F+ V-, SC

Forza di eccitazione associativa: sa estraniarsi da sé stesso per rendersi presente


all’altro, per prendere contatto, da uguale ad uguale, con il mondo esterno e i suoi
abitanti. Scambia, comunica, dialoga, smussa gli angoli, cerca volentieri dei terreni
di intesa con un ambiente che considera come un complice, un socio indispensabile.

Velocità di inibizione: sottile, cortese, diplomatico, le sue reazioni di difesa sono rapide,
elastiche, opportune. Si infila tra gli ostacoli, sa evitare gli confronti brutali e sa
utilizzare i codici sociali che deviano l’aggressività animale. La sua arte di sgattaiolare è
consumata, le sue distinzioni raffinate, gli arbitraggi sfumati.

Senso dei contrari: quando deve scegliere, pesa il pro ed il contro e si sforza di fare
delle scelte che non siano esclusive, sulle quali possa facilmente ritornare. L’elemento

1/3
BILANCIA

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:16 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

 non scelto è un complemento obbligatorio, un socio da rispettare. Onde la sua


relativa indecisione, i suoi dubbi, i suoi dilemmi, le sue decisioni moderate e le sue scelte
sottilmente ponderate.

Tendenze inadattate: f- l+, FE

Assenza di inibizione bloccante: rifiutando ogni limite, ogni costrizione, ogni tutela, ogni
protezione, ogni frontiera, rischia di cadere in un liberalismo di pensiero e di morali
inconseguenti, in una apologia della libertà assoluta che, in fondo, non è altro che il
riflesso del suo rifiuto sterile di norme limitative e di impegni costrittivi.

Lentezza di eccitazione inadattata: il suo bisogno di controllo, di padronanza, di


organizzazione si esercita a vuoto, su oggetti inesistenti, immaginari o impropri. Si lascia
intossicare da illusioni soggettive di potenza, costruisce ostinatamente i suoi
castelli in aria, conduce con tenacia e perseveranza combattimenti vani contro dei mulini
a vento.

Fase egualitaria: il suo rifiuto di scegliere lo incita a voler stare bene con tutti, a
frequentare indistintamente tutti gli ambienti senza scegliere il suo campo. La sua
eventuale non-violenza maschera la sua inconsistenza. Quali che siano le circostanze,
si sente obbligato a giocare la carta della collaborazione, anche al punto di
compromettersi, con una uguale indifferenza nei confronti dei suoi alleati o dei suoi
avversari.

PAROLE CHIAVE

Pos: il conciliante - l'adattabile - il giudice - l'arbitro


legame - assemblaggio - arte - diplomazia - finezza

Neg: il chimerico - lo stravagante - il curioso


instabilità - precarietà -- mancanza di costanza

2/3
BILANCIA

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:16 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

3/3
SCORPIONE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:12 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Il ritmo SCORPIONE si basa sullo scarto medio tra la durata della notte dominante su quella
del giorno dominato

Codice:
Polo forte: (F-V-/SD). Forza di inibizione differenziale, induzione negativa, Velocità di
inibizione, Senso dei Dosaggi
Polo debole: (f+l+/FP).debolezza di eccitazione sbloccante, lentezza di eccitazione inadattata,
fase paradossale

Tendenze adattate: F- V-, SD

Forza di inibizione differenziale: percepisce innanzitutto tutto ciò che distingue,


differenzia, separa gli esseri e le cose. Discriminatore sottile, ultraselettivo, rifiuta le
associazioni o le rassomiglianze troppo facili e sottolinea sistematicamente ciò che
oppone e separa: spacca un capello in quattro, butta l’olio sul fuoco e approfondisce i
contrasti.

Induzione negativa: l’eccitazione associativa si concentra su un campo ristretto: onde le


sue alleanze settarie, i legami stretti ed esigenti che intreccia con gli altri, le sue unioni
esclusive e chiuse, il suo gusto dell’estrema precisione nelle alleanze e le sue critiche
nei confronti delle associazioni troppo larghe e troppo vaghe.

1/3
SCORPIONE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:12 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Velocità di inibizione: furbo, raffinato, astuto, sottile, si infila tra le maglie delle reti,
zigzagando tra gli ostacoli che evita con abilità e rapidità. Il suo pensiero afferra
prontamente i motivi reconditi del funzionamento degli esseri e delle cose. E’
brillantemente capace di manipolare promesse evasive e minacce circostanziali.

Senso dei dosaggi: sa dosare sottilmente il suo gusto per i forti contrasti e l’unità del
suo comportamento. Vive in permanenza nell’universo del doppio-gioco dove si tratta
di dialogare con i suoi avversari per meglio combatterli e portarli sul suo terreno per
meglio dominarli. Si situa con perspicacia nei punti cerniera, sulle linee di demarcazione,
propizie ai doppi giochi scaltri ma efficaci.

Tendenze inadattate: f+ l+, FP

Assenza di eccitazione sbloccante: rinchiuso nella cellula del suo ego che vuole
singolare, unica ed incomparabile, fatica ad uscire da sé stesso, dai propri limiti, a
liberarsi ed a sorpassarsi. Stagna nel marasma dei suoi rifiuti sterili e sguazza nel
fango delle sue discriminazioni intolleranti, troppo staccato dai suoi miasmi e dai suoi
fallimenti.

Lentezza di eccitazione inadattata: gli capita spesso di sentirsi investito di poteri magici
e segreti che gli danno l’impressione falsa ma inebriante di controllare ed organizzare
le circostanze alle quali, infatti, è sottomesso. Al peggio, tira i fili nell’ombra,
parassitandosi senza vergogna a spese di quelli che manipola.

Fase paradossale: il suo spirito discriminatorio sovrastima l’importanza del misterioso,


del nascosto, del segreto - reale o di paccottiglia, non importa. E’ alla cerca di un dominio
insensato sugli altri, dando l’impressione di saperla lunga: suggerimenti, ricatti,
propaganda insidiosa. Può anche cadere nell’eccesso della truffa, cercare di vincere su
tutti i fronti manipolando esageratamente le carte in tutti i sensi.

PAROLE CHIAVE

2/3
SCORPIONE

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:12 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Pos: l'oppositore --il perspicace -  l'astuto - il penetrante  


discriminazione - precisione - sottigliezza - abilità manovratrice

Neg: il prigioniero - il vampiro - il recluso


stagnazione - groviglio - individualismo  esacerbato

3/3
SAGITTARIO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:08 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Il ritmo SAGITTARIO si basa sullo scarto massimo tra la notte dominante che continua ad
aumentare ed il giorno  dominato che continua a diminuire.

Codice:
Polo forte: (F+V-/SE). Forza di eccitazione associativa, Velocità di inibizione, Senso degli
Insiemi
Polo debole: (f-l+/FUP).debolezza di inibizione bloccante, lentezza di eccitazione, fase
ultra-paradossale

Tendenze adattate: F+ V-, SE

Forza di eccitazione associativa: molto aperto sul proprio ambiente, è pronto a


cooperare nella maniera più totale e completa possibile. Per lui, esiste sempre una
possibilità di intesa, un punto di incontro. Tollerante, diplomatico, si dà
generosamente per far trionfare l’universale sul singolo.

Velocità di inibizione: sa maneggiare con facilità, stile ed eleganza le pedine della


sociocultura, intromettersi e dimettersi con un grande senso del momento opportuno,
evitare abilmente i conflitti vani, predicare l’apertura totale ma ammettere i
meccanismi necessari di smistamento e di selezione, onde un certo elitismo illuminato.

Senso degli Insiemi: è innanzitutto un unificatore dinamico, un uomo di grandi sintesi


per far tenere tutto insieme. Onde il suo universalismo, la sua tolleranza indulgente e
federativa, la sua visione d’insieme priva di paraocchi che sovrasta le dualità, le
rivalità, le differenze, le distinzioni e gli antagonismi abituali. Ha il gusto dei miscugli fertili
e dei “metissages” creativi.

Tendenze inadattate: f-l-,FUP

1/2
SAGITTARIO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 16:08 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Assenza di inibizione bloccante: la sua insubordinazione radicale, il suo rifiuto di


sicurezza, di costrizione, lo rendono imprevidente, impaziente, presuntuoso, temerario. E’
pronto a tutti gli eccessi, tutte le esagerazioni, ad accettare le scommesse più
assurde, le più rischiose, tanto è grande il suo gusto dell’assoluto, dell’infinito e
dell’illimitato.

Lentezza di eccitazione inadattata: deve avere l’impressione di controllare l’immenso,


lo straordinario, il gigantesco. La sua fantasia prende il volo nella mitomania, nel delirio
dell’influenza, nella ricerca di grandezza, d’eroismo inutile o nella ricerca di vane
ambizioni allucinate su uno sfondo di impotenza a darsi un quadro di azione realista.

Fase ultraparadossale: a forza di voler trovare dei punti comuni in tutti i punti di vista,
far collaborare i campi più antagonisti, si ritrova spesso in un grande miscuglio, e
forma delle associazione contro natura. Crede i suoi nemici così trascurabili che rischia di
fare il loro gioco a forza di dirsi che si può far entrare il lupo nell’ovile, basta che
ciascuno metta un po’ di buone maniere.

PAROLE CHIAVE

Pos: l'associativo- il missionario - il raffinato - il federato


vaste associazioni - spirito di sintesi - moderatezza

Neg: il senza radici - il megalomane - il confusionario


esagerazione  - temerarietà - dismisura - confusione dei valori

2/2
CAPRICORNO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 15:39 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

Il ritmo CAPRICORNO si basa sullo scarto massimo rea la notte dominante che continua la sua
discesa e il giorno dominato che annuncia la sua risalita.

Codice:
Polo forte: (F-L-/SE).  Forza di inibizione estintiva, Lentezza di inibizione, Senso degli Insiemi
Polo debole: (f+v+/FUP).debolezza di eccitazione naturale, velocità di eccitazione inadattata,
fase ultra-paradossale.

Tendenze adattate: F- L-, SE

Forza di inibizione estintiva: conta per lui solo l’assoluto al quale si dedica, che questo
sia affettivo, materiale o intellettuale. Per il resto, rimane freddo, di marmo, di ghiaccio,
prende le distanza nei confronti dell’accessorio, del relativo, dell’eventuale.
Impassibile, indifferente, è dotato per tagliare i ponti, dimenticare, distaccarsi.

Lentezza di inibizione: le sue reazioni di difesa sono lente, persistenti, perseveranti, i


suoi rifiuti interi e sistematici. Resistente, tenace, paziente, ermetico, metodico, niente lo
può sorprendere né fargli perdere la sua estrema indifferenza e il suo rifiuto
testardo nei confronti di ciò che, in fondo, non lo riguarda.

Senso degli Insiemi: per lui, tutto deve stare in una grandissima precisione e coesione
architettonica, meccanica o metafisica. E’ alla ricerca del puzzle perfetto, senza alcun

1/3
CAPRICORNO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 15:39 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

interstizio tra gli elementi, ogni cosa essendo nel suo posto immutabile,
rigorosamente incastrata ed articolata agli altri. Si vuole una rotella umile e ben
aggiustata di una totalità strettamente ordinata e regolata.

Tendenze inadattate: : f+ v+, FUP

Carenza di eccitamento naturale: quando non sente motivazione assoluta, si ritrova in


mancanza di spontaneità, di slancio vitale, di iniziativa, impotente ad agire ed ad
affermarsi apertamente. Astenico, prostrato, annullato, soffre di un’inattitudine profonda
ad aprirsi al mondo ed agli altri, a rispondere dinamicamente alle sollecitazioni
esterne.

Velocità di eccitamento inadatto: nei suoi momenti negativi, cade in un immobilismo


assoluto, una totale inattività, mascherando una intensa febbre interna che si manifesta
soltanto nella forma di velleità di azioni fantomatiche, di furbizie testarde e penose,
di attacchi di nervosismo che terminano in una prostrazione ebete.

Fase ultraparadossale: le migliori notizie lo lasciano freddo: niente può fargli


abbandonare la sua flemma caricaturale, le sue abitudini immobili, anche e soprattutto
nelle situazioni dove gli converrebbe reagire vigorosamente ed immediatamente.
Ha la tendenza ad identificarsi con la Legge, la Regola, il Sacro, la Morale, la Causa
trascendente, onde i rischi di un fanatismo impietoso

PAROLE CHIAVE

Pos: l'inflessibile - la sfinge - il legislatore


strutturazione - distacco - inalterabilità - severità

Neg: il disilluso - il maniaco - il disincantato - il totalitario


abusivismo - torre d'avorio - mancanza di spontaneità

2/3
CAPRICORNO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 15:39 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:42

3/3
ACQUARIO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 15:20 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:43

Il ritmo ACQUARIO si basa sullo scarto medio tra la notte che domina ma decresce ed il
giorno dominato ma che è aumentato in rapporto al segno precedente e che continua a
farlo.

Codice:
Polo forte: (F+L-/SD).  Forza di eccitazione ricreativo, induzione positiva, Lentezza di
inibizione, Senso dei Dosaggi
Polo debole: (f-v+/FP). debolezza di inibizione naturale, velocità di eccitamento
inadatto, fase paradossale.

Tendenze adattate: F+ L-/ SD

Forza di eccitamento ricreativo: reagisce incessantemente contro l’oblio, la disillusione,


il disinteresse, rifiuta le sclerosi e le rinunce. Ogni giorno, sa farsi una nuova pelle,
trasformarsi, ringiovanire, rinascere, riconsiderare le cosa da un angolo inedito. Per
lui niente è definitivamente perduto e tutte le speranze sono possibili.

Induzione positiva: l’inibizione estintiva si concentra su un campo ristretto: sa


dimenticare il negativo, il passivo, proscrivere il disincanto, l’incitamento al pessimismo.
Immunizzato in questo modo contro ogni indifferenza di disillusione, è aperto alle
promesse, alle prospettive ottimiste, a tutto ciò che cresce ed è in fase di evoluzione.

Lentezza di inibizione: i suoi sistemi di difesa monolitici, fissi, inalterabili gli permettono

1/3
ACQUARIO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 15:20 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:43

di resistere efficacemente ad un mondo esterno che non appaga sempre tutte le sue
speranze. Stoico, incrollabile in faccia all’avversità, non lascia nessuna presa sugli
altri: è impossibile che il suo intuito delle possibilità sia influenzato dalle circostanze.

Senso dei dosaggi: è sempre alla ricerca di alleanze originali e di proporzioni inedite tra
la promozione entusiasta di cause impersonali e la difesa della sua libertà individuale.
Il suo reale ottimismo è controbilanciato da una lucidità senza illusioni. Manifesta il suo
gusto della dominazione cercando di liberare attivamente gli altri delle proprie servitù
e dai propri scoraggiamenti.

Tendenze inadattate: f- v+, FP

Carenza di inibizione naturale: impotente ad economizzare le forze, non sa darsi il


tempo di respirare, di riposarsi, di rifarsi la salute. Agitato e febbrile, non si radica da
nessuna parte, non sfrutta il suo ambiente naturale per prosperarci. Non ha
resistenza, stabilità, è imprevidente, prodigo ed inconseguente.

Velocità di eccitamento inadattato: le sue reazioni sono brusche, inattese,


imprevedibili, il suo umore ha alti e bassi. Improvvisa inopportunamente, si entusiasma
per delle futilità, si innervosisce da solo. Le sue velleità di azione tornano corte,
vive in una fantasia permanente dove i suoi colpi di cuore o di testa insensati non
lasciano poi alcuna traccia.

Fase paradossale: Sovrastima il positivo, il promettente: un niente gli basta per trovare
del meraviglioso, dell’entusiasmante, dello straordinario, del mai visto e del formidabile,
dove altri vedrebbero nient’altro che del banale ed abituale. Il suo ottimismo
inconseguente lo separa dalle realtà concrete. Stabilisce la sua dominazione sugli altri
per mezzo di promesse strabilianti, gettando della polvere negli occhi.

PAROLE CHIAVE

Pos: il rinnovatore - lo speranzoso - l'illuminato - l'inventore  

2/3
ACQUARIO

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 15:20 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:43

ricreare - rinnovare - ottimizzare - distaccarsi dal passato

Neg: l'agitato - l'irrealista - lo smanioso- l'inquieto


surmenage - pessimismo - sfiducia - scetticismo

3/3
PESCI

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 14:59 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:43

Il ritmo PESCI si basa sullo scarto massimo tra la durata della notte dominante e decrescente e
quella del giorno dominato e crescente.

Codice:

Polo forte: (F-L-/SC). Forza di inibizione estintiva, lentezza di inibizione, Senso dei
Contrari
Polo debole: (f+v+/FE).debolezza di eccitazione naturale, velocità di eccitazione
inadattata, fase egualitaria.

Tendenze adattate: F- L-, SC

Forza di inibizione estintiva: non vuole lasciarsi toccare, influenzare, scuotere da


niente e da nessuno: importa per lui solo la propria via profonda, l’assoluto che lo anima.
Non offre nessuna presa ai condizionamenti e sa rimanere completamente se
stesso qualsiasi cosa accada. La sua facile adattabilità maschera una totale indifferenza.

Lentezza di inibizione: i suoi sistemi di difesa monolitici, fissi, imperturbabili si


manifestano in un rifiuto tranquillo, tenace e sereno dei tumulti esterni, un immobilismo
assoluto dal rifiuto silenzioso di ogni reazione impulsiva, una placidità indifferente
nei confronti di tutto ciò che accade intorno a lui e che non lo riguarda.

1/3
PESCI

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 14:59 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:43

Senso dei contrari: si trova al culmine dell’arte di differire la sua risposta alle scelte
contrarie. Aspettando che le cose si stabilizzino tranquillamente e che la via che deve
scegliere appaia, preferisce infilarsi tra gli antagonismi, fuggire le dialettiche troppo
tranciate, navigare tra due acque per non essere prigioniero dei dualismi riduttivi e di
antagonismi bellicosi.

Tendenze inadattate: f+ v+, FU

Carenza di eccitazione naturale: nei suoi momenti peggiori, si sente incapace di


combattere, di agire, di affermarsi. I suoi comportamenti sono allora linfatici, fatalisti,
inconsistenti. Passivo, negligente, niente sembra poterlo motivare o suscitare il suo
interesse o il suo entusiasmo: si lascia trasportare dalle onde tumultuose delle
circostanze.

Velocità di eccitamento inadattato: le sue passioni più o meno trattenute sono


comunque tempestose. Si abbandona spesso ad esplosioni di rabbia incontrollate, ad
attacchi di collera cieca, a sbruffi dimostrativi al momento sbagliato. Il suo umore
instabile ed imprevedibile passa frequentemente dall’apatia rassegnata al rancore
rivoltoso.

Fase ugualitaria: per lui, tutto è uguale, tutto gli è indifferente, niente gli fa né caldo né
freddo. Il suo mondo è piatto, senza asperità, fisso negli antagonismi statici di cui non
vuole sentire parlare. Niente vale la pena, soprattutto  di fare sforzi per muovere e
cambiare le cose: che si agisca o che non si faccia niente, è per lui la stessa cosa,
allora tanto vale non fare niente.

PAROLE CHIAVE

Pos: l' insaziabile - il placido - il bonario - la scelta invisibile


oblio -  indifferenza - insensibilità - ermetismo

Neg: il dimissionario - l'isterico - il licenzioso

2/3
PESCI

Scritto da Fernanda Nosenzo


Mercoledì 30 Settembre 2009 14:59 - Ultimo aggiornamento Martedì 06 Ottobre 2009 13:43

ingordigia - disinteresse generale - nichilismo - linfatismo

3/3

Potrebbero piacerti anche