Sei sulla pagina 1di 1
“Comune Ge _Oiie Sotto v2 2011 1 nr.0001022 [OT HOTAT A i ia MOZJONE al Consiglio Comunale Dario Pellegrino — Consigliere Comunale Osio Sotto, 31 gennaio 2011 OGGETTO: MOZIONE A SOSTEGNO DELLA PROPOSTA DI LEGGE NAZIONALE N, 2689 “Istituzione del Consiglio superiore della lingua italiana” PREMESSO CHE, La Tingua italiana rappresenta Videntita nazionale del nostro Paese, il nostro elemento unificante e il nostro pairimonio pit antico che deve essere opportunamente tutelato e valorizzato, Le parole che usiamo ogni giorno sono un prodotto della storia e le regole grammaticali non sono esteme alla Jingua ma ne costituiscono parte integrante. ‘La mancanza di una «lingua comune» genera incomprensione ed esclusione ed & quindi socialmente negativa. Le Jingue nazionali non sono lingue etniche, di natura, ma di cultura, una creazione consepevole di una comunita politicamente organizzata. Nessuno pud disinteressarsene e men che mai lo Stato. CONSIDERATO CHE La lingua italiana, che in passato @ stata un modelio per tutta "Europa, viene considerata la terza lingua classica e tuniversale dopo il greco eil latino. Ma oggi il suo fascino & dovuto anche a quella speciale sinergia tra economia cultura rappresentata dal made in Italy; Parlare bene Italiano sta diventando di moda in altri Paesi pid che da noi: la lingua italiana si colloca al quinto posto tra Te lingue straniere pit studiate al mondo ma, paradossalmente, ¢ proprio in patria che essa é attraversata da diversi problemi, che la fanno apatite anarchica, grigia e approssimativa, sia nel parlato che nello scrito, Limpoverimento idiomatico e la perdita di vivezza e di concretezza sono palesi anche ai lvelli medio-bass. VALUTATO CHE, il plurilinguismo dell'Unione europea ¢ un vero valore da salvaguardare, soprattutto a causa delfoffensiva intemazionale della lingua inglese che & stata fonte di ibridazione e di imbarbarimento anche per le altre lingue. Opponendosi al dominio delfinglese, come unico strumento della globatizzazione, il linguista francese Claude Hagige ha affermato che & necessario combattere in difesa di unjidemtita che & al tempo stesso linguistica, cultural, sociale e umana, ‘Tutto cid premesso, il consighio comunale, INVITA 11 Parlamento Italiano ad esaminare ed approvare entro linizio del nuovo anno scolastico la proposta di Legge n. 2689: “Istituzione del Consiglio superiore della lingua italiana" che, con Tintento di tutelare il patrimonio Jinguistico italiano, prevede listituzione del Consiglio superiore della lingua italiana, a cu attribuisce il compito di svolgere unfattivita dinformazione © di formazione della coscienza linguistica a tutti i livell. Distinti saluti. Dario Pellegrino - Cpnsigliere Comunale