Sei sulla pagina 1di 2

C A S A M A S S I M A

cultura
TERRA-MADREN. 1 i n f o r m a z i o n e a m b i e n t a l e
Periodico irregolare
Anno 1/2011
Distribuzione gratuita

Sono appena iniziati i lavori d' ampliamento del centro


Una città a misura commerciale casamassimese e buona parte della
cittadinanza è euforica per l'evento. Chi poi ha visto il
della grande filmato su Youtube, Casamassima village, che ne da
distribuzione una raffigurazione realistica, ne è decisamente
entusiasta. Strade, piazze, parchi, tutti pedonali ….
di Carlo Spinelli
un'imitazione di città a misura d'uomo e che non
trascura l'identità dei luoghi.

Forse tutti noi siamo consapevoli che il commercio è una delle ragioni essenziali
politica

che ha dato l'impulso alla nascita della città ed è necessario chiedersi cosa può
accadere alle stesse, e quindi ai cittadini, se questo si concentra in super-luoghi
come i centri commerciali….quali sono i fenomeni che si manifesteranno sulle
città.
Occorrerebbe inizialmente riconoscere che questi “super-luoghi “ sono
espressione e strumento di una profonda trasformazione del mondo (e
dell'umanità). Una trasformazione che sta riducendo ogni bene a merce, ogni
cittadino a consumatore, e ogni diverso a nemico.
Calamitano pubblico, ma anche altro cemento. Impongono al territorio
circostante di adattarsi. Consumano suolo e ne fanno crescere di valore e quindi
il costo dell'edilizia. Seguono disinvoltamente solo le leggi di mercato e spesso
sono occasioni d'oro per chi specula e campa di rendita immobiliare.
terra-madre@virgilio.it Contenitori una volta anonimi, vuoti di senso e di storia si sono trasformati in
oggetti architettonici che dominano il territorio in cui sorgono,… invadono il
paesaggio e spesso lo aggrediscono. Non più “scatole” ma imitazioni di città
natura

senza problemi di parcheggio che portano i cittadini ad abbandonare gli antichi


luoghi di socializzazione (il corso e le piazze).
In sostanza i centri commerciali non sono più semplici contenitori di prodotti,
ma sono essi stessi il “prodotto”. Sempre più simili all'idea di città ideale e che ci
riscattano dal fallimento della città. Sono degli irresistibili attrattori, spazi
prediletti del tempo collettivo, della socializzazione e dell'autorappresentazione.
La nascita di un super-luogo porta a rinunciare alla città. Un super luogo è un' anti-città che produce sulla città vera, risultati grotteschi e purtroppo permanenti.
In realtà, il territorio su cui nascono, raffigura uno dei punti in cui meglio si misura lo squilibrio fra l'impresa commerciale e immobiliare (fortissima) e le amministrazioni pubbliche
(debolissime).
Alcuni parlano di spazi democratici solo perché non sono spazi esclusivi per l'aristocrazia ma sono spazi liberi a tutti e consentono a tutti di passare un pò di tempo magari senza
spendere un soldo.
Ma è veramente così?...democrazia significa (dovrebbe significare) anche essere padroni del proprio destino, mentre la “gente” che affolla i centri commerciali assomiglia più alle
folle del film Metropolis di Fritz Lang: massa di soggetti schiavi di un potere che, benché invisibile e impersonale, non è meno autoritario di quelli del passato.
Altri sostengono che i centri commerciali bisogna «governarli» . Giusto, ma che significa? Per farlo occorrerebbe in primo luogo rendersi conto che essi, oltre a essere l'espressione di
quella trasformazione del mondo, ne sono anche lo strumento. Favorirne la crescita, renderli più accattivanti, significa accrescere la potenza d'uno strumento di per sé malevolo.
(continua sul retro)
cultura

Sua Acqua:
Bene Comune
Maestà L’acqua è un diritto, non una merce.
Questo è il principio sul quale è basato il
Referendum che ci avviamo a votare nella

il R(AE)E imminente primavera. Nella fattispecie, ci


sono due articoli di legge, sui quali siamo
chiamati a prendere una decisione. Fanno
Rifiuti da Apparecchiature parte di una legge nazionale che prevede
l’ingresso graduale di Società private,
Elettriche ed Elettroniche nella gestione della distribuzione e
di Michele Amoruso «vendita» dell’acqua.
Da un po' di tempo, nelle nostre vite, circola C'è da fare una ulteriore distinzione: le cucine, frigo, Il Forum Nazionale «Acqua Bene Comune» (per accedere al
un'altra sigla misteriosa: RAEE! Cos'è? Si tratta di lavastoviglie, lavatrici e similari, hanno una sito web basta digitare WWW.), composto dalla Società
rifiuti. Anche se per diventare tali impiegano un bel definizione specifica, cioè RAEE BIANCHI. civile e molti Comuni di entrambi gli schieramenti politici, si
po' di anni. Cerchiamo di capire meglio. RAEE sta La definizione RAEE, non è stata generata da una appella alla risoluzione ONU che definisce l’acqua, un
politica

per Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed necessità estetica linguistica per definire questi oggetti «BENE COMUNE». Non merce quindi, ma bene
Elettroniche, ed è una sigla che racchiude tutti quei così affascinanti ed utili al contempo, al culto delle inalienabile per tutti gli individui. Chi volesse approfondire
componenti elettrici ed elettronici che ci riempiono nostre vite. Si è trattata invece di una necessità di la materia, visiti il sito web. Per sensibilizzare ed informare i
i nostri spazi. Ora è più chiaro vero? Se provassimo inglobare con un unico termine tutti quei materiali cittadini italiani verso questo grande ed importante
a seguire le nostre azioni quotidiane a partire dal soggetti a raccolta differenziata dei rifiuti. In realtà, argomento si sta organizzando una manifestazione
risveglio che ci troviamo? La sveglia (il più maligno proprio questi oggetti hanno attraversato ed ancora Nazionale, ad opera del Forum stesso.
di questi aggeggi), Quindi accendiamo la lampada, contunuano a navigare in una legislatura parecchio Una manifestazione regionale invece, prenderà corpo prima
poi andiamo in cucina e mettiamo la moka sul gas complicata, ma oggi, notevolmente perfezionata. Cosa di quella nazionale, per stimolare e incoraggiare gli
(le case più moderne ormai sono attrezzate di ce ne facciamo della vecchia TV, quando ne amministratori della Regione Puglia, a deliberare sul
macchina da caffè, elettrica), prendiamo il latte dal compriamo una nuova? Così come del vecchio frigo o Disegno di Legge proposto dal Forum Regionale «Acqua
frigo. L'elettronica prende il sopravvento e via con lavastoviglie? Oggi è in vigore il sistema “Uno contro bene comune», attualmente in esame.
accensione di cellulari, pc portatili e desk top, TV, Uno”. Vale a dire che, quando un negozio ti vende una Infatti, si stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli per
radio e quant'altro rende la gara più eccitante. TV o uno qualunque dei prodotti RAEE, è obbligato a varare la Legge sulla Pubblicizzazione dell’Acquedotto
Destinazione, toeletta!Barba con rasoio elettrico, o prendersi in carico il corrispondente vecchio Tv che il Pugliese trasformandolo da SPA ad Ente di diritto pubblico.
taglia basette (accessorio diventato oggi cliente vuole smaltire, senza il minimo esborso da E’ una grande vittoria da riconoscere a coloro che si sono
indispensabile per l'affinamento della scultura parte del cliente. Anzi è punito con una sanzione battuti ed ancora lo fanno, talvolta anche con qualche
pilifera. Vere opere d'arte abbelliscono i visi che si pecuniaria (da 150 a 400 Euro) per ciascuna sacrificio personale. Va riconosciuto il merito anche a quelle
natura

assoggettano a tali pratiche), asciugacapelli, apparecchiatura ritirata dietro pagamento. (d.m. organizzazioni locali che fanno il possibile per sostenere e
stiracapelli, depilatore elettrico, ecc. Dopo questa 8/3/2010 n. 65). Quando un cittadino ha la necessità dare corpo alle iniziative dei vari Forum. A Casamassima è
infinita liturgia mattutina si apre l'uscio pronti alla di smaltire una TV, o un frigo o un RAEE voluminoso nato in ottobre 2010, il Comitato cittadino
quotidianità, appagati da cotanto comfort. A questo può rivolgersi alla ditta che svolge servizio di raccolta «l’Acquanonsivende» attualmente impegnata a sostenere le
punti è decisamente chiaro di che cosa siano i e chiederne il ritiro senza aggravio di costi. Infine i due manifestazioni ed il Referendum Nazionale in arrivo.
RAEE: è la somma di tutti questi attrezzi, a volte venditori di apparecchi elettrici ed elettronici sono Terra-Madre non può che sostenere vivamente tutti coloro
utili, a volte meno, giunti alla fine del loro ciclo obbligati ad informare i clienti su questa nuova che lavorano per l’Acqua Bene Comune.
vitale. possibilità. m.a.
cultura AGEVOLAZIONI

TERRA-MADRE
informazione ambientale
Ti interessa l’ambiente? Collabora con Cieliblù PENSIONISTICHE PER
ESPOSIZIONI
ALL'AMIANTO
L' amianto è una sostanza la cui nocività per la salute è
stata accertata. . Le polveri di amianto infatti, se
Un occhio da vicino al latte respirate, sono causa di gravi patologie tumorali.
Purtroppo tale constatazione è relativamente recente.
di Teresa Loiacono
Si pensi che l' amianto è stato utilizzato fino agli anni
ottanta per produrre Eternit (nome commerciale di
Per definizione legislativa, il latte è il prodotto secreto dalle ghiandole mammarie di bovino, operazione di mungitura che
una miscela molto diffusa di cemento-amianto),
deve essere fatta in maniera completa ed ininterrotta, su un animale non sottoposto a stress fisico e ovviamente sano.
impiegato per la coibentazione di edifici, tetti, navi,
Quindi se noi volessimo comprare il latte di capra o di asina , dovremmo andare a ricercare sul contenitore del latte la
treni; come materiale per l'edilizia (tegole, pavimenti,
dicitura : latte di asina o ….., infatti la nostra legislazione , a riguardo , è molto chiara e fa riferimento implicito, senza
tubazioni, vernici, canne fumarie), nelle tute dei vigili
quindi menzionarlo sulle confezioni, al latte di mucca !!!
del fuoco, nelle auto (vernici, parti meccaniche), ma
Altre informazioni non sono assolutamente implicite e mi riferisco alla tipologia di latte che può' essere fresco , a lunga
anche per la fabbricazione di corde, plastica e cartoni.
conservazione , intero , parzialmente scremato, scremato, e quindi ci si riferisce sia a valori nutrizionali diversi che a metodi
politica

L'impiego dell'amianto è fuori legge in Italia dal 1992.


di risanamento diversi come la pastorizzazione a temperature diverse e per tempi diversi
La legge n. 257 del 1992,[oltre a stabilire termini e
Certamente il latte è il primo alimento per della risposta immunitaria .La parte grassa
procedure per la dismissione delle attività inerenti
molte specie animali , uomo compreso , del latte presenta, oltre ai grassi saturi, anche
all'estrazione e la lavorazione dell'asbesto, è stata la
ed è un alimento completo fino ai 6 mesi l'acido oleico , presente nell'olio d'oliva e
prima ad occuparsi anche dei lavoratori esposti
di vita , poi però deve essere supportato da acido linoleico ( omega 6 ). Purtroppo le
all'amianto. La normativa ha introdotto diversi
altri alimenti in quanto è povero di ferro . informazioni sul contenitore non sempre ci
benefici consistenti sostanzialmente in una
Esistono delle grosse differenze tra il latte dicono la zona di provenienza del latte e
rivalutazione contributiva del 50% ai fini pensionistici.
vaccino e materno . Il primo ricco di quindi nel nostro contenitore soprattutto
In particolare, tale beneficio è stato previsto: per i
proteine del tipo caseine ( che poi daranno quelli a lunga conservazione , potremmo
lavoratori di cave e miniere di amianto, a prescindere
origine ai formaggi ) e meno ricco di trovare latte italiano e latte importato , in
dalla durata dell'esposizione; per i lavoratori che
zuccheri , mentre il secondo è più ricco di quanto la nostra produzione annuale è
abbiano contratto una malattia professionale a causa
lattosio ( zucchero proprio del latte ) e più inferiore al consumo , nonostante gli italiani
dell' esposizione all' amianto documentata dall' Inail;
ricco di proteine del tipo gamma globuline non siano grandi consumatori di latte .
per tutti i lavoratori che siano stati esposti per un
responsabili periodo superiore ai 10 anni.
Il latte o derivati , nell'alimentazione quotidiana , sono importanti in quanto apportano calcio , minerale essenziale alle ossa Nel 1995 venne stabilita una procedura amministrativa
, ma a tal proposito bisogna anche dire che se l'individuo ha un alimentazione ricca di proteine , a ben poco serve il calcio che vedeva coinvolto l'INAIL per l'accertamento dei
introdotto con la dieta !!! Quindi bisogna sempre sapersi alimentare , informandosi non solo su quello che si mangia ma presupposti di legge per il riconoscimento dei predetti
benefici previdenziali. In particolare, l'INAIL
natura

anche sul modo , associazioni di cibi, temperatura . Ed è a proposito della temperatura che va ricordato un impoverimento
di proteine per il latte , già pastorizzato, ma che qualcuno si ostina o per dimenticanza a portare a bollore , creando quella procedeva all'accertamento dei rischi presso lo
pellicola , volgarmente detta panna , ma che è invece data da proteine perse . stabilimento del datore di lavoro tramite la cosiddetta
Bisogna rivolgere l'attenzione anche al tipo di latte che diamo ai nostri ragazzi , infatti con il latte fresco , sottoposto a CONTARP (consulenza tecnica di accertamento dei
pastorizzazione , diamo un alimento che si presenta con caratteri organolettici non alterati a differenza del latte sterilizzato rischi professionali); sulla base della mappa del rischio
UHT che subisce non solo un trattamento sul latte , ma anche sul contenitore chiuso e quindi presenta non solo sapore ma così predisposta e dei curriculum professionali dei
anche caratteristiche nutrizionali diverse ( impoverimento) . lavoratori, venivano quindi rilasciati agli stessi gli
Il latte microfiltrato , ottenuto da una filtrazione della parte magra del latte , e miscelazione con la parte grassa, sottoposto attestati dell'eventuale periodo di avvenuta esposizione
poi a pastorizzazione ,da un ottimo alimento molto simile dal punto di vista organolettico al latte appena munto. Quindi all'amianto.
occhio alla scelta !!! L' art. 47, L. n.326/2003 ha ridotto la rivalutazione
contributiva al 25%, e stabilito che il beneficio è utile
solo ai fini della misura della pensione e non più,
quindi, anche per la maturazione del diritto. La legge
Fuori dai denti prevede che il beneficio è concesso esclusivamente ai
Casamassima trema dietro le quinte. Nulla traspare all’indifferente ed ignaro cittadino che, persevera nelle sue automatiche lavoratori che possano provare un periodo di
azioni quotidiane. Siamo in pieno clima pre-elettorale infatti, dove si gioca tutto il giocabile. Calcoli con la calcolatrice, a esposizione all' amianto, non inferiore a 10 anni,
penna e a mente sui flussi elettorali. Si spostano caselle, persone, progetti. Si assegnano posti, ruoli e si fanno promesse che comprovata attraverso apposita certificazione Inail.
in caso di vittoria saranno certamente mantenute. Pena, un’altra dimissione d’ufficio! Pare, dicono, che sarà dura per le Liste Tuttavia, per effetto delle modifiche introdotte dalla
Storiche (i partiti), impegnati da ambo i lati a giustificare, a motivare, a metterci una pezza insomma, su una situazione che, citata legge n. 326 del 2003, la domanda all'INAIL per
Cultura

amministrativamente, non si sarebbe neanche dovuta materializzare: l’anatra zoppa! Ma pensate dove si possa arrivare in il rilascio dell'attestato è stata sottoposta ad un termine
politica: ad amputare un arto ad un animale che mai immaginerebbe di poter amministrare alcunchè, ed invece per un di decadenza di 180 giorni decorrenti dall'entrata in
grottesco quanto cinico gioco delle parti, si trova coinvolto in qualcosa che non gli appartiene. Poi si parla di una miriade di vigore del citato decreto interministeriale del 27
Liste Civiche, che almeno per il loro nome, lascerebbero ben sperare. E invece no! Pare, dicono, che anche quelli siano ottobre 2004, scaduto inutilmente il quale l'azione
espedienti estemporanei per gabbare l’elettore, non sempre ignaro, questa volta, ma complice di persone che trovano in giudiziaria non è più proponibile. Tali limiti non si
questo sistema, il modo per non dare tante spiegazioni sul loro passato e che addirittura si propongono come nuovi. applicano per i lavoratori per i quali sia stata accertata
Intanto, l’indiferente, ignaro cittadino, persevera nelle sue automatiche azioni quotidiane.....ahinoi! malattia professionale a causa dell' esposizione
all'amianto.
dalla prima pagina
Per non dover ottemperare a tale procedura pare che ogni
Governarli potrebbe (e dovrebbe) significare invece regione si stia dotando di L.R. sul commercio che
riprendere e rinnovare gli strumenti del controllo pubblico prevedono la non applicabilità della V.I.A., fissando una
delle trasformazioni, a cominciare dalle utilizzazioni franchigia di superficie per gli spazi di vendita non superiori
delle diverse parti della città e del territorio: arricchire di a 8000 mq …. ed ecco che i centri commerciali si insediano
spazi comuni e di luoghi aperti dello scambio (non solo a stralci funzionali ….
mercantile) le periferie; restituire a tutti, alla complessità e Un procedendo per forzati stralci al fine di aggirare le
alla ricchezza sociale della vita urbana, gli spazi pubblici. superiori normative ambientali.
Privilegiare, in una parola, gli obiettivi sociali del governo La V.I.A., in ogni modo, viste le dimensioni complessive e
della città su quelli mercantili. le caratteristiche dell'intervento è una procedura che
Nella speranza che i cittadini, grazie a una democrazia presenta dei limiti. L'impatto che l'insediamento causerà nel
rinnovata, siano più potenti delle multinazionali, le quali territorio sarà di notevole peso ambientale, nonché
pianificano e progettano la città di un orribile domani. urbanistico, tale da non essere fattibile una valutazione
Molti altri li giustificano per i posti di lavoro ma anche reattiva.
qui solo apparenza. Dove si creano 500 posti di lavoro si
politica

E' indispensabile una procedura proattiva, un processo


stimano 2500 posti in meno nell'area vasta, ….molti dei sistematico che per fasi valuti le conseguenze ambientali
500 posti sono di tipo indiretto: vetrinisti, allestitori di Anche nel 2011, un appuntamento ormai diventato
sulle risorse territoriali, causate dagli impatti e dalle
stand, addetti ai servizi di pulizia, giardinaggio e «classico» in pochi anni. Lanciato da Caterpillar, un
molteplici azioni, che comporterà l'insediamento. Ciò che
vigilanza; assunti come CO.CO.CO., a progetto, programma radiofonico di RaiRadio2, 5 anni fa, ogni
prevede la V.A.S. (valutazione ambientale strategica). E
collaboratori a P. IVA o tramite agenzie di anno aumenta in modo esponenziale i suoi sostenitori
nella V.A.S. non ci sono limiti di superficie. Si applica nella
somministrazione. entusiasti di esserlo.
sua totalità.
Proviamo ad indagare anche il discorso tecnico Hanno aderito a questa campagna importanti
Questo è quanto andrebbe fatto per una corretta
urbanistico. Istituzioni come il Parlamento, Musei, Cattedrali,
applicazione delle normative ambientali comunitarie.
Questo genere d'interventi, non può limitarsi per quanto Carlo Spinelli Palazzi storici, ma anche tanti bambini che, seguiti dai
riguarda gli aspetti edilizi - urbanistici e della sicurezza, Periodico di informazione
loro insegnanti ci hanno segnalato la loro speranza per
ad un normale procedimento amministrativo comunale ambientale un futuro più «pulito» e consapevole.
curato da Non ci vuole molto per parteciparvi: lo si può fare
con passaggi formali attraverso organismi quali la Associazione Cieliblù -
Conferenza di Servizi, la Commissione Edilizia e il Casamassima anche da casa propria impegnandosi con un gesto
simbolico o concreto verso una diminuzione di
natura

Consiglio Comunale dove il cittadino, a parte la Chiuso in redazione il


10/02/2011
pubblicità della seduta del C.C., non è protagonista. Stampato in proprio
consumo energetico. Può farlo anche un Centro
Urbanistica segregata. Testata in attesa di registrazione commerciale spegnendo simbolicamente tutte le luci
presso il Tribunale di Bari solo per poco tempo o rivolgendosi alle Associazioni
Inoltre, secondo le normative comunitarie, sarebbe e-mail:
necessario avere una valutazione d'impatto ambientale terra-madre@virgilio.it PORTICATO P.ZA A. MORO 9/7 locali e con loro organizzare una iniziativa,
(VIA). INFO | 340.6704985 CASAMASSIMA dimostrando la sua vicinanza alla Comunità locale.