Sei sulla pagina 1di 14

Allegata [) al f.n, 112130-1 U, datato OS tebbraio 2011 . del C.N.S.R.

CENTRO NAZIONALE DI SELEZIONE E RECLUTAMENTO UFFIcro SELEZIONE DEL PERSONALE



NORME TECNICHE

PER LO SVOLGIMENTO DEGLl ACCERTAMENTI ATTITUDINALI DEL CONCORSO, PER ESAMI, PER L' AMMISSIONE 0150 ALLIEVI AL PRIMO ANNO DEL 1930 CORSO DELL' ACCADEMIA MILlTARE PER LA FORMAZIONE DI BASE DEGLI UFFICIALl DELL' ARMA DEI CARABINIERI

(G. UR.I. - 4<1serie speciale, fl. 103, del 28 .12.2010)

1 INDICE

,
t. GENERALITA pag. 2
2. OBIETTIVI " 2
3. SETTORI DI INDAGINE " 2
4. STRUMENTI DIINDAGINE " 2
5. SEQUENZA DELLE PROVE " 3
6. ORGANI E COMPETENZE " 3
7. PROCEDURA 01 SELEZIONE " 4
8. CRITERI DI V ALUTAZIONE " 4
9. ELENCO ALLEGATI " 5 2

1. GENERALITA

Le presenti norme tecniche disciplinano gli accertamenti attitudinali previsti dallart, 10 del banda di concorso per l'umrnissione di 50 allievi al primo anno del 1930 Corso dell' Accademia militare per la forrnazione di base dcgli ufficiali dell' Anna dei Carabinieri per l'anno accademico 2011-2012, pubblicato nella G.U.R.l. - 4!\serie speciale, n.103, del 28 dicembre 2010.

2. OBIETTIVI

In ottemperanza all'art. 641 del D.Lgs. 15 marzo 20] 0, n. 66, gli accertamenti attitudinali si sostanziano in un'indagine conoscitiva e valutativa finalizzata a riscontrare il possesso, cia parte dei candidati, dello specifico profilo attitudinale previsto per gli aspiranti U fficiali (All. A).

3. SETTORI DIINOAGINE

L'indagine conoscitiva e valutativa tended ad accertare il possesso, da parte dei/lle candidati/e, dei requisiti previsti dal pro fila attitudinale per aspiranti Utficiali,

Tale profilo cornprende i seguenti ambiti:

bagaglio cognitivo;

livello di efficienza intellettiva; livello evolutivo;

autocontrollo emotivo; capacita di interazione sociale; motivazione,

4. STRUMENTf Df INDAGINE

Gli strumenti di indagine si distinguono in:

a. Test a risposta multipla con correzione automatizzata a lettura attica, ave e possibile.

h. Questionario informativo

E' uno strumento volto a raccogliere informazioni sul soggetto, relative:

- alia storia (che cosa ha fatto e come 10 ha fatto, che cosa sta facendo e come 10 stu facendo) in ambito scolastico, familiarc, sportivo e di gruppo;

- ai valori di fondo (i principi, gli ideali, le opinioni, gli atteggiarnenti prevalenti, tutti elementi che sana alia base della "cultura" del soggetto e ne condizionano in qualche modo il cornportamento);

- le motivazioni personali (gli obiettivi, i progetti nei quali ha intenzione di investire le

proprie risorse).

Esso permette di raccogliere elementi di inforrnazione e svolge la fondamentale funzione di supporto e di guida all'intervista di selezione, garantendo cosi una maggiore uniformita a standardizzazione.

c. Intervista attitudinale di selezione

E' un colloquio individuate volta all' acquisizione di dati, informazioni ed elernenti utili per giungere ad una descrizione e valutazione del/la candidate/a, delle sue qualita e potenziali capacita, tendente in particolare ad evidenziare le sue pili significative caratteristiche emergenti, tra quelle previste dallo specifico promo attitudinale di ri ferimento cd al "ruolo professionale" da ricoprire.

3

E' effettuato da un Ufficiale dci Carabinieri qualificato "Petito selettore attitudinale",

Si caratterizza per essere un colloquio semistrutturato in quanto orientate, da un lato, dalle indicazioni fornite dall 'ufficiale psicologo, il quale ha esaminato precedentemente il materiale testologico e ha redatto una "Relazione psicologica" sui conto dellia candidato/a c, dall'altro, dalle aree cia indagare, relative ai predetti requisiti attitudinali. L'intervista attitudinale eli selezione sara quindi rivolta a vulutare le caratteristiche previste dall' insieme dei requisiti attitudinali per gli aspiranti al ruolo degli U fficiali, che sono riconducibili fondamentalmente a tre aree:

cognitiva; comportamentale;

dell 'assunzione di ruolo,

e si traduce in una scheda di valutazione redatta dal citato Ufficiale "Perito selettore attitudinale".

d. Colloguio <Ii verit1ca

E' effettuato dalla Cornmissione per gli accertamenti attitudinali di cui all' mi. 13, comma 6, del bando di concorso, a conclusione dell'esame del protocollo delle prove sostenute dal/la candidate/a (test somministrati, relazione psicologica e scheda di valutazione relativa allintervista attitudinale di selezione), ed ha 10 scopo di accertare se i risultati conseguiti dallo stesso siano 0 menD in linea con il profile attitudinale richiesto per prestare servizio quale ufficiale dei Carabinieri.

5. SEQUENZA DELLE PROVE

La sequenza delle prove viene determinata dal Direttore del Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento del Comando Generale dell' Arma dei carabinieri, d' ora in avanti denominato C.N.S.R., quale organa tecnico,

6. ORGANI E COMPETENZE

a. Commissiolle per 10 svolgimento degli accertamenti attitudinali

E' incaricata delle attivita specificate nell'art.lO, comma 5, del bando. La sua cornposizione e stabilita dall'art.13, comma 6, del bando.

h. Capo Sezione Ricerche e Somministrazioni dell'Uflicio Sclezione del Personale I~ responsabile della somministrazione e della correzione dei test.

c. Ufficiali psicologi dell'U fficio Selezione del Persomlle

Sono competenti all'uso degli strumenti psicologici. lntervengono prima, per coordinate I' atti vita d' aula relativa alia somministrazione e correzione di tutti i test e, successivamente, per interpretarli e valutarli. Essi, dal solo esarne del materiale testologico compilato dal/lla candidato!a, in assenza delio/a stesso/a, evidenziano le loro caratteristiche salienti in relazione agli specifici requisiti attitudinali eli riferimento; redigono, alto scopo, una "Relazione psicologica" nella quale vengono indicati, fra I' altro, gli aspetti che eventualmente meritano un approfondimento in sede di intervista attitudinale di selezione,

d. Ufficiali periti sclettori dcU'U fficio Sclczione del Personale

Gli Ufficiali dell' Alma dei carabinieri, abilitati quali "Periti selettori uttitudinali", hanno il compito di individuare neillle candidati/e:

da un lato, Ie caratteristiche che li/le rendano adatti/e allo svolgimento delle rnansioni della specifico ruolo;

4

- dall'ultro, gli aspetti comportamentali che potrebbero ostacolare un proficuo inserimento nella collettivita militate.

Sono cornpetenti a svolgere "I 'intervista attitudinale di selezione".

7. PROCEDURA DI SELEZIONE

La selezione attitudinale si svolge secondo le scgucnti fasi:

a. Somministrazione e correzione dei test

I test e le prove attitudinali vengono somministrati collettivarnente in aula e corretti in forma automatizzata 0 manualmente.

b. Valutazione dei test

E svolta dall'Ufficiale psicologo che, dopo aver esaminato test somministrati al/la candidate/a, redige una "Relatione psicologica",

c. Intervista attitudinale eli selezione

L' U fficiale perito selettore:

- conduce l' intervista attitudinale di selezione indagando nei settori di competenza indicati nel profilo attitudinale, utilizzando le indicazioni "eli orientamento" ricavate dai scguenti strumenti:

• relazione dell'Ufficiale psicologo;

• questionario informativo;

redige una sintetica relazione denominata "Scheda di valutazione attitudinale", strutturata nelle aree cognitiva, comportamentale e dell' assunzione di ruolo (All. B).

d. Giudizio deflnitivo

La Commissione, esaminato il protocollo delle prove sostenute dai/lle candidati/e (test somministrati, relazione psicologica, scheda di valutazione attitudinale), sottopone gli/le stessi/e a colloquio eli verifica, accerta che i risultati da questi conseguiti siano in linea 0 meno con il pro til 0 attitudinale richiesto per prestare servizio quale ufficiale dei Carabinieri ed esprirne il giudizio definitive di "IDONEO" 0 "INIDONEO". Al riguardo redige apposito verbale (All. C).

c. Comunicazione ailia cnndidato/a

Ai concorrenti vena immediatamente notificata [a comunicazione (All. DeE), a firma del Presidente della Commissione, che contiene il giudizio definitive.

Qualora i candidati siano minorenni, il presidente della Cornmissione provvede a comunicare agli interessati solo I'esito degli accertamenti attitudinali (All. E e F). La motivazione delleventuale giudizio di inidoneita sara, invece, comunicata per iscritto, a mezzo raccornandata a cura del C.N.S.R., ai genitori 0 al genitore esercente la potesta, ovvero al tutore, indicati nell'utto di assenso allegate alia domanda di partecipazione al concorso (All. G).

[ candidati inidonei saranno esclusi dal concorso,

8. CRITERI 01 VALUTAZIONE

Ciascun cornponcnte della Commissione attribuira per ogni singola area la valutazione di compatibile o non compatibile.

5

L'uttribuzione di non cornpatibile, espressa anche in una singola area, comportera per ciascun membro della Commissione la valutazione complessiva eli non compatibile.

In caso di giudizio a maggioranza, i membri della Commissione compileranno una rclazione integrativa che, annessa al verbale ne costituira parte integrante.

La Commissione giungera ad esprimere il giudizio definitivo di:

[OONEO/INIDONEO concordando con le valutazioni espresse, IDONEO/INIDONEO non concordando con le valutazioni espresse compilando, in questa caso, una relazionc che costituira parte integrante del verbale.

9. ELENCO DEGLI ALLEGATI

All. A: Profile attitudinale previsto per gli aspiranti Ufficiali dell' Arma dci

Carabinieri.

All. B: Schcda di valutazione per I'intervista attitudinale di selezione. All. C: Verbale della Commissione per gli accertamenti attitudinali.

All. 0: Comunicazione al/lla candidato/a del giudizio finale di "Inidoneo", All. E: Comunicazione al/la candidate/a del giudizio finale eli "Idoneo". All. F: Comunicazione al candidate minorenne del giudizio di "Inidoneo".

- All. G: Comunicazione della motivazione del giudizio di inidoneita al genitore del candidate minorenne,

All. A

,-----------------------------------------------------------------;

PROFILO ATTITUDINALE PREVISTO PER GLI ASPIRANTI UFFICIALI1

I. Un bagaglio coguitivo ricco e diversificato che consenta di percepire e penetrate problematiche e realta sociali complesse per poterne cornprendere le premesse causali e valutarne, con tempestivita e spirito critico, Ie possibili evoluzioni, e che sia caratterizzato da patrimonio culturale e curriculum scolastico adeguati nonche da modalita di espressione del pensiero fluide eben articolate sia nella forma scritta sia in quella orale.

2. Un Ilvello d'efflclenza intellettiva che conscnta di fronteggiare situazioni nuove mediante logiche ed appropriate soluzioni, intesa come capacita sia d'assorbimento di inforrnazioni d'adeguato spessore, sia di elaborazione e restituzione dei dati sotto forma di abilita propositi va, nonche come capacita di autonoma valutazione, in particolare in quei compiti che richiedano prevalente attivita mentale con articolati processi di pensiero e adeguate capacita mnemoniche, necessari anche per affrontare positivamente specifici studi professionali,

3. Un livello evolutivo scaturente da una maturazione affettiva e globale che consenta una adeguata integrazione della personalita all'ambiente, con riferimento alia sicurezza in se ed alia potenziale capacita d'assumere ruoli di cornando nonche in relazione aile esperienze di vita, ai tratti salienti del carattere ed al senso di responsabilita. Sono tratti di personal ita rilevanti, ai fini di un proficuo inserirnento nell'Istituzione, il buon senso, la rettitudine, la capacita d'iniziativa, la riservatezza, la capacita d'osservazionc,

4. Un autocontrollo cmotivo inteso come capacita di dirigere il proprio comportarnento verso il fine prefisso, senza lasciarsi condizionare da interferenze emotive eventualmente operanti, contenendo i propri impulsi istintivi e orientando I' umore, la coordinazione motoria e la sintonia delle reazioni nonche traducendo Ie spinte aggressive in comportamenti produttivi ed operosi. Capacita di una critica obietti va, scevra dall 'intl uenza di fattori personali nell' espressione di un giudizio 0 nel eomportamento in genere.

5. Una capacita di interazione sociale che seaturisca da adeguati livelli dadattabilita sia all'ambiente, sia all'assunzione delle peculiari responsabilita connesse al ruolo, none he dalla fluidita dei rapporti interpersonali e dalla propensione ad assumere ruoli di governo, di indirizzo e forrnazione del personale, Capacita di trattare con il pubblico e di conoscere i dipendenti per saperne organizzare il lavoro c per tarlo eseguire nel miglior modo. Capac ita d' acquisire ascendente e prestigio anche attraverso il portamento, il tratto e l'aspetto esteriore complessivo.

6. Uu'adeguata motivazione intesa come spinta interiore, attitudine allo specifico ruolo e come possesso di valori ideaii realistici che consentano di finalizzare Ie proprie capacita e le proprie risorse alia realizzazione dei cornpiti assegnati, nella consapevolezza dei fini primari dell' Istituzione e , per suo tramite, della collettivita,

I Art. 641 del D.Lgs, 15 marzo 2010, n.66.

/\11. IS

Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri

Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento Ufficio Selezione del Personale

N.

di prot.

Roma,

Scheda di valutazione attitudinale suI conto dell'aspirante allievo ufflciale

COGNOME

NOME

LlJOGO DI NASCITA

DATA OJ NASCITA

1. AREA COGNITIV A

2. AREA COMPORTAMENTALE

3. AREA DELL' ASSUNZIONE Dl RUOLO

L'UFFICIALE PERITO S(~LETTORE

AII.C

Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri

Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento

Commissione per 10 svolgimento degli accertamenti attitudinali per l'ammissione al 1930 Corso dell' Accadcmia militare per la forrnazione di base degli Ufficiali dell' Anna dei Carabinieri

N. di prot. Rorna,

OGGETTO: Concorso, per esami, per I 'ammissione al 1930 Corso dell' Accademia militare per la formazione di base degli ufficiali dell'Arma dei Carabinieri (G.U.R.I. - 4a serie speciale, n.l 03, del 28 diccmbre 20 10).

LA COMMISSIONE

VISTA

- il bando di concorso in oggetto indicato ed in particolare l' art.I 0;

- le norme tecniche per 10 svolgimento dcgli acccrtamenti attitudinali del

concorso in oggetto, approvate con determinazione nr. in

data del Comandante Generale dell' Anna dei Carabinieri;

- il profile attitudinale previsto per gli aspiranti Ufficiali dell' Alma dei Carabinieri (AIl.A aile norme tecniche di cui al precedente aiinea);

la documentazione re1ativa agli accertamenti attitudinali del/lla candidate/a:

VISTO

(nome)

(cognome)

(Iuogo di nascita)

(data di nascita)

TENUTO CONTO dell 'esito del colloquio di verifica in data odierna innanzi alia presente comrnissione;

VALUTATE le risultanze complessivamente emerse,

attribuisce Ie seguenti valutazioni I:

COMMISSIONE
UFFICIALE VFFICIALE
PERITO PRESIDENTE PSICOLOGO
SELETTORE
-~~
COGNITIVA
~ -COMPORTAMENTALE
~
ASSUNZIONE DI RUOLO
VALUTAZIONE COMPLESSIVAl J-I I I "cornpanhilc' o "non compaubile".

. la valutazione eli "non compntibile" auribuita anche in una singoia area, compona la vnluurzione complessivn Iii "noll cnmpaubilc".

• 111 caso di giudi/.io a lIlaggiol'<lIlJ.a, I membri della cnmmissioue coinpilcranno una rclaziune integrativa che, 1I11I1CSSli al prcscnrc vcrbale, lie -':t)Sll{uil~l parte inrcgramc.

I I" \'~llulil%l(lne cumplcssiva tli non compatibilc aunbuita da almcno due componcnri della cnmmissioue. c.unportn il giudizio eli INIDONfO.

Retro all. C

e GIUDICA il/la candidate/a:

D IOONEO/A

D lNIDONEO/A

D D

coucordando con le valutazioni espresse,

non concordando con le valutazioni espresso avendo accertato durante il colloquio di veri fica quanto segue:

LA COMMISSIONE

L'lI FFICL\LE I'ERITO S[<;LETTORE

IL l)rU~SID~=NTE

L 'lJFFICIALE I'SrCOLOGO

--_._----_._-- .

All. D

Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri

Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento

Conunissione per 10 svolgimento degli accertamenti attitudinali per l'arnmissione al 1930 Corso dell' Accademia militare per la forrnazione di base degli U fficiali dell' Anna dei Carabinieri

N. di prot. Roma,

OOOETTO: Concorso, per esami, per I'ammissione al 1930 Corso dell' Accademia militate per la forrnazione di base degli Ufficiali dell' Anna dei Carabinieri (G.U.R.L - 4<1 serie speciale, n.I 03, del 28 dicembre 20 I 0).

Comunicazione dell' esito degli accertamenti attitudinali (art. I 0 del bando).

Alllla candidate/a _

nato/a il a

--------------- ----------------------------

La Cornmissione di cui all 'art. 13, comma 6, del bando di concorso, con verbale n. 111

--------

data odierna,

VISTE

le norme tecniche per 10 svolgimento degli accertamenti attitudinali del concorso in oggetto, approvate con determinazione nr. in data _____ del Comandante Generale dell' Arma dei Carabinieri;

VISTO

il profilo attitudinale previsto per gli aspiranti U fficiali dell' Anna dei Carabinieri (All.A aile norrne tecniche di cui sopra);

Ia relazione redatta dall' U fficiale psicologo sulla scorta delle risposte fornite dalla S. V. ai test sornministrati e la scheda di valutazione attitudinale redatta dall' U fficiale perito selettore al termine dell' intervista attitudinale, da considerarsi attivita endoprocedimentale;

a conclusione del colloquio di verifica sostenuto dalla S.V. in data odiema, avendo aecertato che le abilita personali evidenziate c I' insieme delle caratteristiche personologiche riscontrate non appaiono adeguatamente aderenti ai rcquisiti attitudinali dello specifico profilo indicato in premessa, e, pertanto, non potenzialmente sufficienti a garantire un proficuo percorso di formazione finalizzato al successivo esercizio delle attribuzioni proprie dell'Ufficiale dei Carabinieri, ha espresso it giudizio di:

VISTE

"INIDONEO~'

La S. V. e, pertanto, csclusa dal concorso ai sensi dell'art. 10, comma 6, del banda di concorso,

IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE

Avverso il prescnte giudizio c ammesso, dalla sua notifica:

- entre (iO giorni, ricorso al Tribunale Amministrativo per la Rcgionc Lazio, con sede in Roma, nei termini e modi prcscritti rispettivnmente dagli artt, 29 c 41 del D. Lgs, 2 luglio 20 1 0, n.l 04 c sccondo il crirerio della inderogabilita della cornpetenva di cui agli ,lI·H. !,) c scgucnti della rncdesima norma;

- cntro 120 giorni, ricorso srmordinario al Prcsidcnte delle Rcpubhlica,

Copia della presente comunicazione di inidoneita !TIi e stata consegnata, per notifica, il _

Firma del/lla candidate/a

----------------------~

lnlo: Comando Gcnernle dell'Arma del Carabinieri

t Itficio Rda:r.ioni COil il Pubblico ... Tel. 061S09S-2935 c- 111 a 1 i: curab] nieri!a'cambinieri. it

/\11. I~

Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri

Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento

Commissione per 10 svolgimento degli accertamenri attitudinali per l'ammissione al 1930 Corso dell' Accademia militate per la formazione di base degli Ufficiali dell'Arma dei Carabinieri

N. di prot.

Roma,

OGGETTO: Concorso, per esarni, per I'ummissione al 193° Corso dell' Accademia militate per la formazione di base degli Ufficiali dell'Arma dei Carabinieri (G.U.R.1. - 4<1 scrie speciale, n.103, del 28 dicembre 2010).

Cornunicazione dell'esito degli accertamenti attitudinali (art.I 0 del bando).

AJJlla candidato/a

------------------------------------

nato/a it a

---------------- --------------------------

La Commissione di cui all'art, 13, comma 6, del bando di concorso, con verbale n. 111

.---------

data odierna,

VISTE

le norme tecniche per 10 svolgimento dcgli accertamenti attitudinali del concorso in oggetto, approvate con deterrninazione nr. _ in data _____ del Comandante Generale dell' Arma dei Carabinieri;

VISTO

il profilo attitudinale previsto per gli aspiranti U fficiali dell' Arma dei Carabinieri (AII.A aile norme tecniche di cui sopra);

la relazione redatta dall'U fficiale psicologo sulla scorta delle risposte fornite dalla S. V. ai test somministrati e la scheda di valutazione attitudinale redatta dall ' U fficiale perito selettore al term inc dell' intervista attitudinale, da considerarsi attivita endoprocedimentale;

ha espresso il giudizio di:

VISTE

-r DON EO"

[L PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE

Copia della presente comunicazione mi e stata consegnata, per notifica, il ~~ _

Firma del/lla candidate/a

~----------------~

lulu: Cilillando C;~IlCI~dG ddl'Arl11<1 dei Caraoinicri

Unicio Rdaziolli COil il Pubhlico Tel. 06i~09X-2l)35 •• -mail: c.lrahinienfdcaruilinicl"i.it

All. Ii

Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri

Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento

Commissione per [0 svolgimento degli accertamenti attitudinali per I' arnmissione al [930 Corso dell' Accademia militate per la forrnazione di base degli Ufficiali dell'Arma dei Carabinieri

N. di prot. Rorna,

OGGETTO: Concorso, per esami, per I 'ammissione £11 1930 Corso dell' Accademia militate per 1£1 formazione di base degli Ufficiali dell'Arrna dei Carabinieri (G.U.R.L - 4<1 serie speciale, n.I 03, del 28 dicembre 20 10).

Comunicazione dell'esito degli accertamenti attitudinali (arLIO del bando).

Allila candidate/a

------------------------------------

nato/a it a

--------------- --------------------------

La Commissione di cui all'art. 13, comma 6, del bando di concorso, con verbale n. _____________ in data odierna, ha espresso il giudizio di:

"INIDONEO"

La S.V. e, pertanto, esclusa dal concorso ai sensi dell'art, 10, comma 6, del bando.

IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE

Copia della presente comunicazione mi e stata consegnata, per notifica, il _

Firma del/lla candidate/a

------------------

lnlo: Comamlo Generate dell'Armu dei Carabinieri

i.!flicio RdaZlOl1i COil il l'ubhlico ... Fcl. {)(\is()<)~-2l):l5 cm.ui: carahillierilll'cambillicri.it

All. G

Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri

Centro Nazionale di Selezione e Reclutamento

N. di prot. Rorna,

OGGETTO: Concorso, per esami, per I'amrnissione al 1930 Corso dell' Accademia militare per la formazione di base degli Ufficiali dell' Arma dei Carabinieri (G.U.R.I. - 4i1 serie speciale, n.l 03, del 28 dicembre 2010).

Comunicazione dell'esito degli accertamenti attitudinali (art.lO del bando), AI

Signor ___

rcsidente a via

--------------------------- ---------------------------

La Cornmissioue per 10 svolgimento degli accertamenti attitudinali, di cui all' art. 13,

comma 6, del banda di concorso, eon l' allegate verbale n. in data odierna,

VISTE

Ie norme tecniche per 10 svolgimento degli accertamenti attitudinali del concorso in oggetto, approvate con determinazione nr. in data _____ del Comandante Generale dell' Anna dei Carabinieri;

VISTO

il profilo attitudinale previsto per gli aspiranti U fficiali dell' Alma dei Carabinieri (AIl.A alie norme tecniche di cui sopra);

VISTE

la relazione redatta dall'Ufficiale psicologo sulla scorta delle risposte fomite dalla S. V. ai test somministrati e la scheda di valutazione attitudinale redatta dall'U tficiale perito selettore al termine dell'Intervista attitudinale, da considerarsi attivita endoprocedimentale;

a

eli nato

----~~------------------------------

conclusione

del

colloquio

verifica i 1

sostenuto

dal

candidate

a

avendo accertato che ie abilita persona li cvidenziate e linsierne delle caratteristiche personologiche riseontrate non appaiono adeguatamente aderenti ai rcquisiti attitudinali dello specifico profilo indicato in premessa, e, pertanto, non potenzialmente sufficienti a garantire un proficuo percorso di formazione finalizzato al successivo csercizio delle attribuzioni proprie dell'Utficiale dei Carabinieri, ha espresso il giudizio di:

"INIDONEO~~

II candidate e, pertanto, escluso dal concorso ai sensi dell'art. 10, comma 6, del bando.

It. DlRETTORE

Avverso il presente giudizio (: ammesso, dalla sua notifica:

- entre 60 giorni, ricorso al Tribunale Ammiuistrativo per la Regione Lazio, con sede in Rorna, nei termini e modi prescritti rispettivamenre dagli artt. 29 e 41 del D.Lgs. 2 luglio 20 I 0, n.l 04 e secondo il criterio della indcrogabilira della competenza di cui agli artt. 13 e scguenti della medesima norma;

- entro 120 giorni, ricorso straordinario al Presidente delle Rcpubblica.

III I\): Cornando Gencrale dell' Anna dci Carabinieri

Unicjo Relazioni con II Pubblico .. Tel. 06iWI)8-2'135 c-m.ul: c;11"binicri((f~arahi nicri. it