Sei sulla pagina 1di 1

ICS Folgòre da San Gimignano

2010/2011

Resoconto del percorso della classe V


“L’occhio viene attirato dal punto dell’apparenza che parla più energicamente” (Hildebrand).

Obiettivi
• Riconoscere e usare gli elementi del linguaggio visivo: i segni, la forma e il colore.
• Produrre messaggi con l’uso di linguaggi e tecniche diversi.
• Leggere e riconoscere espressioni emotive nei ritratti di grandi artisti.

Organizzazione:
• Lavoro col grande gruppo per la ricerca e la riflessione e confronto sui dati raccolti;
• lavoro in piccoli gruppi ed individuale per l’attività grafico – pittorica;
• lavoro col gruppo classe per il confronto e la rielaborazione del pensiero al fine di trarre
conclusioni condivise sulle scoperte . ..

Tempi:
I quadrimestre per il paesaggio antico
II quadrimestre per il paesaggio moderno

1. I bambini sono stati accompagnati ad una visita guidata al centro storico di San Gimignano.
Hanno realizzato fotografie dei monumenti più importanti, ma anche di singoli particolari
(maniglie di porte, ringhiere di balconi, stemmi araldici, selciato delle strade, intonaci, pietre
e mattoni.
2. Le foto sono state esaminate alla ricerca delle linee e dei segni del paesaggio urbano antico.
Si è proceduto alla realizzazione del catalogo collettivo
3. Con i segni individuati si sono riempiti profili di scorci della città, prima con il pennarello
nero, poi con una gradazione di colore e poi con colori diversi.
4. Le foto sono state riprese e osservate di nuovo alla ricerca dei colori più frequenti. Anche in
questo caso si è proceduto alla realizzazione di un catalogo collettivo.
5. Con i colori individuati ciascuno ha colorato lo schema usato per i segni.
6. I bambini sono stati accompagnati in visita guidata alla zona dirigenziale del Comune di
Poggibonsi. Anche qui hanno realizzato foto alla ricerca di elementi e particolari che
connotassero la modernità di quel paesaggio.
7. Si è proceduto quindi alla ricerca dei segni e dei colori e al loro uso all’interno dello schema
polivalente usato in precedenza.
8. I bambini hanno potuto osservare come lo stesso profilo cambi a seconda dei segni e dei
colori che utilizziamo.