Sei sulla pagina 1di 1
Mer 22/09/2010 PAGINEACURADL Natascia Ronchett Lamannaiacalerailpros- simoanno,quandolariduzio- neprogressivadelFondodifi- nanziamento ordinario, che costtuisce la princi trata degli atenei, ariverd a toccare il 20 per cento. Per ‘ora le universita del Centro- Nord cercano difar quadrare iicontie sostenere la ricerca anche attraverso il fund rai sing. Malaprotesta trai retto- ne forte.Edélegataancheal- le modalita di assegnazione dellerisorseinbasealmerito, acuiévincolatoil7% del fon- ddo, quotache in base alla boz- za del decreto ministerial di ripartizione potrebbe salire alto per cento,1 primi effetti dellalegge n.133/2008, che ha stabilitotagial finanziamen- to statale, cominciano a farsi tire. Ii deereto di riparti- zione nonsigancoratradotto nel calcolo dei trasferimenti cffettiviper 2010. EnelVatte- sagliateneihannomessoabi- lancioprevisionidientrater- dotte. Siva dal -5% dell'Uni- vversita Politeenica delle Mar- cche, che ha stimato trasferi ‘mentiper 70.4 milioni,al-956 dellUniversiti. di Firenze, cche ha messo a bilancio 247, milioni, oltre 24 in meno ri spettoall'anno prima. “Noi facciamo gia leva sull'autonomia finanziaria - assicura il rettore della Pol- tecnica delle Marche, Marco Pacetti-econtinueremoa ar: Jo.Manone possibile immagi- narecheilsistemauniversita- ro possarecuperare dal mer- ccato un taglio del 20 per cen- to.lcontributicomunitariso- nodestinatiallaricercaenon, danno ristoro rispettoaitagli amonte perlespese general Lepercentualilegate al meri- 0, poi, sono ancora bassisi- me. Posso capire che i tagli servanoafar quadrare conti Ma abbiamo assistito a un bombardamento mediatico tesoadimostrare che il siste- mauniversitario pessimo», CENTRONORD Il fund raising salva la ricerca In ateneo stipendia rischio Nel 2010 risorse in calo dal 4 al 9% - A Firenze 24 milioni in meno Se per la Politecnica (7.600 student, 5 facolta e 550 docenti di ruclo) a pro- aressiva riduzione del fondo orter’,nel2012,auntrasferi- ‘mento stimato in 56 milion, per quella di Firenze (quasi somila student e oltre mila ocenti, la contrazione po- trebbe comportare risorse statali, sempre fra due ant pparia209 milioni. universi- {del capoluogo toscano re- cupera allesterno circa il 50% delle entrate, «Ma solo ‘una minima parte ~ spiega il delegato del rettore al bilan- cio, Luca Bagnoli~copreico- stidi struttura, La raccolta di finanziamenti permette di portare avanti Tattivita di ri- cerca, che sosteniamo anche attraverso il eperimento di risorsesulterritorioconazio- nidilobbying su altri entico- ‘mela regione, Cerchiamoan- che di incentivare la forma- zione del personale docente perrecuperare fondisul mer- cato.Eroghiamocontempora- rneamenteconsulenzeapaga- ‘mento. Ma proprio questo servizio ci espone al rischio didiventare dei consulentie dinon essere pitt dei ricerca- Corin. ‘A Bologna Alma Mater ~ doveeinattouno scontrosul- lapossibilesostituzione deii- cercatori che per protesta controla riforma Gelmini se- ‘no prontia non tenere lezio- ‘ne-con oltre82milastudenti pit di 3za00 docenti ha mes- soabilancio nel 2o.otrasferi- ‘mentiper ;80milioni,il4%0in ‘meno rispetto al 2009. E an- chesottole Due torriilprossi- ‘moannolasituazione potreb- beageravarsi:avr infattidefi- nitivamente concluso il suo iterilcosiddettofondoPadoa- Schioppa, il tesoretto da 550 milion messo a disposizione dalf'exministroall’Economia perfarfronte agliaumentide- li stipend dei dipendent. «Cid che preoccupa di pitt ~ diceil prorettore alla didatt- ca del'ateneo bolognese, Argomento: Dibattito scientifico Gianluca Fiorentini -&Vero- sione della quota percentua- le. Perché, se da un lato per noi cresce quella legata alla premialita da un lato siridu- ce quella base». Irettori, poi, criticanoil ritardo conil qua- lel ministero stabilisce lari partizione del fondo. Un ritardo che li obbliga, sottolineano,aredigerebilan- cidiprevisioneimprontatial- Jamassimaincertezza,«Ano- ‘vemesidallinizio dell anno — cosservailrettoredell'Univer- sith di Modena e Regio Emi- lia, Aldo Tomasi ~ ancora ‘non sappiamo con certezza a quantoammonterailtrasferi- ‘mento per il 2010». L'ateneo cemiiano ha poco pit ditomi- Ia studenti e 859 docenti. Ea ‘causa deitaglirischia, denun- cia il rettore, di «andare in- ‘contro un bilancio in passi- vo 0 provvisorio». Se quest’anno rentita della ridu- zione® statainparte contenu- ta dalle entrate derivanti dal lo scudo fisale, la strada per ilfuturo sipresentaingattitur- tainsalita.Lanostra univers ta-conchude Tomasi-racco- alie gid risorse dal territorio, principalmente dalle impre- se. Fla raccolta dei fondi sul -mercato potrebbe aumenta- re.Masiamodifronteaund- simpegno delloStatoche met- tein ginocchio i sistema uni- versitario. Pit: giusto sareb- bee, a mio avviso, dichiarare questo disimpegno lasciando ppoiagliatenei onere didect derechefare. Estrattodapag. 2 7 swument 7 roreice 380 milioni dg dt Alma Mater. Dal 2011 lfondo ‘ordinariosar efleato dun quinto 78,9% stoners