Sei sulla pagina 1di 36

SERBATOI

Tipologie costruttive
Serbatoi
VTOT= VC+VR+VA

VC= α Vgmax = α *P*d/1000 [m3]


α = 0.20∼ 0.33 in funzione del centro abitato

VR= β Vgmax = β *P*d/1000 [m3]


β = 0.75∼ 1 in funzione della capacità di intervento sui guasti dell’adduttore

VA= ni*t*QA*3600/1000 [m3]


Con ni = numero di focolai (2), t= ore di durata dell’incendio (3÷5)

2 l/s per P<3000ab


QA=
6 N per P>3000ab, N pop in migliaia
Abitanti Coefficiente di Punta

Fino a 10.000 5÷3


Da 10.000 a 50.000 3 ÷ 2.5
Da 50.000 a 100.000 2.5 ÷ 2
Da 100.000 a 200.000 2 ÷ 1.5

Risultano disponibili per la stima del coefficiente di punta alcune


formule empiriche che consentono una valutazione approssimata di
Cp in funzione del numero di uetnti serviti.
Tra queste:
Cp= 20 Ab-0.2
in cui Ab è la popolazione servita
Piezometriche dell’ora dei maggiori consumi e dell’ora dei
minori consumi per la rete con serbatoio di testata.
Piezometriche dell’ora dei maggiori consumi e dell’ora dei minori consumi
per la rete con serbatoio terminale
Suddivisione in reti indipendenti ognuna delle quali “domina” un’area urbana

Schema a “Cascata”
Tipologia di
serbatoio
seminterrato
Camera di
manovra
Tipologia di
serbatoio
sopraelevato
Sfioro dal serbatoio

• Sfioro a stramazzo Bazin:

Q = µlh 2 gh

• Sfioro a calice:

Q = µls h 2 gh

ls = Π D
Scarico dal serbatoio
• Si stabilisce il tempo di evacuazione del serbatoio (4÷5 ore)
• Si ipotizza un diametro della tubazione di scarico, da cui:

A=Π
2
D
4
• Si calcola l’altezza d’acqua massima da evacuare, H, che si divide in i intervalli
∆hi, uguali tra loro:

Qi = µA 2 gH i
ove Hi è pari a hi- ∆hi /2 :
ti = ∆V Qi
ove ∆V = ∆hi *S

tTOT = ∑i ti
con S = Area serbatoio

• Il tempo totale di evacuazione è :