Sei sulla pagina 1di 7

GRAZIE A DIO CI SONO

“GLI ALTRI” !
Purtroppo questa è la storia di un naufragio.
E' stato per me un tempo strano e pazzo, ricco di gioie e dolori, quello trascorso tra i
due corsi di fumetto tenuti da ANDREA RED MUTTI per “GLI AMICI
DELL'ARTE DI LUMEZZANE”.

“Di dieci cose fatte te n'è riuscita mezza e dove c'è uno strappo non metti mai una
pezza...”.
Così cantava qualche anno fa un tipo riccioluto e allampanato e così è accaduto per le
avventure da me intraprese tra la primavera del 2009 fino a questi ultimi giorni.

Tre di queste riguardavano i fumetti, e nessuna è giunta ad una sana conclusione.


Sono state tutte assurdamente agognate ed orrendamente incompiute.
La più rimpianta è questa, di cui qui potete ammirare alcuni pezzi non proprio
memorabili, perché è stata quella da me più amata.

E allora eccomi qua a tentare di mettere “una pezza”, perché va bene essere un
“ragazzo fortunato”, ma un po' di riconoscenza ci vuole.

Ringrazio innanzitutto DAVIDE FAVAGROSSA, per avermi dato la possibilità di


frequentare il corso sacrificandosi personalmente (il suo immolarsi per la causa ci ha
permesso di conoscere i suoi due simpatici marmocchi – già grandi disegnatori!).
Sapendo quanto ci teneva a “gustarlo” dall'inizio alla fine gli sono doppiamente
debitore.

In secondo luogo, ringrazio tutto il gruppo della “COMICS GANGA” per avermi
deliziato per svariati lunedì, a botte di tre ore spensierate e “cazzeggianti”.
Nella sua ovvia disomogeneità è un gruppo di persone “speciali” che, senza bisogno
di insegnanti di sostegno (eppure avremmo potuto sfruttarne due – vero Olmo? Vero
Sciacqualani?), hanno trovato un modo “creativo” e innocuo di impiegare il tempo
che strabordava dalle loro vite. Siete GRANDI!

Infine, ringrazio ANDREA MUTTI, che ho avuto modo di conoscere, non solo come
bravo artista e fumettaro, ma anche come persona generosa e carica di energie
positive. Eppoi, è una vera “WAR-MACHINE”: non si ferma mai!

Grazie.

E S (alias RAMON DIAZ)