Sei sulla pagina 1di 1

solitudine

Seduta sulla soglia della piccola casa, la vecchia


donna ha lo sguardo assorto, strano, pensa e il
ricordo la porta lontano.
Una vita dura e` stata la sua, la casa, i campi, i
figli e il marito che finche` era in vita non l`aveva
troppo amata, ne mai capita.
Pensa alla giovinezza passata troppo in fretta, ai
figli ormai cresciuti, sposati che poi piano piano
si sono allontanati.
E` sola questa donna, rughe profonde le segnano
il dolce viso e quegli occhi azzurri ancora
bellissimi che poco anno sorriso.
Ora dalla tasca del vestito, ha tirato fuori il
vecchio rosario, unico amico.
Pregare la madonna e` una dolce compagnia, per
questa vecchia stanca donna ormai, l`unica cosa
che ci sia.
Anna boratto