Sei sulla pagina 1di 1

~PORTO e dati, ciò che non può farsI prIma

della trasposizione delle esigenze


I.ACOMMISSIONE della direttiva 2006/49/CE e la loro
.E REGOLE applicazione negli Stati membri per
almeno un anno.
L'ASSICURAZIONE adsagenziadi stampa
PROFESSIONALE

12 aprile - La Commissione
}ea ha adottato un rapporto,
.to al Parlamento europeo ed al
;iglio, sull'opportunità di
tenere gli obblighi in materia di
:urazione della responsabilità
,e professionale (RCP) imposta
il diritto comunitario a certi
rmediari di servizi finanziari.
:sto rapporto è previsto
.'articolo 65, paragrafo 6, della
~ttiva 2004/39/CE concernente i
rcati di strumenti finanziari
-1IFID").
.ssicurazione della responsabilità
'ile professionale è concepita per
prire tutto o parte delle somme da
rsare ai terzi dai professionisti, o a
010 di danni, o in applicazione di
golamenti pattuiti approvati, per
dennizzarli delJe perdite subite in
:guito ad atti, errori oà omissioni
}mmessi dal professionista
ell'esercizio delle sue attività
ommerciali.
I diritto comunitario impone a certi
ntermedi in investimenti ed a tutti
~Ii intermediari di assicurazione di
)rendere una tale assicurazione,
;ome condizione preliminare alla
Fornituradei loro servizi.
L'analisi delle informazioni fornite
dagli Stati membri e dalle parti
interessate in risposta ai due cicli di
consultazione condotta dai servizi
della Commissione suggeriscono
che, sulla base degli elementi ristretti
attualmente disponibili, i motivi
politici che giustificano gli obblighi
di assicurazione RCP imposti dal
diritto comunitario restano validi, e
che non si dispone di sufficienti
elementi che indicano che questi
obblighi non sono più appropriati.
Tuttavia, è anche chiaro che per
realizzare una valutazione completa
dell'impatto di queste esigenze sui
beneficiari di servizi ed i
consumatori, é troppo presto. Non è
possibile valutare correttamente
l'adeguamento di queste esigenze
.-,-- ..1'4r:"rp p'merienza e

Valuta