Sei sulla pagina 1di 1

Cineforum “Se questo è l'uomo …”

Uscite dal silenzio, sono sempre di più le voci di donne che si levano a denunciare la violenza degli uomini. Nonostante la stampa sostenga e diffonda la solita congettura di psicosi maschili che scoppiano sotto particolari situazioni di stress, noi sappiamo bene che la violenza agita contro le donne non è prerogativa dei tempi moderni, né di società "arretrate". Il luogo privilegiato è la famiglia, poi vengono i rapporti di amicizia, di lavoro e, ultima, la strada. Lo scopo per cui è stata praticata è sempre lo stesso, da secoli: il controllo del corpo, dei movimenti e dell’autodeterminazione delle donne. Invariato è l'atteggiamento dell'uomo:

sotto un laconico "io la donna non la tocco nemmeno con un fiore" continua a mancare la riflessione individuale maschile e un dibattito serio sull'argomento. Non possiamo più perdonare la mancanza d'identità e la fragilità di un sesso che si dice "forte", ma che non ci crede più nemmeno lui.

ad Armonie

Associazione di donne

Via E. Levante 138 il venerdì alle 20.45

Ingresso riservato alle socie

12 ottobre ‘07

alle 20.45 Ingresso riservato alle socie 12 ottobre ‘07 U N TRENO CHIAMATO DESIDERIO di Elia

UN TRENO CHIAMATO DESIDERIO

di Elia Kazan

Penetra psicologicamente lo spettatore, Kazan punta tutto sulla crudeltà, sui corpi, sul sudore dell'orrore. Si affida alla violenza delle parole per suggerire pulsazioni di morte che dominano le scene.

26 ottobre ‘07

pulsazioni di morte che dominano le scene. 26 ottobre ‘07 I L SEGRETO DI E SMA

IL SEGRETO DI ESMA

di Jasmila Zbanic

Sarajevo, anno 2006. Esma, bosniaca, lavora come cameriera in un fumoso e losco club; vive con l’adolescente, irre- quieta, adorata e irrispettosa figlia Sara.

16 novembre ‘07

adorata e irrispettosa figlia Sara. 16 novembre ‘07 T I DO I MIEI OCCHI di Iciar

TI DO I MIEI OCCHI

di Iciar Bollain

Pilar fugge di casa con il figlio Juan e una valigia mezza vuota. Antonio sen- za di lei è perduto, per lui Pilar è il so- le, la luce, l'unica donna della sua vita, ma per lei l'amore e la protezione di Antonio rappresentano il suo terrore più nero.

30 novembre ’07

rappresentano il suo terrore più nero. 30 novembre ’07 I L VESTITO DA SPOSA di Fiorella

IL VESTITO DA SPOSA

di Fiorella Infascelli

Stella, una ragazza che sta per sposarsi, si trova nell'atelier di abiti da sposa. Dopo poche ore, al tramonto, un evento drammatico sconvolge la giovane nell’intimità e nell’anima.

14 dicembre ‘07

giovane nell’intimità e nell’anima. 14 dicembre ‘07 M OOLAADÉ di Ousmane Sembene In un villaggio dell’Africa

MOOLAADÉ

di Ousmane Sembene

In un villaggio dell’Africa nera una donna non solo ha rifiutato di sottoporre sua figlia alla mutilazione genitale, ma offre “moolaadé”, cioè protezione, ad altre ragazzine che cercano di sfuggire a questo loro destino.