Sei sulla pagina 1di 2

Segreteria Provinciale

Prot.N°2010/10/25/2/PP
Chieti, 25 ottobre 2010

Spett.le Procura reg.le della


CORTE DEI CONTI Abruzzo
alla c.a Procuratore reg.le Dott. Bruno Di Fortunato
Via Buccio di Ranallo 65/A
67100 AQUILA
procura.regionale.abruzzo@corteconti.it
Fax 0862/209053

Oggetto: Richiesta accertamento di danno erariale

Per quanto di competenza la scrivente Organizzazione Sindacale comunica che


l’Amministrazione Comunale di Rapino ha adottato i seguenti atti:
• Deliberazione della Giunta Comunale n.75 dell’1/10/2009 con cui l’Amministrazione
ha deciso di avvalersi di una collaborazione professionale esterna mediante la
stipula di un contratto di Diritto Privato al di fuori della pianta organica ai sensi e
per gli effetti dell’art.110 del D.Lgs.167/2000 e art.54 del Regolamento di
Organizzazione.(Incarico precedentemente ricoperto da personale interno)
• Decreto sindacale n.7 del 3 ottobre 2009 con cui viene conferito all’Architetto
Mario Santovito l’incarico di Funzionario dell’Area Direttiva nell’ambito tecnico
per un compenso annuo di euro 20.000,00 oltre INARCASSA ed IVA.
• Delibera di Giunta del 28/11/2009 n°89 avente ad oggetto”Indizione concorso
interno per titoli e prova scritta per la copertura di un posto di Istruttore di
Vigilanza cat. C – Nomina componenti della Commissione Giudicatrice
• Delibera di Giunta del 1/10/2010 avente ad oggetto”Riorganizzazione Uffici
con ricognizione di esubero di personale”
Si rappresenta quindi la contraddittorietà degli atti emanati tenuto presente che il
comune conta solo circa 1400 abitanti.
Si segnala poi che negli anni 2006/2007/2008/2009/2010 l’Amministrazione non ha
avviato la contrattazione collettiva decentrata integrativa dell’Ente ed ha continuato ad
erogare nel corso di questi anni il salario accessorio ai dipendenti in misura identica agli
anni precedenti.
Solo in seguito alle continue sollecitazioni di questa segreteria con una nota, allegata
alla presente ed inviata soltanto alla RSU, l’ufficio Ragioneria ha segnalato nell’utilizzo del
Fondo, un disavanzo per complessivi euro 35.449,47.
Ai soli fini conoscitivi si sottolinea che di tutti gli atti citati non è stata espletata
l’informazione alle OO.SS. seppure puntualmente prevista come obbligatoria dalle vigenti
norme contrattuali.
Si comunica quanto sopra per la valutazione di un eventuale danno erariale nei
comportamenti adottati dall’amministrazione comunale di Rapino e per ogni ulteriore
irregolarità contabile che codesta Procura vorrà valutare.

Paola Puglielli
0871/3390215
348 4353819
fax 0871/3390240
p.puglielli@abruzzo.cgil.it