Sei sulla pagina 1di 1
del 23 Luglio 2008 METROPOLIS estratto da pag. 5 Regione. Sul Bure le retibuzioni di presicenti e consiglier di amministrazione delle societi controllate da Palazzo Santa Lucia Partecipate, ecco gli stipendi dei manager Tpit pagati: Maurizio Gemma (Film Commission) ¢ Raffaello Bianco (Sepsa) con 62mila euro annui Napoli. E’ seminascosta nel Bure da un titolo in- comprensibile: “Articolo 1, comma 735 della leg- ge finanziaria 2007 ~ Ag- siornamento I semestre” ‘saticamente impossibile riconoscere sotto questo incipit, il decreto dirigen- viale con cui la Regione ‘ampania sbandiera gli incarichi e i compensi, dei presidenti, degli ammini- stratori delegati e dei con- siglieri di amministrazione delle societa partecipate della Regione Campa- nia. Precisando ~ si legge nell’atto, che risponde alla norma Nicolas sulla trasparenza — che per incarichi conferiti dalla Regione sono stati consi- drati quelli attribuiti dalla Regione per statutoe quel- Ii conferiti dalle assemble delle societa per le quali la Regione detiene una quota di partecipazione maggio- ritaria o totalitaria Gli incarichi presi in considerazione sono 58, pid altre 12 societa per le quali la Regione non espri- me componenti del Cda oppure & stata deliberata la messa in liquidazione. Laggioramento risale ai primi di luglio, ma ven- ‘ono riportati anche nomi di amministratori non piit in carica. E’ il caso di Ro- berto Cappabianca, fino a poche settimane or sono amministratore unico di Air, azienda dei trasporti irpini. Cappabianca nel frattempo si ® dimesso © la giunta Bassolino lo ha sostituito con una ex assessore, lesponente del Pd Rosetta D’Amelio, ti- tolare fino a gennaio della deloga al Welfare. Cappa- bianca guadagnava 6(mila euro lordi l'anno, uno dei manager pitt pagati nelle partecipate della Regione Campania. Superato, in questa speciale classifica, Solo da’ due professio: nisti: Raffaello Bianco, amministratore unico di Sepsa, azienda di trasporti operante nel napoletano, e Maurizio Gemma, di- rettore generale di Film Commission scarl. I due sono retribuiti con 62mila euro anni lord Spulciandor'elencosi tro- va tuna new entry interes- sante;E quellac Samuel Ciambriello, coordinatore della campagna elettorale di Massimo D’Alema a Napoli. L’ex consigliere regionale dei Ds, fino a gennaio presidente del Corerat-Corecom, & di- ventato presidente del Cda del Trianon-Viviani, il celebre teatro del centro storico. E in questa veste guadagna importo annuo i 31241,38 euro. Poco pitt delia meta della retribu- zione lorda ~ 60mila euro percepita dall’avvocato ed ex sindaco di Portici in quota Ds Leopoldo Speda- liere, nella sua qualita di amministratore delegato di Tess-Costa det Vesuvio, Vagenzia per lo sviluppo deli‘area torrese-stabiese- vesuviana. Retribuzione di gran lunga inferiore, invece, quella di Michele Sandulli, che pure ha tra le mani fa patata bollente del deficit della sanita campana. Il presidente di Soresa, la partecipata nata con lo scopo di geste | rapporti coi creditori det settore, guadagna solo 20mila euro lordi. Mentre ‘consigtieri di amministra- Zione Clementina Chieffo © Francesca De Simone ne percepiscono solo 15mila curo. amministratore delegato di Scabec socie- ta campana beni culturali = Giovanna Barni riceve 60mila euro lordi. I tre consiglieri di amministra- zione di nomina regionale appena 5000 euro a te- sta, La soglia dei 60mila euro annur viene raggiun- ta dall’amministratore unico di Circumvesuvia- na srl, Fernando Origo, dall‘amministratore unico di Metrocampania Nor- dest, Giuseppe Racioppi, dalfamministratore unico di Eav-Alessandro Riz~ zardi e dal presidente di Efi Alessandra Bocchino. Mentre il presidente del Cda Arces, Vagenzia per la promozione della si- curezza stradale, Marino De Luca, si ferma a ben pitt modesti 13mila euro annui, L/amministratore delegato, Antonio Coppo- Ja, guadagna qualcosa in pid: 20mila euro. Mentre i due componenti del Cda, Alfredo Contieri e Giulio Erberto Cantarella, si fer- mano rispettivamente a 9601 8000 euro. Ce poi il presidente di Campania Digitale, Raf- facle Sansone, forte anche lui una retribuzione di 60mila euro annui. I due componenti del Cada, Lui Tavorgna e Raffacle Scala, guadagnano solo 10mila eur. Vincenzo Iurillo ritaglio stampa ad uso esclusivo del cliente, non riproducibile