Sei sulla pagina 1di 2

Scheda dati pr incipali relativi alla peste

Breve introduzione: la peste venne diffusa  
dal roditore nero avente una lunga coda,  
presente ovunque, nelle case e nei granai.  
Chiamato rattus rattus, all'interno del  
suo pelo conteneva la pulce che, a contatto
col sangue umano, causava febbre  
altissima, allucinazioni e conduceva nel  
60% dei casi alla morte.

Andamento pestilenze

Anni Luoghi in cui la peste colpì

1338 Asia centrale (lago Balhash)

1341 Samarcanda e Astrahan (costa


settentrionale del mar Caspio)

1346 Penetrazione del rattus rattus


nella colonia genovese di Caffa

Ottobre 1347 Il rattus rattus sbarca a Messina


dalle galere provenienti da Caffa

Novembre 1347 Marsiglia (Francia)

Mare del Nord


1348
1350 Diffusione della peste in tutto il
continente europeo
peste colpì maggiormente l'ambiente cittadino, ossia dietro le mura, le  
quali ampliate inseguito all'incremento demografico. Questo fattore di  
sovrappopolazione dei quartieri umidi e malsani, insieme alle pessime  
condizioni igieniche, all'arretratezza della medicina etc, permise  
facilmente la diffusione del morbo, il quale decimò gran parte della  
popolazione europea.

Dati demograf ici
Europa
Città Abitanti nel 1300 Abitanti nel 1450

Milano 200.000 85.000


Parigi 200.000 100.000
Venezia 150.000 160.000
Firenze 100.000 40.000
Gand 80.000 15.000
Bruges 80.000 60.000
Siena 50.000 25.000
Londra 35.000 50.000
Lisbona 30.000 60.000
Norimberga 12.000 20.000