Sei sulla pagina 1di 2
42 Servizi sanitari a rischio paralisi Lallarme di Cgil e Cisl che chiedono un confronto con i direttori delle Zone territoriali Lasanith maceratese, enon so- lo, rschia la paratisi Se at ght prospertatindn Siaccompagrie- aun profondorinsseteo det ser viz, A fanciare Pallarme sono la Calle fa Gist che guardano alle decisioni cee la Regione si ap- presta a prendere “con enorme breoeupaziong’ "Gin guest giomi-rinearailsegrerario pro: Vinciale della Cish, Marco Ferra cut - emerson é primi segni di tale difficolta. Senza un auwovo piano cncordato, si rischia di rmettere in crisiFintero sistema socio sanitaro,lipersonatee git al fimite e con i taglio del wien ‘over patira un olteriore agra: vio dei carichi di lavoro con Ia conseguenzadinonsanare servizieatimentaredisagieten sion & una sitaazione che non ppud churare” Aldo Beniaito porta Pesem: pio del peony saccorso dePospedate di Macerara, acu siaazione viene definita ona polveriera. “Gia ogg) él collas 0:1 pazient sono tn aetesa per fre ¢ le ensioni si scaricano sul personale”, Peril segretario Cali taglial- la sanita decisi dal zoveno na- ionale stanno rendendodram- pratica la sitwazione. “La Regio- ne si trova con wn taglio di 58 nulioni di euro, per Macerata la ridzione @ di poco meno di set milioniedinanziaquestecifreil sistema rischia di saltare”. Per questa ragione vecorre sedersi artomoatin tavolo, “Chiediamo aidicettori delle Zone territoria: lidiconfrontars con notsui pro: Betti-prosegue Benfatto-ce 0 no parecehi in corso @ vannio perseguit alrimenti si rischia di creare bn danno enorme 3 ciatalin”, Ma ci sano aniche si- ‘uazioni aperte sa cui sono ne- ccessari degli intervensi, ¢ fsin- acalisticirano le sitanzioni del {a chirurgia di Ciutanova e Re ccanati, “che ha bisogno di ana vera integrazione’, delfemer genza anarinedeipranosce- extraospedaliert sul territorio. ‘timore che in manean tun vero interwento le ‘conse ‘guenze ricadranno sulle fasce pil. deboti della popolazioneco- ‘bie per esempio ai anziani’ in calzano Dino Otiavianie Anko nig Mareuice’ de sindacan pen- Slonat di Cisl ¢ Cal “Per eser pio, lacarensa diinfermier od ‘operator’ sociosanitar’ in ospe~ dale ~ spiega Giseppe Donati della Csi Sanita - inade anche sulle strutture come le R83 0 i servizi come Passistertza dom ciliare, perche si sortrae da una pane per coprire i buchi da uavalera.Ifasto-contimua-&che 2 gid al limite con personate chenonriesceasmalirelefene, i turmi che si accavallano, mi slisiadi ore sirnordinanioche Staccumulano; Ora, i bloceo a 70% del eurn over aggrava tl teriormente la sinsazione, per- chérischiano di nonessere.con fermati i contrattia tempo de: terminate, che coprivane pre cedenti buchi nell organico”, E non sisa fino a quando si possacontinuare cost’ sli faeco Ferracut, che aggiunge un ab troelemento: “I lagi decisi non tengono conto delle diverse reali territorial: per esempio perTAreavastacre,checoprela provincia, si prevese una spesa sanitanaprocapitedil7ieuro, cconuroi 1-894 euro di Ancona, cuivannd agginntelerisorsede: stinate agi Ospedali nuniti. Di questo vogtiamo parlare con i verti lla sania, altrimenti S| rischia di accentnare ali squil- dori, abbassare il livello di assi- stenza e penalizaare i ctadint pits debol”, ago ad uso eecusivo del commitent, Riproduzene veka info@sictomainfodatait Corriere Adriatico::..: | rappresentanti di Cle Cis! alla conferenza stampa sulla sanitarororwcon Piii potere all’Area vasta Aicine situazioni come B pronte soccorso stanno esplodenda. Serve un vero progetto di rlordine 2e/1072010 Menogeneraliepiduominisul ‘campo.€'lnsintesilaposizione deisindacatiquandosiparlad Flassettodellasanita. Sfoitimentadellecompetenze ‘ecertezzasuicentri decisionall”,sonolepriorita indicate daCgiteCish chiarezzasuunpaiodipunti, ‘comeperesempioaffidare allAreavastapersonalita giuridicaemaggiorecapacita. ‘dccisionalee?abbandonodelle aziendeospedaliere,"che 212 allontananolasanitadai ttadiniFerracitieBenfatto Fitengononecessariodisegnare “unquadrodeliasanita maceratese,claborareuna propostachiaraeperseguirla conforza. Occorrerilanciare ‘unacapacitaunitariadianalis, Individuaredeipercorstinsieme aldirettoredellazona territorialeper darelerisposte alterritorio”.Intanto,laprima ‘occasionedidialogosara, 19 novembre,Tincontrocoril direttoregeneraledelfAsur Ciccarel."Glichiederemoun allentamentodegiindirizz, almenoperquest anno”. ‘Ritagio ad use eecusve del commento, Riproauzene vata info@sietemainfodstast