Sei sulla pagina 1di 6

Mescolare le zolle alle nuvole

Progetti didattici e turistici per i più piccoli, la scuola e la


famiglia

www.villapetriolo.com
“Chi entra in Toscana si
accorge subito di entrare in
un paese dove ognuno è
contadino. Ed esser
contadino da noi non vuol
dire soltanto saper vangare,
zappare, arare, seminare,
potare, mietere,
vendemmiare: vuol dire
sopra tutto saper
mescolare le zolle alle
nuvole…”
Baby-vendemmia e raccolta delle olive
La baby-vendemmia. I bambini
La raccolta delle olive. Una conoscenza
diventano i protagonisti attivi del approssimativa degli alimenti pregiudica la
processo di trasformazione di uno dei salute dell’individuo e l’equilibrio della natura.
prodotti più importanti e ricchi di Far conoscere ai bambini i processi produttivi
cultura della terra, l'uva, da sempre dei cibi che consumiamo garantisce, domani,
legata ad uno stile di vita semplice ed gesti consapevoli nel tutelare il valore
in armonia con l'ambiente, nei luoghi alimentare, sociale ed ecologico del cibo. Dalla
terra alla tavola, per un importante contributo
nei quali l'uomo ha saputo preservare alla valorizzazione del territorio ed alla
quell'equilibrio oggi così minacciato formazione di consumatori più coscienti.
dallo sviluppo indiscriminato, non
rispettoso dei ritmi della terra e dei Ai bambini viene mostrato e fatto sperimentare
suoi abitanti. il tradizionale metodo di raccolta delle olive
nelle belle ulivete aziendali, dove si giungerà a
bordo di un trattore. Dopo aver ascoltato il
Durante la raccolta, la cernita dei racconto della filiera produttiva dell’olio, i
grappoli migliori, l’antico metodo di bambini potranno colorare il ciclo dell’olio su
pigiatura e la merenda contadina con un grande cartellone, e ai più grandi sarà
sottoposto un piccolo e divertente quiz sulle
pane, vino e zucchero, si racconta ai proprietà nutritive dell’olio extravergine d’oliva
nostri bambini la magia del vino... per il corpo umano. Dopo la frangitura delle
Alla fine della giornata di vendemmia, olive, i bambini riceveranno una bottiglietta di
olio prodotto con il loro impegno.
realizzazione dell’impronta del vino: i Merenda a base di bruschetta all’olio per tutti.
bambini lasciano la propria firma "al
vino". L’impronta andrà ad abbellire
la bottiglia del vino prodotto dall’uva * Disponibilità: fine ottobre/novembre.
raccolta in questa occasione. http://divinando.blogspot.com/2009/11/la-filiera-d

http://divinando.blogspot.com/2010/09/mescolare-le-zolle-alle-nuvolebaby.html

* Disponibile esclusivamente
nel periodo di vendemmia:
settembre; durata della baby
vendemmia: dalle ore 9.30
alle 12.30 per gruppi di 20/25
bambini. Per bambini di
scuola materna, elementari,
medie inferiori.
I poeti vignaioli
Contastorie in vigna
Le parole sul vino raccontate direttamente tra i filari la cantina la barriccaia. La storia del nostro territorio, i personaggi
mitici alla Isabella de’ Medici, il glorioso passato degli Alessandri, le invenzioni legate al mondo agricolo di Leonardo Da Vinci, e chi
più ne ha più ne metta. Belle giornate ad accogliere i nostri visitatori, bagnate dal vino di Villa Petriolo e arricchite dalla maestrìa dei
bravi attori presenti sul territorio, si preparano. Percorsi di terra e di teatro, alla scoperta di tradizioni e gusti buoni. Con I poeti
vignaioli Villa Petriolo partecipa al progetto La fattoria della cultura, promosso dal Circondario Empolese-Valdelsa e Regione
Toscana, e indirizzato alla valorizzazione della filiera corta.

Percorsi di didattica ambientale che mirano a far conoscere ai bambini e ai ragazzi direttamente i luoghi dove l'agricoltura toscana
eccelle, attraverso metodi coinvolgenti e lo straordinario strumento educativo del teatro all'aria aperta. * Disponibile tutto
l’anno.

http://divinando.blogspot.com/2010/07/la-magia-verde-della-strega.html 
L’alchimia del vino e Briciole di pane
L’alchimia del vino Briciole di pane.
Dipingere col vino e le mani al posto
di colori e pennelli.
Un’attività per coinvolgere i bambini in un’esperienza
Sulla tavola da cucina, o sotto al bel patio
all’aperto, si apparecchiano cartoncini di che aumenti le loro conoscenze nell’ambito
forme diverse….e si “macchiano” col dell’agricoltura e li faccia partecipare ad un
vino e le mani! Si utilizzano solo
pigmenti naturali del vino, il tannino e gli laboratorio divertente in grado di potenziare la loro
antociani del vino rosso e i flavoni del vino autostima. Pane, una parola che si coniuga molto
bianco che, penetrando nel cartoncino,
dopo l'evaporazione della parte alcolica e facilmente a “casa, amore, famiglia, lavoro, tradizione,
acquosa, regalano il colore definitivo, il calore..”. E perché non a gioco e avventura?
quale, asciugando, si ossida e si fissa nella
cellulosa. Riscopriamo quello che per i nostri nonni era il re della
La gamma dei colori è naturalmente tavola insieme al vino, il pane. Dalla semina alla
dettata dal colore del vino di
partenza. Una tecnica pittorica già cottura, seguiamo due percorsi paralleli (quello della
sperimentata da vari artisti, consapevoli spiga e quello della pagnotta), che portano alla
dei simbolismi contenuti nel cibo e nelle
bevande, e nel vino in particolare. Si rosetta e alla baguette. Un “quasi fornaio” coinvolge
possono riprodurre  soggetti  diversi, dai grandi e piccini, regalandoci la magia del pane. I
paesaggi agli ambienti marini, da bizzarri
soggetti astratti a splendidi volti e partecipanti vengono muniti di farina, lievito, acqua e
silhouettes, animali, impronte, con tutte sale e realizzano la propria forma di pane, che
le sfumature possibili, donate dai vari
vitigni coltivati a Villa Petriolo. ovviamente diventa un trofeo personale, da portare a
casa e far ammirare. Dalla farina al pane caldo e
fumante, due ore e mezzo di laboratorio. Gioco per
Con L’alchimia del vino Villa Petriolo
partecipa al progetto La fattoria della sporcarsi le mani ed ottenere un QUASI DIPLOMA DI
cultura, promosso dal Circondario QUASI FORNAIO!
Empolese-Valdelsa e Regione Toscana, e
indirizzato alla valorizzazione della filiera
corta.
Percorsi di didattica ambientale che
mirano a far conoscere ai bambini e ai Con l’educatore/animatore Andrea Vagnoli.
ragazzi direttamente i luoghi dove
l'agricoltura toscana conserva il
patrimonio di antiche tradizioni.
Corso di yoga, cucina e fotografia
per mamme e bambini
Corso di cucina e fotografia
Corso di yoga per mamme e bambini da 6 a 12 anni.
per adulti e bambini.
Grazie alla pratica Yoga, si sviluppano le potenzialità del
bambino con l’utilizzo di fiabe e leggende, prendendo spunto dal A Villa Petriolo potremo imparare a realizzare gustose ricette, facendo la conoscenza
mondo della natura e degli animali. S’impara a conoscere il di varie spezie e aromi, erbette e frutta della zona, coltivate nel nostro podere.
corpo, l’equilibrio e il respiro, per favorire il lavoro di madri e figli Prima di gustare i prodotti, saranno create ad intaglio alcune composizioni in piena
sull’aspetto interiore e giungere a un grado profondo di libertà e, con l’aiuto di una giovane fotografa, saranno ritratte come fossero “nature
rilassamento, in un ambiente accogliente immerso in un morte”, ma vive di impressioni, colori e fantasia. Infine, sarà realizzata una piccola
paesaggio suggestivo. pubblicazione, gradito dono per ogni occasione.
Merenda a base di salutari prodotti del territorio.
Premio Best of Wine Tourism 2011:

Dopo la vittoria del premio internazionale


Best of arte e cultura 2009 e del premio Best
of
d’oro categoria Esperienze innovative nel turismo del
, Villa Petriolo torna a meritarsi il
riconoscimento Best of d'oro nella
competizione Best of Wine Tourism, il
concorso internazionale giunto ormai alla
ottava edizione, rivolto alle aziende che
pongono particolare attenzione alla
promozione del turismo del vino.

Categoria Pratiche ecologiche nel turismo del


vino.
Best of d’Oro a Villa Petriolo
Motivazione: Pur non avendo una
certificazione biologica, viene promossa una
Contatti: pratica vitivinicola, educativa ed enoturistica
attenta al territorio, di cui i visitatori (grandi
Azienda agricola Villa Petriolo e piccini) sono costantemente informati
Via di Petriolo, 7 durante le visite in vigna, e attraverso la
50050 Cerreto Guidi (FI) capillare comunicazione effettuata
ITALIA dall’azienda, anche attraverso gli strumenti
del web 2.0.
tel. +39 0571 55284
fax. +39 0571 55081

e-mail:
winetasting@villapetriolo.com –
silviamaestrelli@villapetriolo.com
ufficio.stampa@villapetriolo.com

website: www.villapetriolo.com
blog: www.divinando.blogspot.com

Interessi correlati