P. 1
Verbale n21 del 13-09-2010

Verbale n21 del 13-09-2010

|Views: 1,962|Likes:
Published by Anna Guarracino

More info:

Categories:Types, School Work
Published by: Anna Guarracino on Oct 05, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

10/05/2010

pdf

text

original

V E R B A L E N . 21 Il giorno tredici del mese di settembre duemiladieci , alle ore 14,00 nei locali della scuola Primaria G.

Pascoli del I Circolo Didattico convocato con invito scritto assunto al protocollo generale 3526/A19 del 7/09/2010 redatto a norma dell’art. 1 del Regolamento Tipo, diramato dal Ministro della Pubblica Istruzione con circolare 16 aprile 1975 n. 105 che disciplina il funzionamento amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche, si è riunito il Consiglio di Circolo, con la partecipazione dei seguenti componenti:
NºORD. COGNOME NOME CATEGORIA DI APPARTENEN. SI PRESENTE No

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19

Adrianopoli Russo Barba Barbato Domestico Guida Iazzetta Scognamiglio Straniero Aiello Aiello Cilento Cilento Desiderio Russo Scaramellino Staiano Cocorullo Cioffi

Debora Giovanni Angela Giulia Giovanna Michela Guglielmo Maria Adriana Maria Raffaela Antonia Teresa Concetta Maria Teresa Concetta Maria Maria Giuditta

Dirig. Scolast. presidente genitore genitore genitore genitore genitore genitore genitore Docente Docente Docente Docente Docente Docente Docente Docente ATA ATA

X X X G X G G X X X X X X X X X X X G

PER DISCUTERE I SEGUENTI PUNTI POSTI ALL’ORDINE DEL GIORNO: 1. Lettura e approvazione verbale seduta precedente; 2. Adattamento calendario scolastico e chiusure prefestive; 3. Orario scolastico; 4. Indizione elezioni consigli di classe; 5. Criteri generali per le attività da retribuire con il F.I.S e ripartizione risorse del fondo medesimo; 6. Designazione membri Commissione Elettorale; 7. Designazione membri Commissione mensa; 8. Verifiche e modifiche al Programma Annuale; 9. Disponibilità contributi volontari genitori; 10. Aggiornamento Documento Programmatico Sicurezza; 11. Situazione edilizia Plesso S. Infanzia SS. Trinità e Paradiso; 12. Assicurazione alunni a.s. 2010-11; 13. Adozione di eventuali modifiche al P.O.F. e attività didattiche costituenti ampliamento dell’offerta formativa a.s. 2010-11; 14. PON “ Ambienti per l’apprendimento” PON “Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico” FESR 2007-2013 2007 IT 16 1 PO 004 Asse II - “Qualità degli
./.

-2-

ambienti scolastici” –Obiettivo C “ incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche, l’ecosostenibilità e la sicurezza degli edifici scolastici; 15. PON 2007-13 “Le(g)ali al sud: un progetto per la legalità in ogni scuola”; 16. Adesione azione Cl@ssi 2.0 – Scuola Primaria; 17. Progetto Gioco Sport – CONI; 18. Varie ed eventuali. Presiede il consiglio il signor Giovanni Russo, assume le funzioni di segretaria verbalizzante l’insegnante Maria Staiano a ciò designata dal Presidente. Partecipa alla riunione, su invito del Dirigente Scolastico e del Presidente il Direttore dei servizi generali ed amministrativi della Scuola Signora Pia Luisa Fiorentino, di seguito denominato “direttore”. Il Presidente constatato il numero di membri presenti, la validità dell’adunanza, dichiara aperta la seduta Il Dirigente Scolastico saluta i convenuti augurando a tutti un anno veramente fruttuoso e collaborativo. Il Presidente ricambia i saluti e gli auguri a nome di tutti. 1) Lettura e approvazione verbale seduta precedente
Il segretario dà lettura del verbale del 30/06/2010 Il consiglio all’unanimità approva.

2) Adattamento calendario scolastico e chiusure prefestive
Il Consiglio all’unanimità dei presenti - visto il calendario regionale - vista la proposta del Collegio dei Docenti del 1/09/2010 - considerate le esigenze del territorio - considerato che i lavori di manutenzione straordinaria presso i plessi : Capoluogo e S.S. Trinità, disposti dal Comune sono ancora in corso ma che gli stessi saranno terminati e i locali saranno consegnati, per esplicito impegno della Amministrazione Comunale, entro tempi congrui per consentire il regolare inizio delle lezioni previsto per il 15 settembre - sentito il Dirigente Scolastico; Approva all’unanimità l’inizio delle lezioni al 15 settembre e il termine all’11 giugno 2011, per un totale di 203 giorni di lezione; la scuola dell’ Infanzia terminerà il 30 giugno. Il Consiglio conferma il calendario scolastico Regionale e si riserva di adattare il calendario scolastico a particolare esigenze del territorio qualora ce ne fosse la necessità nel corso dell’anno. DELIBERA N° 1 Si passa alla discussione relativa alle chiusure prefestive : La segreteria, su proposta dell’assemblea del personale ATA resterà chiusa nei prefestivi come da prospetto allegato, con obbligo di recupero di tali ore. Il Consiglio all’unanimità dei presenti - sentito il Dirigente Scolastico; - visto il calendario regionale; - visto il parere dell’Assemblea del personale ATA in servizio negli uffici del Circolo Approva all’unanimità gli orari sopra delineati DELIBERA N° (Allegato n° 2 1)
3)

Orario scolastico

Scuola Primaria : Per il corrente a.s., per tutte le classi compreso le prime, per le quali era stato assegnato un organico calcolato sulle 27 ore settimanali di lezione, sarà garantito un orario di funzionamento di 30 ore. Si precisa però che tale organizzazione probabilmente non potrà essere mantenuta per il prossimo anno, salvo un incremento di organico. Solo il giorno 15-09-2010 le classi prime entreranno alle ore 9.30 (per il Progetto Accoglienza). 2

-3L’orario provvisorio della classi I-II-III-IV-V della scuola Primaria del Plesso Capoluogo dal 15-09-2010 al 2509-2010 sarà dalle ore 8.20 alle ore 12.20 dal lunedì al sabato. L’orario si articolerà su 6 giorni : ore 8.20 – 13.20 senza mensa. L’orario definitivo della scuola Primaria entrerà in vigore dal 27-09-2010 per tutte le classi. Scuola Infanzia : Orario provvisorio della scuola dell’Infanzia dal 15-09-2010 fino a inizio mensa : plesso S.S. Trinità per gli alunni di 3-4 e 5 anni l’ingresso sarà dalle ore 8.30 alle 9.15 e l’uscita dalle 12.30 alle 13.30 dal lunedì al sabato. A questo proposito si precisa che le attività didattiche della scuola dell’Infanzia ( solo per il plesso S.S. Trinità ) si svolgeranno dal lunedì al sabato per attivazione del doppio turno dovuto alle problematiche della situazione edilizia. Per il plesso Capoluogo per gli alunni di 4 anni l’orario di ingresso sarà dalle 8.30 alle 9.15 e l’uscita dalle 12.30 alle 13.30 dal lunedì al venerdì. Solo gli alunni di 3 anni inizieranno il giorni 16-09-2010 Orario definitivo da inizio servizio mensa : plesso S.S. Trinità per gli alunni 3-4 e 5 anni l’ingresso sarà dalle 8.30 alle 9.15 e l’uscita dalle 15.30 alle 16.30, dal lunedì al venerdì. Le attività didattiche della scuola dell’Infanzia si svolgeranno dal lunedì al sabato nel caso in cui permangono le ragioni della doppia turnazione per cui l’orario definitivo sarà il seguente solo per il plesso S.S. Trinità : ingresso dalle ore 8.30 alle 9.15 uscita dall 15.30 alle 16.30 dal lunedì al sabato. Orario di ricevimento Dirigente scolastico Il Dirigente Scolastico riceverà il pubblico il martedì e il giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.00. UFFICIO DI SEGRETERIA Gli Uffici di segreteria funzioneranno in presenza di attività didattiche pomeridiane dalle ore 8.00 alle ore 17.30. L’apertura al pubblico è fissata : il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e il martedì ed il giovedì di pomeriggio dalle ore 15.30 alle 17.00. DELIBERA N° – Allegato n° 3 2

11) Situazione edilizia Plesso Scuola Infanzia S.S. Trinità e Paradiso
Per quanto riguarda il punto 11 all’o.d.g. “Situazione edilizia plesso scuola dell’infanzia SS. Trinità e Paradiso” il Consiglio di Circolo in tutte le sue componenti prende atto del comportamento assolutamente inerte dell’Amm.ne comunale che a tutt’oggi non ha fatto pervenire alcuna risposta, in qualsiasi forma, alle reiterate istanze promosse dalla Dirigente Scolastica finalizzate all’adeguamento della struttura del plesso per l’avvio normale delle attività didattiche. Per quanto sopra e tenuto conto che l’ultima istanza della Dirigente Scolastica, fatta pervenire in data odierna , concede all’Amm.ne un termine ultimo di trenta giorni per la presentazione della documentazione e per la realizzazione di opere necessarie al fine di garantire la fruizione completa del plesso (12 aule) nel rispetto della normativa di sicurezza, il Consiglio di Circolo delibera di adottare una turnazione provvisoria che consenta di offrire il servizio scolastico a tutta l’utenza , utilizzando solo 9 aule, e questo nel rispetto dei parametri normativi previsti . L’adozione di tale provvedimento articola l’orario didattico su 15 giorni (compreso il sabato), con una frequenza consecutiva di tre giorni, intervallati da un giorno di sospensione dell’attività, con rotazione anche dei locali Si precisa che il Consiglio di Circolo, consapevole che tale soluzione arrechi all’utenza un grave danno in termini anche di tempo scuola e di qualità dell’offerta formativa, ribadisce la provvisorietà di tale soluzione e la concorde volontà, in caso di reiterato comportamento omissivo da parte dell’Amm.ne, di porre in essere i necessari provvedimenti del caso e di adire le competenti sedi anche giudiziarie, al fine di garantire la tutela degli interessi dell’utenza scolastica, in particolare degli alunni ,delle loro famiglie, dei docenti e del personale scolastico tutto.

4) Indizione elezioni consigli di classe
Il Consiglio vista la C.M. 296 del 1 Luglio 1998, vista la circolare M.P.I. del 02/08/2007 e la C.M. 21/04/2004 n. 70, fissa la data del 24/09/2010 per le elezioni dei consigli di classe, alle ore 16.30 nel Plesso Capoluogo. DELIBERA N° 4

5) Criteri generali per le attività da retribuire con il F.I.S. e ripartizione risorse del Fondo medesimo
Il Consiglio - Visto l’art. 10 del D.L.vo 297/94 - Visto l’art. 88 del CCNL del 29/11/2007 3

-4- Vista la nota MIUR n.1609 del 02/02/2003 Sentito il Dirigente Scolastico Vista la delibera adottata dal Collegio Docenti in data 1/09/2010 contenente il piano delle attività del personale docente, Considerato ai sensi dell’art.88 del CCNL 2007 rientra nei poteri del Consiglio d’Istituto individuare le attività da retribuire con il F.I.S. nonchè deliberare i criteri di impiego delle risorse del fondo stesso; Delibera all’unanimità che i criteri per la ripartizione e l’impiego del F.I.S. saranno gli stessi dello scorso anno scolastico. La quota destinata al personale ATA è nella misura del 30% del F.I.S, il 70% è destinato al personale docente. DELIBERA N° 5 I criteri per la ripartizione e l’impiego del F.I.S. vengono allegati al presente verbale (Allegato n° 3)

6) Designazione membri Commissione Elettorale
Il Consiglio in vista delle elezioni per il rinnovo degli Organi Collegiali individua la disponibilità come componenti della Commissione elettorale: Rollo Rosaria, Manniello Anna (componenti genitori); De Gregorio Giuseppina, Antonia Cilento (componenti docenti); Fiorentino Anna (componente ATA) 7) Designazione

membri Commissione mensa.

Il Consiglio decide di individuare all’interno dei rappresentanti di classe, nuovi eletti, i tre genitori che formeranno la Commissione per il controllo mensa. Per la componente docenti vengono nominate Cilento Antonia, de Angelis Severina. 8) Verifiche

e Modifiche al Programma Annuale;

Il Dirigente Scolastico informa di aver predisposto verifiche e modifiche al Programma Annuale relativo all’Esercizio Finanziario 2010 approvato dal Consigli Di Circolo in data 01/02/2010. Il Consiglio di Circolo all’unanimità dei presenti -Vista la comunicazione del Direttore dei servizi generali amministrativi Approva le verifiche e modifiche al Programma Annuale 2010. (DELIBERA N.6 ALLEGATO N° 4)

9)Disponibilità

Contributi volontari Genitori;

Il Dirigente Scolastico informa che con il contributo volontario dei Genitori saranno acquistati materiale di facile consumo e materiale didattico per il corrente anno scolastico. Il Consiglio approva, visto il desiderio di garantire un’offerta culturale e formativa ricca e dignitosa. 10) Aggiornamento

Documento Programmatico Sicurezza;

Il dirigente Scolastico porta a conoscenza del C.d.C. il Documento programmatico per la sicurezza (DLvo 196 del 30/6/2003) aggiornato al 13/9/2010. Il C.D.C. visto il documento aggiornato, considerate le integrazioni delle nuove informative e nomine, ne prende atto e ne attesta la data di aggiornamento. DELIBERA N.7 12) Assicurazione

alunni a.s. 2010-11;

Il Dirigente scolastico e il D.S.G.A. fanno presente che è stata data seguito all’espletamento di regolare gara per la stipulazione del contratto inerente alla polizza assicurativa per gli alunni a.s. 2009/2010. 13)Adozione di eventuali modifiche al P.O.F. e attività didattiche costituenti ampliamento dell’offerta formativa a.s. 2010-11; Il Dirigente scolastico informa che il P.O.F. 2010/2011 approvato dal consiglio di circolo nella seduta del 30 giugno 2010 è confermato nelle sue linee essenziali ma quest’ anno sarà arricchito da laboratori opzionali intracurriculo che privilegino strategie didattiche più vicine al “fare” che non alle discipline, in sinergia con il territorio e che vedrà al suo interno anche un rappresentante dell’Ente Locale. Il Consiglio ne prende atto e approva. 4

-5-

PON “ Ambienti per l’apprendimento” PON “Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico” FESR 2007-2013 2007 IT 16 1 PO 004 Asse II - “Qualità degli ambienti scolastici” –Obiettivo C “ incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche, l’ecosostenibilità e la sicurezza degli edifici scolastici;
14) Il Dirigente scolastico informa il Consiglio di un Progetto PON “Ambienti per l’apprendimento” PON “Energie rinnovabili e risparmio energetico” FESR 2007/2013 2007 IT 16 1 PO 004 Asse II - “Qualità degli ambienti scolastici” –Obiettivo C “ incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche, l’ecosostenibilità e la sicurezza degli edifici scolastici. Deliberato nel Collegio dei Docenti dell’ 1/09/2010, tale progetto si esplicherà in stretta collaborazione con l’Ente Locale. Il Consiglio ne delibera l’adesione tenendo presente l’importanza che avrebbe per la qualità degli ambienti scolastici, strutturati a misura per l’utenza. DELIBERA N° 8 15) PON 2007-13

“Le(g)ali al sud: un progetto per la legalità in ogni scuola”;

Il Dirigente Scolastico informa il Consiglio che presso la nostra scuola è giunta, con Prot. AOODRCA R.U. 10760/U del 15/06/2010, la C.M. avente come oggetto : Programmazione dei Fondi Strutturali Europei 2007/2013 – Programma Operativo Nazionale “Competenze per lo viluppo” FSE – 2007 – IT 05 IPO 007 – Iniziativa “La(g)ali al Sud : un Progetto per la legalità in ogni scuola” – Trasmissione CM Prot. AOODGAI/7215 del 4/06/2010. L’iniziativa è stata promossa dal Ministero dell’Istruzione nell’ambito della manifestazione “Un patto per la legalità” del 23 Maggio 2010 che è stata presentata in occasione del “Percorso di Educazione alla Legalità” promosso dal MIUR e dalla Fondazione Giovanni e Francesca Falcone in tutte le scuole d’Italia, per sensibilizzare i giovani al rispetto di valori in cui i magistrati Falcone e Borsellino hanno creduto : il valore delle regole, il rispetto delle leggi, l’importanza della giustizia, il senso della cittadinanza e l’amore verso la Costituzione. Il Consiglio vista la delibera del Collegio dei Docenti del 1/09/2010, visto che la nostra scuola è da anni impegnata in percorsi di legalità ne delibera la partecipazione. DELIBERA N° 9 16) Adesione

azione Cl@ssi 2.0 – Scuola Primaria;

Il Dirigente scolastico informa il Consiglio del progetto promosso dal MIUR, “Cl@sse 2.0” rivolto alle classi terze, che riguarda l’uso della LIM, che ha come referente la docente Anna Guarracino, approvato e deliberato nel Collegio dei Docenti del 1/09/2010. Il Consiglio, riconoscendone la validità, ne delibera la partecipazione. DELIBERA N° 10 17) Progetto

Gioco Sport – CONI;

Il Consiglio delibera la continuazione del progetto gioco sport CONI attivato nel Circolo nello scorso a.s. 2009/2010 riconoscendone la piena valenza didattica. DELIBERA N° 11 18) Varie

ed eventuali;

Non essendoci altri punti da discutere , ha termine la seduta alle ore 15,50. Del che è verbale, che letto e confermato, viene sottoscritto come segue. Avverso il presente verbale, in virtù dell’art. 14 del DPR 8/3/1999, nº275 e successive modificazioni, è ammesso reclamo, da chiunque ne abbia interesse entro il 15° giorno dalla data di pubblicazione all’albo dell’Istituto. Decorso tale termine la deliberazione diventa definitiva e può essere impugnata solo con ricorso giurisdizionale al TAR o ricorso straordinario al Capo dello Stato rispettivamente nei termini di 60 e 120 giorni. IL SEGRETARIO IL PRESIDENTE

5

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->