Sei sulla pagina 1di 27

DOVE L'ERRORE DIVENTA ORRORE

Orrore N ° 1

Iniziare
con sigle in flash
così lunghe
da far rimorire
gli zombie
Orrore N ° 2

Fare un sito
senza sapere
cosa la gente
può volere da te
Orrore N ° 3

Chiedere agli utenti


di riempire
troppi form,
con troppe voci,
troppo presto
Orrore N ° 4

Non mettere in home page


chi sei
e cosa Diavolo fai
(pensando di essere famoso
come Lui)
Orrore N ° 5

Non inserire
né un telefono
né un indirizzo email
per contattarti
Orrore N ° 6

Crearsi un sito
totalmente refrattario
ai motori di ricerca
Orrore N ° 7

Sottovalutare
i tempi di caricamento,
banda larga
o non banda larga
Orrore N ° 8

Inviare email da
"noreply@azienda.com"
e poi lamentarsi
che i clienti
non dialogano con noi
Orrore N ° 9

Non misurare
il comportamento
dei visitatori
con un sistema
di web analytics
Orrore N ° 10

Far partire filmati pesantissimi


che impallano
il computer dell'utente,
facendolo diventare
una iena
(e un pessimo testimonial)
Orrore N ° 11

Scrivere troppo
Orrore N ° 12

Scrivere sciattamente,
e senza buoni titoli
Orrore N ° 13

Impostare una campagna


di email marketing
senza prevedere
una landing page
Orrore N ° 14

Pensare
che la gente
sia razionale
Orrore N ° 15

Pensare
che la gente
ragioni
come il tuo webmaster
Orrore N ° 16

Scambiare il blog
per uno
spot pubblicitario
Orrore N ° 17

Non aggiornare
il software del tuo blog,
accogliendo orde di hacker
che neanche
George Romero e Stephen King
saprebbero immaginare
Orrore N ° 18

Pensare che tutto è gratis


"tanto è digitale"
Orrore N ° 19

Credere che basti


pronunciare in riunione
la parola "virale"
per far partire un contagio
Orrore N ° 20

Dimenticare
che tutto
è marketing
Orrore N ° 21

Disobbedire
alla legge di Krug
"Don't make me think"
Orrore N ° 22

Non mettere nel sito


una mappa
e un motore di ricerca
Orrore N ° 23

Farsi invasare
dal demone della
Vendita-A-Tutti-I-Costi
Orrore N ° 24

Mettere una pagina


"in progress"
al posto del sito
senza nemmeno la possibilità
di lasciare un indirizzo mail
per essere avvisati
quando sarà online,
meritandosi così
di bruciare per l'eternità
seduti accanto a un
programmatore di dos
Orrore N ° 25

Sottovalutare il web
UN'IDEA DI:

FORMAZIONE PER AZIENDE E MANAGER

www.webmarketinggarden.it
roberto.ghislandi@webmarketinggarden.it
massimo.carraro@webmarketinggarden.it