Sei sulla pagina 1di 189

Uso e

manutenzione
della vettura

ó
Piacere dì quidare

'!**Ài4rtq
FÈlÈlilr ' l}!&i .'.:,:..
.,.{.ì,fîrit:î!li:Èi:}i,.€*;3i:a

re
t
BMWrecommenas @CartrqU

31 6i
31 8i

3204
3254
325xi
330i
330xi
31 8d
320d
330d
330xd
Siamo lieti che Lei abbia scelto una BMW.

Meglio conoscerà la Sua nuova automobile, più potrà sfruttarla aì meglio nel traffico
stradale. Perciò Le chiedamo:
prima di mettersi alla guida della Sua nuova BMW, legga il presente libretto Uso e
manutenzione della vettura. Troverà avvertenze importanti per I'uso della vettura,
che Le consentiranno di sfruttare a fondo le doti tecniche della Sua BMW. lnoltre
otterrà informazioni utili per la manutenzione che contribuiranno alla sicurezza di
guida e d'esercizio e al mantenimento quanto più possibile nel tempo del valore
della Sua BMW.
Potrà trovare informazioni ìntegrative negli altri opuscoli della letteratura di bordo.
La BMW AG Le augura buon viaggio e una guida in assoluta sicurezza.
Awedenze
Relative a questo libretto Uso e Ulteriori fonti d'informazione Simboli utilizzali
manutenzione ll Suo Centro Assistenza BMW è a Sua si riferisce agli avvertimenti di
Acbiamo realtzzalo il presente libretto disposizione per ulteriori chiarimenti o pericolo che Le consigliamo asso-
Uso e manutenzione in funzione del consigli. lutamente di osservare per la Sua sicu-
'apido orientamento. ll modo più rapido lnformazioni sulla BMW, ad esempio rezza personale, per la sicurezza degli
cer trovare i vari argomenti è la consul- riguardo la tecnica, si possono trovare altri e per evitare danni alla vettura.
iazione deìl'indice alfabetico al fondo. anche in lnternet alla voce si riferisce ad informazioni che Le
Se per il momento desidera ottenere www.bmw.com. consentono di utilizzare in modo
una breve panoramica sulla vettura, la ottimale la vettura.
trovera nel primo capitolo.
si riferisce ad ìnterventi che contri-
Se un giorno decidesse di vendere la buiscono alla protezione
Sua BMW, non dimentichi di conse- dell'ambiente.
gnare all'acquirente anche il presente
lbretto, che e una parte integrante fon- { si riferisce alla fine di un'avvertenza.
Camentale dell'auto.
* si riferisce ad equipaggiamenti
opzionali o in dotazione in determinati
Paesi, nonché ad accessori, se disponi-
bitì.
Car.Me1lor.y, KeV Memory, vedi
,,.rilt"\
^^ú pagina
possono
57. lndica le funzioni che si
impostare specificamente per
la chiave o per la vettura. Tali imposta-
zioni potranno essere attivate dal Suo
3 2004 Bayerische Motoren Werke
Centro Assìstenza BMW.
- {iiengesellschaft l=Tîl in corrispondenza dì determinate
'.'o-aco di Baviera, Germania
.iproduzione anche parziale del presente
tJ parti della vettura La invita a con-
-a sultare il presente Iibretto Uso e manu-
îanuale è possibile soltanto dietro espressa
a-ttorizzazione scritta della BIVW AG, Monaco. tenzione.
".1'ord.01 44 0158 009
'.2 ano l/04
r'-:ad n Germany
::a-cato su carta ecoloqica,
:: e-.a:a senza cloro, riciclabile.
Avvertenze 5I
La Sua vettura individuale Aggiornamento all'atto della Per la Sua sicurezza
Acquistando la Sua BMW ha scelto un stampa
modello con equipaggiamento indivi- L'elevato livello di sicurezza e di qualità Manutenzione e riparazione
duale. ll presente libretto Uso e manu- delle vetture BMW è garantito da un m La tecnologia avanzata, p. es.
tenzione descrive tutti i modelli e gli continuo perfezionamento del progetto, [*t"J I impiego di materiali moderni e di
equipaggiamenti offerti dalla BMW degli equipaggiamenti e degli acces- elettronica efficiente, richiede metodi di
nell'ambito dello stesso programma. sori. Possono quindi risultare differenze manutenzione e di riparazione partico-
Non si stupisca, quindi, di trovarvi fra il presente libretto Uso e manuten- larmente adatti. Far eseguire i relativi
anche qualche variante di equipaggia- zione e la Sua vettura. Non possiamo lavori sulla Sua BMW soltanto dal Cen-
mento magari non ordinata. Le even- neppure escludere a priori ogni errore. tro Assistenza BMW o da un'officina
tuali differenze sono facili da indivi- La preghiamo quindi di comprendere che operi secondo le direttive BMW
duare, in quanto tutti gli optional sono che non è possibile rivendicare diritti in con personale adeguatamente ìstruito.
contrassegnati da un asterisco *. base a dati, figure e descrizioni qui con- ln caso di lavori eseguìti da personale
ten uti. non qualificato vi è ìl perìcolo di danni
Se la Sua BMW fosse provvista di equi- indiretti con conseguente rischio per la
paggiamenti non descritti nel presente
libretto, p. es. autoradio o radiotelefono, f-l Nelle vetture con guida a destra sicurezza. {
. alcuni comandi sono collocati
tali dispositivi sono accompagnati da
diversamente rispetto alle illustrazioni
apposite istruzìoni o supplementi di cui
del presente Iibretto."(
La preghiamo di tenere ugualmente
conto.
Awertenze
Ricambi e accessori
BMW raccomanda di impiegare
per la vettura ricambi, accessori e
prodotti approvati dalla BMW a tale
scopo.
ll Centro Assistenza BMW è I'ideale
interlocutore per i ricambi e gli acces-
sori Original BMW, come ogni altro pro-
dotto approvato dalla BMW, inoltre Le
fornirà anche la necessaria qualificata
consulenza.
Questi ricambi e prodotti sono stati col-
laudati dalla BMW che si è accertata
della loro sicurezza ed efficienza fun-
zionale. Per questi prodotti la BMW si
assume la piena responsabilità.
La BMW non puo invece assumersi
alcuna responsabilità per ricambi, pro-
dotti ed accessori non approvati.
La BMW non può valutare per ogni sin-
golo prodotto non approvato, se puo
essere montato nelle vetture BMW
senza costituire un rischio per la sicu-
rezza. Una simile garanzia non può for-
n rla neanche un' auTorizzazione pub-
i

clica specifica rilasciata per il prodotto


da un determinato Paese in quanto tali
crove non possono sempre tener conto
di iutte le condizioni d'esercizio
delle vetture BMW e sono per-
:a':o in parte insufficienti..(
lndice
0)
N
Relative a questo libretto Uso e tu
o
Cockoit 14 o Apertura e chiusura:
o
manutenzione 4 '= Strumentazione combinata 16 so Chiavi 30
Ulteriori fonti d'informazione 4 E Spie di controllo e di o Chiusura centralizzata 30
c) Simboli ulilizzati 4 b avvertimento 18 L Apertura e chiusura - con il
La Sua vettura individuale 5 F Tasti sul volante- 21 o telecomando 31
Aggiornamento all'atto della o. Triangolo di sosta
CL
Apertura e chiusura - con la ser-
,=
stampa 5 E d'emergenza' 22
o
ratura della porta 34
Per la Sua sicurezza 5 Cassetta del pronto Apertura e chiusura -
o-
= soccorso. 23 =
c) dall'interno 35
Rifornimento di carburante 24 E
(E
Cofano posteriore 35
Qualità del carburante 25 c Lunotto posteriore 37
Pressione dei pneumatici 26 o Vano bagagli 37
'N
_o lmpianto d'allarme- 37
J Alzacristalli elettrici 39
Tettuccio in vetro, elettrico. 41

Regolazione:
Per sedere sicuri 44
Sedili 44
Sedile meccanico 45
Sedile elettrico. 46
Supporto lombare" 46
Poggiatesta 46
Cinture di sicurezza 47
Memory del sedile e degli spec-
chi retrovisori- 49
Riscaldamento dei sedili. 51
Specchi 51
Piantone sterzo 53
lndice 9I
E Sistemi di sicurezza: Tecnica per il comfort di marcia Pratico equipaggiamento
ts Airbag 54 e la sicurezza: interno:
8 Trasporto sicuro di bambinì 55 Park Distance Control PDC. 82 Sistema HiFi- 105
E Car Memory, Key Memory 57 Controllo dinamico di stabilità Cassetto portaoggetti 105
(E
o. DSC 84 Telecomando universale
La marcia:
Controllo dinamico di stabilità integrato- 106
,= Blocchetto d'accensione 59 DSC - 325xi, 330xi, 330xd 86 Appoggio oggetti 108
o Avviamento del motore 59 Hill Descent Control HDC. 88 Microfono. 1 10
E Arresto del motore 61 Avviso di foratura Portacenere anteriore- I '1 0
E Freno a mano 62 pneumatico- 89 Portacenere posteriore- 111
E Cambio meccanico 62 Luci di stop a due intensità 91 Presa di corrente 11 '1

o
'N Cambio sequenziale manuale Ganci appendiabiti 1 '1 2
sMG. 63 Luci:
j: Cambio automatico con fun- Luci di Carico e trasporto:
zione Steptronic- 67 posìzione/anabbaglianti 92 Sacca portasci. '1 13
Lampeggiatori/lampeggio'fari 7O Luci quadro 93 Vano bagagli 1 14
mpianto tergicristallo/sensore
I Regolazione fari 93 Carico 1 16
della pioggia. 71 Abbaglianti/luci di Portabagagli sul tetto- 1 18
Regolatore di velocità- 72 parcheggio 94 Marcia con rimorchio 1 1B
Luci fendinebbia 94
Tutto sotto controllo: Luce dell'abitacolo 95
Contachilometri totale 74
Contagiri 74 Regolazione del clima più
Energy Conlrol 74 gradevole:
lndicatore carburante 75 Climatizzatore 96
Termometro refrigerante 76 Climatizzazione automatica. 1 00
Service lntervall 76
Check Control 78
Orologio 78
Computer di bordo- 79
lndice
c) Da tener presente durante la Riciclaggio: Sostituzione di particolari:
G
o marcia: Ritiro della vettura 146 Allrezzi in dotazione 150
'il Rodaggio 124 o Spazzole del tergicristallo 150
o
o Avvertenze generali per la c) Lampadine e luci 151
)c marcia 125 è Sostituzione delle ruote 155
o Sistema antibloccaggio ruote tr Sicurezza per bulloni ruota 159
E ABS 127 o Batteria 159
È Fusibili 160
o Ruote e pneumatici: o
tr Pressione dei pneumatici 128 E Aiutare e farsi aiutare:
o
E Condizioni dei pneumatici 129 Servizio Mobile 161
(!
Sostituzione dei pneumatici 131 Aiuto diterzi 161
.9 Combinazione ruota- Avviamento a traino/traino della
N pneumatici 132 vettura 163
)
l! Pneumatici invernali .1
32
Sotto il cofano:
Cofano motore 134
La cosa più importante del vano
motore 136
Liquido per impianti
lavavetro/lavafari 138
Olio motore 138
Refrigerante 140
Liquido freni 141
Servizio di manutenzione:
Sistema di manutenzione
BMW 142
Disposizioni di legge:
Circolazione a destra/a
sinistra 144
Presa OBD 145
lndice 11 I

.9
Dati del motore 168 o Tutto dall'A allaZ 180
Consumo di carburante, emis- ,9
o sioni di biossido di o
o .o
carbonio/CO, 169 o
o Dimensioni - 318i, 320i,325t, =(!
o 32Sxi, 330i, 330xi, 320d, 330d, o
330xd 1 71 ,9
E'
Dimensioni - 316i, 318d 172 tr
Masse 173
Preslazioni 176
Rifornimenti 177
12
13 I
Prima panoramica
14 Cockpit

L
Cockpit rsl
1 Luci di posizione/anabbaglianti 92
2 tr Lampeggiatori 70
D Luci di parcheggio 94
D Luci abbaglianti 94
tr Lampeggio Íari 7O
D Computer di bordo 79
H
lmpianto tergicristallo/sensore della
pioggia 71
4 Lampeggio d'emergenza
5 Chiusura centralizzata 30 re
6 Lunotto termico 98, 03 '1

7 Awisatore acustico, l'intera


superficie
8
9
Regolazione del volante 53
Retrofaro fendinebbia 95
re
10 Proiettore fendinebbia 94

ffi

re

re
16 Strumentazione combinata

12 11

L
Stru mentazione combinata 17f
1 lndicatore livello carburante 75 13 Spie di controllo e di
2 Spie lampeggiatori 20 avvertimento 18 fino a 20
3 Tachimetro
4 Spie di controllo e di
avvertimento 18
fino a 20
5 Contagiri ed Energy Control 74
6 Termometro refrigerante 76
7 Spie di controllo e di
avvertimento 1B fino a 20
8 Manopolina per regolazione di
D orologio 78
D Service lntervall 76
D indicazione temperatura
esterna 80
9 lndicazione leva selettrice e pro-
gramma cambio automatico/cam-
bio sequenziale manuale, spia del
cambio 19,63,69
10 Spia per
tr contachilometri parziale e
Iolale 74
D orologio 78
D Service lntervall 76
tr computer di bordo 79
1 1 Check Control 78

12 Azzeramento del contachilometri


parziale 74
1B Spie di controllo e di avvertimento
Tecnica che si controlla da sola I Pressìone olio motore Rosso e giallo: proseguire la
Ruotando la chiave d'accensione, viene V, La pressione dell'olio e troppo marcia con prudenza
controllato il funzionamento delle spie - bassa. Fermarsi ìmmediata- Se la spia di avvertimento freno
mante e spegnere il motore. Vietato
di controllo e di avvertimento contras- si accerce 'rsieme alle spie
segnate con , che si accendono una
proseguire la marcia. Far controllare
sistema.
il
@l
fl
gialle de ABS e del DSC:
volta con tempi di durata differenti. è in avar a I intero sistema di
Nel caso si verificasse un guasto in uno
(@ regolazrone ABS, CBC, DSC ed
FFsrc Non
proseguire la marcia, altri- -A ADB-X DBC, P.oseguire la mar-
dei sistemi, dopo la messa in moto la &*LS menti vi e pericolo di danni al
relativa spia non si spegne oppure si lAl cia co- .'-oelza prevedendo il
motore in seguito amancanza di lubrifi- \ / piupossc e esituazioni.Far
riaccende durante la marcia. Di seguito cazione. { controllare il s s:ena al più presto.
Le forniamo alcuni suggerrmenti su
come intervenire in modo appropriato. - l Maggiori de::ag ca pagina 84.
Freni - soia di avvertimento
(@) Se si accende nonostante il
Rosso: awe 11i mento impoftante
Rosso: fermarsi subito freno a mano sia rilasciato, con-
Carica batteria trollare il livello del liquido freni. Prima Sc a : =,.eriimento freno
[:l
LU La batteria non si ricarica piu: di ripartire, seguire in ogni caso le (@) S =-::-:: quando il freno a
può esservi un difetto nella cin- avvertenze riportate alla pagina 141. - =''' ì : 'aio. Partendo viene
ghia trapezoidale oppure nel circuito di Far controllare immediatamente il inoltre e-:s.: -r segnale acustico.
carica dell'alternatore. Far controllare il sistema. Per magg :' ::::agli, vedi pagina 62.
sistema. . . Avviso di foratura pneumatico , ::: :': La cintura di
a" suona anche un segnale s :, -::::
ln caso di guasto alla cinghia tra- G) I S =:::-3e per qualche
pezoidale non proseguire la mar- Ridurre la velocita e fermarsi con cau- ::::--:'noaquandosiè
cia, altrimenti vi è pericolo di danni al -,2 1 '-.:(a. A seconda delle
tela, evitando frenate o sterzate bru- '-
motore in seguito al surriscaldamento. sche. , a'a 2, coniempo emesso un
lnoltre in caso di guasto alla cinghia tra- Per maggiori dettagli, vedi pagina 90.
pezoidale I'azionamento dello sterzo
richiede uno sforzo maggiore.{
Spie di controllo e di awertimento 19 I
' -- l Airbao 1q=r',
t{'i r f"r cóntrollare il sistema
presto.
al piu
Livello olio motore
I Se si accende dopo I'arresto del
motore, rabboccare I'olio
61
[t /
33U-"".""!il":.,
spia
Se la lamp
Per maggiori dettagli, vedi pagina 55. motore alla prima occasione - sosta per il sistema è attivo e reg

Arancione: rivolgersi al più vicino


il rifornimento.
Per maggiori dettagli, vedi pagina 138.
trazione e frenata.
Se la spia rimane acce
il DSC è stato disattivato mediante il
H
Centro Assistenza BMW Pastiolie freni
t *-l Cambio automatico/cambio íÒì
\\_/, Far cóntrollare immediatamente pulsante; il DTC è attivato.
(!) sequenzialemanuale - lo stato delle pastiglie. ln caso di anomalia far controllare al più
L '-- I ll cambio corrispondente, Per maggiori dettagli, vedi pagina 126. presto.
a
Per maggiori dettagli, vedi da
causa di un'irregolarità, cambia rap- Avviso di foratura pneumatico pagina 84.
porto solo nel programma d'emer- L'avviso di foratura pneumatico
genza. Far controllare immediatamente Lal è guasto o difettoso. ln caso di
32Sxi, 330xi, 330xd:
il DSC è disinserito o difettoso. L'ADB-
il sistema. guasto far controllare il sistema.
X è attivato. Se la spia di controllo non
Per maggiori dettagli, vedi Per ma ggiori dettagli, vedi pagina 89.
pagine 65, 69. si spegne in seguito alla rinnovata pres-
sione del pulsante DSC, sono difettosi i
sistemi DSC e ADB-X.
Giallo: far controllare a breve ln caso di anomalia far controllare al più
termine presto.
Livello olio motore Per maggiori dettagli, vedi pagina 86.
Se si accende durante la mar-
cia, il livello dell'olio è sceso al
minimo assoluto, rabboccarlo quindi al
più presto. Non proseguire la marcia
oltre 50 km.
Per maggiori dettagli, vedi pagina 138.
20 Spie di controllo e di awertimento
Controllo dinamico di stabilità Elettronica motore Verde: per Sua informazione
@ DSC e spia dei freni
Se le spie rimangono accese:
DSC/DTC sono disinseriti in
EML lrregolarità nell'impianto elettro-

di proseguire la marcia a potenza l{}


I
Lampeggiatori
Lampeggia azionando i lampeg-
giatori; viaggiando con rimor-
@ seguito alla pressione del pul-
sante o ad un'irregolarità.
motore ridotta, vale a dire a regime
ridotto. Far controllare il sistema.
chio, anche per lampeggiatore rimor-
ch io.
ln caso di anomalia far controllare al più
, * l Elettronica digitale del diesel Lampeggia velocemente: c'è un guasto
presto. nel sistema.
Maggiori dettagli da pagina 84. I úà0E 33!, u"""noe durante ra mar- Per maggiorì dettagli, vedi pagina 70.
325xi, 330xi, 330xd: cia: far controllare il sistema.
il DSC e l'ADB-X sono difettosi. È T;l Regolatore di velocila
Rabboccare liquido refrigerante e\) Si accende a sistema inserito:
impossibile disattivare I ADB-X.
ln caso di anomalia far controllare al piu IlsJ I ll Iivello del liquido refrigerante è
presto. - troppo basso, rabboccarlo alla i tasti sul volante.
pnma occastone. Per maggiori dettagli, vedi pagina 72.
Per maggiori dettagli, vedi pagina 86.
Per maggiori dettagli, vedi pagina 140. P roiettori fend nebbia
Controllo dinamico di frenata i

,(O) DBC Si accende quando i proiettori


Giallo: per Sua informazione fendinebbia sono inseriti.
I Anomalia nel sistema DBC. E
comunque invariata senza limitazioni la iA Fetrofaro,fendinebbia Per maggiori dettagli, vedi pagina 94.
normale efficacia dei freni. Si accende q.uando il retrofaro
LUt I renolneoDla e acceso' Blu: per Sua informazione
Far controllare il sìstema aì oiù oresto
Per maggiori dettagli, vedi pagina 84. Per maggiori dettagli, vedi pagina 95' Luci abbaolianti
[=FJ Rabboccare il liquido ìavavetro l=- Preriscaldamento del diesel Si accendé quando s'inseri-
ll livello del liquido ìavavetro è
. Avviare il motore soltanto dopo =D scono gli abbaglianti o si aziona
IA DoDt
che si è spenta la spia.
troppo basso. rabboccarlo alla il lampeggio fari.
prima occasione. Per maggiori dettagli, vedi pagina 60. Per maggiori dettagli, vedì pagine 70,
Per maggiori dettagìi, vedi pagina 138. 94.
f- l Motore
fi, Peggioramento dei valori dei
sistema.
Tasti sul volante* 21 I
Questi pulsanti consentono di eseguire
rapidamente e senza distogliere I'atten-
zione dalla strada i seguenti aziona- Avviamento: Regolatore di velocità: memorizzazione
menti: D Radio ed accelerazione + nonché decelera-
D alcune funzioni delle sorgenti audio
D il regolatore di velocità
Pressione breve: si passa alla suc-
cessiva e m ittente memorizzata
zione e memorizzazione -.
H
tr alcune funzioni del telefono Pressione lunga: ricerca veloce della
D il sistema immissione vocale stazione radio
D alcune funzioniTV. > CD/MD Regolatore di velocità: attivazione/inter-
Pressione breve; salto brano ruzion e/d isattivazione.
11 I Per poter azionare i vari sistemi Pressione lunga: ricerca veloce nel
L'] occorre che questi siano attivati.{ brano
tr Musicassette
Pressione breve: salto del brano o
fermare la ricerca veloce
Pressione breve: Pressione lunga: ricerca veloce
ricevere la chiamata, avviare la sele- D Telefono
zione e terminare la chiamata. Sfogliare il registro nominativi.
Pressione lunga:
inserire e disinserire l'immissione
vocale. Ritorno: funzioni quali avanzamento.

Attivazione/disattivazione della ru brica Volume


telefonica. Con i pulsanti di avanza-
mento rapido/riavvolgimento rapido si
visualizzano in successione le registra-
zioni. Regolatore dì velocita: richiamo.
22 Triangolo di sosta d'emergenza*

ll triangolo di sosta d'emergenza è col-


locato dietro ad un coperchio nel vano
bagagli sul lato di sinistra.
Per aprire: premere il tasto e togliere il
coperchio.

Osservare le disposizioni di legge


che prescrivono di tenere in mac-
china il triangolo di sosta.{

L
Gassetta del pronto soccorso* 23 I

La cassetta del pronto soccorso si trova


sotto il sedile del passeggero.
Per aprire: tirare la maniglia e ribaltare il
coperchio verso il basso.
Per chiudere: ribaltare in alto il coper-
chio e spingere nella tacca d'arresto,

Vari articoli di pronto soccorso


hanno una durata limitata. Con-
trollare quindi regolarmente i dati di
scadenza del contenuto della cassetta
ed eventualmente sostituire il relativo
contenuto scaduto, riacquistandolo in
una qualsiasi farmacia.
Osservare le disposizioni di legge che
prescrivono di tenere in macchina la
cassetta del pronto soccorso.<
24 Rifornimento di carburante
Per chiudere il tappo del
serbatoio

#,q
R\l
Applicare il tappo e avvitare in senso
orario, fino a sentire chiaramente lo
scatto.

Serbatoio carburante, capacità


tr Circa 63 litri, di cui
tr circa 8 litri di riserva.
a
Non viaggiare sino a consumare
I'ultima goccia di carburante, altri-
Sportello serbatoio Da osservare durante il menti non sono garantite le funzioni del
Per aprire e chiudere premere legger- rifornimento motore e in seguito possono verificarsi
mente sul bordo posteriore.
;fill Maneggiando il..carburante, osser- danni. {
Se si verificasse un guasto elettrico, è rr.:rJ vare te norme or srcurezza espo-
possibile sbloccare manualmente lo ste presso i distributori.{
sportello del serbatoio:
lnfilare il tappo del serbatoio nel sup-
1. sbloccare il rivestimento laterale
porto presente sullo sportello.
della parete di destra nel vano baga-
sli Facendo rifornimento, agganciare la
2. tirare il pomello con il simbolo della pistola del distributore nel tubo di riem-
pompa di benzina. pimento. ll sollevamento della pistola
del distributore durante l'erogazione del
carburante puo causare
D l'arresto prematuro dell'erogazione
tr il ridotto ritorno dei vapori di carbu-
rante.
ll serbatoio carburante è pieno al primo
scatto di interruzione della pistola del
distributore.
Qualità del carburante 254
Motore a benzina Versione per i Paesi a benzina con m Non aggiungere additivi. nem- I
piombo* &'&J meno benzina. altrimenti vi èperi- pl
SqW Non ulilizzare carburante conte- colo di danneggiare il motore't
M nente piombo che provoca danni euesta versione Le consente di fare H
permanenti a catalizzalore e sonda rìfornimento anche con benzina al H
lambda. d piombo con 98, 95 o 91 RON, oltre alle El
qualità sopra indicate. La qualità
La benzina puo anche essere priva di minima è anch'essa 91 RON.
zolfo. Si può fare rifornimento con car-
buranti di differente qualità, in quanto il Motore diesel
motore è equipaggiato con dispositivo
Non fare rifornimento con estere
antidetonazione.
metilico di olio di colza RME,
tr ll motore della Sua BMW è progettato gasolio biologico o benzina, altrimenti
per: vi è pericolo di danneggiare il motore.{
Super Plus - 98 RON.
Ulilizzate pref eri bi me nte q u esto car-
I
ll motore della Sua BMW è progettato
burante per ottenere i valori nominali per: gasolio per diesel DIN EN 590.
di prestazioni e di consumo
Versione di estere metilico di colza*:
D È possibile anche utilizzare benzina:
per maggiori dettagli sul funzionamento
Super senza piombo - 95 RON.
RME fare riferimento al libretto Uso e
Questo carburante si trova anche
manutenzione separato.
sotto le denominazioni:
DIN EN 228 oppure Eurosuper
Gasolio invernale
D La qualità minima è:
Per garantire la stcurezza di funziona-
benzina senza piombo - 9'1 RON.
mento del motore diesel durante Ia sta-
gione fredda, si deve ulilizzare gasolio
invernale, che in tale periodo viene ven-
duto normalmente alle stazioni di servi-
zio. ll riscaìdamento del filtro carbu-
rante, di serie, evita la solidificazione
del gasolio durante la marcia.
26 Pressione dei pneumatici
Controllare regolarmente almeno
due volte al mese, e comunque
sempre prima di un lungo viaggio, la
pressione dei pneumatici. Altrimenti la
pressione errata può causare instabilità
di marcia o danni ai pneumatici, e
quindi anche incidenti.
Controllare la pressione dei pneumatici
anche della ruota compatta ossia della
ruota di scorta.
Per la ruota di scorta vale sempre il
valore massimo indicato per la Sua vet-
tura.,{
Controllo della pressione
I valori di pressione per i pneumatici Tener conto dei pneumatici
con temperatura ambiente sono visibili approvati
sul montante della portiera lato guida
quando questa è aperta. Le pressioni indicate valgono per le
dimensioni e le marche di pneumatici
Viaggiando con rimorchio, vale esclusi-
approvate dalla BMW e richiedibili al
vamente la pressione indicata per il Centro Assistenza BMW. Utilizzando
carico maggiore. altri pneumatici può essere necessaria
Vetture con avviso di foratura pneuma- un'altra pressione.
tico:
successivamente ad una correzione
della pressione dei pneum atici, inizializ-
zare di nuovo il sistema per il monito-
raggio della pressione pneumatici, vedi
pagina 89.

L
28
29-
È-ì+rS
rll-;''t-i
**,:iiÈ
L1-t:.+:,:

i+:i.1È
ta !.:1=
É+ii$
L'azionamento in
particolare

H
ÈièES
È+:+È
:+ì:ÈÉ-l=
€::=-+ì
::,:-:+{3:
:i:::'ì'Èl
l-i::,3.;
i+'i=:
rS- a!;i
:-Ìn:l:;.i

:{ll-1+:
r+fì+
iì*ÈL.F
*n*.:ì"1+
:S'i3.S
i:È -Ìil:
iÈ:..:':ì;S
i:::ì-n-=
:Fl iiial_:
::i.ÈÈ-:.1-i:

:È.ÈiìÈ+:ì
.:èÉÈ
ìÈelÈ
iÌ:-::*
j..+..1S
:''1,.i$È-*
*,è
Èr. .:tì
5*::nE
-Ì;*
È"È:-a*
'i.-<t::
x===
:.=:=:ìi
:-::È-::,:"€

=jriì'x.
:::: -i:
so Chiavi Ch i usura central izzata
ln ogni chiave centrale è incorpo- Principio di funzionamento
2 I rato un accumulatore di lunga La chiusura centralizzala diviene opera-
durata che durante la guida si ricarica tiva quando è chiusa la porta lato guida.
automaticamente nella serratura Vengono bloccate o sbloccate insieme:
I d'accensione . Ulilizzare q uindì almeno
D porte
ogni sei mesi per un viaggio prolungato
D cofano posteriore e lunotto poste-
@) quelle chiavi centrali che normalmente
riore
non vengono usate, in modo da per-
D sporlello serbatoio.
mettere la ricarica dell'accum u latore,
vedi anche pagina 31 .{ La chiusura cenlralizzala può essere
id azionata:
ii
2 Chiave di riserva - da riporre al D dall'esterno tramite il telecomando o
sicuro, p.es. nel portamonete. Que- tramite la serratura della portiera lato
ll set di chiavi
sta chiave non è prevista per uso guida
1 Chiavi centrali con telecomando. continuativo. Non puo bloccare o D dall'interno con un pulsante.
Determìnano le funzioni del Key sbloccare il cassetto portaoggetti -
Memory. Di conseguenza singole Azionando la chiusura daìì'interno lo
vantaggioso p.es. quando si lascia la
funzioni della sua vettura possono sporteìlo del serbatoio non viene bloc-
macchina in albergo
risultare diverse a seconda della cato, vedi pagina 35. Azionandola
chiave, vedi pagina 57. dall'esterno si attiva al contempo la
Per differenziare le chiavi è possibile sicurezza antifurto, che impedisce lo
contrassegnarle con gli adesivi colo- sbloccaggio delle portiere tramite i
rati ricevuti insieme alla consegna pomelli di sicurezza o le maniglie apri-
della vettura. porta. Anche I'impìanto d'allarme viene
attivato o disattivato.
ln caso d'incidente la chiusura centra-
lizzala si sblocca automaticamente. Si
inseriscono inoltre il lampeggio d'emer-
genza e la luce abitacolo.
Apertura e chiusura - con il telecomando 31 I
Principio di funzionamento Per ulteriori particolari sull'impianto
Rispetto alla ch iusura cenlralizzata il d'allarme, vedi a pagina 37.
telecomando offre due funzìoni aggiun-
iive: Persone o animali che si trovano
all'interno della vettura possono
F accensione delle luci abitacolo, vedi bloccare le porte dall'interno, perciò
pagina 32. portare sempre con sé le chiavi della
Con questa funzione è anche possi- vettura, in modo da poter in ogni caso
bile fare la ricerca della vettura, riaprire I'auto dall'esterno. "i
quando p.es. è parcheggiata in un
garage sotterraneo Per ricordarle, aprendo la porta
D apertura del lunotto posteriore, vedi ,,,X,,
,\^ lato guìda. che la chiave d'accen-
pagina 32. sione si trova ancora inserita nel bloc-
ll cofano si apre un poco, indipen- Sbloccaggio e apertura comfort e
chetto d accensione, può fare impo- dìsattivazione dell'impianto d'aìlarme
dentemente dal fatto che sia bloccato stare un segnale acustico.{
o sbloccato. Bloccaggio e sicurezza, attivare
I'impianto d'allarme. chiusura, accen-
E possibile far impostare un
\ Quando non funziona la chiusura
sione luce dell'abitacolo, disattiva-
mediante il telecomando. signi-
segnale quale conferma che la fica che I'accumulatore è scarico. Utiìiz- zione datore d'allarme a variazione
vettura è stata bloccata corretta- zare questa chiave per un viaggio pro- d'assetto e protezione dell'abitacolo
mente.{ lungato, I'accumulatore potrà così Apertura del lunotto posteriore
ricaricarsi.
Chiave centrale con telecomando Proteggere il telecomando da uso ille-
Bloccando o sbloccando la vettura si cito, p.es. consegnando in albergo solo
attivano/disattivano anche la sicurezza la chiave di riserva.
anlifurto, l'ìmpianto d'allarme e la luce ln caso di guasti si rivolga al Suo Cen-
dell'abitacolo. tro Assistenza BMW o ad un'officina
che operi secondo le direttive BMW
:- Proteggere il telecomando da uso con personale adeguatamente istruito.
' I illecito. p.es. consegnando in Qui potrà trovare anche le chiavi di
albergo solo la chiave di riserva.{ ricambio. "l
s2 Apertura e chiusura - con il telecomando
lr Nelìe versioni per alcuni Paesi Apertura comfort È possibile far impostare un
L
i impianto d'allarme può essere
t
azionato soltanto con il telecomando. ln .ffi€t ffi segnale quale conferma che la
vettu ra è stata bloccata corretta-
queste vetture, lo sbloccaggio tramite Tenendo premuto il pulsante, si aprono menl e.<
la serratura fa scattare l'allarme. ifinestrini elettrici ed il tettuccio in
Per far cessare I'allarme: vetro. I Nelle vetture con impianto
t d'allarme, vedi pagina 37: se si
Bloccaggio e attivazione della interrompe la chiusura comfort, prima
premere il tasto o ruotare la chiave di proseguire bisogna sbloccare nuova-
d'accensione in posizione 1.
sicurezza mente la vettura. Altrimenti sono disatti-
Per ulteriori particolari sull'impianto vati il datore d'allarme a variazione
d'allarme, vedi da pagina 37.{ .iMffi:: d'assetto e la protezione dell'abita-
Premere il pulsante. colo. {
Sbloccag gto

m'
Premere il pulsante.
Non bloccare la vettura, se
all'interno vi sono delle persone,
poiché non è possibile sbloccarla
dall'interno. {
Accensione della luce
dell'abitacolo

Nelle versioni per alcuni Paesi


'Ih\'l
premere il tasto due volte per Chiusura comfort A vettura bloccata premere il tasto.
Con questa funzione è anche possibile
sbloccare, dopo la portiera lato guida, fare la ricerca della vettura, quando
tutta la vettura.< p.es. è parcheggiata in un garage sot-
Tenendo premuto il pulsante, si chiu-
dono ifinestrini elettrici ed il tettuccio in terraneo.
,fi"1| Volendo, e possibile far impostare
-Aj questa caratteristica sulla propria vetro.
ch iave. .(
Apeftura del lunotto posteriore
Osservare la chiusura ed assicu-
rarsi che nessuno rimanga schiac-
ciato. Rilasciando il pulsante la chiu- Premere il pulsante.
sura si interrompe immediatamente.< ll lunotto posteriore si apre un poco.
Ora è possibile ribaltarlo verso I'alto.
Apertura e chiusura - con il telecomando 33 I
Dopo aver prima chiuso a vettura
bloccata è nuovamente bloccato
anche il lunotto posteriore.
Prima e dopo un tragitto, assicurateVi
che il lunotto posteriore non sia stato
aperto inavvertitamente. {

Volendo, si apre il cofano poste-


riore invece del lunotto.{

lmpianti diterzi
Disturbi di funzionamento:
il telecomando può subire dei disturbi
di funzionalità a causa di onde radio
locali.
Quando si verifica tale situazione, aprire
e chiudere la vettura con una chiave
centrale dalla serratura della portiera.
34 Apertura e chiusura - con la serratura della pofta
-
F-Nelle versioni per alcuni Paesi Azionamento manuale
I - I I impianto d'allarme puo esse'e In caso di guasto elettrico è possibile
azionato soltanto con il telecomando. In bloccare o sbloccare con la chiave la
queste vetture, lo sbloccaggio tramite portiera lato guida nelle posizioni di fine
la serratura fa scattare I'allarme. corsa della serratura.
Per far cessare l'allarme:

premere il tasto del telecomando o ruo-


tare la chiave d'accensione in
posizione 1.
Per ulteriori particolari sull'impianto
d'allarme, vedi da pagina 37..i
Non bloccare la vettura
dall'esterno, se all'interno vi sono
delle persone, poiché non è possibile Azionamento comfort
sbloccarla dall'interno..( È possibile azionare i finestrini elettrici
ed il tettuccio in vetro anche dalla ser-
È possibile far impostare un ratura della portiera.
fffi
a/Iú] segnale quale conferma che la D Per aprire: con la portiera chiusa,
vettura è stata bloccata corretta- trattenere la chiave nella posizione di
mente.{ sbloccaggio
D Per chiudere: con la portiera chiusa,
- Nelle versioni per alcuni Paesi per
;. trattenere Ia chiave nella posizione di
| 7 , sbloccare tutta la vettura dopo la bloccaggio.
portiera lato guida, premere due volte
di seguito lo sbloccaggio.{ Osservare la chiusura ed assicu-
rarsi che nessuno rimanga schiac-
,,pi4 Volendo. è possibile far impostare
,'tt;1u
ciato. Rilasciando la chiave il movi-
questa caratteristica sulla propria mento si interrompe immediatamente. "l
chiave. {
Apertura e chiusura - dall'interno Gofano posteriore 35 I
tirare due volte la maniglia di ciascuna
portiera: per sbloccare ed aprire.

Bloccaggio
D È possibile o bloccare tutte le por-
tiere con il pulsante della chiusura 1\
centralizzata, oppure llll
D premere i pomelli di sicurezza delle
{l\, portiere. Per evitare di rimanere
chiusi fuori, non è possibile bloccare
la portiera lato guida con il relativo
pomelìo di sicurezza quando è
Dopo aver chiuso le portiere anteriori, aperta. Per aprire dall'esterno
con questo pulsante si aziona la chiu- iN Nell aprire il cofano posteriore
sura centralizzala. Le portiere, il cofano ffi Persone o animali che si trovano Lll-jassicurarsi di avere sufficiente
posteriore e il lunotto posteriore ven- té,,i! all'interno della vettura possono spazio libero per non danneggiarlo.(
gono soltanto sbloccati o bloccati, ma bloccare le porte dall'interno, portare
senza la sicurezza antifurto. quindi sempre con sé la chiave, per Premere il tasto nella maniglia: il cofano
poter riaprire in ogni caso la vettura posteriore si apre un poco.
,.;i6 Volendo. la chiusura cenlralizzata dall'esterno. {
.AtI si puo bloccare automaticamente Aprendo il cofano posteriore si accende
appena si inizia la marcia. E possibile la luce del vano bagagli.
, ,16 Per ricordarLe. aprendo la porta
farsi regolare questa particolarità in rife- .At/ lato guida. che la chiave d'accen-
rimento alla chiave. { sione si trova ancora inserita nel bloc-
chetto d'accensione, puo fare impo-
Sbloccare ed aprire stare un segnale acustico.{
1. Premere il pulsante della chiusura
centralizzata
2.Tirare le rispettive levette apriporta
sopra il poggiabraccio
oppure
s6 Cofano posteriore
Se tuttavia fosse necessario viaggiare
con il cofano o il Iunotto aperto:
1. chiudere tutti i finestrini ed anche il
tettuccio di vetro
2. aumentare al massimo la portata
1 d'aria del climatizzalore o della cli-
I malizzaztone automatica, ved i

Nl pagine 96 o 100.
ilmL)ù

Azionamento manuale Chiusura


ln caso di guasto elettrico I passamano nel rivestimento interno
D Ribaltare in avanti il bracciolo cen- del cofano posteriore consentono di
trale o lo schienale del sedile poste- chiuderlo con più facilità.
riore
D Rimuovere la copertura 1, è possibile Prima e dopo un tragitto, accer-
con I'ausilio della chiave d'accen- tarsi che il cofano posteriore o il
sione lunotto posteriore non sia stato aperto
D Spingere la leva verso destra, vedi inavvertitamente. .(
freccia.
#m Per evitare eventuali lesioni. come
ll cofano posteriore si blocca di nuovo
appena viene chiuso.
M per ogni chiusura, assicurarsì che
lazona di chiusura del cofano sia
sgombera. {
ffi Durante la marcia tenere cofano e
L'* lunotto posteriori completamente
chiusi per evitare che i gas di scarìco
penetrino nell'abitacolo. {
Lunotto posteriore Vano bagagli lmpianto d'allarme* 37-
Principio di funzionamento
L'impianto d'allarme reagisce alle
seguenti manomissioni:
D apertura di una portiera, del cofano
anteriore oppure del cofano poste-
riore, ossia del lunotto posteriore
tr movimenti all'interno della vettura -
protezione dell'abitacolo
D variazione dell'incììnazione della vet-
tura, p.es. in caso di tentativo di
rubare le ruote o di trainare l'auto
D interruzione della tensione della bat-
Per aprire dall'esterno Elastici teria.
Quando si apre separatamente il Ulilizzi gli elastici tesi sul fondo del Le manomissioni sono segnalate
lunotto posteriore, è possibile caricare vano bagagli per fissare dei colli di dall'impianto d'allarme in modo diffe-
e scaricare velocemente oggetti non dimensioni ridotte. renie a seconda della versione per i
ingombranti. Appoggiando gli oggetti sugli elastici diversi Paesi:
Premere il tasto, vedi freccia. ll lunotto tesi, questi hanno una funzione antisci- D I'allarme suona per 30 secondi
posteriore si apre un poco. Ora è possi- volo. D il lampeggio d'emergenzanmane
bile ribaltarlo verso I'alto. Per il fissaggio di reti per vano bagagli* acceso per circa 5 minuti.
Apertura con il teìecomando, vedi o tiranti per l'ancoraggio del carico, si
pagina 32. trovano occhielli di ancoraggio agli Per attivare e disattivare
Per chiudere premere sul cristallo. angoli interni del vano bagagli. Bloccando o sbloccando la vettura con
Vedi anche alla voce Carico, a il telecomando o con la serratura della
Se durante il viaggio degli oggetti pagina 1 16. portiera si attiva o disattiva al contempo
a punta o con spigoli vìvi battono Per la copertura del vano bagagli e per anche I'impianto d'allarme.
contro il lunotto posteriore, provvedere altri dettagli nel vano bagagli, vediVano
a proteggere gli spigoli, in caso contra- È possibile far impostare diversi
rio si rischia di danneggiare il filamento
bagagli. da pagina 114. ,ift,t
segnali quale conferma dell'avve-
^n
termìco del lunotto posteriore.{ nuto bloccaggio o sbloccaggio.o{
38 Impianto d'allarme*
state compiute manomissioni
sull'auto.
E possibile aprire il lunotto posteriore Se scatta I'allarme, la spia si riaccende
anche ad allarme attivato, azionando il in permanenza a sprazzi.
pulsante del telecomando, vedi
pagina 32. Dopo aver richiuso il lunotto,
Datore d'allarme a variazione
I allarme è automaticamente ripristi-
nato.
d'assetto e protezione
dell'abitacolo
Datore d'allarme a variazione d'assetto:
|[/ In alcune versioni per tramite
determinati
I Paesi, lo sbloccaggio la tiene sotto controllo l'inclinazione della
serratura della portiera fa scattare vettura. L'allarme scatta, adesempìo, in
l'allarme.{ caso di tentativo di rubare le ruote o di
Segnali della spia luminosa
trainare I'auto.
Per far cessare I'allarme: tr La spia sotto lo specchio interno lam-
peggia in continuazione: I'impianto è Protezione dell'abitacolo:
attivato la premessa per il corretto funziona-
premere il tasto del telecomando o ruo- tr La spia lampeggia nell'effettuare il mento della protezione dell'abitacolo è
tare la chiave d'accensione in bloccaggio: le portìere o il cofano che siano chiusi i finestrini ed il tettuc-
posizione 1. posteriore o il lunotto posteriore, non cio in vetro.
sono ben chiusi. Anche se questi non
verranno più chiusi, le altre parti Gome evitare I'allarme
rimangono bloccate e, dopo indesiderato
10 secondi entra in funzione la spia
E possibile disinserire insieme il datore
emettendo un lampeggio veloce e
d'allarme a variazione d'assetto e la
continuo. Non è però attivata la pro- protezione dell'abitacolo. ln tal modo si
tezione dell'abitacolo
evita un allarme indesiderato, p.es.
D La spia si spegne nell'effettuare lo
nelle situazioni seguenti:
sbloccaggio: non sono state com-
piute manomissioni sull'auto D nelle autorimesse duplex
D La spia lampeggia per 10 secondi D nel trasporto su treni navetta
nell'effettuare lo sbloccaggio: sono D quando si vuole lasciare animali in
macchina.
lmpianto d'allarme* Alzacristal I i elettrici 39 I
Disinserire il datore d'allarme a Dopo il disinserimento dell'accensione:
variazione d'assetto e la e ancora possibile azionare gli alzacri-
protezione dell'abitacolo stalli per 15 minuti fintanto che non sarà
stata aperta una delle portiere anieriori.
ffi @
D Premere due volte il tasto del teleco-
mando ffi 6 ffi [t:l:Jr;l, ""-,::,":iril"''
tr o bloccare due volte con la chiave.
i"lffi::
La spia si accende brevemente e lam-
peggia poi in permanenza a sprazzi. ll
datore d'allarme a v ariaztone d'assetto
e la protezione dell'abitacolo sono
3.il''J?:ff,.""'.ffi.l:';JftAf
Per I'azionamento comfort mediante il
1
E
Apertura e chiusura dei finestrini telecomando o la serratura della por-
esclusi fino a quando si effettua di tiera, vedi pagine SZ o lq.
nuovo lo sbloccaggio e il bloccaggio. A partire dalla posizione 1 della chiave ,
d'accensione: Protezione antischiacciamento
.g, E oossibile far disattivare in modo D premere I'interruttore fino al punlo di
ilfi'i p"rrunente il datore d'allarme a pressione: il finestrino si abbassa fin-
Nella parte interna della cornice supe-
variazione d'assetto e la protezione riore di ogni finestrino si trova una barra ,

ché resta premuto I'interruttore di contatto. Se mentre si chiude un


dell'abitacolo. { D premere l'interruttore oltre il punto di
finestrino si preme questa barra, la
pressione: il finestrino si muove auto-
chiusura si interrompe immediatamente
, Si disinseriscono involontaria- maticamente. Con un'altra pressione ed il finestrino si riapre un pezzo.
mente il datore d'allarme avaria- si ferma I'apertura.
zione d'assetto e la protezione dell'abi-
Analogamente, ìl finestrino si chiude
tacolo, se si interrompe e si riavvia con
tirando l'interruttore.
iltelecomando a onde radio la chiusura
rapida dei finestrini e del tettuccio in Se Ia vettura è dotata di alzacristallì
vetro entro i primi 10 secondi. Dopo elettrici posteriori*, i corrispondenti
che questo è stato fatto occorre effet- interruttori si trovano nel retro dell'abi-
tuare lo sbloccaggio e quindi nuova- tacolo sotto i finestrini.
mente il bloccaggio..l
40 Alzacristalli elettrici
Nonostante la protezione anti-
schiacciamento, assicurarsi in
ogni caso che la zona di chiusura dei
finestrini sia libera, altrimenti in certi
casi limite, p.es. con oggetti sottili, non
è garantito che il cristallo aderisca alla
barra di contatto.
Questa protezione antisch iacciamento
viene esclusa tirando e tenendo I'inter-
ruttore premuto oltre il punto di resi-
stenza. d

lnterruttore di sicurezza*
Permette di impedire I'apertura e la
chiusura dei finestrini posteriori
mediante i corrispondenti interuttori,
p.es. da parte dei bambini.

Premere sempre I'interruttore di


sicurezza quando si viaggia con
bambini nel retro dell'abitacolo, in caso
contrario una chiusura accidentale dei
finestrini potrebbe causare lesioni..{
Tettuccio in vetro, elettrico* 41 3
ffi Chiudere in modo sempre control- Dopo il disinserimento dell'accensione:
**i,# lato e attento il tettuccio ìn vetro è ancora possibile azionare il padi-
ad azionamento elettrico, altrimenti
possono prodursi lesioni. {>
C: ::
glione per 15 minuti fintanto che non
sarà stata aperta una delle portiere
Lasciando la vettura, sfilare sempre la E ffil--l anteriori.
chiave d'accensione e chìudere le por- i:i #C'u*AU/
)n^^
\7n
Per l'azionamento comfort mediante il
tiere per evitare, p.es., che i bambini telecomando o la serratura della por-
possano azionare il tettuccio procuran- r tiera, vedi pagine 32 o 34.
dosi eventuali lesioni.4
t
r Sollevamento
' A partire dalla posizione 1 della chiave
d'accensione: premere con un colpetto
Apertura e chiusura I'interruttore.
A partire dalla posizione 1 della chiave ll movimento si può arrestare immedia-
d'accensione: tamente con un altro colpetto sull'inter-
D spingere l'interruttore fino al punto di ruttore.
pressione: il tettuccio scorrevole si A tettuccio aperto, premere I'inlerrut-
apre o si chiude fintanto che verrà tore in direzione inclinazione, in questo
tenuto l'interruttore modo il tettuccio si porta in posizione
D spingere I'interruttore oltre il punto di finale di inclinazione.
pressione: il tettuccio scorrevole si
Dopo il disinserimento dell'accensione:
m uove automaticamente.
è ancora possibile azionare il padi-
ll movimento si può arrestare imme-
glione per 15 minuti fintanto che non
diatamente con un altro colpetto
sarà stata aperta una delle portiere
sull'interruttore.
anteriori.
La mascherina scorrevole viene trasci-
Quando si solleva ìl padiglione, la
nata insieme al padiglione durante
mascherina scorrevole viene spinta leg-
I'apertura.
germente indietro.
42 Tettuccio in vetro, elettrico*
La mascherina scorrevole, a padi- gffi Nonostante la protezione anti-
glione sollevato, non va chiusa iliJ schiacciamento. assicurarsi in
forzando, poiché così facendo si ogni caso che la zona del tettuccio sia
potrebbe danneggiare il meccanismo. libera, altrimenti in certi casi limite,
Lasciando la vettura, sfilare sempre la p.es. con oggetti sottili, non è garantita
chiave d'accensione e chìudere le por- I'interruzione del movimento di chiu-
tiere per evitare, p.es., che i bambini SU TA.
possano azionare il tettuccio procuran- La protezione antischiacciamento è
dosi eventuali lesioni.{ limitata, se I'interruttore viene premuto
e mantenuto oltre il punto di pressione.
Protezione antischiacciamento ll tettuccio si apre soltanto per un breve
Se chiudendo il tettuccio in vetro a par- tratto. La funzione protettiva è esclusa,
tire da circa la metà del vano di aper- se entro circa2 secondi I'interruttore Azionamento manuale
tura oppure chiudendo da una posi- viene nuovamente premuto e mante-
nuto oltre il punto di pressione.{ ln caso di guasto elettrico il tettuccio in
zione sollevata si incontra una vetro si può azionare manualmente.
resistenza, il processo di chiusura vìene
interrotto e il tettuccio in vetro si riapre 1. Estrarre I'interruttore ed espellere il
un poco. coperchio afferrandolo dietro I'aper-
tu ra
2. Spostare il tettuccio in vetro ruo-
tando nella direzione desiderata la
chiave a brugola presente fra gli
attrezzi in dotazione, vedi
pagina 150.

lnizializzare il tettuccio in vetro


Se dopo l'azionamento manuale il
tettuccio in vetro non apre e
automaticamente, è necessario
"f''lr0"
inizializzarlo.4
Tettuccio in vetro, elettrico* 43-
A partire dalla posizione 1 della chiave
d'accensione tenere premuto l'interrut-
tore oltre il punto di resistenza, sino a
quando il tettuccio in vetro esegue un
breve movimento.
44 Per sedere sicuri Sedili
Una guida rilassante e possibilmente Come sedere sicuri nelle vetture Da osservare prima della
non affaticante presuppone una posi- con cinture di sicurezza regolazione
zione del sedile adattata alle esigenze
del guidatore. Una corretta posizione ffiS Per ogni cintura di sicurezza allac- ffiS Non regolare il sedile di guida
LU! ciare per principio solo una per- EJI durante la marcia. Altrimenti, in
sul sedile abbinata alla cintura di sicu-
sona, non tenere in grembo lattanti o seguito ad uno spostamento inatteso
rezzae agli airbag ha un ruolo impor- del sedile è possibile perdere il con-
bambini. Disporre la cintura di sicu-
tante anche per la sicurezza passiva dei
rezza atorno al bacino e sopra la spalla trollo della veltura rischiando un inci-
passeggeri in caso di incidente. Osser-
in modo che aderisca bene al corpo, dente. Durante la marcia, non inclinare
vare quindi le seguenti avvertenze, altri-
osservando che sia ben tesa, non attor- troppo all'indietro gli schienali, special-
menti puo essere compromessa la fun-
cigliata; non farla passare sopra oggetti mente sul lato del passeggero, altri-
zione protettiva dei sistemi di sicurezza.
duri o fragili. La cintura di sicurezza non menti, in caso di incidente, c'è il rischio
Altre avvertenze sul trasporto sicuro di deve passare sulla gola, essere impi- di affondare sotto la cintura di sicu-
bambini, vedi pagina 55. gliata o sfregare contro spigoli vivi. Evi- rezza, per cui I'effetto protettìvo della
tare vestiti troppo voluminosi e regolare stessa viene annullato..(
Come sedere sicuri nelle vetture di frequente la cintura addominale
con airbag agendo sulla parte a tracolla. Altrimenti, Regolazione dei sedili
Mantenersi a distanza dagli aìr- in caso di scontri frontali la cintura tr Per la regolazione meccanica dei
ffi addominale puo scivolare sopra le
L*.J! bag. Afferrare il volante sempre sedili, vedi pagina 45
sulla corona, per rìdurre al minimo il anche provocando lesioni al ventre. Se tr Per la regolazione elettrica dei sedili,
rischio di lesioni alle mani o alle braccia la cintura è lenta, inoltre, peggiora il suo vedi pagina 46
in caso di scatto dell'airbag. Tra gli air- effetto di ritenzìone. Anche le donne tr Per il poggiatesta, vedi pagina 46.
bag e la persona non devono trovarsi incinte dovrebbero sempre allacciare la
altre persone, animali od oggetti. Non cintura di sicurezza, facendo particolare
usare come appoggio la copertura attenzione che la cintura addominale
dell'airbag anteriore sul lato passeg- aderisca in basso sulle anche senza
gero, nemmeno per piedi o gambe.{ premere sul ventre.{

Per la disposizione degli airbag e altre Per I'allacciamento delle cinture di sicu-
avvertenza, vedi pagina 54. rezza, vedi pagina 47.
Sedile meccanico 45-

41>
Srnlunq)
L-i
Ll
42>
II

@€

Regolazione sedile Schienale Regolazione del sedile sportivo


1 Spostamento avantì/indietro Tirare la leva, quindi caricare o scari- BMW*
Tirare la leva e far scorrere il sedile care il sedile secondo l'occorrenza
ln questo sedile si possono regolare
nella posizione desiderata. anche I'inclinazione e I'appoggio
Rilasciando la leva, spostare legger- gambe:
mente il sedile avanti o indietro in
1 inclinazione verso l'alto:
modo che scatti bene sull'arresto
tirare la leva tante volte quanto
2 Allezza occorre per oltenere l'inclinazione
Tirare la leva, quindi caricare o scari- desiderata
care il sedile secondo I'occorrenza
2 inclinazione verso il basso:
premere la leva tante volte quanto
occorre per ottenere I'inclinazione
desiderata
3 appoggio gambe:
premere la leva e adeguare la posi-
zione dell'appoggio gambe alle Sue
esigenze
+o Sedile elettrico* Supporto lombare* Poggiatesta

4 I

Regolazione sedile Regolazione Regolazione


1 lnclinazione ll contorno dello schìenale puo essere Regolazione dell'altezza: tirare o pre-
2 Spostamento avanti/indietro variato in modo da sostenere la curva- mere.
tura in avanti della spina dorsale, lor-
3 Altezza Per arrivare fino alla posizione più
4 Schienale
dosi. 1;
L/
ll sostegno del bordo superiore del , bassa premere il tasto, vedi
Per la regolazione manuale del poggia- bacino e della colonna vertebrale aiuta freccia 1.{
testa, vedi pagina 46. ad assumere una posizione eretta e
Con il sedile sportivo BMW è inoltre rilassata sul sedile. Regolazione dell'inclinazione dei pog-
possibile regolare manualmente giatesta anteriori orientandoli.
D Premendo anteriormente o posterior-
I appoggio gambe. mente, si accentua o si riduce la cur-
vatura Ji! Orientare il poggiatesta in modo
Osservare le indicazioni per la D Premendo in alto o in basso, la curva-
ÉI cfre il suo centro si trovi all'incirca
regolazione a pagina 44, altrimenti all'altezza delle orecchie, altrimenti in
tura si sposta all'altezza voluta verso
ne risulta limitata lasicurezza perso- caso di incìdente vi è il rischio di lesioni
l'alto o verso il basso. alle vertebre del collo.{
nale. {
Poggiatesta Ginture di sicurezza 474
Smontaggio - anteriore Apertura
1. Sfilare il poggiatesta verso l'alto fino 1 . Trattenere la cintura
all'arresto 2. Premere il pulsante rosso nel fermo
q\
2. Premere il tasto, vedi freccia 1, ed 3. Accompagnarla al meccanismo di
estrarre il poggiatesta. \ riavvolgimento.
1,!

Montaggio - anteriore Sq. N' Nel retro dell'abitacolo il fermo


lnfilare il poggiatesta nelle sue sedi.
w
b-l
,-
I '
W
n? ;'.
della cintura di sicurezza contras-
segnato con la scritta CENTER è previ-
sto esclusivamente per il passeggero in
centro.<

Viaggiare con la cintura di


sicurezza allacciata
Allacciare sempre, prima di qualsiasi
viaggio. le cinture di sicurezza, in
quanto gli airbag costituiscono un
dispositivo di protezione di completa-
mento alle cinture di sicurezza, pur tut-
lavia non sostituendole.

Chiusura
Deve udirsi distintamente lo scatto del
fermo della cintura.
r La spia si accende dopo un
,+ breve percorso_ sino a quando il
L conducente e tl passeggero
anteriore non sono allacciati. Contem-
poraneamente suona un segnale acu-
stico.
4B Cinture di sicurezza
Danneggiamento delle cinture di
sicurezza
Se le cinlure hanno subito una
eccessiva soìlecitazione durante
un incidente o sono state danneggiate,
far sostituire I'intero sistema cinture di
sicurezza, incluso il tendicintura ed
eventuali sistemi di ritenzione per bam-
bini e far controllare gli ancoraggi delle
stesse. Far eseguire questi lavori sol-
tanto dal Centro Assistenza BMW o da
un'officina che operi secondo le diret-
Regolazione allezza della cintura tive BMW con personale adeguata-
L'adattamento della cintura di sicurezza menle istruito.d
alla statura awiene tramite la regola-
zione in allezza della stessa.
tr Spostare il tasto all'altezza voluta
verso I'alto o verso il basso.
Osservare anche le avvertenze riguardo
alla regolazione dei sedili apagina 44.
Memory del sedile e degli specchi retrovisori* 49I
Richiamo ffi Puo far adeguare la vettura in
/.4ú modo che, sbloccandola con il
ffif Non richiamare il Memory durante
telecomando della Sua chiave perso-
H ta marcia, altrimenti in seguito allo
nale, venga impostata automatica-
spostamento inaspettato del sedile vi è
pericolo di incidenti.{ mente la Sua specifica posizione del
sedile e dello specchio retrovisore
Chiave d'accensione in posizione 1: esterno. {
D premere brevemente il tasto di Utilizzando questa Key Memory,
memoria desiderato 1,2 o 3. prima dello sbloccaggio assicu-
MenoRv
ll procedimento di memorizzazione rarsi che il vano piedi dietro il sediìe di
viene immedìalamente interrotto, guida sia libero. Altrimenti, in caso di
quando viene azionato un interruttore spostamento del sedile all'indietro, le
È possibile memorizzare e richiamare della regolazione del sedile o un tasto persone, gli animali o gli oggetti che vi
tre diverse regolazioni del sedile di del dispositivo Memory.
guida e degli specchi retrovisori esterni. si trovano potrebbero subire lesioni o
Porta lato guida chiusa e chiave rimanere danneggiati. {
La regolazione del supporto lom-
d'accensione estratta o in posizione
bare non viene memorizzala dal
Oo2:
dispositivo Memory. { > tener premuto il tasto di memoria
desiderato 1, 2 o 3 finché la regola-
Memorizzazione zione è conclusa.
1. Chiave d'accensione in posizione 1
Se è stato premuto per sbaglìo il pul-
o2 sante del dispositivo MENltoRy: premere
2. Regolazione della posizione deside- nuovamente il pulsante; la spia di con-
rata per il sedile e lo specchio retro- trollo si spegne.
visore esterno
3. Premere il pulsante MEnoRv: la spia
incorporata si accende
4. Premere il tasto di memoria deside-
rato 1 , 2 o 3'. la spia si spegne.
50 Memory del sedile e degli specchi retrovisori*
Per disattivare:
spingere il commutatore specchietto
nella posizione specchio lato passeg-
gero.
.rd\

W' ffi; i Guidando con il rimorchio, la pro-


tezione della vettura nelle mano-
vre di parcheggio è disinserita.{

,11ri Volendo, è possibile far impostare


l,ilvlsulla propria chiave I'inclinazione
dello specchio lato passeggero.<
Ribaltamento dello specchietto
esterno lato passeggero
Protezione della vettura nelle manovre
di parcheggio*
Attivazione:
'1
. selezionare lo specchio lato guida
mediante il commutatore specchio 1

2. innestando la retromarcia o la posi-


zione della leva selettrice R lo spec-
chietto del lato passeggero si inclina
un po'. ln questo modo quando p.es.
ln questo modo, quando p.es. si par-
cheggia, è possibile vedere la parte
inferiore della vettura, vale a dire il
bordo del marciapiede.
Riscaldamento dei sedili* Specchi 51 I

-@wr@ $!!e#-Éqq-
;r. ., ..- .1 l. - * .i;

i':' -, :*

'1 :Ì
: :*til

::

Le temperature del piano d'appoggio e Regolazione dello specchio


dello schienale dei sedili vengono rego- retrovisore esterno
lati.
1 lnterruttore per l'orientamento degli
Premere una volta per ogni livello di specchi in quattro direzioni
temperatura.
2 lnterruttore per la commutazione da
Per disinserire: uno specchio all'altro
premere a lungo il tasto. 3 Tasto* per ribaltamento degli specchi
in fuori o in dentro
Premendo ripetutamente il pulsante si
possono ribaltare gli specchi in fuori e
in dentro. Cio e vantaggioso p.es. nei
tunnel di lavaggio, nelle strade strette o
per riportare nella posizione giusta gli
specchi ribaltati in avanti.

:/ I ll ribaltamento in fuori e possibile


I soltanto fino ad una velocità di
10 km/h.{
52 Specchi
Regolazione manuale
Gli specchi possono essere regolati
anche manualmente: premendo ai bordi
dello specchio.
Per memorizzare le posizioni dello
specchio, vedi memory del sedile e
dello specchio a pagina 49.

Specchio convesso
La parte esterna a curvatura asferica
ilil!T5
trasmette un campo visivo, ìegger-
mente distorto, piu ampio rispetto alla Specchio retrovisore interno Specchio retrovisore interno
parte interna convessa dello specchio.
Per ridurre l'abbagliamento posteriore autoanabbagliante*
ln tal modo la visuale all'indietro viene
allargata evìtando iì cosiddetto angolo nei viaggì notturni, girare il pomello. Questo specchietto nella marcia avanti
morto. Nelle vetture senza impianto d'allarme: abbassa rn continuo l'intensità luminosa
ribaltare la piccola leva in avanti. a seconda dell'incidenza della luce. A
Lo specchio sul lato passeggero è tale scopo vi sono due fotocellule nello
ffi specchietto retrovisore interno. Una si
k-X piu convesso di quello del guida-
tore. Gli oggetti visibili in esso sono più trova nel vetro dello specchio, I'altra un
vicini di quanto sembrino. È quindi solo po' spostata sul retro dello specchio.
parzialmente possibile valutare la Per un funzionamento perfetto tenere
distanza dei veicoli che seguono. Cio pulite le fotocellule e non coprire la
vale anche per la parte esterna asferica zonalra specchio retrovìsore interno e
dei due specchi esterni.d parabrezza, nemmeno con adesivi o
vignette applicale sul parabrezza
R iscaldamento elettrico* davanti allo specchietto.
ll riscaldamento dei due specchi
avviene automaticamente con chiave
d'accensione in posizione 2.
Piantone sterzo 53-

ry

H
Non regolare il piantone sterzo
durante la marcia, altrimenti può
verificarsi uno spostamento inatteso del
volante con rischio d'incidente.{ ffi
Regolazione
1. Ribaltare verso il basso la leva di
bloccaggio
2. Adeguare la profondità e I'altezza del
piantone sterzo alla posizione del
M
sedile
3. Riportare la leva in posizione nor-
male.

il
W
54 Airbag
[i]f -, ln caso di incidenti di minore Awertenze importanti sulla
Lr entità, determinati tipi di ribalta- sicurezza
mento e tamponamento, gli airbag non
vengono attivati..( mE Non incollare sulle coperture degli
fJl airbag elementi estranei, non
applìcarvi rivestimenti e non eseguire
Anche osservando tutte le avvertenze,
modifiche o elaborazioni di sorta.
in singoli casi non sono completamente
Non smontare il sistema di ritenzione
escluse lesioni al viso, alle mani ed alle
airbag. Non apportare alcuna modifica
braccia in seguito allo scatto dell'air-
ai singoli elementi e al cablaggio
bag. Nei passeggeri sensibili, il rumore
provocato dall'innesco e dal gonfiaggio dell'impianto. Neppure, p. es., alle
a
coperture imbottite sul volante, al cru-
dell'airbag può comportare, di norma,
scotto, alle portiere e ai montanti del
1 Airbag anteriori lato guida e lalo pas- una limitazione dell'udito per breve
tetto, nonché ai latì del padiglione. Non
seggero tempo, senza conseguenze durevoli.
smontare neppure lo stesso volante.
2 Airbag per la testa lato guida e lato lmmediatamente dopo lo scatto del
passeggero anteriori sistema non toccare i componenti sin-
goli, altrimenti rischiate di scottarVi.
3 Airbag laterali lato guida e lato pas-
ln caso di disturbi, messa fuori servizio
seggero anteriori e posleriori*
o dopo I'attivazione del sistema di riten-
zione airbag incaricare di effettuare il
Effetto protettivo controllo, la riparazione o lo smontag-
Gli airbag anteriori proteggono negli gio e la rottamazione delle cartucce
scontri frontali in cui non sarebbe più gassogene airbag soltanto un Centro
sufficiente la protezione delle sole cin- Assistenza BMW o un'officina che operi
ture di sicurezza. ln caso di necessità secondo le direttive BMW con perso-
gli airbag per la testa e gli airbag laterali nale adeguatamente istruito e che
proteggono i passeggeri dagli urti sulle dispone delle necessarie approvazioni
fiancate. ll rispettivo airbag laterale di legge in materia di esplosivi.
sostiene il corpo nella zona laterale del Lavori eseguiti in modo inadeguato
torace. possono provocare un'avaria o l'entrata
Per una corretta posizione del sedile, in funzione involontaria del sistema e
vedi pagina 44. causare lesioni.{
Airbag Trasporto sicuro di bambini 55 I
Sistema airbag pronto all'uso Luogo giusto per i bambini Montaggio del sistema di
La soia indica I'efficienza ditutto I bambini vanno sempre nel retro ritenzione per bambini
il sistema airbag e del tendicin- dell'abitacolo. Presso i Centri Assistenza BMW sono
?{' tura dalla posizione della chiave disponibili adeguati sistemi di riten-
d'accensione 1: Ia spia si spegne dopo m Trasportare i bambini inferiori a zione per bambìni di ogni fascia di età o
alcuni secondi. k,J 12 anni di età o di statura inferiore di peso.
a 50 cm, soltanto nel retro deìl'abita-
'1

Sistema airbag guasto colo in sistemi di ritenzione adatti, altri-


ffi Osservare i dati del produttore dei
Se sussiste un'irregolarità di fun- menti in caso d'ìncidente c'è il rischio di LdE sistemi di rìtenzione per bambini
ffm lesioni. { in merito al montaggio e all'uliltzzo,
H"LI zionamento nel sistema airbag.
farlo controllare immediatamente, alti- altrimenti può essere compromessa
menti c'è il pericolo che in caso di inci- Eccezione per il sedile passeggero I'eff icacia protettiva.
dente sufficientemente intenso per far anterìore: ln seguito ad un incidente, far verificare
scattare gli aìrbag, il sistema non scatti tutti i posti a sedere nella Sua BMW, ad tutti gli elementi del sislema di riten-
nel modo previsto.{ eccezione del sedìle di guida, sono in zione per bambinì ed il corrispondente
linea di principio adatti per il montaggio sistema di cinture di sicurezza, ed
Esiste un disturbo nel sistema di sìstemi universalì di ritenzione per eventualmente farli sostituire. Far ese-
airbag quando: bambini di tutte le fasce di età, che guire questi lavori soltanto dal Centro
però siano approvati per ogni corri- Assistenza BMW o da un'officina che
spondente fascia di età. operi secondo le direttive BMW con
D dalla posizione della chiave d'accen- personale adeguatamente istruito. {
sione 1 la spia non si accende Qualora fosse necessario utiliz-
D ìa spia rimane accesa zare il sistema di ritenzione per
D la spia si accende durante la marcia. bambini sul sedile lato passeggero, gli
airbag del lato passeggero anteriore
devono essere disattivati, altrimenti ìn
caso di attivazione degli airbag, questi
possono produrre notevoli lesioni ai
bambini, anche con un sistema di riten-
zione per bambini. ll Suo Centro Assi-
stenza BMW Le fornirà volentìeri infor-
mazioni in merito.4
s6 Trasporto sicuro di bambini
Durante ilviaggio
re In caso di airbag laterali nel retro
t**J dell abitacolo prestare attenzione
che i bambini non sporgano dal seggio-
lino verso il rivestimento della porta,
altrimenti in caso di attivazione degli <.\
Fi
airbag laterali possono prodursi note-
voli lesioni. d $$^
%^.1
E possibile far disattivare in modo per- >)
manente gli airbag laterali nel retro
dell'abitacolo. ll Suo Centro Assistenza
Ancoraggio ISOFIX per seggiolini BMW Le fornirà volentieri informazioni Sicura per bambini delle portiere
per bambini in merito. posteriori
ffJl Per il montaggio del sistema di Spingere verso il basso la levetta di
LJ! ancoraggio ISOFIX per seggiolini sicurezza delle portiere posteriori.
per bambini, osservare le istruzioni per La rispettiva portiera potrà essere
I'uso e le avvertenze sulla sicurezza del aperta solo dall'esterno.
produttore del sistema..{
lnterruttore di sicurezza per gli alzacri-
La figura mostra, a titolo di esempio, il
stalli:
sedile posteriore destro. premere sempre I'interruttore di sicu-
Le sedi per l'ancoraggio ISOFIX del
rezzaper gli alzacristalli quando si viag-
gia con bambini nel retro dell'abitacolo,
seggiolino per bambini si trovano dietro
ì tappi di plastìca e rimangono nuova-
vedi pagina 40.
mente coperte dopo la rimozione dello
stesso.
Gar Memory, Key Memory 57 I
Gome funziona Esempi per le funzioni Car Memory:
Senza dubbio ha già sentito spesso ìl D per i diversi segnali, quali conferma di
desiderio di poter configurare a piaci-
mento, secondo le Sue esigenze perso-
nali, singole funzioni della Sua auto.
Nella progettazione di questa vettura,
W
E
.
.fff, bloccaggio/sbloccaggio della vettu ra
alle pagine 31, 34
tr per la funzione attivazione/disattiva-
zione del comando follow-me-home,
vedi pagina 92
BMW vi ha integrato alcune opzioni di
impostazione libera, che potrà far rego- [l tr per l'attivazione/la disattivazione
lare come desidera dal Suo Centro degli anabbaglianti diurni, vedi
Assistenza BMW. pagina 92
Vi sono impostazioni specifiche per la D impostare le unità di misura per I'indi-
vettura - Car Memory - ed altre specifi- cazione sul quadro strumenti dell'ora,
che per la persona - Key Memory. È Per distinguere della temperatura esterna, del per-
possibile far fissare fino a quattro impo- Per poter distinguere le chiavi centrali corso già fatto e del consumo
stazioni base differenti per persone D per la segnalazione acustica
con telecomando, insieme a queste Le
diverse. ll presupposto è che ognuna di sono stati consegnati degli adesivi nell'innestare la retromarcia di avviso
queste persone utilizzi una propria colorati. che il PDC è attivo, vedi pagina 82
D per I'inserimento automatico del
chiave con telecomando.
lunotto termico, vedi pagìna 98, 103
Sbloccando la vettura, quesia ricono- Ecco tutte le possibilità D per I'attivazione/la disattivazione di
sce tramite lo scambio di dati con la ll Suo Centro Assistenza BMW Le illu- varie funzioni dell'impianto d'allarme,
chiave il rispettivo utente ed esegue strerà tutte le possibilità offerte dalle vedi pagina 38
automaticamente le relative regolazioni. funzioni Car Memory e Key Memory. D dopo I'avvenuto avvertimento di peri-
colo di ghiaccio il display del compu-
I ift
Nel presente libretto Uso e manu- ter di bordo torna nuovamente
r'.n '.I tenzione troverà al punto corri-
all'impostazione precedente, vedi
spondente questo simbolo, destinato a pagina 79
indicarLe in generale le possibilità di D per l'avviso acustico quando,
regolazione. { aprendo la porta lato guida, la chiave
d'accensione si trova ancora inserita
nel blocchetto d'accensione, vedi
pagine 31, 35, 59.
58 Car Memory, Key Memory
Esempi per le funzioni Key Memory:
D per sbloccare, prima sbloccare la
portiera lato guida e poi tutta la vet-
tura, vedi pagina 32
D con il telecomando aprire il cofano
posteriore invece del lunotto poste-
riore, vedi pagina 32
tr per il bloccaggio della vettura dopo la
partenza, vedi pagina 35
D per la regolazione automatica della
posizione del sedile di guida e dello
specchietto retrovisore esterno per-
sonalizzato e programmato per la
persona che apre la vettura, vedi
pagina 49
tr per l'inclinazione dello specchio lato
passeggero, vedi Protezione della
vettura nelle manovre di parcheggio a
pagina 50.
Blocchetto d'accensione Avviamento del motore 5e
-
r,fiy{ Per ricordarLe, aprendo la porta t;!É Non lasciare il motore acceso in
;-Àt' lato guida, che la chiave d'accen- [.àJ ambienti chiusi, altrimenti I'inspi-
sione si trova ancora inserita nel bloc- razione dei gas di scarico tossici puo
causare svenimenti o la morte, perché i

s_
chetto d'accensione, può fare impo-
stare un segnale acustico.{ gas di scarico contengono monossido
di carbonio, un gas incolore e inodore,
\ lnterlock: ma velenoso. Non lasciare mai la vet-
2/*\ vetture con cambio automatico: per tura incustodita a motore acceso, altri-
I
riportare la chiave d'accensione in posi- menti rappresenta un pericolo.
zione 0 o per sfilarla, riportare prima la Prima di lasciare la vettura, se il motore
leva selettrice in posizione P. è acceso, portare la leva del cambio o
la leva selettrice del cambio automatico
ìn folle o in posizione N e tirare il freno a
Posizioni della chiave Sterzo sbloccato
mano, altrimenti la vettura si mette in
d'accensione Un leggero movimento del volante faci- movimento.{
0 Sterzo bloccato lita spesso la rotazione della chiave da
1 Sterzo sbloccato 0ad1. Avviando il motore non premere l'acce-
2 Accensione inserita Singole utenze elettriche sono ora leratore.
pronte all'uso. Non far riscaldare il motore al minimo,
3.18d, 320d, 330d, 330xd:
preriscaldamento ma partire subito a numero di giri
moderato.
3 Avviamento del motore.

Sterzo bloccato Vetture con motore a benzina


La chiave può essere infilata e sfìlata
Cambio manuale o cambio sequenziale
manuale: non interrompere troppo pre-
soltanto in questa posizione.
sto I'avviamento, ma neppure insistere
Dopo aver sfilato la chiave, ruotare leg- pìù a lungo di 20 secondi circa.
germente il voiante finché scatta in
posizione di blocco. Dopo I'avviamento del motore rilasciare
subito la chiave d'accensione.
60 Avviamento del motore
Se il motore p.es. quando è molto L'azionamento del pedale acceleratore Prima di. Iasciare la vettura. se il
freddo o molto caldo non si avvia al non influisce in alcun modo sull'avvia-
m
[.;Ll! motore è acceso. portare la leva
primo tentativo: mento, selettrice in posizione P e tirare il freno
durante I'avviamento premere I'accele- Spurgo dell'impianto alimentazione die- a mano, altrimenti la vettura si mette in
ratore a metà. sel: movimento.
Non lasciare mai la vettura incustodita a
Avviamento a freddo a temperature se si è viaggiato fino a svuotare il ser- motore acceso, altrimenti rappresenta
molto basse, a partire da circa -1 5 'C, e batoio, normalmente non è necessario un pericolo.{
ad altitudini elevate, oltre '1 000 m: spurgare I'impianto.
D la prima volta azionare l'avviamento Nel caso si avessero ugualmente diffi- Cambio sequenziale manuale
percircal0secondi coltà all'avviamento: azionare il moto- SMG
D durante I'avviamento premere l'acce- rino d'avviamento per cuca 20 secondi.
leratore a metà. 1. Premere il pedale del freno
2. Porlare la leva selettrice in posizione
Cambio meccanico folle N
[ , Azionare troppo sovente o troppo 1. Tìrare il freno a mano 3. Avviare il motore.
-1.') u lungo ripetutamente il motorino 2. Leva del cambio manuale in folle
d'avviamento, può causare danni al 3. ln particolare in caso di temperature
calalizzalore.l basse premere il pedale della frizione
ffI I Qualora il motore non dovesse
avviarsi. innestare ancora una
4. Avviare il motore. uòttu t ,ttiru marcia selezionata, vedi
Vetture con motore diesel
indicazione sul display, e riportare la
A motore freddo: Cambio automatíco leva selettrice nella posizione di folle N.
D tenere la chiave d'accensione in 1. Premere il pedale del freno Se a motore acceso viene aperta la
posizione 2 finche si spegne la spia 2. Porlare la leva selettrice in posizione porta lato guida e non vengono azionati
del preriscaldamento, vedi pagina 20 PoN né i pedali, né i pulsanti a bilico, né la
D avviare il motore. 3. Avviare il motore. leva seìettrice, allora viene tolta la mar-
A temperature estremamente basse, cia. Un segnale acustico e la spia
azionare il motorino d'avviamento marce lampeggiante segnalano tale
fino a 40 secondi. situazione, Nel quadro strumenti
A motore caldo: appare l'indicazione di marcia N..t
D la spia del preriscaldamento non si
accende: avviare subito il motore.
Avviamento del motore Arresto del motore 61 I
ffim Prima di lascìare la vettura. se il #ryW Non sfilare la chiave d'accen- La segnalazione acustica cessa dopo
## motore è acceso. portare la leva LiJ sione quando la vettura e in movi- circa 9 secondi.
selettrice in posizione N e tirare il freno mento, poiché sterzando si blocche-
a mano. rebbe il bloccasterzo.
Non lasciare mai la vettura incustodita a Lasciando la vettura, sfilare la chiave e
motore acceso, altrimenti rappresenta bloccare lo sterzo.
un pericolo.* Parcheggiando in discesa, tirare il freno
a mano, altrimenti la vettura potrebbe
muoversi da sola.*

Cambio meccanico
Portare la chiave d'accensione in posi-
zione 1 o 0.

Cambio automatico
Portare la ìeva selettrice su P, ruotare la
chiave d'accensione in posizione 1 o 0.

Cambio SMG
Quando la leva selettrice si trova in
posizìone R o nella modalità sequen-
ziale, ruotando la chiave d'accensione
in posizione 1 o 0 resta automatica-
mente innestata una marcia.
Se la leva selettrice si trova in posizìone
di folle N e la chiave d accensione viene
girata ìn posizione 1 o 0, un segnale
acustico e la spia marce lampeggiante
sul display segnalano che la vettura non
è bloccata con una marcia inserita e
potrebbe muoversi.
62 Freno a mano Cambio meccanico
fI Se si rende eccezionalmente ]i Nelle salite. non mantenere ferma
Zjll n"""""ario I'uso del freno a mano EII ru vettura facendo slittare la fri-
durante la marcia, non tirarlo troppo zione, ma usare il freno a mano. Altri-
forte. Premere al contempo costante- menti si ha un elevato logorio della fri-
mente il pulsante della leva. zione. {
Tirando con forza il freno a mano si può
ottenere un'eccessiva frenatura del
retrotreno con conseguente sbanda-
mento posteriore della vettura.
Quando si tira il freno a mano non si
' accendono le luci stop.{

ll freno a mano serve essenzialmente lrr Per evitare la corrosione e l'effetto


ad assicurare la vettura ferma contro gli !''' - frenante da un solo lato, ogni
spostamenti ed agisce sulle ruote tanto tirare leggermente il freno a mano
posteriori. quando si decelera, p.es. per fermarsi
ad un semaforo, ammesso che iltraffico
lo consenta..(
Per tirarlo
La leva scatta automaticamente sul
fermo; con chiave d'accensione in
posizione 2, si accende Ia spia nella
strumentazione combinata, vedi
pagina 18.

Per rilasciarlo
Tirare un po' in alto la leva, premere il
pulsante e riabbassarla.
Cambio meccanico Gambio sequenziale manuale SMG* 63E
Principio di funzionamento
ll cambio sequenziale manuale SMG è
un cambio manuale automatizzato,
dove I'azione della frizione e del cambio
viene eseguita da un sistema elettro-
idraulico.
13E
Rrl.írr
È possibile azionare il SMG per mezzo ;'@.1
"t# 24
lll
2n6:l
:

,rì
della leva selettrice della consolle cen-
trale e di due pulsanti a bilico posti sul
volante.
ll sistema offre le seguenti funzioni:
Ì:j

:.:ì

Cambio a 6 marce" D modalità sequenziale: azionamento Posizione della leva selettrice


manuale
Durante il cambio sulla linea 5^/6 mar- La posizione corrente della leva selet-
D modalità Drive: funzionamento auto-
cia, premere assolutamente la leva del trice viene indicata da un diodo lumi-
malizzalo
cambio verso destra, per impedire di noso sulla consolle centrale.
D possibilità di scelta tra due pro-
inserire involontariamente una marcia R: retromarcia
grammi di guida: normale, sportiva
sulla linea della 3" / 4".
D dispositivo di sicurezza comando N: neutrale, folle
contro errori di azionamento Posizione per marcia in avanti con
Retromarcia D passaggio automatico ad una marcia comando rapido:
lnnestarla solo a vettura ferma. Si deve superiore od inferiore in modalìtà
superare una certa resistenza spin- Drive modalità sequenziale:
gendo verso sinistra la leva del cambio. D passaggio automatico alla marcia +: passaggio manuale alla marcia
I fari di retromarcia si accendono auto- inferiore a minimo regime del motore superiore
maticamente quando la chiave D funzione kick-down nella modalità
Drive -. passaggio manuale alla marcia infe-
d'accensione è in posizione 2 e Ia retro- riore
marcia è innestata. D per I'assistente di accelerazione, vedi n.
D: -mooallla urlve'
pagina 6G.
ll SMG è attivato dalla posizione 2 della
chiave d'accensione.
64 Cambio sequenziale manuale SMG*
\'' Se a motore acceso viene aperta R Retromarcia Per passare di nuovo alla modalità
la porta lato guida e non vengono lnnestarla solo a vettura ferma. sequenziale, spingere di nuovo legger-
azionati né i pedali, né i pulsanti a mente la leva selettrice a destra in dire-
bilico, né la leva selettrice, allora va zione D o cambiare marcia mediante i
automaticamente il folle.
N Neutrale: folle pulsanti a bilico o la leva selettrice.
Un segnale acustico e la spìa marce lnnestarla prima di ogni avviamento del
lampeggiante segnalano tale situa- motore, vedi pagina 60. Kick-down
zione. Nel quadro strumenti appare ln kick-down si raggiunge la massima
I'indicazione di marcia N. Modalità sequenziale
accelerazione.
L'innesto di una marcia è consentito Dopo ogni avviamento del motore,
soltanto con la porta del lato guidatore Premere I'acceleratore superando la
appena si porta la leva selettrice nella
chiusa. posizione di marcia avanti con il pedale maggiore resistenza al punto di pieno
Sbloccando la vettura, un ronzio gas.
del freno premuto, si attiva la modalità
nell'ambito del cambio segnala I'opera- sequenziale.
tività del sistema.{ ll cambio delle marce viene effettuato
con i pulsanti a bilico oppure per mezzo
Shiftlock della leva selettrice.
Per la Sua sicurezza, a vettura ferma, È possibile partire anche in seconda,
I'inserimento di una marcia dalla posi- p.es. con fondo stradale innevato.
zione N della leva selettrice è possibile
soltanto con il pedale del freno pre- D Modalità Drive
muto.
Nella modalità Drive tutte le marce
Da osservare durante la marcia avanti vengono innestate automatica-
mente.
#ryq Affrontare le salite in velocità. Non Per commutare dalla modalìtà sequen-
t*id mantenere ferma la vettura in
ziale alla modalità Drive, premere bre-
salita con il pedale del gas, ma tirare il
freno a mano. Altrimenti può prodursi vemente verso destra la leva selettrice
un surriscaldamento nell'ambito del in direzione D.
SGM.< Per accelerare velocemente, p. es. per
eseguire un sorpasso, premere a fondo
il pedale acceleratore: kick-down.
Cambio sequenziale manuale SMG* 65E
Nelle seguenti situazioni, durante il
modo sequenziale I'SMG pensa per ed
insieme a Lei:
D il passaggio ai rapporti superiori o
inferiori viene eseguito soltanto se il
regime di giri e la velocità sono ade-
{--*"--r /ir'-*'-'"\:
guati: per esempio, il cambio non può
1!l.j'l
1 i\ i.' ,r :i passare al rapporto inferiore quando
\ ;t' I I :,1
iì regime motore e troppo elevato
/ l' ,,t

H
l':l

I D quando la vettura si ferma, scala


automaticamente alla prima marcia
D poco prima di raggiungere la velocità
Cambio di marcia minima di una marcia, essa scala lndicazioni possibili
automaticamente anche senza il Suo
Mediante la leva selettrice:
intervento.
RN123456
D per passare alla marcia superiore D1 D2 D3 D4 D5 D6
spingere brevemente ìa leva selet- Sul quadro strumenti vengono visualiz-
trice in direzione + zale la marcia corrente innestata, la
D per passare alla marcia inferiore spin- modalità di cambio selezronata e le
gerla brevemente in direzione -. eventuali irregolarita di funzionamento.
Mediante i pulsanti a bilico sul volante:
D tirare uno dei pulsanti a bilico per Spia
ìnnestare una marcia superiore ,ar Se si accende la spia. vi e
D per scalare la marcia, premere. (.!l un irregolarità di funzionamento
Per accelerare velocemente da marce
'-' nel sistema del cambio.
alte, p.es. per eseguire un sorpasso, Si possono ancora inserire tutte le posi-
scalare manualmente. zioni della leva selettrice, tuttavia nelle
posizioni di marcia avanti la vettura
viaggia soltanto con una scelta lìmitata
dì rapporti.
66 Cambio sequenziale manuale SMG*
Evitare le forti sollecitazioni e far con- Non fare troppo frequentemente
trollare immediatamente il sistema. uso del dispositivo ausiliario per
Traino della vettura, avviamento a traino I'accelerazione, perché dei componenti
e con I'aiuto di terzi, a partire da potrebbero usurarsi anzitempo. {
:q
pagina 161 .
1. Attivazione del programma sportivo
Segnale acustico 2. Pulsante DSC, vedi pagina 84,
tenere premuto per più di tre secondi
ln caso di surriscaldamento nell'ambito 3. Premere rapidamente a fondo I'acce-
del SMG un segnale acustico avvisa di leratore: kick-down. Viene impostato
fermarsi, se possibile, oppure di prose- un regime di avviamento ottimale.
guire rapidamente in modo da consen-
tire al sistema di raffreddarsi nuova- ;' 1 Per mantenere la stabilità di mar-
mente. Programma sportivo i cia tenere possibilmente sempre
Vi è la possibità di scegliere tra due attivato il DSC.<
programmi di guida: marcia equilibrata
dinamica e marcia sportiva. ln modalità
sequenziale si accorciano itempi di
cambio marcia e in modalità Drive si
adattano inoltre i tempi di cambio.
Per scegliere il programma sportivo:
premere il pulsante SPORT. ll LED
incorporato si accende.

Dispositivo ausiliario per


I'accelerazione
ll dispositivo ausiliario per I'accelera-
zione consente, alla partenza su fondi
con buon coefficiente di aderenza, di
ottenere I'accelerazione ottimale della
vettura a livello di competizione spor-
tiva.
Gambio automatico con funzione Steptronic* 67 I
ln aggiunta alla guida totalmente in Tener premuto il pedale del freno
automatìco, lo Steptronic Le consente fino alla partenza, altrimenti se è
di cambiare anche manualmente, vedi innestata una posizione di marcìa la
pagina 68. vettura si mette in movimento. Prima di
Spostando la leva selettrice dalla posi- iiiì
tr
j lasciare la vettura, se il motore è
acceso, portare la leva selettrice in
zione D verso sinistra, sulla linea dì
iii
i---
11
posizione P e tirare il freno a mano,
innesto M/S, si attivano i programmi di
innesto più sportivi del cambio automa-
iii,
il:
i1 altrimenti la vettura si mette in movi-
li, l1
tico. Premendo con un colpetto la leva I i mento.
li
Non lasciare mai la vettura incustodìta a
selettrice verso + o verso - la funzione
Steptronic cambia rapporto e si attiva la
gestione manuale. Per tornare alla mar-
::l

motore acceso, altrimenti rappresenta


un pericolo..(
H
cia con cambio automatico, spingere la Posizione della leva selettrice
leva selettrice verso destra, in posi- P Parcheggio
PRNDM/S+-
zione D. lnnestarla solo a vettura ferma. Le ruote
Per cambiare le posizioni della motrici vengono bloccate.
leva selettrice
R Retromarcia
Uno speciale blocco impedisce di inse-
lnnestarla solo a vettura ferma.
rire per errore determinate posizioni
della leva selettrice R e P. Per ripristi-
nare lo stato precedente, premere il N Neutrale, folle
pulsante sulla parte anteriore dell'impu- lnnestarla, ad esempio, nei tunnel di
gnatura della leva selettrice, vedi frec- lavaggio. ln tal modo la vettura può
cia. avanzare.

A vettura ferma, premere il pedale D Drive, marcia automatica


del freno prima di cambiare rap- Posizione per condizioni di marcia nor-
porto partendo da P o N, altrimenti la mali. Vengono utilizzate tutte le marce
leva selettrice è bloccata, shiftlock.{ in avanti"
68 Cambio automatico con funzione Steptronic*
Kick-down ll passaggio ai rapporti superiori o infe-
ln kick-down si raggiunge la massima riori viene eseguito soltanto se il regime
prestazione. di giri e la velocità sono adeguati: per
esempio, il cambio non passa al rap-
Premere I'acceleratore superando la porto inferiore quando il regime motore
maggiore resistenza al punto di pieno è troppo elevato. Neìla strumentazione
gas. combinata appare brevemente la mar-
cia selezionata, poi quella innestata
momentaneamente.
Per tornare alla marcia con cambio
automatico, spingere la leva selettrice
verso destra, in posizione D.
M/S Azionamento manuale e ll passaggio da M/S alle posizioni P, R e
programma sportivo N della leva selettrice è possibile solo
Spostando la leva selettrice dalla posi- attraverso D.
zione D verso sinistra, sulla linea di
innesto M/S, si attiva il programma f1 : Viaggiando con la gestione
sportivo visualizzato sul quadro stru- it-' i manuale, per accelerare veloce-
menti con SD. Questa posizione è con- mente - ad esempio per eseguire un
sigliabile quando si desidera una guìda sorpasso - cambiare a mano o tramìte
orientata a brillanti prestazioni. Pre- kick-down alla marcia inferiore.{
mendo con un colpetto la leva selettrice
verso + o verso - la funzione Steptronic
cambia rapporto e si attiva la gestione
manuale.
Premendo ora brevemente la leva selet-
trice in direzione +, il cambio passa al
rapporto superiore; premendola breve-
mente in direzione -, al rapporto infe-
riore. Nel quadro strumenti compare da
M1 a M5.
Cambio automatico con funzione Steptronic* 69 I
Non eseguire lavori nel vano
motore con un rapporto del cam-
bio innestato: la vettura potrebbe met-
tersi in movimento!{

u:

:r

lndicazioni possibili
PRNDSDMl M2M3M4M5
Viene visualizzala la posizione della
leva selettrice, nella gestione manuale
la corrente marcia inserita.

Gestione elettronica del cambio


La spia di avvertimento si
accende. ll sistema del cambio
è guasto. Evitare sollecitazioni
elevate. Si possono ancora inserire
tutte le posizioni della leva selettrice,
tuttavia nelle posizioni di marcia avanti
la vettura viaggia soltanto con una
scelta limitata di rapporti. Far control-
lare il sistema al più presto.
Traino della vettura, avviamento a traino
e con I'aiuto di terzi, a partire da
pagina 161 .
70 Lampeggiatori/lampeggio fari

1 Luci abbaglianti
2 Lampeggio fari
3 Lampeggiatori
Per lampeggiare solo brevemente
Premere la leva soltanto leggermente
fino al punto di pressione. Appena la si
lascia andare essa ritorna subito nella
posizione centrale.

El Se il lampeggio della spia lampeg-


i' ) giatore e il ticchettio del relè lam-
peggiatore sono più rapidi del normale,
è difettoso un indicatore di direzione;
viaggiando con rimorchio, eventual-
mente anche uno di quest'ultimo.{
I m pianto terg icristallo/sensore della pioggia* 71
-
Questa viene inoltre variata automatica- FTq Negli impianti di lavaggio disatti-
FI
"a mente in funzione della velocità di mar- tj*J vare il sensore della pioggia, altri-
cia. menti possono prodursi danni in
,.'àÈ seguito all'improvviso funzionamento
s"e
4
Sensore della pioggia indesiderato del tergicristallo. {
ll sensore della pioggia si trova sul
parabrezza d rettamente davanti al lo
i
Velocità tergicristallo normale

@
specchio retrovisore interno. A vettura ferma il funzionamento viene
Attivazione del sensore della pioggìa: commutato automaticamente sull'inter-
mittenza, non nelle vetture con sensore
a partire dalla posizione 1 della chiave della pioggia.
d'accensione, spostare la leva in
posizione 1. I tergicristallì passano in
0 Posizione di riposo del tergicristallo Velocità tergicristallo rapida
ogni caso una volta sul parabrezza.
1 Funzionamento intermittente o sen- A vettura ferma il tergicristallo funziona
Si puo lasciare costantemente la leva
sore della pioggia a velocità normale, non nelle vetture
nella posizione 1: in tal caso basta atti-
2 Velocità tergicristallo normale con sensore della pioggia.
vare il sensore della pioggia a partire
3 Velocità tergicristallo rapida dalla posizione 1 della chiave d'accen-
4 Tergitura breve sione.
5 Rotella zigrinata per la regolazione Per fare questo
della cadenza di battuta e sensibilità tr ruotare la rotella zigrinata 5 verso
del sensore della pioggia I'alto oppure
D lavare il parabrezza, vedi pagina 72.
Funzionamento intermittente Per variare la sensibilità del sensore
Non per le vetture con sensore della delìa pioggia: ruotare la rotella
pioggia. zigrinata 5.
Agendo sulla rotella zigrinata 5 è possi- Per disattivare il sensore della pioggia:
bile regolare su quattro velocità la portare la leva in posizione 0.
durata dell'intermittenza.
72 Impianto tergicristallo/sensore della pioggia* Regolatore di velocità*
ll liquido dì lavaggio viene spruzzato sul A partire da circa 30 km/h la vettura
parabrezza ed i tergicristalli s'inseri- mantiene e memorizza la velocità di
scono brevemente. Quando sono marcia da Lei stabilita.
accese le luci della vettura vengono Può usufruire del regolatore di velocità,
puliti contemporaneamente anche i fari quando il sistema è stato attivato a
a intermittenze ragionevolì. motore funzionante.

Tergilunotto Attivazione del sistema


::
Tergilunotto funzionamento intermit-
tente. Funzionamento continuo con
retromarcia inserita. Con chiave d'accensione in posizione
Si può anche programmare la durata 2, premere il tasto sul voìante, la spia
0 Posizione di riposo del tergicristallo dell'intermittenza: sul quadro strumenti si accende, vedi
1 Lavaggio del parabrezza e del faro D portare brevemente la leva tergicri- pagina 20. Ora è possibile utilizzare il
2 Funzionamento intermittente del ter- stallo dalla posizione 0 in quella 2 regolatore di velocità.
gilunotto D la durata fino al nuovo inserimento
dalla posizione 0 alla 2 è quella ;49 Non ulilizzare il regolatore di velo-
3 Lavaggio lunotto posteriore Éi-r cila quando si percorre una strada
dell'intermittenza programmata, mas-
simo 30 secondi. tortuosa, il forte traffico non permette di
Lavaggio del parabrezza e del mantenere una velocità costante
faro* oppure la strada è sdrucciolevole -
Lavaggio lunotto posteriore
Usare i dispositivi lavavetro sola- neve, pioggia, ghiaccio - o il fondo è
mente se è escluso che il liquido Spruzzare il liquido di lavaggio sul cedevole - ghiaia, sabbia. (
di lavaggio geli sul parabrezza, altri- lunotto posteriore.
menti viene compromessa la visibilità. Per la sostituzione delle spazzole, vedi Per disattivare il sistema
Utilizzare quindi liquido antigelo, vedi pagina 150.
pagina 138. ,,ffiMffii
Non azionare gli impianti lavave- Getti spruzzatori del lavavetro Premere ripetutamente il tasto, fino a
lro/lavafari se il serbatoio del liquido è Con chiave d'accensione in posizione 2 quando la spia sul quadro strumenti si
vuoto, altrimenti si danneggia la pompa i getti del lavavetro vengono riscaldati spegne.
del lavavetro.{ auto m aticam entet.
Regolatore di velocità* 73-
ll regolatore di velocità si disattiva Decelerazione D si supera la velocità impostata in piu
anche quando la chiave d'accensione o in meno per un certo tempo, ad
viene portata in posizione 0. esempio premendo I'acceleratore.
La velocità memolzzala si cancella. Premendo brevemente il pulsante -:
Richiamare la velocità
ad ogni colpetto la velocità diminuisce
Mantenimento e mem orizzazione di circa 1 km/h, se si sta già viaggiando
memorizzata
della velocità, accelerazione con il regolatore automatico inserito.
Tenendo premuto il pulsante -:
Premere il pulsante:
la vettura decelera togliendo automati-
Premendo brevemente il pulsante +: la velocità memorizzata per ultima viene
camente il gas, se si sta già viaggiando
la velocità di marcia momentanea viene nuovamente raggiunta e mantenuta.
con il regolatore automatico inserito.
mantenuta e memonzzata. Ogni suc- Rilasciandolo, ìa velocità raggiunta
cessivo colpetto sul pulsante aumenta viene mantenuta e memorizzala.
la velocità di circa 1 km/h.
Tenendo premuto il pulsante +: Per interrompere il regolatore di
la vettura accelera senza bisogno di velocità
premere il pedale acceleratore. Rila-
sciandolo, la velocità raggiunta viene
mantenuta e memorizzata. Con il sistema attivato, premere il tasto;
la spia resta accesa. ln caso di neces-
. I Se in una discesa I'effetto frenante sità puo nuovamente usufruire del
del motore non è sufficiente, la regolatore di velocità, richiamando
velocità regolata puo venir superata. l' u lti ma velocità memonzzala.
Nelle salite, puo scendere sotto al lnoltre il regolatore di velocità si inter-
valore regolato se la potenza del rompe automaticamente, se:
motore non è sufficiente.{
D si frena
D si preme la frizione o si sposta la leva
del cambio automatico da D a N
T 4 Contachilometri totale Gontagiri Energy Control

ffi .:i
Ìir

1 Contachilometri totale Evitare in ogni caso i regimi del motore lndica il consumo momentaneo di car-
2 Contachilometri parziale nel campo di avvertimento rosso. burante ìn ì/1 00 km, consentendole di
Quando il motore gira in questo campo controllare quanto sia economica ed
Contachilometri di regime, I'alimentazione di carburante ecologica la Sua guida.
Le indicazioni qui raffigurate possono viene interrotta. Quando la vettura è ferma la lancetta si
essere attivate con chiave d'accensione sposta sullo zero.
in posizione 0 premendo il pulsante a
sinistra sul quadro strumenti.

Gontachilometri parziale
Per azzerare, a partire dalla posizione 1

della chiave d'accensione, premere il


pulsante a sinistra.
lndicatore carburante 75-
Per il controllo del funzionamento, inse-
rendo l'accensione s'illumina breve-
mente I'apposita spia.

H
Quando la spia della riserva comincia
ad accendersi in permanenza, nel ser-
batoio rimangono ancora circa 8 litri di
carburante.
Serbatoio carburante capacità circa
63 litri.
Variando I'inclinazione della vettura, per
esempio su lunghi tratti ìn montagna,
l'indicazione può subire leggere oscilla-
zioni.

Fare tempestivamente riforni-


mento, altrimenti, viaggiando fino
a consumare I'ultima goccia di carbu-
rante, non sono garantite le funzioni del
motore e possono verifìcarsi danni.{
76 Termometro refrigerante Service lntervall
Per il controllo del livello del liquido
refrigerante, vedi pagina 140.

Zona blu Distanza residua per la


ll motore è ancora freddo. Viaggiare a manutenzione
basso numero di giri e velocità. Le indicazioni visibili nella figura appa-
iono per alcuni secondi a partire dalla
Tra le due zone colorate posizione 1 della chiave d'accensione o
Normale temperatura d'esercizio. La dopo I'avviamento del motore.
lancetta puo arrivare fino al settore lnsieme alle scritte OIL SERVICE o
rosso. INSPECTION vengono indicati la pros-
sima scadenza di manutenzione ed il
Zona rossa chilometraggio residuo fino a questa
Per il controllo del funzionamento, inse- scadenza di manutenzione.
rendo I'accensione s'illumina breve- ll chilometraggio residuo viene indicato
mente l'apposita spia di avvertimento. in base al modo di guidare tenuto sino a
quel momento.
Se la spìa di avvertimento si accende
durante la marcia, il motore è surriscal- Se ì'indicazione lampeggia e appare un
dato. Spegnerlo subilo e lasciarlo raf- - davanti al numero, I'intervallo di
freddare. manutenzione è stato oltrepassato dei
chilometri indicati. Fissi un appunta-
Service lntervall 774
mento con il Suo Centro Assistenza ll Service lntervall non considera i
BMW o con un'officina che operi periodi di fermo durante i quaìi la
secondo le direttive BMW con perso- batteria è scollegata.
nale adeguatamente istruito. Assicurarsi quindi, indipendentemente
dall'indicazione, che il liquido freni
venga sostituito al massimo ogni due
anni, vedi anche pagina 141 .4
::?

:l

,::

Sostituzione del liquido freni


E possibile far impostare lavisualizza-
zione di mese e anno in cui scade il
cambio del liquido dei freni. Premere il
pulsante a destra nel quadro strumenti
durante la visualizzazione della pros-
sima scadenza di manutenzione. Ad
ogni pressione del pulsante I'indica-
zione si commuta tra la scadenza della
manutenzione e la scadenza della
sostituzione del liquido freni.
Dal momento in cui è in scadenza ìa
sostituzione del lìquido freni si accende
anche il simbolo dell'orologio. Fissi un
appuntamento con il Suo Centro Assi-
stenza BMW o con un'officina che operi
secondo le direttive BMW con perso-
nale adeguatamente istruito.
ze Gheck Gontrol Orologio
Se desidera avere la visualizzazione
permanente dell'ora, è possibile far
im postare la visualizzazione su I display
dell'autoradio, vedi libretto Uso e
manutenzione della radio.
E possibile impostare come segue
ì'orologio anche per la visualizzazione *ffi)-
"z$[WDfV
sul display deìl'autoradio. *

;:

I seguenti avvisi o condizionì d'esercizio Regolazione


vengono indicati tramìte simboli, in II I Prima della regolazione deve
posizione 2 della chiave d'accensione, I essere visualizzata l'ora sul
fino alla risoluzione delle anomalie: display del quadro strumenti.<
1 controllo luci anabbaglianti, abba-
glianti e di posizione A parlire dalla posizione 1 della chiave
2 portiera aperta d'accensìone:
3 cofano posteriore aperto per rimetterlo avanti: ruotare a destra la
manopolina di destra.
4 controllo luci post. o luci stop
Per rimetterlo indietro: ruotare a sinistra
Girando la chiave d'accensione sulla la manopolina di destra.
posizione 0, all'apertura della portiera
lato guida, se le luci sono ancora Più a lungo si mantiene ruotata la
accese, suona per qualche secondo un manopolina di destra, più velocemente
segnale acustico di avvertimento. avviene la regolazione.
Commutazione del modo d'indicazione:
premere brevemente la manopolina di
destra.
Orologio Gomputer di bordo* 7e-
Ad ogni pressione della manopolina il A partire dalla posizione 1 della chiave :

modo dell'indicazione si commuta tra le d'accensione viene sempre indicata


12 e le 24 ore. I'ultima impostazione.
Con chiave d'accensione in posizione
0, premendo il pulsante di regolazione
sinistro per qualche secondo, viene
indicata I'ora.

Richiamo delle funzioni


Con il pulsante del computer di bordo
BC neìla leva dei lampeggiatori, a par-
tire dalla posizione 1 della chiave
d'accensione si possono richiamare le
informazioni del computer di bordo sul
display del quadro strumenti.
Ad ogni pressione breve del pulsante
del computer di bordo BC viene visua-
lizzala u n'altra fu nzione.
Le indicazioni compaiono nel seguente
ordine:
D orologio
D temperatura esterna
D consumo medio
D autonomia
D velocità media
80 Computer di bordo*
p,p,X1 Dopo I'avvenuto avvertimento di
n/\ú pericolo di ghiaccio il display
torna nuovamente all'impostazione pre-
cedente. {
ffiffi L'avviso di pericolo di ghiaccio
fuLJ non esclude Ia possibilità di tro-
vare fondi gelati anche a temperature
superiori ai +3 oC, p.es. su ponti o su
tratti stradali in ombra..{
r:

Temperatura esterna Consumo medio


Si puo cambiare l'unità di misura oCloF Premendo più a lungo il pulsante del
del termometro temperatura esterna computer di bordo BC sulla leva dei
premendo, durante I'indicazione, la lampeggiatori, tntzia un nuovo calcolo
manopolina di regolazione di destra nel del valore medio di consumo indicato in
quadro strumenti. L'unità di misura quel momento.
oCl oF
commuta automaticamente
all'indicazione della temperatura della gr Volendo è possibile far visualiz-
climalizzazione auto m atica, ved
i
'f,''i .ur" sul display il consumo medio
pagina 102. in un'altra unità.,(

Avvertimento pericolo di ghiaccio Autonomia


Se la temperatura esterna scende a Viene visual zzala I' aufonomia prevista
i

circa +3'C, il computer di bordo passa con il carburante residuo. Viene misu-
automaticamente all'indicazione della rata la quantità di carburante presente
temperatura esterna. ln aggiunla vìene ancora nel serbatoio e calcolata I'auto-
emesso un segnale acustico di avverti- nomia tenendo conto del tipo di guida
mento e l'indicazione lampeggia per assunto negìi ultimi 30 km.
breve tempo.
Gomputer di bordo* 81
-
Con un'autonomia inferiore ai
50 chilometri fare assolutamente
rifornimento, altrimenti non sono garan-
tite le funzioni del motore e possono
verificarsi danni. {

Velocità media
Itempi di fermo con motore spento non
vengono considerati nel calcolo della
velocità media.
Per azzerare la velocità media: premere
per 2 secondi circa il pulsante del com-
H
puter di bordo BC della leva del lam-
peggiatore.
82 Park Distance Control PDC*
Principio di funzionamento Disinnestando la retromarcia, il sistema Un suono continuo più acuto alla prima
ll PDC Le è d'aiuto nelle manovre in si disinserisce. attivazione segnala un'eventuale lrrego-
retromarcia. Segnali acustici Le indi- Viaggiando con un rimorchio i sensori larità di funzionamento. Far eliminare le
cano la distanza momentanea da un posteriori non possono provvedere alla cause dal Suo Centro Assistenza BMW
oggetto. A questo scopo, quattro sen- misurazione adeguata. Per questa o da un'officina che operi secondo le
sori ad ultrasuoni incorporati nel para- ragione essi non si attivano nemmeno. direttive BMW con personale adeguata-
urti posteriore misurano la distanza mente istruito.
dall'oggetto piir vicino. ll campo di nrlq Lei ootrà farsi imoostare un
misurazione dei due sensori angolari
j,'i[ii segnale acustico'quale conferma ll PDC non puo sostituire la valu-
7TE personale degli oggetti.
posteriori finisce a circa 60 cm dal che il pDC è attivo. ll seonale acustico L,iLìl tazione
paraurti. I due sensori centrali arrivano interviene quindi, innestàndo la retro- Anche per i sensori vi è un angolo
fino a circa 1,50 m. marcia o Ia posizione della leva selet- morto in cui gli oggetti non possono più
trice R.{ essere individuati. lnoltre, la rilevazione
ll PDC è essenzlalmente un par- degli oggetti può rasentare il limite della
cheggio assistito che può indicare Segnali acustici misurazione fisica ad ultrasuoni' come'
oggetti durante un avvicinamento ral-
lentato, qual è il caso in normali situa-
La distanza da un ossetto viene indì- 3fl ?i3Ii"l;i;:i"T:jJl,TT
zioni di parcheggio. Bisogna evitare un
cata da un segnale acustico interm,it-
. "iJ:'lìi"
sottili-o cuneiformi. È anche posóiOile
tente. Più la distanza dall'oggetto dimi- che oggetti bassi già individuati, ad
avvicinamento troppo veloce verso un nuisce, più brevi divengono gli intervalli
oggetto, altrimenti per motivi fisici esemIió, il bordo ói un marciapiede,
d'intermittenza. se la distanza possano di nuovo scomparire dal rag_
I'avviso potrebbe intervenire in ritardo dell'oggetto rilevato è inferiore a 30 cm,
rispetto all'elaborazione del sistema.{ gio di rilevamento prima dell,intervento
il segnale acustico diviene continuo. àel segnale continuo.
Con chiave d'accensione in ll segnale acustico si interrompe dopo Fonti di rumorosità alte all'interno e
posizione 2, il sistema si attiva automa- circa tre secondi, se in questo lasso di all'esterno della vettura possono supe-
ticamente circa un secondo dopo ogni tempo la distanza da un oggetto rimane rare il segnale acustico del PDC.(
inserimento della retromarcia o della costante: p.es. viaggiando parallela-
posizione R del cambio automatico. mente ad un muro.

-*'l Attendere questo breve lasso di


t\r
tempo prima di partire in retromar-
"tl
Park Distance Gontrol PDC* I
Per garantire la completa effi-
cienza del sistema è necessario
mantenere i sensori puliti e liberi da
ghiaccio.
Non spruzzare a lungo sui sensori con
pulitrici a pressione alta.
Mantenere sempre una distanza mag-
ffi
giore di 10 cm.{

H
H
ffi

ry

M
84 Controllo dinamico di stabilità DSC
Principio di funzionamento La vettura è comunque normalmente in
ll DSC assiste la stabilità di marcia efficìenza anche senza DSC. ln caso di
guasto si rivolga al Suo Centro Assi-
anche in situazioni critiche durante la
marcia. stenza BMW o ad un'officina che operi
secondo le direttive BMW con perso-
Dopo ogni avviamento del motore il nale adeguatamente istruito.
sistema DSC è attivato.
ll DSC comprende le funzioni Dynamic
:--
Traction Control DTC e Cornering
Brake Control CBC.
Vetture con trazione sulle quattro ruote
motrici, vedi da pagina 86.
Disinserimento del
Spie di controllo DSO/attivazione del DTC
La spia nel quadro strumenti si Premere brevemente il pulsante DSC,
spegne poco dopo I'inserimento la spia di controllo rimane accesa.
dell'accensione, vedi pagina '1 9. ll DSC è disattivato, il DTC è attivato.
tr Se la spia lampeggia: il DSC sta ese- ln situazioni eccezionali, quali quelle
guendo la regolazione delle forze di
elencate di seguito, può essere oppor-
trazione e di frenata tuno inserire per una breve durata il
D Se la spia rimane accesa, il DSC è
DTC:
disinserito in seguito alla pressione
del pulsante; DTC e DBC sono atti- tr per partire oscillando avanti e indietro
vati. Non vengono invece segnalati su neve o terreno molle
gli interventi di regolazione del DTC. D per la marcia su salite innevate, su
percorsi con neve profonda o su una
t.^. Se la spia di controllo e quella di coltre di neve battuta
ilAl r avvertimento dei freni riman- D viaggiando con catene.
*=" gono permanentemente gialle:
L'aumento di trazione viene ottenuto a
(O) ll 3î3;,, ?lîJ,i ?"'"ff ??:.
discapito deglì interventi stabilizzantì.
sione del pulsante o ad un'irregolarità.
Controllo dinamico di stabilità DSC 85 I
Disinserimento di DSG e DTC Neppure con il DSC è possibile
Tenere premuto il tasto DSC finché si annullare le leggi della fisica. ll
accendono la spia di controllo e la spia tipo di guida adattato rimane comunque
gialla dei freni, tuttavìa non oltre 10 sempre responsabilità del guidatore.
secondi. Eviti quindi di correre rischi soltanto in
funzione di quest'offerta di sicurezza
ln questo caso il motore o i freni non supplementare.
intervengono per dare maggiore stabi- Se il sistema DTC e in funzione il DSC è
lità e trazione. disinserito e il DTC esegue ridotti inter-
venti stabilizzanti.
l-I 1 Per mantenere la stabilità di mar- Non apportare alcune modifiche al
cia tenere possibilmente sempre DSC. Far eseguire i lavori sul DSC sol-
attivato il DSC.{ tanto da personale qualificato e autoriz-
zato. {
Per riattivare il DSC
Premere di nuovo brevemente il pul-
sante; la spia ovvero le spie di controllo
si spengono. ll DTC è disinserito.
86 Controllo dinamico di stabilità DSC - 325xi, 330xi, 330xd
Principio di funzionamento La vettura e comunque normalmente in
ll DSC assiste la stabilità di marcia efficienza anche senza DSC. ln caso di
anche in situazioni critiche durante la guasto si rivolga al Suo Centro Assi-
marcia. stenza BMW o ad un'officina che operi
secondo le direttive BMW con perso-
Dopo ogni avviamento del motore il nale adeguatamente istruito.
sistema DSC è attivato.
ll DSC comprende le funzioni Freno dif-
ferenziale automatico ADB-X e Corne- \
ring Brake Control CBC. ffi
Spie di controllo
Per disinserire il DSC
Premere il pulsante DSC, la spia di con-
trollo rimane accesa.
D Se la spia lampeggia: il DSC sta ese-
L'intervento di trazione dell'ADB-X è
guendo la regolazione delle forze di progettato per avere una spinta mas-
trazione e di frenata sima, quando il DSC è disattivato.
D Se la spia rimane accesa, il DSC è
stato disattivato mediante il pulsante; ln situazioni eccezionali, quali quelle
I'ADB-X è attivato. Non vengono elencate di seguito, può essere oppor-
invece segnalati gli interventi di rego- tuno disinserire per una breve durata il
lazione dell'ADB-X. DSC:
D per partire oscillando avanti e indietro
-- Se la spia non si spegne dopo su neve o terreno molle
t! aver nuovamente premuto il pul- tr viaggiando con catene.
sante DSC, significa che il DSC e I'
ADB-X sono guasti, gli interventi stabi- [-l Per mantenere la stabilità di mar-
lizzanti non sono quindi più disponi- li,' t cia tenere possibilmente sempre
bili. { attivato il DSC.<
Controllo dinamico di stabilità DSC - 325xi, 330xi, 330xd et a
Per riattivare il DSC
spia
;

Premere nuovamente il pulsante; la 1

di controllo sispegne. :

m Neppure con il DSC è possibile


Hl annullare le leggi della fisica. ll
tipo di guida adattato rimane comunque
sempre responsabilità del guidatore.
Eviti quindi di correre rischi soltanto in
funzione di quest'offerta di sicurezza
supplementare.
Quando il DSC è disattivato non ven-
gono effettuati interventi stabilizzanti.
Non apportare alcune modifiche al
DSC. Far eseguire i lavori sul DSC sol-
tanto da personale qualificato e autoriz-
zal-o.<
88 Hill Descent Control HDG*
Principio di funzionamento Uso dell'HDC
L'HDC è un'assistenzaper i tratti in ln abbinamento con il cambio manuale:
discesa, che riduce la velocità su tratti usare l'HDC in prima e in retromarcia,
molto ripidi e che rende ancor meglio poichè nelle marce superiori diminuisce
controllabile il comportamento su l'effetto frenante del motore.
strada della Sua BMW in tali situazioni.
ln abbinamento con il cambio automa-
Senza dover intervenire, la vettura q tico: è possibile sfruttare l'HDC in qual-
avanzerà poi all'incirca alla doppia velo- :::l
siasi posizione di marcia.
cità di passo.
L'HDC può essere attivato sotto i In caso di anomalia
35 km/h circa. ln caso di tratti in monta- La spia di controllo nel tasto si spegne
gna la vettura riduce quindi automatica- quando I'HDC è in funzione oppure non
Attivazione del sistema
mente sotto i 35 km/h la velocità fino accende quando viene attivato
all'incirca il doppio della velocità di Premere il tasto HDC, la spia verde del si
I HDC:
passo, circa 2 km/h, e la mantiene
'1 pulsante sr accende.
l'HDC non è temporaneamente disponi-
costante. La spia lampeggia quando interviene la
frenata automatica della vettura. bile a causa dell'elevata temperatura di
lnoltre è possibile variare la velocità, frenata.
accelerando o frenando nell'ambito dei
circa 5 km/h fino ai circa 25 km/h. Per disattivare il sistema ,.-r. I Quando in aggiunta si accende
,(A) ta spia di controllo DSC:
Nello stesso ambito si potrà impostare Premere nuovamente il pulsante, la spia L t |
una determinata velocità con i pulsanti di controllo si spegne. vi è un guasto nel sistema HDC
+/- del regolatore di velocità. e DSC. Far controllare il sistema.
L'HDC viene disattivato automatica-
Oltre all'incirca i 60 km/h l'HDC viene mente quando si raggiungono i 60 km/h
d isattivato automaticamente. circa e quando si disinserisce I'accen-
sione.
Avviso di foratura pneumatico* 89 I
Principio di funzionamento Limiti del sistema
Durante la marcia I'avviso di foratura L'avviso di foratura pneumatico
ffire
pneumatico sorveglia la pressione dei M non puo preannunciare eventuali
quattro pneumatici montali, segnalando gravi danni improvvisi prodottisi nei
eventuali nette perdite di pressione in pneumatici a causa di agenti esterni e
uno dei pneumatici in rapporto ad un non puo nemmeno riconoscere la natu-
altro. rale, graduale perdita dì pressìone di
ll controllo della pressione dei pneuma- tutti e quattro i pneumatici.{
tici si basa sul controllo del numero di
giri che le ruote hanno relativamente tra Nelle seguenti situazioni puo verificarsr
loro. La foratura viene rilevata e segna- un rilevamento ritardato di eventuali
lata sulla base di una variazione del perdite di pressione, come pure il man-
numero di giri. cato funzionamento del sistema: lnizializzare il sistema
D viaggiando su strade innevate o su fl Eseguire di nuovo I'tntzializzazione
Presupposti per il funzionamento fondo stradale sdrucciolevole immediatamente dopo la corre-
D nella guida sportiva: slittamento delle zione della pressione dei pneumatici, la
Onde consentire all'avviso di foratura
pneumatico di rilevare la corretta pres- ruote motrici, elevate accelerazioni sostituzione dei pneumatici o l'avvicen-
sione nei pneumatici, procedere nel trasversali damento delle ruote. A tale scopo è
D viaggiando con catene da neve pos- necessario effettuare un viaggio.4
seguente modo:
sono verificarsi degli avvertimenti
'1
. controllare la pressione dei pneuma- errati o dei mancati rilevamenti di 1. Prima di inizare il viaggio avviare il
tici di tutti i pneumatici ed eventual- perdite di pressione motore, ma non partire
mente ripristinarla, vedi pagina 26 D viaggiando con la ruota compatta 2. Tenere premuto iltasto, tuttavia non
2. inizializzare il sistema. I'avviso di foratura pneumatico non oltre 10 secondi, finché si accende
può funzionare. brevemente la spia gialla nel quadro
strumenti
3. Partire.
Ci vogliono alcuni minuti finché I'avviso
di foratura pneumatico possa rilevare e
segnalare una foratura.
eo Avviso di foratura pneumatico*
11
,r Non inizializzare il sistema viag-
' giando con le catene da neve o la
ruota compatta. <

Forature
Nella strumentazione combi-
(.!) nutu si accende la spia rossa.
---l Suona anche un segnale acu-
stico.
'1
. Ridurre con cautela la velocità e fer-
marsi, evitando frenate o sterzate
brusche
2. ldentificare la ruota danneggiata.

> Se I'identìficazione non fosse pos-


i , sibile, far controllare il sistema.{
I

3. Per la sostituzione della ruota dan-


neggiata, vedi Sostituzione ruote a
pagina 155.
Dopo la sostituzione della ruota difet-
tosa inizializzare ìl sistema.

Anomalia nel sistema


t Nella strumentazione combi-
- nata si accende la spia gialla.
LCD L'avviso di foratura pneumatico
è guasto o difettoso. Far controllare il
sistema.
Luci di stop a due intensità 91 I

*ì.'' &É"-,1,,,,,

Le luci di stop a due intensità indicano


I'intensità della Sua frenata alle vetture
che seguono.
D Frenata normale: si accendono le luci
di stop nei gruppì ottici posteriori e Ia
luce di stop centrale
tr Frenata intensa o frenata con ABS: in
aggiunla la superficie illuminata dei
gruppi ottici posteriori è di dimensioni
maggiori, vedi figura,
e2 Luci di posizi one/anabbaglianti
Comando follow-me-home Controllore automatico della luce
Dopo I'arresto del motore, azionando il di guida*
lampeggio fari a luce spenta, gli anab- Quando l'interruttore si trova in

;
baglianti restano accesi ancora per
breve tempo. @ questa posizione, gli anabba-
gliantì si attivano o disattivano in
relazione alla luce ambientale, p.es. in
*"i *'"* È anche possibile far disattivare tunnel, al crepuscolo, quando piove o
l 6ffi questa funzìone. { nevica.

Avvertimento luci accese r r Quando si accendono le luci fen-


Girando la chiave d'accensione sulla I 2 oineOOia le luci anabbaglianti
posizione 0, all'apertura della portiera rimangono accese indipendentemente
Luci di posizione lato guida, se le luci sono ancora dalla luce ambientale. {
I Le luci della vettura sono accese, suona per qualche secondo un
;DO:- accese su tutti i lati. È altresì segnale acustico di avvertimento. FT€ ll controllore della luce di guida
I i possibile ulitlizzare le luci di Eé.ll non puo sostituire la personale
posizione per il parcheggio. Per I'illumi- lnterruttore per anabbaglianti valutazione sulla situazione di luce,
nazione su un solo lato al parcheggio p.es. i sensori non sono in grado di
diurni*
come possibilità aggiuntiva, vedi riconoscere la nebbia. ln tali situazioni
pagina 94. Volendo si può lasciare I'interruttore accendere manualmente le luci, altri-
luci sulla seconda posizione: disinse- menti potrebbe crearsi una situazione
Luci anabbaglianti
rendo I'accensione i fari si spengono. di rischio per la sicurezza. {
- _ l ln caso di anabbaglianti accesi E possibile far impostare gli anab- E possibile far impostare sulla Sua
iirfiî,
lDt "a accensione disinserita. tl' -.r baglianti diurni sulla Sua vettura.{ '.'^sr,"
1fiii vettura la sensibilità del control-
rimangono accese solo le luci di lore della luce di guida.{
posizione.
Luci quadro Regolazione fari es rl

Per regolare I'intensità luminosa girare Fari alogeni


la rotella zigrinata. La profondità del fascio luminoso delle
luci anabbaglianti deve essere ade-
guata manualmente al carico della vet-
tura, diversamente sl abbaglia chi pro-
cede in senso contrario:
0 / 1 = 1 - 2 persone senza bagaglio
1 /1 = 5 persone senza bagaglio
1 / 2 = 5 persone con bagaglio
2 / 2 = 1 persona, vano bagagli pieno
Le cifre dopo la / sì riferìscono alla mar-
cia con rimorchio. lj
Rispettare il carico ammesso sul retro-
treno, vedi pagina 1 73.

Luci allo xeno*


Le vetture con luci allo xeno sono
dotate di regolazione dinamica dei fari.
e4 Abbaglianti/luci di parcheggio Luci fendinebbia

**--*-*---
f"'""-

ii: 1{
ll

1 Luci abbaglianti Per accendere o spegnere premere


2 Lampeggio fari brevemente ìl relativo pulsante.
3 Luce di parcheggio Proiettori fendinebbia*
Luce di parcheggio sinistra o *l[ Le luci di posizione o le luci
anabbaglianti devono essere
destra* {l)'
Per il parcheggio vi è la possibilità proiettori fendinebbia si accende la spia
aggiuntiva di accendere su un solo lato verde nella strumentazione combinata.
le luci della Sua vettura - osservare le
normative dei singoli Paesi. Se e inserito il controllore automa-
Con chiave d'accensione in posizione 0
l.'-]
l/ tico della luce di guida. le luci
far scattare la leva dei lampeggiatori anabbaglianti si accendono automati-
nella posizione corrispondente. camente, quando si attiva il proiettore
fendinebbia. {
Luci fendinebbia Luce dell'abitacolo 95 I
Retrofaro fendinebbia Luci di lettura posteriori
f ,..,--1 Le luci anabbaglianti o i proiet- Accendere e spegnere con il pulsante
( lt tori fendinebbia devono essere situato accanto a ciascuna luce.
YI
accesi. Quando s'inserisce il
retrofaro fendinebbia, si accende la F- Per non sollecitare troppo la bat-
2 1 2 l'>
LJ
spia gialla nella strumentazione combi- teria, circa 15 minuti dopo che la
chiave d'accensione è stata ruotata in
nata.
Osservare le disposizioni di legge ;- posizione 0 tutte le luci presenti
nell'auto vengono spente. <
vigenti nei singoli Paesi per I'uso dei
fendinebbia.

Le luci interne dell'abitacolo sono


gestite automaticamente.

Per inserire e disinserire a mano


le luci dell'abitacolo
Premere brevemente il pulsante 1.
Se si desidera che le Iuci dell'abitacolo
restino sempre spente, premere il pul-
sante per cìrca 3 secondi.
Per ripristinare il funzionamento nor-
male, premere brevemente il pulsante.

Luci di lettura anteriori*


Accendere e spegnere con il pulsante 2
situato accanto a ciascuna luce.
e6 Climatizzatore

i
e,
S^qF'
ere$,
Climatizzatore 97-
1 Aria verso il parabrezza e i cristalli
laterali anteriori
2 Aria verso la zona del torace 99
3 Aria verso il vano piedi
4 lmmissione arialventilatore 98
5 Temperatura 98
6 Distribuzione aria 98
7 Lunotto termico 98
B Funzionamento della
climalizzazione 98
H
9 Aria esterna/ricircolo d'aria 98
9B Glimatizzatore
I mmissione arialventilatore Lunotto termico ;-
,
Quando il climatizzatore è in fun-
E possibile impostare la velo- zione, si forma acqua di conden-
lÉ,--!!! Quando è inserito il lunotto ter- sazione che viene convogliata sotto la
cità del ventilatore tra le posi- mico si accende la relativa spia.
zioni 1 e 4. ll riscaldamento e ll lunotto termico si disinserisce auto- vettura. Simili tracce d'acqua sul ter-
la ventilazione sono tanto più maticamente dopo qualche tempo. reno sono quindi normali.{
efficaci quanto maggiore è I'afflusso
d'aria. ln posizione 0 il ventilatore ed il possibile far impostare la Sua Aria esterna/ricircolo d'aria
d,tfr1 E
riscaldamento sono disinseriti. ln posi- l.A'ú vettura in modo tale che il lunotto Se nella zona ìn cui si transita
|ryl
zione 0 l'immissione d'aria è chiusa. termico si inserisca automaticamente. sono presenti cattivi odori, è
ln questo caso cio avviene entro possibile chiudere temporaneamente
Temperatura 5 minuti dall'avviamento del motore l'immissione di aria esterna. Viene
quando la temperatura esterna è infe- quindi ricircolata I'aria dell'abitacolo.
Per aumentare la temperatura
dell'abitacolo, ruotare la riore a circa 4"C.1
manopola verso destra, rosso Se durante il ricircolo d'aria i cri-
La temperatura dell'aria Funzionamento della stalli si appannassero, disinserire
affluente viene tenuta costante climatizzazione il ricircolo d'aria ed eventualmente
aumentare l'afflusso d'aria. {
lil! L'aria viene raffreddata, essic-
Distribuzione aria cala e nuovamente nscatoaîa rn
E possibile dìrigere il flusso funzione alla temperatura selezionata.
d'aria verso i cristalli W, nella Dopo I'avviamento del motore, a
zona del torace è.i e nel fondo seconda delle condizioni atmosferiche,
dell'abitacolo s^i. Sono possi- nelle vetture con climatizzatore i cristalli
bili tutte le posizioni intermedie. Nella possono appannarsi per un momento.
posizione s^i una piccola quantità d'aria Con il climatizzalore in funzione si
fluisce anche verso i cristalli per mante- riduce I'appannamento dei vetri.
nerli asciutti.
:,.,,-
p"fi--i E possibile far impostare la Sua
tlnt/ vettura in modo tale che la fun-
zione di refrigerazione si inserisca
all'avviamento del motore. {
Glimatizzatore eeI
Microfiltro
1 3 1
ll microfiltro montato trattiene Ia polvere
ed il polline dell'aria esterna in afflusso
neìl'abitacolo. Viene sostituito dal Suo
Centro Assistenza BMW durante il ser-
vizio di manutenzione. L'eventuale
necessità di sostituirlo anticipatamente
si avverte dalla sensibile riduzione della
quantita massima d'aria immessa.

Aerazione senza fastidiose Deghiacciamento e sbrinamento


correnti d'aria dei cristalli
Le bocche d'immissione per la zona del 1. Manopola del ventilatore per immis-
torace possono essere regolate sione aria su posizione 4
secondo le esigenze individuali. 2. Manopola della temperatura comple-
1 Rotelle zigrinate per apertura e chiu- tamente a destra, rosso
sura delle bocche d'immissione 3. Manopola della distribuzione aria in
posizione W
2 Leva per modificare l'orientamento 4. Per deghiacciare e sbrinare il lunotto,
del flusso d'aria
inserire il relativo riscaldamento.
3 Con la rotella zigrinala, all'aria che
fìuisce dalle bocche d'immissione per
lazona del torace, si può miscelare
aria più o meno fredda:
D rotazìone verso il colore blu - più
freddo
D rotazione verso il colore rosso - più
caldo.
1 oo Climalizzazione automatica*

4
//

6x I\
4=A-
g-

1't

12
13
G Ii m atiz zazione a uto matica* 101 I
1 Aria verso il parabrezza e i cristalli
laterali anteriori
2 Aria verso la zona del torace 104
3 Arìa verso iì vano piedi
4 Griglia d'immissione aria per il sen-
sore termico dell'abitacolo - tenerla
libera
5 Aria esterna/controllo automatico di
ricircolo dell'aria AUC/ricircolo
d'aria 103
6 Distribuzione automatica dell'aria e
immissione d'ana 102
7 Distribuzione individuale
dell'aria 102
8 Temperatura 102
9 lndicazione di temperalura 102,
immissione d'aria 1O2
10 Immissione arialventilatore 102
11 Deghiacciamento e sbrinamento dei
cristalli 102
12 Funzionamento della
climalizzaztone 102
13 Lunotto termìco 103
1 02 Cf imatizzazione automatica*
ll clima per sentirsi a proprio agio Distribuzione individuale dell'aria lmmissione arialventilatore
Ulilizzi il sistema automatico azionando lryl
t+&+ss,i
E anche oossibile combinare la lW Premendo il tasto superiore o
l!&M5il -
il tasto AUTO 6. Selezioni la tempera- frywqt distribuzione dell'aria secondo ffi inferiore si può variare I'afflusso
tura interna e I'afflusso d'aria per Lei più ffiffi le proprie esigenze e quindi l*.d d'3pi3. ln tal modo si disinserisce
gradevole. lru*;l escludere il programma auto- I'immìssione automatica dell'aria, sul
Le informazioni che seguono Le forni- matico, l'immissione d'aria automatica display scompare la scritta AUTO. Men-
ranno maggiori dettagli sulle possibilità resta in funzione invariata. ll flusso tre la distribuzione automatica dell'aria
di regolazione. d'aria è diretto verso i finestrini +^i, la resta in funzione invariata. Potrà inse-
zona del torace +^i e il fondo dell'abita- rire nuovamente I'afflusso automatico
Puo far regolare la Sua vettura in colo 0^i. Potrà inserire nuovamente la dell'aria con il pulsante AUTO.
modo che, sbloccandola con il distribuzione automatica dell'aria con il Se si preme il tasto inferiore, quando il
telecomando tramite la Sua chiave per- pulsante AUTO. ventilatore è impostato sulla velocità
sonale, venga impostata automatica- minima, si spengono tutte le visualizza-
mente la Sua specifica regolazione Temperatura zioni: il ventilatore, il riscaldamento ed il
del la c i matizzazione. 4
I
l@
IW
| valori di temperatura visualizzati climatizzatore sono disinseriti e I'immis-
ffi sono valori di riferimento per sione d'aria è chiusa. Premendo un
Programma AUTO lúw& I'interno dell'abitacolo. Si consi- tasto qualsiasi del climatizzatore aulo-
dera gradevole e consigliabile una tem- matico si può reinserire I'impianto.
lryqq
ÌM
ll programma AUTO si assume
peratura di 22"C, anche quando è inse-
in vece Sua la regolazione della
distribuzione e dell'immissione d'aria rito il climatizzalore. Dopo la partenza - Deghiacciamento e sbrinamento
adeguando inoltre le Sue impostazioni tanto d'estate quanto d'inverno - la dei cristalli
per la temperatura agli influssi esterni: regolazione fa si che nell'interno
dell'abitacolo la temperatura selezio- fF*@ Questo programma elimina rapi-
p.es. estate, inverno. oamenre gnraccro o appanna-
nata venga raggiunta il più presto pos- mento dal parabrezza e dai cristalli late-
Lei potrà farsi impostare I'attiva- sibile e mantenuta costante. rali.
zione automatica della funzione di È possibile commutare dall'unità di
reîrigerazione insieme al program ma misura sul display "C/oF, vedi Funzionamento della
AUTO.{ pagina 80. climatizzazione
tW L'aria viene raffreddata, essic-
cata e nuovamente rìscaldata in
funzione alla temperatura seìezionata.
G Ii m atiz zazione a uto matica* 103 I
Dopo I'avviamento del motore, a Premendo ripetutamente il pulsante si È possibile far impostare la Sua
seconda delle condizioni atmosferiche, possono richiamare tre tipi di funziona-
,,fi|
\Atf vettura in modo tale che il lunotto
nelle vetture con climatizzatore i cristalli mento. i"ói"o si inserisca automaticamente.
possono appannarsi per un momento. D Spie spente: nell'abitacolo fluisce ln questo caso ciò avviene entro
Con il climatizzalore in funzione si aria esterna 5 minuti dall'avviamento del motore
riduce I'appannamento dei vetri. D Spia sinistra accesa quando la temperatura esterna è infe-
- AUC in fun-
zione: il sistema individua le sostanze rioreacirca4oC.{
itî E possibile far impostare la Sua nocive nell'atmosfera e, all'occor-
A1I vettura in modo tale che la fun- renza, chiude l'immissione d'aria.
zione di refrigerazione si inserisca Viene quindi ricircolata I'aria dell'abi-
all'avviamento del motore. { tacolo. Di conseguenza, in funzione
della qualità dell'aria l'impianto auto-
H, Quando il climatizzatore è in fun-
' -l zione. si forma acqua di conden-
matico commuta, a seconda della
sìtuazione, tra immìssione di aria
sazione che viene convoglìata sotto la esterna e riciclo dell'aria nell'abita-
vettura. Simili tracce d'acqua sul ter- colo
reno sono quindi normali..l F Spia destra accesa: l'immissione
d'aria esterna e chiusa in perma-
Aria esterna/controllo automatico nenza. Viene quindi ricircolata I'aria
di ricircolo dell'aria AUC/ricircolo dell'abitacolo.
d'aria
ffi Se nella zona in cui si transita Se durante il ricircolo d'aria i cri-
ls$sru.*wrl stalli si appannassero, disinserire
sono presenti cattìvi odori o
sostanze inquinanti, è possibile chiu- il ricircolo d'aria ed eventualmente
dere temporaneamente I'immissione di aumentare I'afflusso d aria..{
aria esterna. Viene quindi ricircolata
I'aria dell'abitacolo. Lunotto termico
l@""8 Quando è inserito il lunotto ter-
mico si accende la relativa spia
ll lunotto termico si disinserisce auto-
maticamente dopo qualche tempo.
1 04 Cli matizzaztone automatica*
Microfiltro e filtro al carbone
1 3 1
attivo
I

ll microfiltro montato trattiene la polvere


ed il polline dell'aria esterna in afflusso
nell'abitacolo. ll filtro al carbone attivo
contribuisce ulteriormente a depurare
l'aria immessa nell'abitacolo dalle
sostanze nocive aeriformi. ll Suo Centro
Assistenza BMW sostituirà questo filtro
combinato in occasione del servizio di
manutenzione. L'eventuale necessità di
sostituirlo anticipatamente si avverte
Aerazione senza fastidiose dalla sensibile riduzione della quantità
correnti d'aria massima d'aria immessa.
Le bocche d'immissione per la zona del
torace possono essere regolate
secondo le esigenze individuali.
.1
Rotelle zigrinate per apertura e chiu-
sura delle bocche d'immissione
2 Leva per modificare I'orientamento
del flusso d'aria
3 Con la rotella zigrinata, all'aria che
fluisce dalle bocche d'immissione per
lazona del torace, si può miscelare
aria più o meno fredda:
D rotazione verso il colore blu - più
freddo
D rotazione verso il colore rosso - più
caldo.
Sistema HiFi* Gassetto portaoggetti 105 I
Consegnando p.es. in albergo
soltanto la chiave dì riserva, vedi
pagina 30, non è possibile ì'accesso al
cassetto portaoggetti chiuso a chiave.{

Lampada portatile ricaricabile*


Si trova a sinistra nel cassetto portaog-
\ € getti.
.m Grazte alla protezione contro la carica
eccessiva, può restare sempre inserita
nella presa.

Sistema HiFi harman kardon Apertura lnfilare la lampada nella presa solo
ln posizione inserito si ottiene I'impres- Tirare la maniglia. L'illuminazione nel quando è spenta, onde evitare di
sione acustica di un abitacolo notevol- cassetto portaoggetti sì accende. scaricare la batteria e danneggiarla.4
mente più ampio, con miglioramento
dell'effetto stereofonico su tutti i posti Chiusura
della vettura. Sollevare il coperchio.
Se la ricezione è debole, il sistema
commuta frequentemente tra il funzio- Rich iudere iì cassetto portaog getti
namento stereo e mono. ln tal caso, subito dopo I'uso, altrimentì in
disinserirlo. caso di incidente possono prodursi
lesioni. {
Bloccaggio
Chìudere con una chiave centrale.
Anche lo sbloccaggio è possibile solo
con una chiave centrale.
1 06 Telecomando universale integrato*
Principio di funzionamento Durante il procedimento di pro-
fi!
lJ grammazione e prima di ogni azio-
ll telecomando universale integrato
sostituisce sino a tre diversi teleco- namento a distanza di un'apparecchia-
mandi manuali di diverse apparecchia- tura programmata con il telecomando -------,-<%i$"6

ture azionate con telecomando, quali universale integrato accertarsi che non
persone, animali o oggetti entro
apricancello e impianti d'allarme. ll tele- vi siano l

comando universale integrato rileva e l'area di rotazione o la zona d'azione


del relativo oggetto, onde prevenire ÎTryry
memorizza il segnale emesso da cia-
scun telecomando manuale originale.
È possibile programmare il segnale di
eventuali lesioni o danni. Rispettare
inoltre anche le avvertenze sulla sicu-
i+
rezza del telecomando manuale origi-
un telecomando manuale originale su nale. (
uno dei tre tasti 1. Successivamente è
possibile azionare I'apparecchiatura 1 Tasti per la memorizzazione
Controllo di compatibilità
corrispondente con il tasto di memoriz- 2 Spia
zazione 1 in tal modo programmato. ll Se sull'imballo o nel libretto Uso
trasferimento del segnale viene visua- e manutenzione del teleco- Come programmare un
lizzalo mediante la spia 2. Irù] mando manuale originale è raffi-
telecomando manuale a codice
gurato questo simbolo, si puo presu-
Qualora un giorno dovesse vendere la mere che l'apparecchiatura
fisso
Sua vettura, cancelli prima per Sua 1 . Ruotare la chiave d'accensione in
telecomandata è compatibile con il
sicurezza i programmi memorizzati, posizione 2
telecomando universale integrato.
vedi pagina 1 08. 2. Alla prima messa in funzione pre-
È possibile ottenere un elenco di tele-
mere per circa 20 secondi i due tasti
comandi manuali compatibili facendo
richiesta via Fax al numero +49 (0)6838 esterni 1, sino a quando la spia 2
907 283 3333. Per dettagliate informa-
lampeggia. I tre tasti di memorizza-
zioni chiamare la HomeLink hotline gra- zione 1 sono cancellati
tuita al numero +49 (0)6838 9O7 277
oppure al numero 0800 0466 35465 in
Germania.
Homelink è un marchio registrato di
Johnson Controls.
Telecomando universale integrato* 107
-
3. Tenere il telecomando manuale origi- Se dopo ripetute programmazioni possibilità di sincronizzazione. Durante :

nale diretto verso i tasti di I'azionamento dell'apparecchia- la programmazione di un telecomando :

memorizzazione 1 ad una distanza tura fallisce, verificare se il teleco- manuale a codice alternato tenere pre- :

da circa 5 a 20 cm. mando manuale originale è provvisto di sente le seguenti istruzioni aggiuntive: ;

un sistema di codice alternato. A tale


La distanza utile tra telecomando proposito consultare o il libretto Uso e . L'ausilio di una seconda persona
i' ]I manuale e tasti di manutenzione del telecomando facilita la proqrammazione. 4
memonzzazione 1 dipende dal relativo manuale originale oppure tenere pre-
sistema uliltzzalo dal telecomando muto il tasto di memonzzazione pro- 1 . Portare la vettura entro il raggio
manuale originale.{ grammato 1 del telecomando univer- d'azione dell'apparecchiatura teleco-
saìe ìntegrato. Se la spia 2 del mandata
4. Premere contemporaneamente il telecomando universale integrato lam- 2. Programmare il telecomando univer-
tasto di trasmissione del teleco- peggia rapidamente per breve tempo e sale integrato come descritto prima
mando manuale originale e il tasto di quindi rimane accesa per circa2 alla voce Telecomando manuale a
memorizzazione 1 a propria scelta secondi, allora il telecomando manuale codice fisso
sul telecomando universale inte- originale è dotato di un sistema di 3. lndirizzare il tasto alla ricevente
grato. lnizialmente la spia 2 lampeg- codice alternato" ln caso di sistema di dell'apparecchiatura da impostare,
gia lentamente. Quando la spia 2 codice alternato programmare i tasti di p. es. verso l'azionamento
lampeggia velocemente, rilasciare i memorizzazione 1 come descritto alla 4. Premere il tasto sulla ricevente dell'
due tasti. Nel caso in cui la spia 2 voce telecomando manuale a codice apparecchiatura da impostare. Dopo
non lampeggiasse velocemente alternato.{ il passo 4 rimangono circa
dopo circa 15 secondi, modificare la 30 secondi di tempo per il passo 5
d istanza Come programmare un 5. Premere tre volte il tasto di memoriz-
5. Per programmare altri telecomandi telecomando manuale a codice zazione 1 programmato del teleco-
manuali originali ripetere il alternato mando universale integrato.
passo 3 e 4. ll tasto di memorizzazione 1 corrispon-
Per programmare il telecomando uni-
ll tasto di memorizzazione 1 corrispon- versale integrato consultare le istruzioni dente è ora programmato con il segnale
dente è ora programmato con il segnale per I'uso dell'apparecchiatura da impo- del telecomando manuale originale.
del telecomando manuale originale. stare. Lì ricercare I'informazione sulla
L'apparecch iatura può essere azionala I r Per informazioni si rivolga al Suo
a partire dalla posizione 2 della chiave Centro Assistenza BMW. {
d'accensione.
1 08 Telecomando universale integrato* Appoggio oggetti
Come cancellare i tasti di
programmazione
Premere per circa 20 secondi i due tasti
esterni 1 del telecomando universale
integrato, sino a quando la spia 2lam-
peggia. I tre tasti di memorizzazione
sono cancellati.
Non è possibile cancellare singoli tasti
di memorizzazione 1.

Un vano portaoggetti è presente a sini-


stra del piantone sterzo. Per aprirlo,
abbassare il coperchio.

Richiudere il vano portaoggetti


subito dopo l'uso, altrimenti in
caso di incidente possono prodursi
lesioni.{
Appoggio oggetti 10e E

ffiYffi
,
'effiîI
-trffi$Ww_i
l*-**_****-t i
i
.3* !i
"
!tià!d4$q@3!6S{tu!EiE*rEMS'

ffi,ffi
Bracciolo centrale anteriore Bracciolo centrale posteriore Pacchetto portaoggetti*
Per aprire: premere il tasto e ribaltare in Nel bracciolo centrale posteriore sono Per un maggiore comfort:
alto. collocati un vano portaoggetti, un por- D due prese di corrente ribaltabili sulla
tabevande e un portasacchetti per consolle centrale posteriore
Altri portaoggetti e reti* rifi uti. D un vano per riporre gli occhiali* - non
Altri vani portaoggetti sono presenti 1 Vano portaoggetti: tirare verso I'alto illustrato - nella consolle centrale.
nelle portiere anteriori e nella consolle 2 Portabevande: premere
centrale. Sul dorso degli schienali ante-
riori sono presenti delle reti portaog- Nei portabevande non mettere
getti. ffi
M contenitori di vetro, altrimenti in
caso d'incidente vi è un elevato rischio
di lesioni. €
1 1o Microfono* Portacenere anteriore*
Spingere I'accendisigari 1 in dentro.
Appena scatta indietro, I'accendisigari
puo essere estratto.
fl
Presa di corrente
ll supporto dell'accendisigari può
essere usato come presa di corrente
t,: per una lampada portatile, un aspira-
i'. polvere per auto o sim. fino a
lr
circa 200 \N a 12 V. Non danneggiare il
supporto con spine inadatte.

Dispositivo viva voce Per svuotarlo Allestimento per non-fumatori


Nelle vetture con predisposizione per Premere il bordo del coperchio aperto. Nelle vetture con allestimento per non-
radiotelefono* o sistema immissione ll portacenere si sposta verso I'alto e fumatori il supporto si trova nello stesso
vocale* la mascherina del microfono del puo essere estratto. punto.
dispositivo viva voce si trova sul sof- Nelle vetture con allestimento per non- Accesso al supporto: togliere lo spor-
fitto, vicino alla luce abitacolo. fumatori I'inserto si toglie nello stesso tello.
Per maggiori dettagli relativi al radiote- modo.
lefono o al sistema immissione vocale
vedi apposito libretto Uso e manuten- Accendisigari
zione.
Afferrare I'accendisigari arroven-
tato soltanto sul pomello, altri-
menti c'è rischio di scottarsi.
L'accendisigari è efficiente anche se è
sfilata la chiave d'accensione: non
lasciare quindi mai nella vettura bam-
bini senza sorveglianza. {
Portacenere posteriore* Presa di corrente rrr d

Per svuotarlo Nel vano bagagli si trova una presa dl


Aprire la serrandina, quindi spingerne il corrente- 12 Volt'
bordo in direzione di apertura. ll porta-
cenere si sposta verso I'alto e può
essere estratto.
Nelle vetture con allestimento per non-
fumatori I'inserto si toglie nello stesso
modo.
112 Ganci appendiabiti
Pil Appendere i capi di abbigliamento
E*I in modo che non ostacolino la
vìsuale durante la guida. Non appen-
dere oggetti pesanti ai ganci, poichè
questi potrebbero costituire un pericolo
per gli occupanti della vettura p. es. già
in una frenata o nelle sterzate bru-
sche.{
Sacca portasci 113 I
Consente di trasportare in modo sicuro
e pulito fino a quattro paia di sci stan-
dard o fino a due snowboard.
Con la lunghezza della sacca portasci e
grazie allo spazio supplementare nel
vano bagagli e possibile caricare sci
lunghi fino a 2,10 m. Con sci lunghi da
2,10 m lo spazio diminuisce a causa del
restringersi della sacca portasci, per cui
in questo caso è possibile trasportare
solo due paia di sci.

Per caricarlo Ancoraggio del carico


1. Ribaltare in fuori il bracciolo centrale, Dopo aver terminato di caricare, fissare
staccare il rivestimento del relativo la sacca portasci insieme al suo conte-
vano aprendo la chiusura a velcro in nuto. A tale scopo tendere la cinghia di
alto e posarlo sul bracciolo ancoraggio nella fibbia di serraggio.
2. Premere dall'abitacolo iì tasto, vedi
freccia 1: lo sportello di carico cade Bloccare in questo modo la sacca
sul fondo del vano bagagli portasci, poichè quest'ultima
3. Premere verso il basso le leve d'arre- potrebbe costituire un pericolo per gli
sto, vedi freccia 2, e ribaltare in occupanti della vettura p.es. già in una
avanti il coperchio frenata o nelle sterzate brusche.
4. Stendere la sacca portasci fra i sedili Caricare gli sci nella sacca portasci
anteriori. La cerniera lampo serve per solo se sono puliti, e badare a non pro-
facilitare I'accesso agli oggetti cari- vocare danni con spigoli aguzzi."6
cati o lasciugatura della sacca por-
tasc i.

Per riporre la sacca portasci, procedere


nell'ordine inverso.
114 Vano bagagli

j,j

'l:
ill'

Schienale del sedile posteriore Copertura del vano bagagli Rete di separazione*
ribaltabile Tirare la copertura ed agganciare nei Estrarre la rete di separazione afferran-
Afferrare dall'incavo e tirare in avanti. fermi. doìa dalla maniglia a cappio, tenere Ia
La copertura può portare degli oggetti barra da ambo i lati ed inserire nei sup-
Nel ribaltare indietro lo schienale leggeri, come p.es. indumenti. portì. Questo conviene farlo dal sedile
assicurateVi che il bloccaggio si posteriore.
aggancì correttamente. ln tal modo Non riporre oggetti pesanti o rigidi
scompare lazona di avvertimento rossa
fffm Evìtare di far scattare indietro la
fua* sulla copertura, altrimenti pos-
dell'incavo. { sono costituire un pericolo per i pas- rete di separazione, altrimenti vi è
seggeri in caso di frenate. rischio di lesioni e la rete di separazione
Non far scattare indietro la copertura, ne potrebbe rimanere danneggiata. d
ne può rimanere danneggiata"4
Quando gli schienali del sedile posle-
riore sono ribaltati è possibile sistemare
il contenitore sugli schienali del sedile
posteriore, da lì estrarre la rete di sepa-
raztone ed inserirla nei supporti ante-
riori. vedi pagina successiva.
Vano bagagli 115 I
ll contenitore va inserito dal lato
destro nelle due guide e spinto
fino all'arresto, diversamente si ottiene
una struttura asimmetrica. lnoltre si
rischia di danneggiare il rivestimento
interno delle portiere nel chiuderle.{

Smontaggio della copertura del Sistemazione con glischienali del


vano bagagli e della rete di sedile posteriore ribaltati
separazione Ai lati del dorso degli schienali dei sedili
.1
. Premere i pulsanti laterali, vedi frec- posteriori sono applicate delle guide
cia 1 per il contenitore, vedi freccia 1.
2. Estrarre il contenitore tirandolo indie- lnserire il contenitore dal lato destro,
tro, vedi freccia2. come illustrato nella figura, fino allo
scatto, vedi freccia 2. Durante tale ope-
Montaggio razione la copertura del vano bagagli
Spingere il contenitore semplicemente deve essere sempre rivolto in direzione
in avanti nei due supporti laterali, fino a di marcia e la maniglia a cappio della
quando si avverte lo scatto. rete di separazione verso l'alto.
Ora Lei puo estrarre la rete di separa-
zione ed inserirla nei supporti sovra-
stanti, nella zona del padiglione.
116 Vano bagagli Garico
ffi Sistemare sempre correttamente il
E-i-E carico ed ancorarlo bene, altri-
menti nelle frenate e nelle sterzate bru-
sche può costituire un pericolo per gli
occupanti della vettura.
@
/>
"Ll-
Non superare la massa complessiva
ammessa ed i carichi ammessi sugli
assi, vedi da pagina 173, in caso con-
uo: trario si compromette la sicurezza
d'esercizio della vettura e al tempo
stesso si contravviene ai regolamenti
sull'immatricolazione.
Sollevamento del pianale Non collocare oggetti pesanti e duri nel
Sportelli laterali
vano passeggeri senza ancorarli ade-
1. Sollevare un poco il pianale mediante Apertura mediante pressìone del pul- guatamente, altrimenti nelle frenate e
la maniglia a cappio 1 sante. nelle sterzate brusche vengono proiet-
2. Estrarre I'estremità della stessa dal tati in direzioni varie costituendo un
lato inferiore del pianale pericolo per gli occupanti della vet-
3. Agganciare in alto l'estremità della tura. {
maniglia a cappio con la linguetta
alla guarnizione in gomma del goc-
ciolatoio.

[]; Prima di abbassare il pianale, nuo-


I vamente reinserire a scatto
I'estremità della maniglia a cappio nel
suo supporto sul lato inferiore del pia-
nale. {
Garico 117
-
. i
trl'].r.Ìr
,

.-':t
i.l
iI .\
;
i
.'.,.1
t.

,
\
-Ìr,
']

:r
,::.

i
H
Sistemazione del carico D Caricando oggetti molto pesanti, se Ancoraggio del carico
D Sistemare gli oggetti pesanti portan- nessun passeggero siede sui posti D Per i colli piccoli e leggeri ulilizzare
doli più avanti e in basso possibile, posteriori, allacciare le cinture di gli elastici oppure fìssarli con una rete
direttamente dietro gli schienali sicurezza laterali in modo incrociato, per vano bagagli* o con cinghie di
D Avvolgere spigoli ed angoli aguzzi cioè inserendole nei rispettivi fermi ancoraggio, vedi pagina 37
D Non accatastare oltre il bordo supe- del lato opposto. D Per gli oggetti più grossi e pesanti, il
riore degli schienali Suo Centro Assistenza BMW Le for-
D Sfilare la rete di separazione*, vedi nirà appositi elementi di ancorag-
pagina 115, e fare attenzione che gli gio*. Per fissare tali elementi, nel
oggetti non possano passare attra- bagagliaio sono presenti quattro
verso la rete di separazione occhielìi di ancoraggìo.
Tenga conto delle informazioni di cui è
corredato l'elemento di ancoraggio che
andrà ad ulilizzare.
1 18 Portabagagli sul tetto* Marcia con rimorchio
Caricando il portabagagli, quindi, far Ulteriori informazioni relative alla massa
attenzione a non superare il carico rimorchiabile ammessa e al carico
rJ
ammesso sul tetto, il peso totale e i ammesso sul gancio di traino si trovano
l---( carichi ammessi sugli assi. I dati relativi alla voce Dati tecnici, vedi da

W 'rrliI
riil"i
rri!!
sono riportati alla voce Dati tecnici, vedi
da pagina 173.
ll carico sul tetto dev'essere distribuito
unlformemente e non dev'essere
pagina 173. La massa rimorchiabile
ammessa è registrata anche nel
Libretto di circolazione. Ogni Centro
Assistenza BMW Le fornirà informazioni
troppo voluminoso. I colli più pesanti riguardo alla possibilità di aumentare la
vanno sempre messi sotto. Assicura- massa rimorchiabile.
teVi che rimanga spazio sufficiente per
il sollevamento del tettuccio in vetro e Gancio ditraino*
Per la Sua BMW è disponibile come che nessun oggetto sporga nella zona Se il gancio di traino viene installato in
accessorio uno speciale sistema porta- di apertura del cofano posteriore. fabbrica la vettura viene equipaggiata di
bagagli. Si attenga alle avvertenze con- Fissare sempre correttamente e salda- serie con molleggio rinforzato al retro-
tenute nelle istruzioni di montaggio. mente il bagaglio sul tetto, per evitare treno.
lo spostamento o la perdita dello stesso Aver cura dell'asta a sfera estraibile
Sedi per I'ancoraggio durante la marcia. attenendosi alle allegate istruzioni per
Accesso alle sedi per I'ancoraggio: Guidare in modo equilibrato, evitare le I'uso della casa produttrice, onde
per aprire i coperchietti uÌilizzare partenze e le frenate brusche, non viag- garantire un semplice montaggio o
I'attrezzo previsto a tale scopo che è in giare a velocità troppo elevata in curva. smontaggio.
dotazione al sistema portabagagli.
. A causa del montaggio del gancio
Come disporre il carico e
I di traino viene ridotto I'effetto del
suggerimenti di guida sist"ta autorigenerabile del paraurti
posteriore. {
I portabagagli carichi modificano il
comportamento di marcia e la risposta
allo sterzo in misura notevole, in quanto
spostano il baricentro.
Marcia con rimorchio 11e
-
Per il carico ammesso sul gancio di Controllare accuratamente la pres-
traino fare riferimento a partire da sione dei pneumatici sia della vettura
pagina '1 73. Questo andrebbe possibil- che del rimorchio. Per la vettura rispet-
mente sfruttato, ma d'altra parte non tare la pressione dei pneumatici alla
andare sotto il carico minimo sul gancio voce carichi maggiori, vedi pagina 26.
di traino di 25 kg. Per il rimorchio sono determlnanti le
ll carico sul gancio di traino agisce sulla prescrizioni del costruttore.
vettura e aumenta in tal modo il peso Specchi retrovisori esterni
della stessa. ll massimo carico utile La legge prescrive due specchi retrovi-
della Sua BMW viene ridotto dal peso sori esterni che portìno nel campo
del gancio di traino e dal carico che visivo del guidatore i due bordi poste-
poggia sul gancio stesso. Fare atten- riori del rimorchio. Specchi di questo
Sportello di copeftura* zione che viaggiando con rimorchio non genere sono disponibili presso il Suo
Smontaggio: si superi, a causa del carico sul gancio Centro Assistenza BMW.
di traino, la massa totale ammessa del
afferrare lo sportello di copertura del Utenza elettrica
veicolo trainante.
dispositivo per rimorchio da sotto nel Viaggiando con rimorchio tenere conto
passamano e sfilarlo all'indietro verso Carico
il della capacità della batteria, mante-
basso. Caricando il rimorchio assicurateVi che nere quindi brevi i tempi d'inserimento
il carico sia sistemato il più possibile in delle utenze elettriche.
Per l'attacco e lo stacco del giunto sfe-
rico, attenersi alle apposite istruzioni basso e vicino all'asse.
Attacco: Se il baricentro del rimorchio è in Prima di partire, controllare I'effi-
basso, aumenta notevolmente la sicu- cienza dei gruppi ottici del rimor-
infilare lo sportello di copertura nella rezza di marcia dell'intero gruppo. chio. Altrimenti si commette un'infra-
guida e spingere a fondo in sede. zione e potrebbe costituire un
ll peso totale ammesso per il rimorchio
e la massa rimorchiabile ammessa per eventuale pericolo per i conducenti di
Prima della marcia altri veicoli, quando non funzionano i
la vettura non devono essere superati.
Carico sul gancio di traino E comunque sempre vincolante il valore gruppi ottici posteriori.,(
minore.
Pressione dei pneumatici
i20 Marcia con rimorchio
Guida con rimorchio Particolare attenzione va prestata ai
Osservare la velocità massima tratti in discesa, poiché in questo caso
gruppo rimorchìo
ammessa nel rispettivo Paese, tut- l'oscillazione del
tende ad intervenire prima. Prìma di una
tavia non superare gli 80 km/h. Altri-
menti potrebbero crearsi condizioni di discesa scalare sempre nella marcia
marcia instabili.{ inferiore, eventualmente fino alla 1u, e
procedere lentamente nella discesa.
Riprendere il controllo di moti oscillatori
Se il rimorchio eccezionalmente comin-
cia a oscillare, il gruppo si puo stabiliz-
zare soltanto frenando immediatamente
a fondo. ln tale situazione le correzioni
dello sterzo vanno effettuate con molta
attenzione e solo quando si rendono
assolutamente necessarie rispettando
gli altri utenti della strada.
Salite
Nell'interesse della sicurezza e della
scorrevolezza del traffico, la pendenza
superabile, misurata al livello del mare,
è limitata al 12o/o. ln caso di carichi
superiori sul rimorchio se ammessi
mediante un'integrazione il limite e
dell'8%, vedi da pagina 173.
Discese
122
123
-
.*= ;i pl* l-.? iffi ilè yffi ET:: È :--= a;r
= =

1
u
i,g ::: i :== fx & := tt€= : i'r
w
=.
fi fr,t i=ììi{}4}È=È"{í}

Funzionamento,
w
manutenzione

fr .+',::.r# f',,,i'.s.. l'ì$;i g": + f mm * * il il


H

ffi

I*#ì::* *èÈ=à:eÈi=*
ffi

w
124 Rodaggio
L'optimum di durata e di economicità lmpianto frenante
della vettura si raggiungono osser- Le pastiglie e i dischi dei freni raggiun-
vando le seguenti avvertenze. gono vaiori di usura e portanza ottimali
soltanto dopo una percorrenza di circa
Motore e differenziale 500 km.
Nei primi 2000 km:
viaggiare a regimi del motore e velocità Frizione
diversi, senza però superare i seguenti La frizione raggiunge I'ottimale funzione
regimi e velocità: solo dopo una percorrenza di circa
D vetture con motore a benzina 500 km. Durante questo periodo di
4500/mìn oppure 160 km/h rodaggio ulilizzare la frizione con
> vetture con motore diesel 3500/min riguardo.
oppure 150 km/h.
Rispettare i limiti divelocità in vigore Dopo la sostituzione di ricambi
nel rispettivo Paese. Se in futuro dovesse rendersi necessa-
Evitare assolutamente la posizione di rio sostituire un componente tra quelli
kick-down del pedale acceleratore. prima menzionati' osservare nuova-
mente le istruzione di rodaggio.
Dopo i primi 2000 km si possono
aumentare gradualmente il regime e la
velocità.

Pneumatici
Per esigenze di fabbricazione, inizial-
mente i pneumatici non offrono ancora
un'aderenza ottimale. Per i primi
300 km guidare quindi con prudenza.
Avvertenze generali per la marcia 125
-
lmpianto di scarico caldo Aquaplaning Frenare in sicurezza
ffiffiOgni vettura con catalizzatore ffi Viaggiando sul bagnato o sulla La Sua BMW viene equipaggiata di
Li,J genera temperature elevate. Non M fanghiglia ridurre la velocità. altri- serie con ABS. ll modo migliore di fre-
rimuovere le lamiere di isolamento ter- menti puo formarsi un cuneo d'acqua nare è esercitando la massima pres-
mico applicate nella zona dell'impianto tra il pneumatico ed il fondo stradale. sione sul pedale quando la situazione lo
di scarico oppure applicarvi una prote- Questa situazione è nota come aqua- richiede: frenata a fondo. Poiché la vet-
zione di sottoscocca. AssicurateVi che planing e può provocare la perdita par- tura resta controllabile, è possibile evl-
durante la marcia, con motore al ztale o totale del contatto con la strada, tare, ciononostante, eventuali ostacoli
minimo o parcheggiando la vettura, del controllo del veicolo e dell'efficacia sterzando nel modo più equilibrato pos-
materiali facilmente infiammabili, p. es. dei freni.4 sibile.
fieno, foglie secche, erba, ecc., non Una pulsazione del pedale del freno,
vengano a contatto con I'impianto di ll pericolo di aquaplaning aumenta con insieme a dei rumori di regolazione
scarico caldo, altrimenti c'è pericolo il diminuire della profondità del batti- idraulici, segnalano al guidatore che sta
che prendano fuoco causando anche strada dei pneumatici, vedi anche alla frenando nell'ambito della regolazione
gravi lesioni a persone e danni a cose.4 voce Battistrada dei pneumatici a deìlABS.
pagina 129.
Arrestare la vettura e spegnere il Durante la marcia non appoggiare
motore Passaggio su tratti di strada il piede sul pedale del freno.
Nel climatizzatore si forma acqua di sommersi dall'acqua Diversamente una pressione anche leg-
gera ma costante sul pedale del freno
condensazìone che viene convogliata ffifffi Passare soltanto quando la pro-
sotto la vettura. Simili tracce d'acqua L*l fondità dell'acqua non supera i può causare temperature elevate, usura
sul terreno sono quindi normali. 30 cm; a tale profondità inoltre proce- dei freni o addirittura I'avaria
dere al massimo a passo d'uomo, dell'impianto frenante. 4
Prima di entrare neltunnel di dìversamente si rischia di danneggiare
lavaggio il motore, I'impianto elettrico ed il cam- Fondo bagnato
Ripiegare gli specchi retrovisori esterni,
bio.4 ln caso di fondo bagnato o pioggia forte
vedi pagina 51, altrimenti potrebbero è utile agire sul freno con leggere pres-
venir danneggiati a causa della lar- sioni del pedale ad intervalli di alcuni
ghezza deila vettura. chilometri. Fare comunque attenzione a
non ostacolare glì altri utenti della
126 Avvertenze generali per la marcia
strada. ll calore generato asciuga dischi ilE{ Non viaggiare mai con la frizione Nel frenare, i dischi danneggiati dalla
e pastiglie. ln caso di bisogno laforza L#! premuta. leva del cambio o leva corrosione producono uno slridio che
difrenata è in questo modo immediata- selettrice del cambio automatico in folle di solito non si riesce ad eliminare nem-
mente disponibile. o con motore spento, altrimenti il meno con frenate prolungate.
motore non esercita alcun effetto fre-
nante con iì cambio in folle, mentre con Pastiglie freni
Discese il motore spento viene a mancare
I'azione del servofreno e del servo- E{!H Per la propria incolumita: ulilizzare
Onde evitare il surriscaldamento e sterzo.
Lijl soltanto pastiglie dei freni appro-
quindi una ridotta efficacia vate dalla BMW per il corrispondente
325ix: far eseguire le prove al freno sol- tipo di vettura. ln caso di pastiglie dei
dell'impianto frenante, percorrere il tanto dal Centro Assistenza BMW o da
tratto in discesa nella marcia che freni non approvate, la BMW non può
un'officìna che operi secondo le diret- valutare se esse sono adatte e quindi
necessita il minor intervento sui freni. tive BMW con personale adeguata-
Diversamente una pressione anche leg- mente istruito, altrimenti potrebbero non può farsi garante della sicurezza di
gera ma costante suì pedale del freno marcia.{
venir danneggìate delle parti della tra-
può causare temperature elevate, usura
zione sulle quattro ruote motrici. Ricetrasmittenti mobili nella
dei freni o addiritlura I'avaria Tappetini, moquette o altri oggetti
dell'impianto frenante. { devono rimanere fuori dalla zona del
vettura

È possibile ra'fforzare I'azione frenante


pedale del freno e dell'acceleratore, Fm La BMW sconsiglia. all'interno
altrimenti potrebbe essere pregiudi- f,#! dell abitacolo della vettura, I'uti-
del motore passando dal cambio auto- cata la corsa del pedale..{ lizzo di apparecchi di telefonia mobile,
matico alla modalità manuale, eventual- p.es. telefoni cellulari, privi di collega-
mente fino alla prima, vedi pagìna 68. mento diretto ad un'antenna esterna. ln
Corrosione sui dischi del freno
Questo evita una sollecitazìone ecces- caso contrario non è da escludere una
siva dei freno. Scarso uso dell'automobile, lunghi peri-
interferenza reciproca tra I'elettronica
odi di sosta e sollecitazioni ridotte favo- della vettura e I'apparecchìo di telefonia
riscono la corrosione dei dischi dei freni
mobile. lnoltre non è garantito che la
e I'insudiciamento delle guarnizioni radiazione generata dall'esercìzio di
d'attrito, poiché non viene raggiunta trasmissione venga trasmessa dall'abi-
quella pressione minima necessaria per
tacolo del veicolo.{
la pulizìa automatica del freno.
Sistema antibloccaggio ruote ABS 127

Principio di funzionamento Non ridurre la pressione sul pedale del


-
L'ABS impedisce il bloccaggio delle freno per tutta la durata della frenata.
ruote in frenata accrescendo così la Nel rilasciare il pedale del freno, il DBC
sicurezza attiva. si disattiva.

La frenata con ABS Gornering Brake Control CBC


ll modo migliore di usare l'ABS è quello ll CBC è un perfezionamento dell ABS.
di frenare, quando la situazione lo Frenando in curve con elevata accele-
richiede, esercitando sul pedale la mas- razione trasversale e frenando durante
sima pressione - frenata a fondo. Poi- un cambio di corsia, il sistema accresce
ché la vettura resta controllabile, è pos- ulteriormente la stabilità e la guidabilità
sibile evitare, ciononostante, eventuali della vettura.
ostacoli sterzando nel modo più equili-
brato possibile.
Una pulsazione del pedale del freno,
insieme a deì rumori di regolazione
idraulici segnalano al guidatore che sta
frenando nell'ambito della regolazione
dell'ABS.

Controllo dinamico difrenata DBC


ll DBC è incluso nel DSC, vedì
pagina 84.
Spingendo rapidamente a fondo il
pedale del freno, il sistema produce
automaticamente una f orza di f renata
amplificata al massimo ed aiula quindi
ad ottenere, in caso di frenate brusche,
lo spazio di frenata più breve. Vengono
inoltre sfruttati anche i vantaggi
dell'ABS.
128 Pressione dei pneumatici
lnformazioni per la Sua sicurezza
I pneumatici approvati dalìa Casa sono
adeguati alla Sua vettura e con un cor-
retto uso offrono la massima stcurezza
e il massimo comfort di marcia.
Le caratteristiche e la giusta pressìone
dei pneumatici sono determinanti non
solo per la loro durata, ma in larga
misura anche per il comfort e soprat-
tutto per lasicurezza di marcia.
Le contestazioni sui pneumatici deri-
vano spesse volte dall'errata pressione
con cui vengono gonfiati. lnoltre, ne
viene fortemente influenzata anche la
tenuta di strada della Sua BMW.

Controllare regolarmente almeno


due volte al mese, e comunque
sempre prima di un lungo viaggio, la
pressione dei pneumatici, anche della
ruota compatta o della ruota di scorta,
vedi pagina 26. Altrimenti può prodursi
un surriscaldamento, con danni inlerni
ai pneumatici..{
Gondizioni dei pneumatici 12e

Degli indicatori di usura sul fondo del Non continuate a viaggiare con un
-
battistrada, vedi freccia, sono distri- pneumatico sgonfio - forato. Un
buiti su tulto il perimetro del pneuma- pneumatico sgonfio - forato - compro-
tico e contrassegnati con TWI - Tread mette in misura determinante il com-
Wear lndicator - sulla spalla dello portamento di marcia e di frenata e può
stesso" Gli indicatori segnalano che la comportare la perdita di controllo della
profondità di 1 ,6 mm, limite d'usura in vettura. Non sovraccaricare la vettura,
vigore e ammesso per legge, è rag- perché potrebbe venir superata la por-
giunta. tanza ammessa per le gomme. Altri-
menti puo prodursi un surriscalda-
mento, con danni interni ai pneumatici.
Cio puo condurre alla perdita improv-
Battistrada - danni ai pneumatici visa di pressione.
Vibrazioni insolite rilevate durante la
Controllare spesso i pneumatici assicu- marcia possono far supporre forature o
randosi che non presentino danni, che altri guasti all'auto. Questi potrebbero
non vi si trovino dei corpi estranei, che essere stati causati p.es. dalla guida su
non siano consumati e che abbiano bordi del marciapiede o simili. Lo
ancora sufficiente battistrada. stesso vale per anomalie diverse
La profondità del battistrada non rispetto al normale comportamento su
dovrebbe essere ìnferiore a 3 mm, strada della Sua BMW, come p.es.
anche se, ad esempio, il legislatore quando tira in modo evidente a destra o
europeo prescrive soltanto 1,6 mm di a sinistra. ln tal caso, riduca immediata-
profondità minima. mente la velocità. Guidi con prudenza
A profondità del battistrada inferiore ai fino al più vicino Centro Assistenza
3 mm, esiste viaggiando a velocità BMW o fino al prossimo gommista,
sostenute e in presenza anche di poca oppure faccia trainare la vettura per
acqua già un grave rischio di aquapla- farla esaminare o per far controllare le
ning. ruote oppure i pneumatici.
I danni ai pneumatici, fino alla perdita
improvvisa e totale di pressione, pos-
sono risultare letali per gli occupanti
130 Gondizioni dei pneumatici
della vettura e anche per gli altri utenti
della strada.{
Sostituzione dei pneumatici 131 I
Per mantenere il buon comportamento BMW consiglia di sostituire tutti i pneu-
di marcia della vettura, montare solo matici - quindi anche il pneumatico di
gomme della stessa marca e con lo scorta*, indipendentemente dalla loro
stesso disegno di battistrada. effettiva usura - al massimo dopo
Osservare le pressioni prescritte per i 6 anni, anche se esistono gomme utiliz-
pneumatici e far equilibrare le ruote zabili per 10 anni'
dopo ogni sostituzione di gomme o cer-
chi.

BMW raccomanda di non utiliz-


zare pneumatici rigenerati, poiche
potrebbe restarne compromessa la
sicurezza su strada. La causa è da
ricercare nella possibilità che le car-
casse delle gomme sono diverse una
dall'altra e nel loro invecchiamento
talora avanzato, situazioni che possono
provocare peggioramenti della resi-
stenza. <

Età dei pneumatici


La data della produzione del pneuma-
tico è contenuta nella dicitura del pneu-
matico:
DOT ... 1004 significa che il pneumatico
è stato prodotto nella 10' settimana del
2004.
132 Combinazione ruota-pneumatici Pneumatici invernali
La scelta giusta -
n' La giusta combinazione di cerchi ll pneumatico giusto
' I e pneumatici influisce su diversi Per l'uso della vettura sulle strade rese
BMW raccomanda di montare
esclusivamente cerchi e pneuma- sistemi, la cui funzione altrimenti può difficili dall'inverno, BMW consiglia
tici approvati da BMW per il corrispon- essere compromessa: p.es. ABS, DSC pneumatici invernali. I cosiddetti pneu-
dente tipo di vettura, altrimenti può und ADB-X/DBC. matici per tutte le stagioni con contras-
succedere che questi vadano a toccare Ultlizzare qui ndi soltanto pneu matici segno M+S hanno doti per l'uso inver-
la carrozzeria con conseguente grave della stessa marca e di uguale batti- nale migliori rispetto ai corrispondneti
rischio di incidenti, p.es. a causa di tol- strada, ripristinando poi il più presto pneumatici normali - estivi -, pero di
leranze nonostante di stessa dimen-
possibile p.es. in caso di foratura la norma non raggiungono completa-
sione nominale. ln caso di cerchi e combinazione di cerchi e pneumatici mente I'efficienza dei pneumatici inver-
pneumatici non approvati, la BMW non approvata. { nali.
può valutare se essi sono adatti e Per garantire una tenuta ed una mano-
quindi non può farsi garante della sicu- lmmagazzinaggio
vrabilità sicura, montare su tutte e quat-
rezza di marcia.d Le ruote o i pneumatici smontati vanno tro le ruote pneumatici invernali della
tenuti in un luogo fresco, asciutto e stessa marca e di uguale battistrada.
Per ogni dimensione di ruota la BMW possibilmente scuro. I pneumatici
ha collaudato determinate marche di devono essere protetti da olio, grasso e Rispettare la velocità
pneumatici che vengono classificate in carburante.
base alla sicurezza e approvate. Potrà Se la velocità massima della vettura è
richiederle presso il Suo Centro Assi- superiore a quella ammessa per ì pneu-
stenza BMW o presso il gommista. matici invernali. applicare una corri-
Rispettare le eventuali disposizioni spondente targhetta di avvertimento nel
nazionali vigenti, p.es. registrazione nei Vostro campo visivo. Questa targhetta
documenti di circolazione della vettura. è disponibile presso il gommista o
presso il Centro Assistenza BMW.
Pneumatici invernali 133 rf
ffi Osservare assolutamente la velo- catene da neve approvate e a maglia
M cità massima ammessa per i fine. L'impiego è consentito soltanto in
diversi pneumatici. coppia sulle ruote posteriori, sia su
L'incompetenza e I'uso improprio dei gomme estive che invernali.
pneumatici possono provocare danni e 32Sxi, 33Oxi, 33Oxd: in situazioni criti-
incidenti. che, quali vettura bloccata su un lato
Far quindi sempre eseguire da perso- oppure impossibilità di accesso al
nale qualificato i lavori relativi. Ogni pneumatico, è possibile montare per
Centro Assistenza BMW è a Sua dispo- breve tempo anche una sola catena su
sizione con competenza e con I'attrez- una ruota posteriore.
zalura adatta. "{
Nel montaggio attenersi alle avver-
Condizioni e pressione dei tenze del costruttore. Viaggiando con
pneumatici catene, non superare una velocità mas-
sima di 50 km/h.
Ad una profondità del battistrada infe-
Sui seguenti pneumatici non e possibile
riore ai 4 mm i pneumatici perdono sen-
montare catene da neve:
sibilmente le loro doti invernali ed
andrebbero sostituiti nell'interesse della > 225/50 R 16
sicurezza. > 225/45 R 17
> 245/40 R 17
Osservare le pressioni prescritte per i >255135R18.
pneumatici e far equilibrare le ruote
dopo ogni sostituzione di gomme o cer- ' Dopo il
-,,'" montaggio delle catene da
ch i.
r neve non inizializzare l'avviso di
foratura pneumatico.
Catene da neve* Durante la guida con catene da neve
BMW ha collaudato soltanto determi- può essere opportuno disinserire per
nate catene da neve che vengono clas- una breve durata il DSC. vedi
sificate in base alla sicurezza e appro- pagina 84.4
vate. Potrà richiederle presso il Suo
Centro Assistenza BMW. BMW racco-
manda di ulilizzare soltanto queste
134 cofano motore

^#
Llr-_l
ry
::Ì

I

Sbloccaggio Apertura Chiusura


Tirare la leva a sinistra sotto la plancia Tirare la leva di sbloccaggio ed aprire il Far cadere il cofano motore da
strumenti. cofano. un'allezza di circa 30 cm, in modo che
si senta distintamente lo scatto di chiu-
mffi Non eseguire lavori sulla vettura sura.
UJ senza competenza specifica. ln
caso di dubbio sulle prescrizioni da Per evitare possibili lesioni, come
rispettare far eseguire i lavori sulla Sua per ogni processo di chiusura,
BMW soltanto dal Centro Assistenza fare attenzione che lazona di chiusura
BMW o da un'offìcina che operi del cofano motore sia sgombera.
secondo le direttive BMW con perso- Se durante la marcia sì appurasse che il
nale adeguatamente istruito. ln caso di cofano motore non è ben chiuso, fer-
lavori eseguiti da personale non qualifi- mare subito la vettura e chiudere cor-
cato vi è il pericolo di danni indiretti con rettamente il cofano.{
conseguente rischio per la sicurezza.{
: 136 La cosa più importante del vano motore

3
'.t

#
I
La cosa più impoftante del vano motore 137 I
1 Serbatoio liquido freni 14i
2 Astina di misurazione dell'olio
motore 138
3 Serbatoio di compensazione del refri-
gerante motore 140
4 Serbatoio impianto lava/tergifari e
lavaltergivetro 138
5 Numero d'identificazione vettura
6 Presa per avviamento con I'aiuto di
terzi 161
7 Bocchettone di riempimento olio
motore 139
138 Liquido per impianti lavavetrollavalari Olio motore

q\
:l

lmpianto lava/tergifari* e lmpianto lavaltergivetro lunotto Controllo del livello dell'olio


lava/tergivetro posteriore '1
. Portare la vettura in piano
Capacità circa 5,3 litri Capacità circa 2,3 litri 2. Spegnere il motore caldo - a tempe-
Si riempie con acqua e, all'occorrenza, Si riempie con acqua e, all'occorrenza, ratura d'esercizio
additivo antigelo seguendo le istruzioni additivo antigelo seguendo Ie istruzioni 3. Dopo circa 5 minuti sfilare l'astina di
della Casa produttrice. della Casa produttrice. misurazione e pulirla con un panno
che non sfilacci, un fazzolettino di
E opportuno miscelare il liquido carta o simili
tl l. tl
I
E opportuno miscelare il liquido
4. lnserire I'astina di misurazione con
del lavavetro prima di versarlo nel del lavavetro prima di versarlo nel
serbatoio. { serbatoio. { cautela fino all'arresto nel tubo rela-
tivo, quindi sfiìarla nuovamente
L'antigelo per il liquido lavavetro e L'antigelo per il liquido lavavetro è 5. ll livello dell'olio deve trovarsi tra le
ffl due tacche sull'astina.
infiammabile, tenerlo quindi lon- [;l,ll
infiammabile, tenerlo quindi lon-
tano da fonti infiammabili, soltanto nei tano da fonti infiammabili, soltanto nei Come il consumo di carburante, anche
contenitori originali e fuori della portata contenitori originali e fuori della portata il consumo dell'olio motore dipende dal
dei bambini. Tener conto delle avver- dei bambini. Tener conto delle avver- modo di guidare e dalle condizioni
tenze riportate sui contenitori. { tenze riportate sui contenitori.{ d'impiego della vettura.
Olio motore 139 I
La quantità d'olio fra le due tacche Da prove di laboratorio è emerso
dell'astina corrisponde a circa 1 litro. che il continuo contatto con olio
Non superare la tacca superiore usato provoca l'insorgere del tumore.
sull'astina di misurazione. Rabboccare Dopo il lavoro, quindi, lavare a fondo
un'eccessiva quantità d'olio è dannoso con acqua e sapone le parti più espo-
per il motore. ste.

w,$ Tenere oli, grassi, ecc. fuori dalla por-


tata dei bambini e osservare le avver-
tenze di sicurezza riportate sui conteni-
tori.{

Rabbocco dell'olio motore


Rabboccare con olio nuovo soltanto
quando il livello è sceso fino poco
sopra la tacca inferiore dell'astina di
;:TJ:T:::TJI.I; H
La qualità dell'olio è determinante per il
misurazione.
funzionamento e la durata del motore.
L'impostazione costruttiva dei ln base a complesse prove, BMW
ffi approva soltanto alcuni oli per motore.
t4l motori BMW è tale da non richìe-
dere I'aggiunta di additivi nell'olio
motore; in certi casi, tali additivi potreb- 1 Chieda informazioni al Suo Centro
bero risultare addirittura dannosi. Lo
.l r Assistenza BMW in merito agli oli
stesso vale per il cambio manuale o approvati individualmente dalla BMW. <
automatico, il differenziale e il servo-
L' impostazione costruttiva dei
sterzo. {
motori BMW è tale da non richie-
dere I'aggiunta di addìtivi nell'olio
motore: in certi casi, tali additivi potreb-
bero risultare addirittura dannosi. {
140 0lio motore Refrigerante
Tipi d'olio in alternativa mre Non rabboccare il circuito di raf-
Qualora una volta non riuscisse a repe- H freddamento quando il motore è
rire uno di questi oli, per rabboccare caldo, altrimenti se fuoriesce il liquido
piccole quantità fra un cambio dell'oìio c'e pericolo di scottarsi.
e I'altro, è possibile, in via del tutto I liquidi antigelo e anticorrosione sono
eccezionale, ultlizzare anche altri oli" nocivi alla salute. Tenerli quindi soltanto
Sulla confezione deve essere riportata nella confezione originale ben chiusa e
una delle seguenti indicazioni relativa fuori della portata dei bambini. I lìquidi
alla specifica dell'olio: antigelo e anticorrosione sono infiam-
mabili. Quindi non rovesciare su parti
Motori a benzina: del motore molto calde, altrìmenti
D preferibilmente: BMW Longlife-O1 ; potrebbero prendere fuoco e causare
per 31 6i, 31 8i anche scottature. Tener conto delle avver- Controllo del livello del liquido
BMW Longlife-01 FE tenze riportate sui contenitori.{
D in allernativa: BMW Longlife-98,
refrigerante e rabbocco
BMW Longlife oppure ACEA A3. Nello smaltimento del liquido anti- ll livello del liquido refrigerante va con-
fr
\Òf7 gelo e anticorrosione attenersi alle trollato a motore freddo, circa 20 oC:
Motori dìesel:
relative norme ecologiche. { 1. svitare leggermente il tappo del ser-
tr preferibilmente: BMW Longlife-01
tr in alternativa: BMW Longlife-98, batoio di compensazione in senso
BMW Longlife, ACEA 43/83 oppure antiorario. affinché la pressìone
possa fuoriuscire, poi aprirlo del tutto
ACEA A3/84.
2. il livello del refrigerante è corretto, se
l'estremità superiore dell'asta rossa
del galleggiante si trova almeno alla
stessa allezza del bordo superiore
del bocchettone di riempimento, vedi
freccia. L'estremità dell asta può
sporgere al massimo 2 cm, vale a
dire fino alla seconda tacca dell'asta
del galleggiante, vedi anche schizzo
accanto al bocchettone di riempi-
mento
Refrigerante Liquido freni 141 a
3. se necessario, rabboccare con Rabboccare il liquido freni
liquido refrigerante. Rabboccare len- Per rabboccare il liquido freni ed elimi-
tamente fino al livello corretto - non nare la causa della perdita si rivolga al
riempire troppo. Suo Centro Assistenza BMW o ad
un'officina che operi secondo le diret-
tive BMW con personale adeguata-
mente istruito, perchè costoro cono-
scono anche i liquidi per freni approvati
dalla casa - DOT 4.

ll liquido freni è igroscopico,


ossia, con il tempo assorbe l'umi-
Spia dità dell'aria.
La spia di avvertimento si Per garantire la sicurezza dell'impianto
((T)) accende nonostante il freno a
frenante, far sostituire ogni 2 anni il
mano sia rilasciato. liquido freni, vedi anche pagin a 76 e
Libretto di servizio.
ll livello del liquido freni nel serbatoio è ll liquido freni è nocivo alla salute e
troppo basso, vedi pagina 18. Contem- attacca la vernice della vettura. Tenerli
poraneamente la corsa del pedale del quindi soltanto nella confezione origi-
freno potrebbe risultare notevolmente nale ben chiusa e fuori della portata dei
piu lunga. Far controllare immediata- bambini.
mente il sistema. Non rovesciare il liquido freni e versarlo
soltanto fino alla marcatura MAX del
Proseguendo la marcia potrebbe serbatoio. Venendo a contatto con parti
essere necessaria una maggiore del motore molto calde il liquido freni
corsa del pedale del freno, con la potrebbe prendere fuoco e causare
necessità di uno spazio di frenata note- gravi scottature.{
volmente maggiore. E quindi necessa-
rio adeguare la guida alla situazione.{
,q Nello smaltrmento del liquido freni
\ÓÈ attenersi alle relative norme ecolo-
giche. {
i42 Sistema di manutenzione BMW
ll sistema di manutenzione BMW sup- citano la Sua BMW in modo diverso
porta il mantenimento della sicurezza di rispetto a percorsi in lunghi viaggi a
guìda e dell'esercizio della Sua BMW, temperature d'esercizio costanti del
tenedo conto anche degli aspetti di motore.
comfort, quali il cambio per tempo dei
filtri per l'aria dell'abitacolo. Lo scopo è Particolarità sul cambio dell'olio
ottimizzare le operazioni di manuten- motore
zione col fine di ottenere costi di manu-
ll calcolo del Service lntervall tiene
tenzione ridotti,
conto di quasi tutte le condizioni
Se un giorno vorrà vendere la Sua d'impiego. Se tuttavia viaggia partico-
BMW, gli interventi di manutenzioni larmente poco, dovrebbe far eseguire
privi di lacune non potranno che risul- almeno ogni due anni il cambio dell'olio
tare vantaggiosi. Service lntervall motore, in quanto I'olio invecchia anche
ll Service lntervall ricorda quando indipendentemente dall'impiego.
scade un servizio all'olio del motore,
una revisione, sempre alternativamente Libretto di servizio
con I o ll, oppure se scade il cambio del lnformazioni più esaurienti sui punti e le
liquido freni. La particolarità di cio sta operazioni di manutenzione necessari
nel fatto che il calcolo del Service lnter- sono riportate nel Libretto di servizio.
vall non è basato su chilometraggio
fisso, ma sulle condizioni di impiego
N BMW raccomanda difar eseguire i

lndividuali della Sua BMW. )/ | servizi di manutenzione e le ripa-


La tecnologia sviluppata a tale scopo razioni dal Suo Centro Assistenza
tiene conto del Suo personale stile di BMW.
guida, come pure delle condizioni di Si assicuri che i lavori eseguiti vengano
impiego della Sua BMW. Dato che registrati nel Libretto di servizio: queste
I'impiego per brevi tragitti, vale a dire annotazioni sono la prova della regolare
molti avviamenti a freddo, partenze ad manutenzione della vettura. {
elevato numero di giri del motore, solle-
Sistema di manutenzione BMW 143 I
Cura
lnformazioni interessanti riguardo a tale
argomento si trovano nell'opuscolo
Cura della vettura.
i44 Carcolazione a destra/a sinistra
Nel varcare il confine di Paesi, nei quali Ripreparazione per la circolazione a
la circolazione avviene sulla carreggiata destra:
opposta rispetto a quella del Paese 1. portare la chiave d'accensione in
d'immatricolazione. bisogna osservare i
posizione 0
seguenti provvedimenti per evitare 2. togliere il coperchio sulla parte
I'abbagliamento dei fari. posteriore dei due fari. Per fare que-
sto premere la linguetta
Vetture con fari alogeni

tu
3. faro di sinistra: premere la leva 1 in
Per evitare che i proiettori abbaglino, il basso
Suo Centro Assistenza BMW ha a Sua faro di destra: tirare la leva 1 in alto
.;
disposizione un foglio adesivo di coper- oppure:
tura. Per applicarlo, osservare le avver- per ambedue i proiettori spingere a
tenze annesse. Vetture con fari allo xeno* sinistra fino all'arresto il cursore nero
dai due naselli.
tr A seconda dei proiettori possono
essere montati diversi sistemi."(

Ripreparazione per la circolazione a


sin istra:
1. portare la chiave d'accensione in
posizione 0
2. togliere il coperchio sulla parte
posteriore dei due fari. Per fare que-
sto premere la linguetta
3. faro di sinistra: tirare la leva 1 in alto
faro di destra: premere la leva 1 in
basso
oppure:
per ambedue i proiettorì spingere a
destra fino all'arresto il cursore nero
dai due naselli.
Presa OBD 145
-

Gli elementi essenziali per Ia composi-


zione dei gas di scarico possono essere
verificati con uno strumento tramite la
presa per diagnosi on board OBD.
Questa presa si trova sul lato guida
nella parte inferiore sinistra della plan-
cia strumenti sotto un coperchio. Su
quest'ultimo compare la scritta OBD.
La spia di avvertimento si
u"""nde. Peggioramento dei
.fi ,1] valori dei gas di scarico. Far
controllare la vettura al più presto.
146 Ritiro della vettura
Quando la Sua vettura avrà raggiunto la
fine del proprio ciclo di vita, la sua
costruzione idonea al riciclaggio diverrà
conveniente per Lei e per l'ambiente.
Componenti ed elementi facilmente
smontabili, insieme all'utilizzo di mate-
riali riciclabili, aumentano il valore resì-
duo di una vettura usata,

'O, Per ciò che concerne il ritiro della


(aP rra vettura il Suo Centro Assi-
stenza BMW è a Sua disposizione per
consigliarLa al meglio..(

ln ogni Paese la BMW collabora con


selezionate aziende di riciclaggio in
possesso di licenza, le quali ritirano la
Sua vettura e la riciclano nel pieno
rispetto dell'ambiente e secondo le pre-
scrizioni BMW.
l' 148
149 I

- :::*-*"ry611r ,

'. til!,
\. t)i 1

'^' rl1Y"
/ kx.
' ll)
| 'lqi4.
l-' r*"x É r=.: :== i:: ilà tri:r i l'è
=ì=
:====Èi=4{gg-5 :

.ii"-+:
::::=!ì.:l:

l?"t-: lì 1:: j,r l'?t'Ì:il::t !i\ ì:l :--:È3-'È

==:=

lnterventi personali

::::=È: i'i f * :
H
==-=:-=
='.i,::*
===
:::=È::-=

ì5-i:::ì

4liit;,r.:l---.--
150 Attrezzi tn dotazione Spazzole del tergicristallo

Gli attrezzi in dotazione sono coìlocati Te rg i c ri sta llo par abr ezza Tergilunotto
sotto il pianale deì vano bagagli. 1. Disinserìre I'accensione 1 . Disinserire I'accensione
Per il sollevamento del pianale vano 2. Sollevare completamente il braccio 2. Sollevare completamente il braccio
bagagli, vedi pagina 116. tergitore tergitore
3. Disporre trasversalmente la spazzola 3. Sfilare la spazzola del tergicristallo,
tergicristallo e tirare la molla di sicu- vedi freccia
rezza, vedi freccia 4. Applicare la nuova spazzola tergicri-
4. Ribaltare la spazzola tergicristallo e stallo e premerla finché si sente lo
sganciarla in direzione del para- scatto in posizione.
brezza
5. Sfilare verso l'alto la spazzola tergi-
cristallo facendola passare oltre il
braccio tergitore
6. Applicare la nuova spazzola tergicri-
stallo e premerla finché si sente lo
scatto in posizione.
Lampadine e luci 151 I
Lampadine e luci sono un contributo 1-
i'--
lnserire la lampadina nuova come
essenziale per la sicurezza dellavet- illustrato nell'ingrandimento.
tura, pertanto è opportuno manipolarle Nell'applicare il portalampada assicura-
con estrema cautela. Se non ha dime- teVi che il bloccaggio si agganci corret-
stichezza con lavori di questo genere,
BMW raccomanda di farli eseguire dal
1
*-#*î
rPo tamente. <

Suo Centro Assistenza BMW. [trl Per la cura dei fari osservare le
L- I indicazioni nell'opuscolo Cura
vfool della veltura.{
1l Non toccare con le mani il bulbo
t" I di vetro delle lampadine nuove,
poiché anche il minimo sporco brucia èffi Luci allo xeno
sullo stesso rìducendo la durata della La durata della lampada è lunghissima
lampadina: impiegare un panno pulito, Luci anabbaglianti e abbaglianti e la probabilità di un guasto e minima, a
un salviettino di carta o simili, oppure meno che non la si accenda e spenga
prendere la lampadina soltanto per lo Lato sinistro del motore:
con frequenza esagerata. Se una volta
zoccolo. { 1 luci anabbaglianti dovesse verificarsi un guasto ad una
2 luci abbaglianti lampada è possibile proseguire mode-
Presso il Suo Centro Assistenza BMW è ratamente la marcia con i proiettori fen-
Lampadina H7 da 55 Watt
disponibile una scatola di lampadine di dinebbia, nei Paesi in cui la legge lo
riserva. consente.
La lampadina H7 è sotto pres-
Per qualsiasi lavoro all'impianto
sione, perciò portare occhiali e
guanti protettivi. Altrimenti, in caso di lFjl Far eseguire i lavori all'impianto
elettrico disinserire sempre le [J delle luci allo xeno. compresa la
relative utenze o scollegare il polo
danneggiamento delle lampade vi è il
rischio di lesioni.{ sostituzione della lampadina, soltanto
negativo della batteria, altrimenti pos- dal Centro Assistenza BMW o da
sono verificarsi cortocircuiti. un'officina che operi secondo le diret-
1. Ruotare i due sbloccaggi anteriori a
Osservare in ogni caso le eventuali
avvertenze fornite dal produttore delle sinistra, vedi freccia, e togliere il por- tive BMW con personale adeguata-
talampada mente istruito. A causa dell'alta ten-
lampadine, onde evitare lesioni o danni sione esiste pericolo di morte in caso di
durante il cambio delle stesse.{ 2. Sfilare la lampadina e sostituirla.
lavori eseguiti da personale non qualifi-
cato. <
i52 Lampadine e luci

,tfllil
f./ )4-
L-<\È

Luci di posizione e di parcheggio Lampeggiatore anteriore E


lnfilare le due nervature e il perno di
Lampadina da 5 Watt Lampadina da 21 Watt entraggio del gruppo luce nelle guide
presenti sulla vettura
Lato sinistro del motore: 1. Con un cacciavite attraverso il foro 6. lnfilare il gruppo luce e premerlo con
1. ruotare il portalampada a sinistra e superiore svitare la vite fino a quando cautela fino alla battuta
toglierlo sarà possibile togliere il gruppo luce 7. Serrare bene la vite.
2. sfilare la lampadina e sostituirla. dal davanti
2. Estrarre la spina
3. Ruotare la lampadina con una leg-
gera pressione in direzione AUF, vedi
marcatura sulla carcassa, toglierla e
sostituirla
4. lnserire la spina
Lampadine e Iuci 153 E

n@
./"1nnn
i\r ;t [\\

'...,
".

Lampeg giatore laterale Gruppi ottici posteriori 1. Sbloccare e togliere lo sportello del
Lampadina da 5 Watt Lampadine da 21 Watt relativo rivestimento laterale del vano
bagagli
1 . Con il polpastrello del dito spingere 1 Lampeggiatori 2. Sbloccare il portalampade, vedi frec-
in avanti il gruppo luce sul bordo 2 Fari retromarcia cia, e toglierlo
posteriore ed estrarlo
3 Retrofaro fendìnebbia 3. Staccare la spina dell'alimentazione
2. Esercitando una leggera pressione
4 Luce di posizione elettrica e deporre il portalampade,
girare ìa lampadina verso sinistra ed p.es. sul fondo del vano bagagli
estrarla. 5 Luce di posizione/luce stop 4. Con una leggera pressione ruotare
lncavo sinistro del vano bagagli: verso sinistra la lampadina, toglierla
lampadine nel parafango: e sostituirla
5. lnfilare la spina dell'alimentazione
tutte le lampadine sono incorporate in
elettrica
un portalampade centrale. 6. Premere il portalampade finché si
sente lo scatto in posizione.
is4 Lampadine e luci

€'
ó
iilìi
@(l =ffis\
Núl \\Ú7

Lampadine nel cofano posteriore. 2. Rovesciare in basso il rivestimento, Luci targa


1 . lnfilare un cacciavite nell'incavo, vedi sbloccare il portalampada e toglierlo Lampadina da 5 Watt
freccia, e sbloccare premendo verso 3, Con una leggera pressione ruotare
il basso verso sinistra la lampadina, toglierla 1. lnfilare un cacciavite nell'incavo e
premere a sinistra; in tal modo si
e sostituirla
4. Premere il portalampade finché si sblocca il trasparente
2. Sostituire la lampadina.
sente lo scatto in posizione
5. Premere il rivestimento finché si
sente lo scatto in posizione.

Luce stop centrale


Banda luci LED sul lunotto.
ln caso di un'anomlia si rivolga al Suo
Centro Assistenza BMW o ad un'offi-
cina che operi secondo Ie direttive
BMW con personale adeguatamente
istru ito.
Lampadine e luci Sostituzione delle ruote 155

Non rimuovere la copertura e non


-
ffi Misure di sicurezza in caso di gua-
guardare per ore direttamente il ["iJ sti o sostituzione di una ruota:
fascio di luce non filtrato, altrimenti fermare la vettura il più lontano possi-
possono prodursi irritazioni della retina bile dal traffico e su fondo solido. lnse-
ocu lare. d rire I'impianto lampeggio d'emergenza.
Far scattare il bloccasterzo sull'arresto
con le ruote in posizione di marcia retti-
linea, tirare ilfreno a mano, innestare la
1u marcia o la retromarcia ovvero la
posizione P del cambio automatico.
Far scendere tutti i passeggerì e portarli
fuori dalla zona di pericolo, per esem-
Lampadina del cofano posteriore pio dietro il guardrail.
Eventualmente porre il triangolo di
Lampadina da 5 Watt sosta o la lampada lampeggiante
1. Togliere il portalampada d'avvertimento a una distanza ade-
2. Sostituire la lampadina. guala. Osservare le disposizioni di
legge vigenti nei singoli Paesi.
Diodi luminosi LED Eseguire la sostituzione delle ruote sol-
I pannelli di comando, gli strumenti tanto su terreno piano, solido e non
indicatori ed altri equipaggiamenti sdrucciolevole. Su terreno molle o
interni della Sua vettura sono provvisti, sdrucciolevole - neve, ghiaccio, pia-
come fonte di luce, di diodi luminosi strelle o sim. - la vettura o il cric pos-
nascosti dietro una copertura. Tali diodi sono scivolare lateralmente.
sono affini ai laser convenzionali e ven- Disporre il cric su un fondo ben solido.
gono definiti, a norma di legge, diodi Non mettere pezzi di legno o sim. sotto
emettenti luce Classe 1. il cric, altrimenti questo a causa
dell'allezza limitata non può raggiun-
gere la sua portata.
Quando la vettura è sollevata, non sten-
dersi sotto di essa e non avviare il
motore: pericolo di morte!{
156 Sostituzione delle ruote
La Sua BMW è provvista di una ruota
compatta* per uso temporaneo, al fine
di garantire la Sua mobilità. Neìle ver-
sioni per alcuni Paesi è prevista una
CY ffi-..
ruota di scorta di uguali dimensioni
delle ruote montate sulla vettura.

Per prelevare la ruota di scorta*


i dal vano bagagli. estrarre comple-
tamente il pianale, vedi pagina 1 '1 6.*
.;:
L'occorrente D Ruota di scorta o ruota compatta
Per evitare in seguito rumori o battiti, Vicino al cric
prendere nota della collocazione degli Svitare a mano il galletto, togliere Ia
altrezzi uÍilizzali e, dopo I'uso, fissarli custodia/alloggiamento ed estrarre la
nella medesima posizione. ruota
D Cric 1
Procedura
Aprire la copertura laterale a sinistra
e toglierla. Sollevare il pianale e la
.1
. Attenersi aìle avvertenze di sicu-
copertura della ruota di scorta, vedi rezza riportate nella pagina prece-
pagina 1'1 6, e svitare il galletto rosso dente
Dopo l'uso riabbassare completa- 2. Bloccare la vettura per impedìre
mente il cric, riportare indietro la spostamenti:
manovella ed innestarla nella clip mettere il cuneo d'appoggio dietro
D Cuneo d'appoggio 2 - in discesa, davanti - alla ruota
Dietro il cric. Per toglierlo, svitare il anteriore sull'altro lato delìa vet-
galletto tura. Se la carreggìata è in forte
D Chiave per bullonì ruota 3 pendenza e non è possibile evi-
tarlo, la vettura va assolutamente
anche assicurata contro gli sposta-
menti
Sostituzione delle ruote 1s7

Se è presente il copriruota inte-


-
grale*: afferrare il copriruota nei fori
di ventilazìone e sfilarlo
4. Se è presente il cerchio in lega leg-
gera individuale*: inserire
nell'incavo del cappuccio di prote-
zione l'estrattore in dotazione e ,/./
togliere il cappuccio
E Svitare di t/, giro i bulloni della ó ó vF"
IE\
ruota. Se sono presenti cerchi in
lega leggera* vedi Sicurezza per
&,. *_
bulloni ruota a pagina 159
6. lnfilare il cric nella sede più vicina o Togliere lo sporco più grosso dalle
alla ruoia; collocarlo in modo che il superfici di appoggio della ruota e
piede appoggi verticalmente sul del mozzo, e pulire i bulloni
terreno con tutta la sua superficie 10. Applicare la nuova ruota o la ruota
sotto ìa sede del cric e che, compatta ed avvitare almeno due
alzando ìl cric con la manovella, Ia bulloni in ordine alterno
testa dello stesso possa entrare 11. lnserire gli altri bulloni ruota ed
nell'incavo rettangolare della sede, avvitarli tutti in ordine alterno
vedi particolare della successiva 12. Abbassare la vettura e togliere il
figura cric
7. Girare la manovella finché la ruota 1/) Serrare a fondo i bulÌoni ruota in
si solleva da terra ordine alterno
ó- Svitare i bulloni e togliere la ruota
1sB Sostituzione delle ruote

f- l\al
I
Non applicare il copriruota inte-
grale sulla ruota compatta, in
quanto potrebbe restarne danneg-
autosterzante modificato nelle situa-
zioni limite. Se sono montati pneumaticì
invernali, queste caratteristiche si mani-
giato..l festano in modo più marcato.

tìE Usare il cric solamente per sosti-


fJl tuire le ruote. Non tentare mai di til
E consentito montare soltanto una
fJ sola ruota compatta. Ripristinare il
sollevare un altro tipo di vettura o cari- più presto possibile I'equipaggiamento
chi di qualunque genere, altrimenti con cerchi e pneumatici delle dimen-
potrebbero derivarne incidenti e lesioni. sioni originarie.{
Far subito controllare, per sicurezza, il
corretto serraggio dei bulloni ruote - Marcia con la ruota di scorta*
14. Se è presenle il copriruota inte- coppia di serraggio 120 Nm - con una Per determinate combinazioni
chiave torsiometrica tarata. < [\]
t ruote/pneumatici la dimensione
grale*: applicare il copriruota
facendo passare Ia valvola della ruota di scorta differisce dai
nell'apposita apertura e premerlo Deponendo la ruota, fare attenzione a restanti pneumatici. La ruota di scorta è
con tutte e due le mani contro il non deformare la barra filettata che si completa in tutti i campi di carico e
cerchio trova nel vano ruota. velocità. Per ripristinare lo stato origina-
15. Alla prossima occasione regolare la Montando cerchi in lega leggera non rio, bisogna provvedervi il più presto
giusta pressione di gonfiaggio. Original BMW si devono anche impie- possibile. t
Vetture con avviso di foratura gare gli appositi bulloni ruota.
pneumatico: dopo il montaggio Far sostituire al più presto la ruota difet-
della ruota di scorta o della corre- tosa e far equilibrare la ruota nuova.
zione della pressione di gonfiaggio
inizializzare di nuovo il sistema, Marcia con la ruota compatta
vedi pagina 89.
Guidare con moderazione e non supe-
Proteggere dall' insudiciamento gli rare una velocità di 80 km/h.
attacchi delle valvole mediante cap-
pucci valvole a vite. Gli attacchi sporchi Possono presentarsi diversi comporta-
provocano spesso lente perdite di pres- menti su strada, come ridotta stabilità
in carreggiata nella frenata, spazio di
sione.
frenata più lungo e comportamento
Sicurezza per bulloni ruota Batteria 159 I
, ll copribulloni è montato corretta- Servizio di manutenzione
L ' mente se, applicandolo a pres- La batteria non richiede assolutamente
sione, una superficie piana del ìato alcuna manutenzione, vale a dire la
interno del copribulloni si trova sopra quantità dell'acido in dotazione è suffi-
un nodo del bullone ruota.4 ciente per tutta la durata della batteria
in condizioni climatiche temperate. ll
ll numero di codice è punzonato nella Suo Centro Assistenza BMW Le fornirà
parte anteriore dell'adattatore. La pre-
volentieri qualsiasi informazione in
ghiamo di annotarlo e conservarlo in merito alla batteria.
luogo sicuro per il caso che l'adattatore
andasse smarrito.
Ricarica della batteria
Caricare la batteria sulla vettura sol-
1 Copribulloni tanto a motore spento tramite I'appo-
2 Bullone ruota per adatlatore sito attacco presente nel vano molore.
3 Adattatore - negli allrezzi in dota- Per attacchi, vedi avviamento con
zione, vedi pagina 150 I'aiuto di terzi a pagina 16'1 .
Per toglierla:
Smaltimento
1. con la chiave per bulloni ruota ruo-
tare leggermente verso sinistra il ,Q
\1f7
Dopo la sostituzione delle batte-
copribulloni 1 e toglierlo rie usate incaricare il Suo Centro
2. prelevare I'adattatore 3 dagli allrezzt Assistenza BMW dello smaltimento
in dotazione ed infilarlo nel bullone delle stesse o consegnarle ad un appo-
ruota sito punto di raccolta. Trasportare e
3. svitare il bullone 2. collocare a magazzino le batterie piene
in posizione verlicale. Trasportando una
Dopo I'avvitatura, estrarre I'adattatore batteria, bloccarla in modo che non si
ed applicare il copribulloni. rovesci..(
160 Batteria Fusibili
lnterruzione di corrente
Dopo una transitoria interruzione di cor-
rente, ad esempio, con la batteria sca-
rica, alcuni equipaggiamentì sono limi-
tati nella loro ulilizzazione e devono
essere inizializzali ex novo. Vanno
altresì perdute alcune configurazioni
individuali che dovranno essere aggior-
nate.
tr Memory del sedile e degli specchi
retrovisori
Le posizioni vanno memorizzale ex
novo, vedi pagina 49 Potrà trovare i fusibili, come anche i

D Orologio daii relativi alla loro assegnazione, nel


Deve essere aggiornato, vedi cassetto portaoggetti dietro un coper-
pagina 78 chio con due chiusure rapide.
D Radio
Le stazioni devono essere memorìz- ffi Non riparare ì fusibili bruciati e
zali ex novo, vedi libretto Uso e fliJ non sostituirli con altri di diverso
manutenzione per radio e monitor di colore o amperaggio, altrimenti il
bordo sovraccarico delle linee elettriche può
D Sistema di navigazione satellitare provocare incendi nella vettura.{
Bisogna attendere la sua funzionalità,
vedi libretto Uso e manutenzione per
radio e monìtor di bordo.
Servizio Mobile Aiuto di terzi 161
-
ll Servizio Mobile del BMW Group Le Se la batteria è scarica, è possibile
offre assistenza in caso di guasto, avviare il motore della Sua BMW con la
24 ore su 24, anche nei fìne settimana e batteria di un'altra vettura mediante due
nei giorni festivi. cavi d'avviamento ausiliari. AIlo stesso
I numeri telefonici della centrale di modo si può aiutare terzi ad avviare la
pronto intervento mobile del Suo Paese loro vettura. A tale scopo, utilizzare sol-
sono riportati nel libretto Service Kon- tanto cavi con pinze polari totalmente
takt. isolate.

Non toccare le parti sotto corrente


quando il motore è in moto: peri-
colo di morte! La preghiamo di non
discostarsi dal seguente modo di pro- Collegare il cavo d'avviamento
cedere, altrimenti possono prodursi
lesioni alle persone o danni in entrambe
ausiliario
le vetture.{ ffi Collegando i cavi ausiliari. atte-
Li# nersi sempre alla sequenza, altri-
Preparazione menti a causa della scintillazione vi è
pericolo di lesioni.{
1. Verificare se la batteria dell'altra vet-
tura ha una tensione di 12 Volt e
Nella Sua BMW Ia cosiddetta presa per
all'incirca la stessa capacità di Ah.
avviamento con l'aiuto di terzi nel vano
Questo dato si trova sulla batteria
motore funge da polo positivo della bat-
2. Spegnere il motore della vettura ali-
teria, vedi anche panoramica del vano
mentatrice
motore a pagina 136. ll coperchietto è
3. Spegnere eventuali utenze delle due
contrassegnato con il segno +.
vettu re.
1. Aprire il coperchietto della presa per
Non deve sussistere alcun con- avviamento con I'aiuto di terzi BMW.
tatto fra le carrozzerie delle due A tale scopo tirare la linguetta, vedi
vetture, altrimenti vi è pericolo di corto- freccia 1
circu ito.4
162 Aiuto di terzi
2. Collegare una pinza polare del cavo 2. Mettere in moto normalmente il
d'avviamento ausiliario più/+ al polo motore dell'altra vettura.
positivo della batteria o ad una presa Se il tentativo di avviamento non rie-
per avviamento con l'aiuto di terzi sce, ripeterlo dopo qualche minuto
della vettura alimentatrice per dar modo alla batteria scarica di
3. Collegare la seconda pinza polare assorbire corrente
del cavo d'avviamento ausiliario 3. Far girare i motori per alcuni minuti
più/+ al polo positivo della batteria o 4. Staccare i cavi nell'ordine inverso a
ad una presa per avviamento con quello sopra descritto.
I'aiuto di terzi della vettura da avviare Se necessario far controllare e ricari-
4. La Sua BMW possìede come massa care la batteria.
sulla carrozzeria o come polo nega-
tivo un dado speciale, vedi freccia2. r=_ Non usare sorav di avviamento
Collegare una pinza polare del cavo i-- rapido per mett'ere in moto il
d'avviamento ausiliario meno/- al motore.{
polo negativo della batteria o ad una
massa sulla carozzeria o sul motore
della vettura alimentatrice
5. Collegare la seconda pinza polare
del cavo d'avviamento ausiliario
meno/- al polo negativo della batte-
ria o alla massa sulla carozzeria o sul
motore della vettura da avviare.

Awiamento del motore


1. Mettere in moto la vettura alimenta-
trice e lasciare in moto per alcuni
minuti, in folle e a numero di giri
incrementato
Avviamento a traino/traino della vettura 163 I
Uso dell'occhiello di traino A seconda delle disposizioni nazionali
L'occhiello di traino avvitabile si trova vigenti attivare l'impianto di lampeggio
fra gli atlrezzi di bordo e dev'essere d'emergenza, Se I'impianto elettrico è
sempre tenuto in macchina. Puo essere . ,,,,itrr , fuori uso, segnalare bene la vettura da
ll''
avvitato nella parte anteriore o poste- trainare ai veicoli che seguono, p.es.
piazzando dietro al lunotto un cartello o
riore della vettura.
il triangolo di sosta d'emergenza.
Onde evitare danni all'occhiello di Vetture con cambio manuale: leva del
traino e alla vettura, osservare le cambio manuale in folle.
seguenti indicazioni: utilizzare unica- ::
r: Vetture con cambio automatico: leva
mente I'occhiello di traino in dotazione selettrice su N.
alla vettura e avvìtarlo con forza fino
Vetture con cambio manuale sequen-
all'arresto. lmpiegare I'occhiello di Accesso alla filettatura di vite ziale SMG: leva selettrice su N.
traino soltanto per il traino su strada. Espellere il coperchio nel paraurti ante-
Evitare elevate sollecitazioni laterali riore o posteriore agendo con un cac- Non superare una velocità di
dell'occhiello di traino, p.es. non solle- ciavite nella parte superiore sull'appo- traino di 70 km/h e una percor-
vare la vettura dall'occhiello dì traino.{ sito incavo. renzadi 150 km, altrimenti potrebbe
causare danni al cambio automatico.{
Essere trainati
Anche se I'impianto elettrico è in Metodi ditraino
avaria, assicurarsi che la chiave ln alcuni Paesi nel traffico stradale pub-
d'accensione sia in posizione 1, altri- blico non è consentito il traino con la
menti il bloccasterzo potrebbe scattare barra o il cavo di traino.
sull'arresto e non sarebbe più possibile Si informi su tutte le disposizioni rela-
dirigere la vettura. tive al traino in vigore nel rispettivo
Quando il motore è fermo, manca la Paese.
servoassistenza dei freni e dello sterzo.
Occorre quindi uno sforzo maggiore per
il loro azionamento.{
164 Awiamento a traino/traino della vettura
Gon barra di traino Per il traino usare cavi o nastri di
ll veicolo traente non puo essere LtJl nylon che evitano contraccolpi e
in alcun caso più leggero rispetto sforzi di trazione eccessivi. Fissare i
alla vettura da trainare, altrimenti il cavi di traino unicamente agli occhielli
comportamento su strada non è più di traino. Fissandoli ad altre parti della
controllabile. { vettura potrebbe causare danneggia-
menti.{ o
È bene che gli occhielli di traino delle :.]

due vetture siano dalla stessa parte.


i:i
Se non è possibile evitare la disposi-
zione diagonale della barra, tener conto
di quanto segue:
Con carro attrezza
D I'angolo libero nella marcia in curva è
limitato Far trasportare la BMW con un carro
D la disposizione diagonale della barra allrezzi dotato di un dispositivo di solle-
di traino genera forza laterale. vamento adeguato oppure di un piano
di carico.
Fissare labarra di traino unica-
mente agli occhielli di traino. Fis- Non sollevare la vettura
sandola ad altre parti della vettura dall'occhiello di traino o da parti di
potrebbe causare danneggiamenti. { carrozzeria e assetto, altrimenti si
rischia di causare danni.{
Con cavo di traino
Alla partenza del veicolo traente fare
attenzione che il cavo di traino sia ben
teso.
Avviamento a trai no/traino della vettura 165 I
Le vetture munite di marmitta catalitica
devono essere avviate a traino soltanto
a motore freddo. Meglio ancora è
avviare il motore con I'aiuto di terzi.
vedi pagina 161 .
1. lnserire il lampeggio d'emergenza,
rispettare le disposizioni nazionaìi
:ìl
2. Ruotare la chiave d'accensione in
ì)
posizione 2
3. lnnestare la 3' marcia
4. Premere a fondo il pedale della fri-
zione, far trainare la vettura e rila-
325xi,330xi, 330xd: con carro sciare lentamente la frizione. Quando
atlrezzi il motore si è avviato, premere nuo-
vamente a fondo il pedale della fri-
Non trainare la BMW con uno degli
zione
assali, o anteriore o posteriore, solle-
5. Fermarsi in un luogo idoneo, togliere
vato, altrimenti potrebbero bloccarsi le
labarra di traino ovvero il cavo di
ruote e il dìstributore di coppia ne ver-
traino, spegnere il Iampeggio
rebbe danneggìalo.
d'emergenza
Far trasportare la BMW soltanto sopra 6. Far controllare la vettura.
un piano di carico.
Vetture con cambio manuale sequen-
ziale SMG:
Awiamento a traino
D far trainare con ìa leva selettrice in
Non avviare a traino vetture con posizione N
cambio automatico. Avviamento D selezionare la modalità sequenziale.
con I'aiuto di terzi, vedi pagina 16'1 ."{ Automaticamente si innesta la marcia
giusta e si chiude la frizione.
166
167
-

I
/ l.lt ;*****--..=.--**--- *-_ --t rl.*l,.,

-
'.;j;";;;qi!'4g.@;É;È@i*;+ii*;; -- ---

Dati tecnici
168 Dati del motore
31 6i 31 8i 325i,325xi
Cilindrata 1796 1 995 217 1 2494
N'cilindri 4 4 o b

Potenza massima kw/cv 85/1 15 105/143 125/170 1 41 /192


al regime di girilmin 5500 6000 61 00 6000
Coppia massima Nm 175 200 210 245
al regime di giri/min 3750 3750 3500 3500

330i, 33Oxi 31 8d 330d, 33Oxd


Cilindrata cm3 2979 1 995 1 995 2993
N" cilindri 6 4 4 6
Potenza massima kw/cv 170/231 85/115 110/150 150/204
al regime di giri/min 5900 4000 4000 4000
Coppia massima Nm 300 280 330 410
al regime di giri/min 3500 1750 2000 1500-3250
Gonsumo di carburante, emissioni di biossido di carbonio /CO2 169 I
3.16i 31 6i 31 8i 31 Bi 320i
Cambio manuale Cambio aut. Cambio manuale Cambio aut. Cambio manuale
urbano litri/1 00 km 10,3 10,9 10,6 11 ,4 12,5
extraurbano litri/1 00 km 5,6 6,5 5,9 6,4 6,9
totale litri/1 00 km 7,3 8,1 7,6 8,2 9,0
emissione CO, grammi/km 177 196 185 199 216

320i 325i 325i 325xi 32Sxi


Cambio aut. Cambio Cambio aut. Cambio manuale Cambio aut.
man./SMG
urbano litri/1 00 km 13,3 12,9 '13,6 tù, / 14,8
extraurbano litri/1 00 km 7,4 7,1 7,4 8,'1 8,7
totale litri/100 km 9,6 at 9,7 10,1 10,9
emissione CO, grammi/km 230 221 232 245 264

330i 330xi 330xi


Cambio Cambio aut. Cambio manuale Cambio aut.
man./SMG
urbano litri/1 00 km 12,9 1/, I 13,8 15,3
extraurbano litri/1 00 km 7,1 7,2 8,0 8,4
totale litri/100 km oa 10,1 10,9
emissione CO, grammi/km 222 235 245 264
i70 Consumo di carburante, emissioni di biossido di carbonio/CO2
31 8d 3.18d 320d 320d
Cambio manuale Cambio aut. Cambio manuale Cambio aut.
urbano litri/1 00 km 7,8 9,3 8,1 oo
extraurbano Iitri/1 00 km 4,7 5,7 4,7 5,5
totaìe litri/1 00 km 5,8 7,0 AO 7,1
emissione CO, grammi/km t5b 188 158 190

330d 330d 330xd 330xd


Cambio manuale Cambio aut. Cambio manuale Cambio aut.
urbano litri/1 00 km WL 10,8 10,3 12,1
extraurbano litri/1 00 km c,ó o,ó 6,4 71

totale litri/100 km o,ó 7,9 t,ó 8,9


emissioneCO, grammi/km 182 211 209 238
ll consumo di carburante viene rilevato in base a prescrizioni di prova unitarie - Direttiva CE 80/1 268/CEE. E non è affatto
identico al consumo medio, che dipende da molti fattori diversi, come il modo di guidare, iì carico, lo stato della strada, Ia
densità e la scorrevolezzadel traffico, le condizioni climatiche, la pressione dei pneumatici, ecc. La potenza del motore e
le prestazioni vengono misurate in base alle condizioni previste dalla Direttiva CE 80/1269/CEE o DIN 70020 - con I'equi-
paggiamento di serie del veicolo. Gli scostamenti ammessi sono anch'essi stabiliti dalle norme. Gli optional oppure gli
accessori influiscono anche in misura determinante sulle prestazioni e sul consumo, in quanto spesso modificano la
massa ed il valore c" della vettura - portabagagli sul tetto, pneumatici più larghi, specchi supplementari, ecc.
325xi, 33gxi, 330xd: la verifica delle prestazioni è ritenuta valida, solo se eseguita su un banco di prova arulli aulorizzalo.
Dimensioni - 318i, 32O;3254,325xi, 330i, 330xi, 320d, 330d, 330xd 171
-l

c{
.l.
O)
o

1483/1481

CY)
@
o
(o
co

2725
4478
Tutte le misure sono espresse in millimetri. I valori dopo / si riferiscono al modello BMW 325xi, 330xi, 330xd.
Altezza, mancorrenti sul tetto incluso 1444/1464. Diametro di volta minimo @ 10,5/10,9 m.
172 Dimensioni - 316i, 318d

Tutte le misure sono espresse in millimetri.


Allezza, mancorrenti sul tetto incluso 1444.Diametro di volta minimo A 10,5 m.
Masse 179 3
316i 31Bi 320i 325i 325xi
Massa a vuoto in ordine di marcia, con 75 kg di carico, con rifornimento al 90 %o, senza optional
con cambio manuale/SMG kg '1
465 1475 1520 1545 1650
con cambio automatico kg .1
495 505
.1
1555 1580 1680
Massa totale ammessa
con cambio manuale/SMG kg 1 930 1940 1985 2010 2075
con cambio automatico kg 1 960 1970 2O2O 2045 2105
nella marcia con rimorchio
con cambio manuale/SMG kg 2005 2015 2060 2045 2130
con cambio automatico kg 2035 2045 2095 2080 2160
Carico ammesso sull'avantreno kg BB0 885 910 920 1010
Carico ammesso sul retrotreno kg 1 105 1 10
'1
1 135 1 150 1 150
nella marcia con rimorchio kg 1215 1220 1245 1250 1250
Masse rimorchiabili secondo omologazione CEE. Nelle versioni per alcuni Paesi si prega di tener conto delle eventuali dif-
ferenze.
ll Suo Centro Assistenza BMW conosce i particolari riguardo ai possibili aumenti.
non frenata - cambio manuale, SMG/ kg 670/670 680/680 720/720 720/720 720/720
cambio automatico
frenata, con pendenzalino al 12%o kg 1250/1400 1400/1500 1600/1600 1600/1600 1700/1700
frenata, con pendenzaftno all'8o/o kg 1600/1600 1600/1600 1700/1700 17OO/1700 1800/1800
- con integrazione
Carico ammesso sul gancio di traino kg 75 75 75 75 75
Carico ammesso sul tetto kg 75 75 75 75 75
Volume delvano bagagli in conformità | 435-1345 435-1345 435-1345 435-1345 435-1345
alla VDA
Se intende sfruttare completamente la massa rimorchiabile ammessa con pendenza fino al 12%o ed al contempo caricare
la vettura fino alla massa totale ammessa, Le consigliamo di non percorrere salite superiori al 10%o.
Non si devono comunque superare i carichi ammessi sugli assi e la massa totale ammessa.
174 Masse

330i 330xi 31 Bd 320d 330d 330xd


Massa a vuoto in ordìne di marcia, con 75 kg di carico, con rifornìmento al 90 %o, senza optional
con cambio manuale/SMG kg 1575 1685 1 555 1 580 1 690 1 780
con cambio automatico kg 161 0 1710 '1
585 1 600 '1700 1 800
Massa totale ammessa
con cambio manuale/SMG kg 2000 21 10 1 980 2005 2155 2205
con cambio automatico kg 2035 2135 201 0 2025 2165 2225
nella marcia con rimorchio
con cambio manuale/SMG kg 2075 2160 2055 2080 21 55 2215
con cambio automatico kg 2110 2185 2085 2100 21 65 2235
Carico ammesso sull'avantreno kg 920 10'15 915 920 1 000 1 090
Carico ammesso sul retrotreno kg 11 40 1 155 1125 1 130 1 190 1 180
nella marcia con rimorchio kg 1250 1250 1235 1240 1250 1250
Masse 175 E
330i 330xi 31 8d 320d 330d 330xd
Masse rimorchiabili secondo omologazione CEE. Nelle versioni per alcuni Paesi si prega di tener conto delle eventuali dif-
ferenze.
ll Suo Centro Assistenza BMW conosce i particolari riguardo ai possibiìi aumenti.
non frenata - cambio manuale, SMG/ kg 730/730 730/730 720/720 720/720 7 50/7 50 7 5O/7 50
cambio automatico
frenata, con pendenzafino al 12%o kg 17OO/170O 1800/1800 1600/1600 1600/1600 1 800/1 800 1 800/1 800
frenata, con pendenza fino all'B % kg 1 800/1 800 1 800/1 800 1 600/1 600 1 800/1 800 1 800/1 800 1 800/1 800
- con integrazione
Carico ammesso sul gancio di traino kg 75 75 AE 74 75 75
Carico ammesso sul tetto kg 75 75 AE 7E 7q 7F

Volume del vano bagagli in confor- 435-1345 435*1 345 435-1 345 435-1 345 435-1 345 435-1 345
mità alla VDA
Se intende sfruttare completamente la massa rimorchiabile ammessa con pendenza fino al 12% ed al contempo caricare
la vettura fino alla massa totale ammessa, Le consigliamo di non percorrere salite superiori al 1O%o.
Non si devono comunque superare i carichi ammessi sugli assi e la massa totale ammessa.
176 Prestazioni
31 6i 3'1Bi 320i 325i 325xi
Velocità massima km/h 200 213 224 237 231
con cambio automatico km/h 194 209 221 234 228
Accelerazione
da 0 a 100 km/h 11,2/12,2 9,6/10,5 8,5/9,6 7,5/8,6 7 ,7 /8,8
da B0 a 120 km/h in 4" marcia 11 ,7 9,8 9,1 ó,2 8,6

330xi 31 8d

Velocità massima km/h 250 243 200 zto 237


con cambio automatico km/h 243 238 195 208 231
Accelerazione
da0a100km/h 6,7 /7 ,2 6,8/7,6 11,0/11,7 9,2/9,5 7,6/7,B
da 80 a 120 km/h in 4u marcia 7,3 74 9,6 7,6 6,4

330xd
Velocità massima km/h 230
con cambio automatico km/h 225
Accelerazione
da 0 a 100 km/h 7,9/8,1
da 80 a 120 km/h in 4' marcia 7,1

I valori dell'accelerazione seguiti dalla /: cambio automatico


Rifornimenti 177
-
Litri Avvertenza
Serbatoìo carburante cìrca 63 Qualità carburante, vedi pagina 25
di cui riserva circa B

I pianto lavalterg ivetro/


m Per maggiori dettagli, vedi
I pianto lavaltergifari anteriore
m circa 5,3 pagina 138
lmpianto lavaltergivetro posteriore circa 2,3
Motore con sostituzione del filtro 4,25 - 316i, 318i Olio longlife per motori a benzina o
5,5 - 318d, 320d per motori diesel.
6,5 - 320i, 325i, 330i, Per tipi d'olio, vedi pagina 138
7,0 - 330d, 330xd
6.2 - 325xi, 330xi
Cambio manuale, cambio automatico, distribu- Carica permanente senza sostitu-
tore di coppia e differenziale zione dell'olio
i li !1
,il

i":1, t:.

'titii .;;
1 :
1=S-1t
;ri:--=--:-:-l!7

i::: -.iÌi
f;l
1€:,è:--É
:= -::=r:::-:l

'ti::i.:;tli ltl

ii.r-i=-ri-11

:. ''i
li" ,J
i=::=:=1
;È -:.:-ìììii
ft;.::;i;ilN,

L-=<iJ!

.,i '".- - -1
. , t1
:,:..:==::-:-:!

,.i ..4 :.rl;l

Indice alfabetico

E
Tutto dall'A alla Z
A Airbag per la testa 54 Ancoraggio durante il tra- Arieggiare, vedi Aerazione
Abbaglianti Airbag per lato passeggero sporto, vedi Ancoraggio 96, 100
lampeggio 'fari 94 attivazione 55 del carico 117 Assistente idraulico freni,
sostituzione disattivazione 55 Ancoraggio per sedile bam- vedi DBC 127
lampadina 151 Aiuto di terzi 61
.1
bino ISOFIX 56 Assistenza per itratti in
spia 20 Alimentazione automatica Antifurto con allarme acu- discesa, vedi HDC 88
ABS sistema antibloccaggio dell'aria, vedi Programma stico, vedi lmpianto Asta di traino, traino della
ruote 127 AUTO 102 d'allarme 37 vettura 163
spia 18 Allacciamento cintura di Antigelo Astina di misurazione, olio
Accelerazione 176 sicurezza4T liquido lavavetro 138 motore 138
Accendisigari 1 10 Allacciare la cintura di sicu- refrigerante 140 Attìvazione della sicurezza,
Accensione 59 rezza uttlizzo 140 vettura
Acqua alta, vedi Passaggio spia 18 Apertura e chiusura dall'esterno 32, 34
attraverso I'acqua 125 Allarme errato, vedi Come con il telecomando 31 dall'interno 35
Acqua di condensa, vedi Cli- evitare allarme indeside- con la serratura della Attrezzi in dotazione 150
matizzatore 98, 102 rato 38 porta 34 AIlrezzi, vedi Attrezzi in
ADB-X freno differenziale Allestimento per non-fuma- dall'esterno 32 dotazione 150
automatico integrale 86 tori 'l 10 dall'interno 35 AUC controllo automatico
Aerazione 96, 100 Altezza, vedi Dimensioni Appoggio gambe 45
.l
ricircolo d'aria 03
senza correnti d'aria 171, 172 Appoggio oggetli 108 Automatico
99, 104 Alzacristallo Aprigarage universale, vedi regolatore di veìocità 72
Aerazione senza fastidiose interruttore di sicurezza 40 Telecomando universale Autonomia 80
correnti d'aria 99, 104 Alzacristallo elettrico 39 integrato 106 Autoradio, vedi libretto Uso
Aggiornamento del libretto Anabbagliante specchio Aprigarage, vedi Teleco- e manutenzione per radio
Uso e manutenzione 5 retrovisore interno 52 mando universale inte- e monitor di bordo
Airbag 54 Anabbaglianti grato 106 Avvertenze generali per la
come sedere sicuri nelle automatici 92 Aquaplaning 125 marcia125
vetture 44 Anabbaglianti, vedi Luci Aria di ricircolo, vedi Ricir- Avvertimenti 78
disattivazione 55 di posizione/ colo aria 98, 103 Avvertimento
spia '1 8, 55 anabbaglianti 92 Aria secca, vedi Funziona- pericolo di ghiaccio 80
Airbag anteriori 54 Ancoraggio mento della climatizza- Avvertimento luci accese 92
Airbag laterali 54 del carico 1 17 zione 98, 102
Tutto dall'A alla Z 181 I
Avvertimento usura freni B Bocche d'immissione, aera- Cambio automatico con fun-
spia 19 Bagagliaio, vedi Vano baga- zione 96, 100 zione Steptronic 67
Avviamento glì 37 Bracciolo Cambio automatico con
a traino 63 Bambini, trasporto sicuro 55 anteriore 109
.1
Steptronic
del motore 59 Barra di traino 163 posteriore 109 avviamento a traino 165
Avviamento a freddo, vedi Batteria 159 Bracciolo centrale bloccaggio della leva
Avviamento del motore 59 aiuto di terzi 161 anteriore 09'1
selettrice 67
Avviamento ausiliario, vedi interruzione di posteriore 109 lnterlock 59
Aiuto di lerzi 161 corrente 160 Bracciolo dei sedili poste- Shiftlock 67
Avviamento, vedi Avvia- ricarica 159 riori, vedi Bracciolo cen- spia 19, 69
mento del motore 59 smaltìmento 159 trale posteriore'1 09 Cambìo di marcia
Avvisatore acustico 14 spia 18 Bullonì ruota 156 cambio automatico con
Avviso di foratura pneuma- telecomando 30, 31 chiave 156 Steptronic 67
tico 89 Batteria della vettura 159 coppia 156 cambio sequenziale
spia 18, 19, 90 Batierie usate, vedi Smalti- sicurezza 159 manuale SMG 65
Azionamento comfort mento 159 Bulloni ruota con serratura, Cambio lampadine 151
dall'esterno 34 Benzina, vedi Qualità del vedi Sicurezza per bulloni Cambìo marcia
finestrini 32 carburante 25 ruota 159 cambio automatico con
tettuccio in vetro 32 Biossido di carbonio 169 Steptronic 67
Azionamento d'emergenza Bloccaggio C Cambio sequenziale
cofano posteriore 36 dall'esterno 31 ,34 Cacciavite, vedi Attrezzi in manuale SMG 63
portiera lato guida 34 dall'interno 35 dotazione 150 spia 19
portiere 34 Bloccaggio della ieva selet- Cambia CD, vedi libretto Capacità del serbatoio car-
sportello del serbatoio 24 trice, vedi Shiftlock 63,67 Uso e manutenzione per burante, vedi Serbatoio
tettuccio in vetro 42 Bloccaggio e sbloccaggio radio e monitor di bordo carburanle 177
Azionamento manuale portiere Cambio Cappelliera, vedi Copertura
cofano posteriore 36 dall'esterno 31, 34 cambio automatìco con del vano bagagli 1 14
portiera lato guida 34 dall'interno 35 Steptronic 67 Car Memory 57
serratura della portiera 34 Bloccasterzo 59 cambio manuale 62
sportello del serbatoio 24 Blocchetto d'accensione 59 cambio sequenziale
tettuccio in vetro 42 Blocco del cambio, vedi P manuale SMG 63
Parcheggio 67 meccanico 62
Tutto dall'A alla Z
Carburante Cavallottamento, vedi Aiuto Chiusura Cofano posteriore 35
additivi 25 di terzi 161 dall'esterno 32 apertura dall'esterno 35
consumo medio 80 Cavo di nylon, vedi Avvia- dall'interno 35 apertura dall'interno 36
indicatore consumo 7 5, 80 mento a Irainoftraino della Chiusura centralizzala 30 azionamento d'emer-
qualità 25 vettura 163 interno abitacolo 35 genza 36
valori di consumo, vedi Cavo di traino 163 tasto 35 sbloccaggio manuale 36
Consumo carburante 169 CBC Cornering Brake Con- Cilindrata, vedi Dati del spia 78
volume .1 77 Irol 127 motore 168 telecomando 32
Carica batteria 18 spia di avvertimento 1B Cilindro, vedi Dati del Collegamento dell'aspira-
Caricamento, vedi Cerotti, vedi Cassetta del motore 168 polvere per auto, vedi
Carico 1 16 pronto soccorso 23 Cintura a tre punti 47 Presa di correnle 110
Carichi ammessi sull'asse, Check Control 78 Cinture di sicurezza 47 Collegamento, aspirapolvere
vedi Masse 1 73 Chiamate, vedi libretto Uso come sedere sicuri nelle perauto 110
Carichi pesanti, vedi Siste- e manutenzione del tele- vetture 44 Comandi, vedi Cockpit 14
mazione del carico 1 17 fono regolazione in altezza 48 Comando follow-me-
Carichi sull'asse, vedi Chiave 30 spia di avvertimento 18 home 92
Masse 173 con telecomando 30 Cinture, vedi Cinture di sicu- Combinazioni ruote-pneu-
Carico d'accensione 30 rezza 47 matici 132
rimorchio 1 19 della portìera 30 Circolazione a destra/a sini- Computer di bordo 79
vettura 1 16 riserva 30 stra Computer di bordo, vedi
Carico della vettura, regola- Chiave centrale regolazione dei fari 144 anche libretto Uso e
zione fari 93 con telecomando 30 Circolazione a sinistra 144 manutenzione per monitor
Carico sul gancio di traino Chìave con telecomando a Clacson 14 di bordo 79
119,173 onde radio, vedi Chiave Climatizzatore 96 Configurazioni delle impo-
Carico sul tetto 173 centrale con Climatizzazione stazioni, vedi Car Memory,
Carreggiata, vedi Dimen- telecomando 30 automatica 100 Key Memory 57
sioni 171, 172 Chiave della vettura, vedi Cockpit 14 Configurazioni individuali,
Cassetta del pronto soc- Set di chiavi 30 Codice, vedi libretto Uso e vedi Car Memory, Key
corso 23 Chiave per bulloni, vedi manutenzione per radio e Memory 57
Cassetto portaoggetti 105 A|Irezzi in dotazione '1 50 monitor di bordo Consumo corrente, vedi
Catene da neve 1 33 Chiavi di ricambio 31 Cofano motore, sbloccag- Energy Control 74
gio 134
Tutto dall'A alla Z 183 E
Consumo dell'olio Cornering Brake Control D Disappannamento, cristalli
motore 138 CBC 127 Dati '1
68 climatizzatore gg
Consumo, vedi Consumo spia di avvertimento 18 dimensioni 171, 172 climalizzazione automa-
medio 80 Cric 155 masse 173 tica 102
Contachilometri Cristalli, sbrinamento, vedi motore 168 Discesa 119
parzialeT4 Deghiacciamento 99, 102 prestazioni 176 Dischi del freno
Iolale 74 Cruscotto portastrumenti, rifornimento 177 rodaggio 124
Contagiri 74 vedi Cockpit 14 tecnici 168 Display, vedi Strumenta-
Controllo automatico Cuneo d'appoggio 156 Datore d'allarme avaria- zione combinata l6
ricircolo d'aria AUC 103 Cupholder, vedi Portabe- zione d'assetto 38 Dispositivo ausiliario per
Controllo della pressione dei vande 09 .1
disinserimento 39 I'accelerazione 66
pneumatici, vedi Avviso di Cura dei cerchi in lega leg- DBC Controìlo dinamico di Dispositivo di carico pas-
foratura pneumatico 89 gera, vedi I'opuscolo Cura frenata 19,127 sante 114
Controllo dinamico di fre- della vettura Deghiacciamento del para- Dispositivo per rimorchio,
nata DBC 19,127 Cura della moquette, vedi brezza, vedi Deghiaccia- sportello di copertura 119
spia 9 I'opuscolo Cura della vet- mento 99, 102
.1
Dispositivo viva voce 1 10
Controllo dinamico di stabi- tura Deghiacciamento e sbrina- Distanza residua per la
lità DSC 19, 84 Cura della vettura, vedi mento dei cristalli manutenzione 76
Controllo pressione, pneu- I'opuscolo Cura della vet- climatizzatore 99 Distanza residua, vedi Auto-
matici tura climalizzazione automa- nomia B0
avviso dì foratura pneuma- Cura delle parti cromate, Iica 102 Distribuzione aria
tico 89 vedi l'opuscolo Cura della Diametro di volta, vedi climatizzatore 98
Controllore automatico della vettura Dimensioni 171, 172 climalizzazione automa-
luce di guida 92 Cura delle parti in pelìe, vedi Difficoltà d'avviamento lica 102
Copertura bagagliaio, vedi I'opuscolo Cura della vet- aiuto di terzi 161 Distribuzione aria, indivi-
Copertura del vano baga- tura temperatura 59 duale 102
gli 114 Diffusori d'aria, vedi Aera- Distribuzione automatica
Coppia zione 96, 100 dell'aria, vedi Programma
bulloni ruota 156 Dimensioni 171, 172 AUTO 102
motore 168 Diodi luminosi LED 155 Distribuzione individuale
Coprìruota 156 dell'aria 102
Copyright 4
Tutto dall'A alla Z
DSC controllo dinamico di F Freni Funzionamento della clima-
stabilità 84 Fanale posteriore, vedi ABS 127 tizzazione
spia 19, 84 Gruppi ottici posteriori 153 consigli per la guida 125 climatizzatore 98
DTC Dynamic Traction Con- Far circolare I'aria, vedi freno a mano 62 clim alizzazi on e a uto m a-
trol B4 Ricircolo aria 98, 103 liquido per freni '1 41 tica 102
spia '19, 84 Fare rifornimento luci di stop a due Fusibili 160
Dynamic Traction Control sportello serbatoio 24 intensità 91
DTC 84 Farì alogeni 93 pastiglie dei freni 126 G
spia 19, 84 Fari retromarcia 63 rodaggio 124 Gancio di traino 1 '1 8
Faro retromarcia spia di controllo e di Gasolio biologico, vedi
E sostituzione avvertimento 18, 19 Motore diesel 25
Editoriale, sigla 4 lampadina 153 Freno a mano 62 Gasolio invernale 25
Elastici 37 Fendinebbia 94 spia 18 Gasolio per diesel, vedi
Elementi di ancoraggio, vedi spia 20 Freno a pedale, vedi Frenare Motore diesel 25
Ancoraggio del carico 1 17 Filettatura di vite per in sicurezza 125 Getti spruzzatore, vedi
Emissioni di biossido di car- I'occhiello di traino 163 Freno di stazionamento, Getti spruzzatori del lava-
bonio 169 Filtro al carbone attivo 104 vedi Freno a mano 62 vetro 72
Energy Control 74 Finestrini elettrici 39 Freno differenziale automa- Getti spruzzatori del lavave-
ESP programma elettronico Finestrini, telecomando tico integrale ADB-X 86 lro 72
di stabilità, vedi Controllo 31, 32 Frizione Getti, vedi Aerazione
dinamico di stabilità Finestrino rodaggio 124 96, 1 00
DSC 84 azionamento comfort Fune di traino, vedi Avvia- Griglie di aerazione, vedi
Essiccazione dell'aria, vedi 32,34 mento a traino/traino della Aerazione 96, 100
Funzionamento della cli- Fissaggio del carico, vedi vettura 1 63 Gruppi ottici posteriori
malizzazione 98, 102 Carico 1 16 Funzionamento del televi- sostituzione
Estere metilico di colza Foratura sore, vedi libretto Uso e lampadina 153
RME 25 avviso di foratura pneuma- manutenzione per monitor spia, lampadina
Evitare I'allarme indeside- tico 89 di bordo difettosa 78
rato 38 ruota compatta 155 Gruppo differenziale
Foratura, vedi Condizioni dei rodaggio 124
pneumatici 129 Guasti alle utenze
Forature 155 elettriche 160
Tutto dall'A alla Z 185 I
Guasto lmmissione vocale, vedi lndicatore di consumo, vedi lnterruttore, vedi Cockpit 14
serratura della portiera 34 apposito libretto Uso e lndicatore carburante 75 lnterruzione di corrente
sportello del serbatoio 24 manutenzione lndicatore di usura nei pneu- batteria 160
Guasto al cambio lmpianto matici, vedi Battistrada - lntervalli tra le sostituzioni
cambio automatico con d'allarme 37 danni ai pneumatici 129 dell'olio, vedi Libretto di
Steptronic 69 tergicristallo 71 lndicatore di velocità, vedi servizio 142
cambio sequenzìale lmpianto d'allarme Tachìmetro 16 lSOFlX, ancoraggio per
manuale SMG 65 evitare I'attivazione indesi- lndicazione temperatura sedile bambino 56
Guasto elettrico derata dell'allarme 38 avvertimento pericolo di
cambio automatico con lmpianto di lavaggio auto, ghiaccio 80 K
Steptronic 69 vedi l'opuscolo Cura della esterna B0 Key Memory 57
cofano posteriore 36 vettura esterna, cambio di unità di Kick-down 64, 68
portiera lato guida 34 lmpianto di lavaggio, vedi misura B0
serratura della portiera 34 l'opuscolo Cura della vet- regolazione unità 80 L
sportello del serbatoio 24 tura lndicazioni anomalie 78 Lampada portatile ricarica-
tettuccio invelro 42 lmpianto lava/Iergifari INSPECTION 76 '1
bile 05
lavaggio delfaro 72 lnterlock, vedi Sterzo bloc- Lampada portatile, vedi
H liquido lavavetro 138, 177 cato 59 Lampada portatile ricari-
HDC Hill Descent Control 88 lmpianto lava/lergivetro 72 lntermittenza cabile 105
Hill Descent Control HDC 88 liquido lavavetro 138 display, Servizio 76 Lampadina del cofano
lncidente, vedi Servizìo tergicristallo 71 posteriore
I Mobile 161 lnterruttore sostituzione
llluminazione del display, lndicatore carburante 75 luci 92 lampadina 155
vedi Luci quadro 93 lndicatore consumo cor- lnterruttore combinato Lampadina difettosa 151
lmmagazzinaggio, pneuma- rente di carburanle 74 impìanto tergicristallo 71 Lampadine e luci 151
tici 132 lndicatore del livello carbu- lampeggiatori/lampeggio Lampeggiatore
lmmissione aria rante, vedi lndicatore car- 'fari 70 sostituzione
climatizzatore 98 burante 75 lnterruttore di sicurezza per lampadina 152
climatizzazione automa- lndicatore della direzione di finestre dei sedili poste- spia 20
tica 102 marcia, vedi Lampeggia- riori 40 Lampeggiatore laterale
tore 70 lnterruttore per anabba- sostituzione
glianti diurni 92 lampadina 153
Tutto dall'A alla Z
Lampeggiatori 70 Leva del cambio Luce stop centrale Luci stop
Lampeggio d'emergenza 14 cambio automatico con sostituzione luci di stop a due
Lampeggio fari 94 Steptronic 67 lampadina 154 intensità 91
spia 20 cambio manuale 62 Luce targa sostituzione
Larghezza, vedi Dimensioni cambio sequenziale sostituzione lampadina 153
171, 172 manuale SMG 63 ìampadina 154 spia, lampadina
Lavaggio della vettura, vedi Leva selettrice Luci abbaglianli 70,94 difettosa 78
I'opuscolo Cura della vet- cambio automatico 67 Luci allo xeno Luci, vedi Luci di posi-
tura cambio sequenziale regolazione automatica zionelanabbaglianti 92
Lavaggio lunotto manuale SMG 63 fari 93 Lunghezza, vedi Dimensioni
posteriore 72 Libretto di servizio 142 sostituzione 171, 172
Lavaggio parabrezzaT2 Liquido freni 141 lampadina 151 Lunotto posteriore
Lavavetro automatico, vedi livello 141 Luci anabbaglianti 92 telecomando 32
Sensore della pioggia 71 sostituzione 77 sostituzione Lunotto termico
LED diodi luminosi 155 spia 18, 141 lampadina 151 climatizzatore 98
Lettore di CD, vedi libretto Livello dell'olio spia, lampadina climatizzazione automa-
Uso e manutenzione per spia 18 difettosa 78 tica 103
radio e monitor di bordo Livello dell'olio motore 19 Luci bagagliaio, vedi Luci nel
Lettore di compact disc, controllo 138 vano bagagli 35 M
vedi libretto Uso e manu- spia di controllo e di Luci di lettura Marcia con consapevolezza
tenzione per radio e moni- avvertimento 18 anteriori 95 in merito all'energia, vedi
tor di bordo Luce dell'abitacolo 95 posteriori 95 Energy Control 74
Lettore di MC, vedi libretto telecomando 32 Luci di parcheggio 94 Marcia con ridotto consumo
Uso e manutenzione per Luce di parcheggio Luci di posizìone g2 di carburante, vedi Energy
radio e monitor di bordo sostituzione Luci di posizione, vedi Control 74
Lettore di MD, vedi libretto lampadina 152 Gruppi ottici posteriori 153 Marcia con rimorchio'1 18
Uso e manutenzione per Luce di posizione Luci di posizione/anabba- Marcia con rispetto per
radio e monitor di bordo sostituzione lampadina glianti 92 I'ambiente, vedi Energy
Lettore di mini disc, vedi 152, 153 Luci di stop a due Control 74
libretto Uso e manuten- Luce di stop adattativa, intensità 9'1 Massa a vuoto, vedi
zione per radio e monitor vedi Luci dì stop a due Luci nel vano bagagli 35 Masse'1 73
di bordo intensità 91 Luci quadro 93
Tutto dall'A alla Z 187
-
Massa totale ammessa, vedi Misure 171,172 Oli longlife Orologio 78
Masse 173 Modifiche tecniche 5 oli alternativi 140 modalità 12/24 ore 78
Massa totale, vedi Modifiche tecniche, vedi Per oli approvati 39
.1
regolazione, vedi anche
Masse 173 la Sua sicurezza 5 Oli prescritti 139 libretto Uso e manuten-
Masse 173 Monitordi bordo, vedi appo- Oli speciali 140 zione per radio e monitor
Masse rimorchiabili 173 sito libretto Uso e manu- Oli speciali, vedi Oli appro- di bordo
Materiale sintetico, vedi tenzione vati per il motore 139 Orologio digitale 78
l'opuscolo Cura della vet- Motore Olio
tura dati 168 additivi, vedi Rabbocco P
Memorizzare la posizione 19
elettronica olio motore 139 Panne
del sedile, vedi Memory regime 74,168 oli motore approvati 39
.1
avviso di foratura pneuma-
del sedile e degli specchi rodaggio 124 rifornimento 177 tico 89
retrovisori 49 spegnere 61 tipi d'olio in alternativa 140 Panne, vedi Servizio
Memorizzazione della posi- spia 19 Olio motore Mobile 161
zione del sedile 49 additivi, vedi Rabbocco Parcheggio assistito, vedi
Memory del sedile, vedi N olio motore 139 Park Distance Control
Memory del sedile e degli Numeri di ottano, vedi Qua- astina di misurazione 138 PDC 82
specchi retrovisori 49 lità del carburante 25 consumo '1 38 Park Distance Control
Memory, vedi Car Memory, oli alternativi 140 PDC 82
Key Memory 57 O oli motore approvati 139 Partenza assistita DSC 84
Memory, vedi Memory del OBD presa per la diagnosi oli prescritti 139 Passaggio attraverso
sedile e degli specchi on board 145 qualità 139 I'acqua, acqua alla 125
retrovisori 49 Occhielli rabbocco 139 Passo, vedi Dimensioni
Messaggi dì guasto 78 avviamento alraino/Iraino rifornimento 177 171, 172
Microfiltro della vettura 163 spia di controllo e di Pastìglie dei freni
climatizzatore 99 Occhielli di ancoraggio, vedi avvertimento 19 livello del liquido freni
climatizzazione automa- Ancoraggio del carico I 17 tipi 139 18, 141
tica 104 Occhiello di traino 163 rodaggio 124
Microfono 110 OIL SERVICE 76 spia 19
Misuratore di percorso, Oli approvati per il PDC Park Distance
vedi Contachilometri par- motore 139 Control 82
ziale 7 4 Per sedere sicuri 44
Tutto dall'A alla Z
Periodo di fermo della vet-Poggiacapo, vedi Poggiate- Posizioni della leva selettrice Prodotti ed accessori, vedi
tura, vedi I'opuscolo Curasta 46 cambio automatico 67 Per la Sua sicurezza 5
della vettura Poggiatesta 46 cambio sequenziale Profondità del battistrada,
Peso della vettura 173 Polline, vedi Microfiltro 99 manuale SMG 63 pneumatici 129
Plancia strumenti 14 Polline, vedi Microfiltro/ Potenza del motore, vedi Profondità del battistrada,
Pneumatici filtro al carbone attivo 104 Dati del motore 168 vedi Battìstrada - danni ai
danni 129 Poltroncine per bambini, Potenza, vedi Dati del pneumatici '1 29
dimensione, vedi vedi Sistemi di ritenzione motore 168 Programma AUTO 102
Combinazioni ruote/pneu- per bambini 55 Predisposizione Programma elettronico di
matici 132 Pomelli di sicurezza, por- per radiotelefono 110 stabilità ESP, vedi Con-
età 131 tiere, vedi Bloccaggio 35 Predisposizione per radiote- trollo dinamico di stabilità
foratura 155 Portabagagli sul tetto 1 18 lefono 110 DSC 84
immagazzinaggio '1 32 Portabagagli, vedi Portaba- Preriscaldamento, vedi Vet- Programma sportivo
indicatore di usura, vedi gagli sul tetto 118 ture con motore diesel 60 cambio automatico con
Battistrada - danni ai Portabevande '1 09 Presa di corrente 1 10 Steptronic 68
pneumatici 129 Portabicchieri, vedi Portabe- per diagnosi on board 145 Proiettori
invernali 132 vande 109 Presa di corrente, supporto cura, vedi I'opuscolo Cura
pressione di gonfiaggio Portabottiglie, vedi Portabe- dell'accendisigari 110 della vettura
26, 128 vande '1 09 Pressione dei pneumatici sostituzione
profilo 129 Portacenere 26, 128 lampadina 151
rodaggio 124 anteriore 110 Pressione dell'olio Proiettori fendinebbia 94
sostituzione 131 , 155 posteriore 1 1 1 spìa 18 spia 20
stato 133 Portalattine, vedi Portabe- Pressione di gonfiaggio, Pronto soccorso, vedi
Pneumatici corretti 132 vande 109 pneumatici 26, 128 Cassetta del pronto soc-
Pneumatici invernali 132 Portasacchetti per rifiuti 109 Pressione di gonfiaggio, corso 23
immagazzinaggio 132 Portiere vedi Pressione pneuma- Protezione antischiaccia-
stato 133 azionamento d'emer- tici 26, 128 mento
Pneumatici M+S, vedi Pneu- genza 34 Pressione olio motore alzacristalli 39
matici invernali 132 Posizioni della chiave spia di controllo e di tettuccio in vetro 42
Pneumatici per tutte le sta- d'accensione 59 avvertimento 18 Protezione dell'abitacolo 38
gioni, vedi Pneumatici Prestazioni 176 disinserimento 39
invernali 132
Tutto dall'A alla Z 189 I
Protezione della vettura Ref rigerante 140 Regolazione fari Ricambi, accessori e pro-
nelle manovre di parcheg- lancetta del automatica, Luci allo dotti, vedi La Sua Vettura
gio 50 termometro 76 xeno 93 individuale 5
Protezione delle parti basse, livello 140 Regolazione in allezza Riciclaggio della vettura,
vedi l'opuscolo Cura della spia 19, 76 piantone sterzo 53 vedi Ritiro della
vettura Refrigerante motore sediìe 45, 46 vettura 146
Pulizia della vettura, vedi rabbocco 140 Regolazione sl ittamento Riciclaggio, vedi Ritiro della
I'opuscolo Cura della vet- termometro 76 DSC 84 vettura 146
tu ra Regime 74,168 Regolazioni sedili Ricircolo aria
Pulsante SPORT 66 Regolatore di velocità 72 sedile sportivo BMW 45 climatizzatore 98
Pulsanti a bilico 65 spia 20 Rete di separazione 1 14 climatizzazion e auto m a-
Regolazione Rete per vano bagagli, vedi tica 103
o dei sedili 44 Rete divisoria 1 '1 4 Riempimento liquido lavave-
Quadro strumenti, vedi Stru- fari 93 Reti 1 09 lro 138,177
mentazione combinata 1 6 piantone sterzo 53 Reti portaoggetti 109 Rifornimenti 177
sedili meccanica 45 Retrofaro fendinebbia 95 Rifornimento di
R Regol azi one altezza della sostituzione della lampa- carburanle 24
Rabboccare il liquido cintura 48 dina 153 Riproduttore di cassette,
freni 141 Regolazlone dei fari, vedi spia 20 vedi libretto Uso e manu-
Radiatore, vedi Circolazione a destra/a Retromarcia tenzione per radio e moni-
Refrigerante 140 sìnistra 144 cambio automatico con tor di bordo
Radio, vedi libretto Uso e Regolazione della tempera- Steptronic 67 Riscaldamento
manutenzione per radio e tura 98, 102 cambio manuale 63 lunotto termico 98, 103
monitor di bordo Regolazione della tempera- cambio SMG 64 sedili 5'1
Radiotelefono, vedi apposito tura all'interno dell'abita- Ribaltamento dei schienali specchio retrovisore
libretto Uso e manuten- colo 98, 102 sedili posteriori 114 esterno 52
zione Regolazione di Ribaltamento dello spec- Riscaldamento dei sedili 51
Raffreddamento, vedi Tem- detonazione 25 chietto esterno lato pas- Riscaldamento ed aera-
peratura 98, 102 Regolazione di stabilità, vedi seggero 50 zione 96, 100
Recipìente per i rifiuti, vedi Controllo dìnamico di sta- Ribaltamento dello spec- Ritiro
Portacenere 1 10 bitirà DSC 84 chio lato passeggero 50 vettura 146
Tutto dall'A alla Z
RME estere metilico di Sedere sicuri nelle vetture Servizio di Cortesia, vedi Sistema di manutenzione
colza25 con airbag 44 Servizio Mobile 16'l BMW 142
Rodaggio 124 con cinture di sicurezza 44 Servizio di manutenzione Sìstema di navigazione, vedi
RON, vedi Qualità del carbu- Sedi per cric 156 76, 142 libretto Uso e manuten-
rante 25 Sedile a regolazione elet- Servizio Mobile 161 zione per radio e monitor
Roulotte, vedi Marcia con trica 46 Servizio, vedi Servizio di bordo
rimorchio18 1 sedile sportivo BMW 45 Mobile 161 Sistema di ritenzione per
Ruota compatta Sedile a schienale ribalta- Set fumatori, vedi Portace- bambini 55
sostituzione ruote155 bile, vedi Regolazione nere 1 'l 0 Sistema HiFi harman
Ruota discorta 155, 158 sedile 45,46 Shiftlock 64 kardon 105
Ruote e pneumatici 132 Sedile sportivo BMW 45 Shiftlock, vedi Cambio delle Sistema immissione vocale
Sedile, elettrico 46 posizioni della leva selet- 21 , 110
S Sedili 44 trice 67 Sislemi di assistenza, vedi
Sacca portasci 113 Sedili meccanici 45 Sicurezza antifurto 30 Controllo dinamico di sta-
Sbloccaggio Sedili riscaldabili 5.1 Sicurezza antifurto mecca- bilità DSC 84
cofano motore 134 Segnale di avvertimento nica dei bulloni ruota, Sistemi di ritenzione per
dall'esterno 32,34 della distanza, vedi Park vedi Sicurezza per bulloni bambini 55
dall'interno 35 Distance Control PDC 82 ruota 159 Sistemi di ritenzione, vedi
Sbrinamento dei cristalli Sensore della pioggia 71 Sicurezza per bambini 56 Cinture di sicurezza 47
99, 102 Serbatoio carburante, capa- Simboli 4 Sistemi di sicurezza, vedi
Sbrinamento, vedi Deghiac- cità 177 Similpelìe, vedi I'opuscolo Controllo dinamico di sta-
ciamento 99, 102 Serbatoio lavavetro 38 '1
Cura della vettura bilità DSC 84
Schienale posteriore diviso, capacità 138 Sistema antibloccaggio Sistemi di sicurezza, vedi
vedi Schienale posteriore capacità, vedi Riforni- ruote ABS 127 Sistema antibloccaggio
ribaltabile 1 14 menti 1 77 spia 18 ruote ABS 127
Schienale posteriore ribalta- riempimento 138, 177 Sistema di controllo pres- Smaltimento
bile 114 Serbatoio per impianto sione pneumatici, vedi batteria della vettura 159
Schienale, vedi Regolazione lavaltergivetro 138 Avviso di foratura pneu- olio '1 39
sedile 45, 46 Serratura della portiera 34 matico 89 SMG cambio sequenziale
Scomparti 109 Service lntervall 76, 142 Sistema di manuale 63
Scomparti nel vano Servizio d'emergenza, vedi manutenzione 142 spia '1
9
bagagli 116 Servizio Mobile 161
Tutto dall'A alla Z 191 E
Sollevamento del Spia carica batteria 1B Superficie ghiacciata, vedi Tendicintura, vedi Cinture di
pianale '1 16 Spia della rìserva, vedi lndi- Avvertimento pericolo di sicurezza 47
Sostituzione del filtro dì catore carburante 75 ghiaccio 80 Tendina avvolgibile di
olio 177 Spia di avvertimento cinture Supporto delle vertebre lom- copertura, vedi Copertura
Sostituzione della lampa- di sicurezza 18 bari, vedi Supporto lom- del vano bagagli 1'1 4
dina, vedi Lampadine e Spia di controllo e di avverti- bare 46 Tergicristallo
luci 15.1 mento 18 Supporto lombare 46 sostituzione spazzole 150
Sostituzione delle ruote 155 airbag 18 Supporto per Tergicristallo, vedr lmpianto
Sostituzione di pneumatici allacciamento cinture di bibite 109 tergicristallo 71
131 , 155 sicurezza 18 sacchetti per rifiuti 109 Tergilunotto 72
Spazzole tergicristallo, avviso di foratura pneuma- sostituzione 150
sostituzione 150 tico 18, 19, 90 T Terza luce stop, vedi Luce
Specchi 51 DSC 19 Tachimetro 16 stop centrale 154
Specchi retrovisori fendinebbia 20 Tasti sul volante 21 Tettuccio elettrico in
Memory, vedi Memory del freni 18, 19 Telecomando 31 vetro 41
sedile e degli specchi impianto d'allarme 38 aprigarage 106 Tettuccio in vetro
retrovisori 49 refrigerante 19, 76 guasto 33 azionamento comfort
Specchi riscaldati 52 riserva 75 lunotto posteriore 32 32,34
Specchio Spia marce 65, 69 Telecomando universale 106 chiusura in caso di guasto
protezione della vettura Spìe di controllo 18 integrato 106 elettrico 42
nelle manovre di parcheg- Sportello del vano bagagli, Telefono, vedi apposito telecomando 31 ,32
gio 50 vedi Cofano posteriore 35 libretto Uso e manuten- Tettuccio scorrevole/inclina-
riscaldamento 52 Sportello serbatoio 24 zione bile, vedi Tettuccio in
Specchio retrovisore 5"1 sbloccaggio in caso di Televisore, vedi libretto Uso vetro, ad azionamento
esterno 51 guasto elettrico 24 e manutenzione per moni- elettrico 41
esterno, per rimorchio 1 19 Steptronic, vedi Aziona- tor di bordo Tipi d'olio 139
interno 52 mento manuale 68 Temperatura Tipi d'olio in alternativa 140
interno Stratificazione della tempe- climatizzatore 98 Traino della vettura 163
autoanabbagliante 52 ratura 99, I04 climalizzazione automa- Trasporto sicuro di
Spegnere Strumentazione tica 102 bambini 55
motore 61 combinata 16 Tempomat, vedi Regolatore
vettura 62 di velocità 72
"l Tutto dall'A alla Z
F Trattamento della vernice, Vano portaoggetti 108 Vettura
vedi I'opuscolo Cura della Vano portaoggetti, vedi avviamento 59
I vettura Vano bagagli 1 14 batteria 159
F Triangolo di sosta d'emer- Variazioni iecniche, vedi Per carico 116
genza 22 la Sua sicurezza 5 dimensioni 171' 172
t Velocità lavaggio, vedi l'opuscolo
U pneumatici invernali 132 Cura della vettura 71
t Ulteriori fonti Velocìtà massima periodo di fermo della vet-
d'informazione 4 con pneumatici tura, vedi I'opuscolo Cura
t Unità invernali 132 della vettura
t consumo medio 80 con rimorchio 1 19 peso 173
temperatura 80 prestazioni 176 ritiro 146
f Velocità media 8'1 rodaggio 124
{ V Ventilatore sPegnere 6'1

{ Valori di consumo, vedi climatizzatore 98 Visualtzzazione dell'ora 78


Consumo carburante 169 climalizzazione automa- Volante multifunzionaìe 21
Valvola tica 102 Volume
coperchi a vite 156 Ventilazione, vedi Aerazione vano bagagli 173
{ Vano bagagli 37, 114 96, 1 00
apertura, dall'esterno 35
{ apertura, telecomando 32
azionamento d'emer-
f genza, vedi Azionamento
manuale 36
copertura 1 14
{ pianale 1 16
sportello, vedi Cofano
f posteriore 35
volume 173
{ Vano motore 136
f lavori 134
Vano portaocchiali '1
09
Sosta per rifornimento BMW recommends èAastot

Per poter sempre disporre di dati Carburante


importanti nelle soste per rifornimento
Le consigliamo di completare le tabelle
qui a fianco con i valori appropriati per
la Sua vettura. L'indice conduce alle
singole voci. Riportare qui la qualità di carburante
che si predilige.

Olio motore

La quantità d'olio fra le due tacche


dell'astina corrisponde a circa 1 litro.

Pressione dei pneumatici


Pneumatici estivi Pneumatici

Poste-
riore

ftno a 4 persone

5 persone o 4 più bagaglio


Altre informazioni
su BMW al sito

www,bnw.!om Piacere di guidare

=
o
o
o
@
o
o