Sei sulla pagina 1di 2
& % UNIVERSITA — oe DEGLI STUDI DI TRIESTE Urfcio Prevenziona, Proteone e Disabilta Case VI Tole 12 Ai Presid di Facotta Prot am A L435, Ai Direttori di Dipartimento asta, 208, ‘ede, AeleZTZaN0 @.p.c. Ai Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza ‘Ai Rappresentanti degli studenti LORO SEDI | Oagetto: Settimana Europea per la Sicurezza (25 - 29 ottobre 2010): presentazione del seminario “Sicurezza e studenti in Ateneo” er f'informazione ¢ la formazione in materia di sicurezza sul lavoro. Anche quest'anno [Universita degli Studi di Trieste aderisce alla Settimana Europea per la Sicurezza e la Salute nel posto di lavoro programmata dal 25 al 29 ottobre 2010. In tale occasione il Servizio Prevenzione, Protezione e Disabilita proporra una serie di eventi formativi ed informativi allo scopo di sensibilizzare su questi temi gli studenti ei dipendenti dell’Ateneo triestino. Tutti gli studenti, ed in particolere quelli dei corsi di laurea che prevedono attivita pratiche di laboratorio, gia dal primo anno si trovano a frequentare un ambiente dove necessario agire in sicurezza, Per questo motivo, prima di iniziare le attivité didattiche, é indispensabile far seguire un evento formativo avente la finalita di fornire informazioni sullorganizzazione della sicurezza in Ateneo, sui rischi presenti nel laboratorio e le norme di comportamento da seguire. Tra le varie iniziative in calendario, con la presente, si desidera richiamare lattenzione delle SS.VV sulla giomata del 25 ottobre 2009 nella quale il SPP si é adoperato per organizzare il seminario “Sicurezza e studenti in Ateneo”, dedicato in particolare alle matricole, con lobiettivo di raggiungere la suddetta finalita. Il seminario @ strutturato in due modult intervallati da un’originale iniziativa di sensibilizzazione che alterna interventiistituzionali a momenti di spetiacolo. F° modulo “L’organizzazione de! sistema della sicurezza in Ateneo” 9:00 10:30 aula magna edificio A Destinatari: matticole di tutte le Facolta Docenti: dott. Giorgio Sclip - Responsabile del Servizio Prevenzione, Protezione e Disabilita; prof. Corrado Negro - Medico Competente. Contenuti: normativa vigente in materia di salute e sicurezza sul posto di lavoro, la rete dei referenti e Vorganizzazione del sistema della sicutezza in Ateneo, la sorveglianza sanitaria, Dalle 11.00 alle 13.00 - aula magna edificio A OCJO: “La sicurezza un bene comune. Costruiamola insieme” Nell'ambito di tale giornata, grazie alla rinnovata collaborazione con !a Direzione Regionale del'nail, si @ ottenuto di riportare in Ateneo “Ocjo fa sicurezza un bene comune. Costruiamola insieme", un format che vede alternarsi sul palco degli interventi istituzionali e momenti di spettacolo. L’arte e lo spettacolo, animato dal duo cabarettistico Trigeminus, tocca il tema della sicurezza attraverso una performance ironica e graffiante, che riesce @ pariare del tema della sicurezza in modo incisivo, a tutti, ma risulta particolarmente adatto ad un pubblico giovane. Destinatari: studenti e personale dell’Ateneo triestino I? modulo “Sicurezza in laboratorio: imparare e riconoscere i pericoli e affrontarli applicando le buone prassi”. 15:00 17:00 aula magna edificio A Destinatari: matricole delle Facolta scientifiche Docenti: dott. Paolo Bertoncin — del Dipartimento Scienze della Vita, coordinatore della Squadra Emergenza d’Ateneo, istruttore antincendio dott.ssa Febe Vecchione del Servizio Prevenzione, Protezione e Disabilita. Contenuti: conoscenza delle attvité che possono favorire lincendio e delle procedure antincendio; buona Pratica di laboratorio, agenti biologic! e classi di contenimento, eliminazione dei residui sperimentali & isinfezioneldecontaminazione, procedure in caso di contatto accidentale con agent biologici, dispositvi di protezione individuale e collettiva, _norme di utlizzo delle cape biologiche e chimiche; la scheda di sicurezza, lettura ¢ interpretazione, pittogrammi, frasi di rischio e di sicurezza, incompatibiita delle sostanze nelle miscele e nello stoccaggio, procedure in caso di sversamenti, procedure in caso di contatto accidentale con agenti chimici Quanto proposto si ritiene possa agevolare il lavoro dei docenti che affrontano i corsi con le matricole, fornendo agli studenti alcune nozioni, in materia di sicurezza, complementari alla formazione accademica, come previsto, tra altro, dalla normativa vigente, la quale definisce precisi obblighi in materia di sicurezza anche per gli student Qualora si desiderasse incentivare gli studenti a partecipare ai suddetti moduli formativi mediante Vatiribuzione di CFU, I'Ufficio Prevenzione, Protezione e Disabilita si rende disponibile a raccogliere le firme di presenza dei partecipanti ed a sottoporre un test il cui superamento attesti favvenuto apprendimento e comprensione della materia a testimonianza dell'avvenuta formazione in materia di sicurezza e dei rischi specifi che gli studenti incontreranno nei laboratori, cosa gid aweenuta nel corso de! 2009 con gli studenti del Corso di laurea di Biologia. In tal caso, si chiede gentilmente di confermare Finteressamento entra il giomo il 20/09/2010. Gli studenti interessati potranno iscriversi ai moduli in oggetio utilizzando la piattaforma Moodle attraverso indirizzo: http:/moodle.units.it, L’accesso alla piattaforma avviene attraverso le credenziali di Ateneo rilasciate dal servizio didattico competente all'atto del perfezionamento deliscrizione. Il seminario potra essere visualizzato nella sezione , disponibile, per le iscrizioni, dall' 5 al 20/10/2010, Per ulteriori informazioni é possibile contattare: sig.ra Tiziana VARCOUNIG (tel.040-5582972, tiziana. varcounig@amm.units.it) dell'Ufficio Prevenzione, Protezione e Disabilita. Restando a disposizione per ulteriori chiarimenti, si porgono cordiali saluti, le IL RETTORE prof. Francesco Peroni