Sei sulla pagina 1di 8

I quaderni di Biancoe Nero

Utiliz z o di GIMPper la fotografia digitale Bianco e Nero

Metodi e tecnich e di conversione dalcolore albiancoe nero

PaoloDelSignore
PaoloDelSignore

Ilpiù fam oso softw are a codice libero (ossia liberam ente

m odificabile e liberam ente

copiabile) per la m anipolaz ione delle im m agini è giunto da poch e settim ane alla sua versione 2.4 (e spiccioli, ossia 2.4.1, 2.4.2, etc: va scelto sem pre il rilascio più recente stabile, ossia non in sviluppo): m i è sem brata una buona occasione quindi per redigere questo quaderno, dedicato albianco e nero digitale,

intendendo con questo l'accez ione più am pia possibile Userem o in particolare GIMP sotto W indow s, soluz ione ch e personalm ente adotto da qualch e anno con piena soddisfaz ione.

A ll'apertura GIMP non si

com porta com e i com uni softw are per W indow s, ch e affollano lo sch erm o: si m ette da

parte, pronto alle nostre rich ieste:

basterà infatti trascinare un file

di

im m agini nella parte superiore

di

GIMP, ossia quella dove sono

presenti i bottoni degli strum enti

e subito verrà aperta

presenti i bottoni degli strum enti e subito verrà aperta Prem endo A lt+ Invio verrà

Prem endo A lt+ Invio verrà visualiz z ata la finestra di inform az ione sull'im m agine: qui a lato si possono vedere le inform az ioni relative al profilo colore da m e assegnato, in quanto non incorportato all'im m agine direttam ente dalla fotocam era

In questo caso, l'im m agine proviene da una fotocam era digitale ch e non incorpora il profilo colore ch e utiliz z a: h o quindi dovuto assegnare successivam ente il corretto profilo colore: si noti ch e questa operaz ione non è necessaria, m a è tuttavia im portante nelcaso si voglia partire da un'im m agine il più sim ile possibile a quanto abbia realm ente registrato la fotocam era.

Tuttavia va sottolineato ch e la gestione delcolore per i nostri scopi non è portata fino in fondo, in quanto la nostra im m agine sarà processata in m odo tale da risultare com pletam ente differente: la trasform erem o infatti, usando vari m etodi e conseguenti tecnich e, in un'im m agine in bianco e nero

Ilprim o m etodo ch e affronterem o è quello del"m ixer canali"; questo sistem a consente di definire, a partire da un'im m agine a colori, secondo quali proporz ioni la lum inosità originale delle com ponenti RGB

dell'im agine a colori sia riportata nella nuova im m agine in bianco e nero.

H o scelto appositam ente un'im m agine apparentem ente sem plice, m a la

cui trasform az ione in bianco e nero può risultare difficoltosa.In term ini generali m i piaceva m antenere vivido ilverde delcespuglio, senz a perdere né l'om bra dellegno, né i m assi sotto ilpelo dell'acqua Per rendere possibile il tutto h o considerato di alz are m olto la com ponente verde (bisogna considerare ch e i nostri occh i percepiscono i colori secondo la seguente proporz ione: 50% verde, 25% rosso, 25% blu, anch e se questa sensibilità non è uniform e per tutti i punti dell'occh io stesso - ad esem pio ilrosso viene percepito m oltissim o nella z ona centrale

dell'occh io ed ilblu in una m olto periferica), per rendere non solo la resa delcespuglio e dell'acqua naturale, m a anch e per accentuarla un po' In GIMP2.4 il"Mixer canali"si attiva con:

un po' In GIMP2.4 il"Mixer canali"si attiva con: La prim a cosa da fare è quella
un po' In GIMP2.4 il"Mixer canali"si attiva con: La prim a cosa da fare è quella

La prim a cosa da fare è quella di attivare la m odalità Monocrom atica con l'apposito segno di spunta;poi, con un po' di paz ienz a ed alcune prove

pratich e si giunge ad un com prom esso, ch e, com e vedrete, eccede il100%, arrivando fino al 110%; com e ora spiegh erem o, questo non è un

problem a

lum inosità", m a questa funz ione agisce su tutte e tre le com ponenti

Com e risultato

risch iam o un eccessivo appiattim ento dell'im m agine, cosa ch e non

vogliam o. Ilragionam ento fatto (sem pre controllato dalla finestra di anteprim a) è quello di dim inuire fortem ente la com ponente rossa, esaltare quella verde e m antenere un po' di com ponente blu per evitare un

im pastam ento dell'acqua

m agine è quella di un lago vulcanico, il

originali, dim inuendole in m odo proporz ionale

Esiste infatti una funz ionalità ch iam ata "Preserva la

L'im

lago di A lbano (o CastelGandolfo a seconda dei cam panilism i) in una giornata di fine ottobre, ad un'ora daltram onto delsole. Queste inform az ioni, apparentem ente inutili, ci occorrono invece per far

em ergere quelle sensaz ioni ch e abbiam o vissuto o ch e l'im m agine ci narra

e restituirle in m odo adeguato anch e in bianco e nero.O ra l'im m agine

appare soddisfacente, anch e se ildettaglio della parte illum inata dellegno

sem bra perdersi

Ma non potevam o non m ettere quelm inim o di rosso

ch e purtroppo rende ilnostro rosa sem plicem ente illegibile

e purtroppo rende ilnostro rosa sem plicem ente illegibile Dicevam o di quel110%: cosa significa? Significa

Dicevam o di quel110%: cosa significa? Significa sem plicem ente ch e l'im m agine finale ch e abbiam o ottenuto è com plessivam ente il10% più lum inosa dell'im m agine originale. Bisogna dire ch e la lum inosità generaliz z ata nelbianco e nero, si può assim ilare percettivam ente anch e ad una perdita di contrasto; nelnostro caso questa perdita non appare coniderevole

Dalpunto di vista tecnico questo m etodo lascia l'im m agine in m odalità colore, anch e se è percettivam ente in bianco e nero.Questo è ininfluente ai

sensi di una stam pa ch im ica delnostro laboratorio colore preferito, quello

poi utile

per intenderci, ch e ci stam pa anch e le nostre foto a colori anch e per eventuali viraggi ch e si vogliano realiz z are

E'

Ilsecondo m etodo è invece abbastanz a inusuale: si usa la decom posiz ione LA B in una particolare m odalità e poi la si "fonde"in un unico livello;per fare ciò in GIMP2.4 va usato:

un unico livello;per fare ciò in GIMP2.4 va usato: Deve essere poi selez ionato LA B
un unico livello;per fare ciò in GIMP2.4 va usato: Deve essere poi selez ionato LA B

Deve essere poi selez ionato LA B e spuntata la casella "Decom posiz ione in livelli": a questo punto dovrem o spostare i livelli, in m odo da avere, dalbasso verso l'alto i livelli L, A e B. Ch e cosa contengono questi livelli?Contengono la Lum inanz a (L), la com ponente

Verde/Giallo (A ) e quella Rosso/Blu (B) Si è visto ch e in m olti casi è m olto più facile operare con queste com ponenti ch e in realtà h anno più di un m edesim o colore, piuttosto ch e con i colori separati, soprattutto per le proprietà percettive dell'occh io um ano Si parte da un "default", proposto qualch e m ese fa da m e anch e su un gruppo ch iam ato Gim p Users: LA B 100% "Norm ale", A 85% "Brucia" e B 57%

Poi si varia la parte A ,

"Sovrapposto"

decrem entandola fino ad ottenere il

risultato voluto

Qui ad esem pio h o

m esso la com ponente A al66%

Ilrisultato è un bianco e nero pastoso, contrastato, m a ch e in effetti potrebbe

Un "trucco" in

avere il suo fascino

questi casi può essere quello di m itigare il contrasto della foto originale a colori usando le "curve": si otterranno risultati m igliori e m eno pastosi; anch e il contrasto contrasto sarà più facilm ente gestibile

i Nelcaso della decom posiz ione LA B, viene creata una nuova im m agine,
i
Nelcaso della decom posiz ione LA B, viene creata una nuova
im m agine, non più a colori, m a a toni di grigio.

A ndiam o ad esam inare un altro m etodo, la desaturaz ione.Desaturare vuoldire far scendere a z ero la saturaz ione dei colori; tuttavia nell'ultim a versione di GIMP, esistono tre differenti m etodi per la desaturaz ione: la finestra recita testualm ente: "Rim uovi i colori - Scegliere le sfum ature di grigio basate su:

Lucentez z a, Lum inosità, Media". In pratica si va a preservare nell'im m agine quello ch e più ci interessa Precedentem ente la desaturaz ione in GIMP si basava solo sulla Lum inosità, com e avrebbe fatto ilm ixer canali con i settatggi a 33% per R, 33% per G e 33% per B. Possiam o vedere i tre differenti risultati di questo m etodo; in alto la conversione per Lucentez z a, a sinistra per

Lum inosità ed a

destra per Media.

per Lucentez z a, a sinistra per Lum inosità ed a destra per Media. L u
per Lucentez z a, a sinistra per Lum inosità ed a destra per Media. L u

Lucentez z a

per Lucentez z a, a sinistra per Lum inosità ed a destra per Media. L u

Lum inosità

Media

per Lucentez z a, a sinistra per Lum inosità ed a destra per Media. L u

In alcuni casi, è m olto difficile ottenere risultati ch e ci soddisfino con la sem plice

conversione di un'im m agine: spesso occorre m odificarla preventivam ente; le situaz ioni più classich e ch e ci costringono

a questa m anipolaz ione sono le seguenti:

- l'im m agine è m olto contrastata e la

conversione in bianco e nero im pastai

grigi

- l'im m agine h a colori non accentuati, m a

si vuole forz are un bianco e nero ch e tenda ad esaltare alcune com ponenti (ad esem pio esaltare l'erba ch e si staglia su

un m uro m arrone o rosso scuro)

- si vuole intenz ionalm ente ottenere un

bianco e nero non fedele all'im m agine originale, realiz z ando così una conversione del tutto differente dall'originale; in questo m odo, ad esem pio, si possono realiz z are effetti ch e sim ulino un'im m agine low -key od un h igh - key

O ra vedrem o ilprim o caso, un'im m agine

eccessivam ente contrastata (l'originale è

una diapositiva Sensia 100, scandita con un CanoScan 8600F), ilcui contrasto sarà dim inuito tram ite le "curve"; una volta aperta la nostra im m agine, apriam o lo strum ento

volta aperta la nostra im m agine, apriam o lo strum ento Dim inuiam o il

Dim inuiam o il contrasto agendo sulla curva com e proposto nelle im m agini a corredo di questa pagina; in particolare stiam o alz ando i livelli delle z one in om bra (parte di sinistra) ed abbassando quelli delle z one illum inate, lasciando invariati i toni interm edi.

z one illum inate, lasciando invariati i toni interm edi. Infine eseguiam o la decom posiz
z one illum inate, lasciando invariati i toni interm edi. Infine eseguiam o la decom posiz
z one illum inate, lasciando invariati i toni interm edi. Infine eseguiam o la decom posiz
z one illum inate, lasciando invariati i toni interm edi. Infine eseguiam o la decom posiz
z one illum inate, lasciando invariati i toni interm edi. Infine eseguiam o la decom posiz
z one illum inate, lasciando invariati i toni interm edi. Infine eseguiam o la decom posiz

Infine eseguiam o la decom posiz ione LA B, ricordandoci di riposiz ionare correttam ente i livelli (com e già spiegato nelle pagine precedenti); definiam o in questo caso i seguenti valori:

B57,0 %

A 75,5%

L100%

Eccoci ora alsecondo caso, un'im m agine piuttosto scura, m a dai colori non

accentuati, dalla quale si voglia giungere ad un bianco e nero ch e non scurisca troppo alcune com ponenti, in questo caso

il verde. Si effettuino di seguito le

seguenti operaz ioni:

il verde. Si effettuino di seguito le seguenti operaz ioni: Si scelga poi la m odalità
il verde. Si effettuino di seguito le seguenti operaz ioni: Si scelga poi la m odalità
il verde. Si effettuino di seguito le seguenti operaz ioni: Si scelga poi la m odalità

Si scelga poi la m odalità di desaturaz ione

per Lum inosità;quindi si esegua:

di desaturaz ione per Lum inosità;quindi si esegua: A questo punto selez ionare la m odalità
di desaturaz ione per Lum inosità;quindi si esegua: A questo punto selez ionare la m odalità

A questo punto selez ionare la m odalità

"Sovrapposto" con la quantità al50%, eseguendo infine l'appiattim ento dei livelli (tasto destro sullivello più alto e poi "A ppiattisci livelli", com e m ostrato nell'im m agine accanto). O ra siam o finalm ente pronti per effettuare l'effettiva conversione in bianco e nero, tram ite il m ixer canali;selez ionare quindi

bianco e nero, tram ite il m ixer canali;selez ionare quindi spuntando "Monocrom atico" e "Preserva
bianco e nero, tram ite il m ixer canali;selez ionare quindi spuntando "Monocrom atico" e "Preserva

spuntando "Monocrom atico" e "Preserva la lum inosità", definendo i seguenti valori: R 50%, G 100%, B -40%. Com e potrem o vedere, il verde non è scom parso, anz i si è accentuato, staccandosi leggerm ente dalrosso e dal rosa. L'im m agine qui presa ad esem pio rappresenta un caso di pastosità delle tinte: infatti è una diapositiva, una Fuji Provia 400Ftirata ad 800 ISO e quindi con m olta grana. Si deve considerare ch e la com ponente blu è quella ch e determ ina la m aggior grana nella quasi totalità dei casi;qui la si è voluta attutire fortem ente, sia per accentuare il verde, sia per dim inuire la granulosità.

per accentuare il verde, sia per dim inuire la granulosità. A sinistra in alto l'im m
per accentuare il verde, sia per dim inuire la granulosità. A sinistra in alto l'im m
per accentuare il verde, sia per dim inuire la granulosità. A sinistra in alto l'im m
per accentuare il verde, sia per dim inuire la granulosità. A sinistra in alto l'im m
per accentuare il verde, sia per dim inuire la granulosità. A sinistra in alto l'im m
per accentuare il verde, sia per dim inuire la granulosità. A sinistra in alto l'im m

A sinistra in alto l'im m agine originale,

alla sua destra quella finale; qui

accanto a sinistra si possono vedere le operaz ioni relative ai livelli e qui in alto quelle relative alm ixer canali. Provate ad esem pio a m iscelare in m odo differente i canali, cercando di non superare (nella som m a algebrica) il20% (anch e se potrete sem pre usare

la funz ione "Preserva la lum inosità").

Eccoci ora all'ultim a parte del nostro quaderno, in cui vedrem o un caso di

altro di

h igh -k ey. L'h igh -k ey si usa m olto nei ritratti, quando si voglia evidenz iare la

delicatez z a, talvolta la tenerez z a di certe

im m agini; viene anch e usata spesso nel

nudo artistico, per valoriz z are l'idealità

dell'im m agine. Il low -k ey si usa generalm ente per enfatiz z are la

m atericità, le sensaz ioni di oppressione o

di tristez z a.Nelprim o esem pio proposto

effettuiam o un low -k ey ch e m antenga

però i dettagli, enfatiz z ando sia ilcielo nuvolo, ch e gli altorilievi decorativi sul m attonato;la tecnica è una decoposiz ione in livelli LA B (da effettuarsi com e le scorse volte, L in basso B in alto); si definisce poi per B la m odalità Sottraz ione al50% e per A una Bruciatura alvalore 80%.O ra effettuerem o un h igh - k ey con lo scopo di rendere leggerm ente sognante l'atm osfera: anch e in questo caso effettuiam o una decom posiz ione in livelli LA B nelm odo oram i a noi usuale, usando però due nuove Modalità: per il livello B userem o Fusione Grana al100%

e per illivello A userem o "Solo toni

sim ulaz ione di low -k ey ed un

ch iari" al 66%: abbiam o perso una notevole quantità di dettagli, rendendo però "più leggera" l'im m agine. Quella proposta è solo una delle possibili tecnich e adottabili, forse la più controllabile: vi incoraggio a trovare altre soluz ioni (ce ne sono varie) per ottenere risultati sim ili e m agari anch e m igliori Spero di non avervi annoiato: alla prossim a!!!

ne sono varie) per ottenere risultati sim ili e m agari anch e m igliori Spero
ne sono varie) per ottenere risultati sim ili e m agari anch e m igliori Spero
ne sono varie) per ottenere risultati sim ili e m agari anch e m igliori Spero
ne sono varie) per ottenere risultati sim ili e m agari anch e m igliori Spero