Sei sulla pagina 1di 1

COMUNICATO STAMPA

LA NECESSITA’ DI UN’ARPA FROSINONE AFFIDABILE

La notizia dell’arresto del Direttore provinciale di Arpa Lazio, in attesa dei riscontri che si avranno
o meno nel successivo iter giudiziario, getta una luce drammatica su un problema strutturale del
Frusinate: la storica latitanza di enti di controllo del tutto affidabili nel monitoraggio
dell’inquinamento. L’auspicio è che un fatto di cronaca come questo possa essere l’occasione per
un’inversione di tendenza altrettanto storica.
Ovvero scrivere la parola fine a un’epoca in cui alcune industrie, in sfregio al rispetto della legge di
molte altre, hanno potuto inquinare impunemente o quasi, confidando nella latitanza, se non
addirittura nella copertura o connivenza, da parte di alcuni organi di controllo.
Nonostante altri organi svolgano appieno il loro dovere, come in questo caso.
Il processo, in corso, della ristrutturazione e del potenziamento dell’Arpa di Frosinone, deve dunque
essere gestito con grande oculatezza, verificando non solo l’efficienza e la rispondenza dell’ente
alle esigenze del territorio, ma anche i criteri di selezione del nuovo personale e l’eticità della
dirigenza. In ciò auspichiamo che la Provincia di Frosinone, pur essendo l’Arpa di competenza
regionale, possa giocare un ruolo centrale, visto che si tratta del suo territorio. Auspichiamo anche il
coinvolgimento delle associazioni ambientaliste del Frusinate.
Siamo fiduciosi che questo appello sarà colto appieno.

Valle del Sacco, 23.9.2010

RETE PER LA TUTELA DELLA VALLE DEL SACCO

e-mail: retuvasa@gmail.com Presidente 335.654.53.13 – Segreteria/Ufficio Stampa 320.965.53.728


sito: www.retuvasa.org rassegna stampa: http://retuvasars.blogspot.com/

Sede legale: Via Ugo Foscolo, 39 00034 Colleferro (Rm) - C.F. 95030250583