Sei sulla pagina 1di 2

La settimana europea

Newsletter - N° 1 - 12/01/2010
Attualità
2010 Anno europeo della lotta alla povertà e all'esclusione sociale
La Commissione europea ha designato il 2010 quale Anno europeo della lotta alla povertà e all'esclusione
sociale con l'obiettivo di rafforzare il suo impegno politico nella lotta contro l'indigenza e nel supporto di coloro
che vivono uno stato di bisogno. Gli Stati UE si caratterizzano prevalentemente per un diffuso livello di
ricchezza, tuttavia, il 17% degli europei dispone ancora di risorse limitate e non è in grado di far fronte alle
necessità primarie. La povertà e l'emarginazione sociale, oltre che nei Paesi in via di sviluppo, sono dunque
presenti, seppur in maniera esigua, anche in Europa. L'Unione, pur consapevole che dell'impossibilità di giungere a soluzioni
miracolose, sostiene la necessità di rinnovare l'impegno verso la solidarietà, la giustizia e l'inclusione sociale. In quest'anno
saranno, quindi, messe in campo strategie ed iniziative per: incoraggiare il coinvolgimento e l'impegno politico di tutta la società
nella lotta alla povertà; coinvolgere attivamente i cittadini europei su questa tematica; dare visibilità ai problemi e alle necessità
delle persone; collaborare con la società civile e le organizzazioni non governative attive in quest'ambito; promuovere una società
che favorisca una buona qualità della vita ed il benessere sociale; sostenere la solidarietà tra generazioni e assicurare uno sviluppo
sostenibile. Approfondimenti

Al via la presidenza spagnola, la prima dopo l'entrata in vigore del Trattato di Lisbona
È la Spagna il paese che rappresenta l'UE nei primi mesi del 2010: il Trattato di Lisbona
lascia in piedi la presidenza semestrale del consiglio dell'UE esercitata a turno da uno
dei 27 Paesi europei. Ma cosa cambierà per il Governo Zapatero rispetto a prima? La
più grande novità è che il suo Paese non sarà più alla testa dei summit europei né dei Sommario
Consigli dei Ministri degli Esteri. Per il resto quasi tutto resta come prima. Compresi i rapporti con il
Attualità ...................1
Parlamento. A partire dal primo gennaio 2010, sono ufficialmente entrate in funzione le nuove figure
chiave dell'UE: il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, e l'Alto Rappresentante Concorsi - appuntamenti-
per la politica estera e di sicurezza, Catherine Ashton. La presidenza di turno continuerà a bandi........................2
coordinare gli incontri fra Ministri - tranne quelli degli Esteri, gestiti dalla Asthon, i gruppi di lavoro,
e i COREPER, ovvero le regolari riunioni degli ambasciatori europei. La Presidenza semestrale
continuerà, altresì, a fissare le priorità per il semestre. Per la Spagna, i temi chiave saranno: la
strategia 2020 per il rilancio economico e la sostenibilità; la supervisione dei mercati finanziari; il
piano d'azione per l'energia, la messa in atto di alcune disposizioni del Trattato di Lisbona, come il
diritto d'iniziativa dei cittadini, l'immigrazione nel quadro del Programma di Stoccolma, la lotta alla
violenza contro le donne e altre misure sociali. Approfondimenti

Essen, Pécs e Istanbul: capitali europee Europarlamento: al via le audizioni dei


della cultura 2010 commissari !
Istanbul, in Turchia, Essen, in Germania e Pecs, I nuovi membri della Commissione europea,
in Ungheria, sono le tre capitali europee della presentati dal presidente Josè Barroso il 27
cultura per il 2010 e saranno le città protagoniste di un anno novembre scorso, si apprestano a ricevere l'approvazione da
fitto di iniziative culturali, con mostre, concerti e spettacoli. Il parte del Parlamento europeo. Sono partite l’11 e termineranno
2010 segna il 25° anniversario del programma dell'UE dedicato il 19 gennaio le audizioni dei singoli commissari designati.
alle capitali della cultura, programma che punta sulla Secondo la procedura, i candidati a diventare Commissari,
realizzazione di eventi ed iniziative, in grado di riflettere il sono invitati ad un'audizione pubblica dalla commissione o
carattere europeo della città designata e coinvolgere
dalle commissioni parlamentari competenti. La valutazione
direttamente i cittadini, oltre a promuovere lo sviluppo
avviene in base alla loro competenza generale, all'impegno
complessivo del luogo. Ogni "capitale europea della cultura"
europeo e alle garanzie di indipendenza personale, oltre che
riceve in dotazione 1,5 milioni di euro dall'UE, cosa che le
alla loro conoscenza del potenziale portafoglio ed alle capacità
consente di avere, oltre ad una importante visibilità
di comunicazione. Il Parlamento presta particolare attenzione
internazionale, anche l'opportunità di rivitalizzare il proprio
patrimonio culturale. Riguardo al programma del 2010, per all'equilibrio di genere e può esprimersi sulla distribuzione dei
quel che riguarda Essen, gli organizzati intendono rilanciare portafogli proposta dal Presidente eletto. Dopo aver valutati i
dal punto di vista culturale l'area fortemente urbanizzata della singoli Commissari, esprime anche un voto di approvazione
Ruhr, dove vivono oltre 7 milioni di persone; Istanbul vuol della Commissione europea nel suo insieme. La nuova
mettere in evidenza la sua storia di crocevia di civiltà e ponte Commissione può, quindi, essere formalmente nominata dal
tra Europa e Asia, la città ungherese di Pécs intende Consiglio europeo a maggioranza qualificata. Una curiosità da
valorizzare il suo ricco patrimonio multiculturale, dovuto al segnalare: il Parlamento europeo lancerà uno spazio di
suo essere storicamente base per commercianti ed eserciti che discussione su Facebook affinché i cittadini possano esprimere
attraversavano l'Europa. Approfondimenti la loro opinione sui nuovi commissari. Approfondimenti

Ufficio Europa & Europe Direct Caserta - Settore Programmazione e Programmi Comunitari - Provincia di Caserta
Web www.ufficioeuropacaserta.it - europedirect@provincia.caserta.it - Tel e Fax 0823. 351170
La settimana europea
Newsletter - N° 1 - 12/01/2010
Concorsi
Charle Magne Youth prize Opportunità di finanziamento per scambi
Il Parlamento europeo e la culturali dei giovani
Fondazione del premio Il Settore Politiche Giovanili della Regione Campania
in t erna z ion a l e Ca r lo M a gno di ha pubblicato un avviso pubblico per la concessione
Aqu i sgrana inv i t a no i g iov a ni di contributi per la promozione di scambi culturali di giovani
provenienti da tutti gli Stati membri campani. L'avviso è rivolto a: Forum giovanili Comunali o
dell'UE a partecipare a un concorso sullo sviluppo dell'UE, Provinciali regolarmente costituiti secondo gli indirizzi del
l'integrazione e le questioni relative all'identità europea. Il Settore; gruppi informali di giovani; Associazioni giovanili
Premio viene assegnato a progetti, intrapresi da giovani, che della Regione Campania specificate nell'Avviso pubblico. Le
favoriscano la comprensione, promuovano l'emergere di un domande vanno presentate attraverso raccomandata A.R. o
sentimento comune dell'identità europea e diano esempi consegna a mano presso gli uffici della Regione Campania. La
pratici di cittadini europei che vivono insieme come un'unica procedura per la presentazione delle domande sarà a sportello.
comunità. Il bando completo, le modalità di candidatura e la Per maggiori informazioni, visualizza il Decreto dirigenziale n.
documentazione necessaria sono disponibili sul sito ufficiale 161 del 22 dicembre 2009. Scadenze: 26/02/2010, 30/04/2010,
del concorso. Scadenza: 22/01/2010 Consulta bando 30/06/2010. Consulta bando

“Picturing Europe” competition


La Commissione europea invita i professionisti del settore audiovisivo e i singoli cittadini a partecipare alla produzione di un
filmato, della durata massima di 3 minuti, che presenti una visione originale dell'Europa in base al materiale
d'archivio dell'UE insieme a immagini nuove o riprese da quelle prodotte dal partecipante. Il video deve
esprimere una visione personale dell'Europa ed essere in grado di attirare un pubblico giovane tramite
Internet e/o dispositivi mobili grazie alla sua natura originale, creativa o estetica. I partecipanti devono
trasmettere una visione positiva dell'Europa da un punto di vista artistico, documentario o umoristico, illustrando situazioni
personali o pubbliche, attuali o storiche della vita europea. I candidati faranno pervenire i loro filmati direttamente tramite il
canale previsto su Dailymotion. Il vincitore, che riceverà un importo di 10.000 euro. Scadenza 15/03/2010 .Consulta bando

Appuntamenti
Crisi finanziaria e risorse europee- 21-22 gennaio 2010, Firenze
Il seminario intende approfondire la gestione del ciclo progettuale tracciando le metodologie necessarie a realizzare il
perfetto incrocio tra fonte di finanziamento e le idee da finanziare, evidenziando tutti quegli elementi che ne consentono il
sostegno finanziario nell'ambito di strumenti differenti. Affronterà inoltre la progettazione in senso stretto, attraverso
l'utilizzo della Logical Framework Analysis e la compilazione dei formulari ufficiali. Partendo da un bando, si approfondiranno le
criticità relative alla scrittura del progetto, oltre all'esame dei metodi di valutazione. Approfondimenti

Scambi culturali in Inghilterra e Polonia


L'associazione Giosef Caserta cerca partecipanti per due scambi in invio che si terranno in Polonia ed in Inghilterra in primavera.
Lo scambio in Inghilterra si terrà a Lincolnshire dal 25 Aprile al 5 Maggio. Il tema del progetto è l'arte e l'obiettivo è quello di creare
nuove performance artistiche di carattere interculturale. Lo scambio in Polonia si terrà invece a Cracovia, dal 10 al 18 Aprile ed il
tema al centro dei lavori è la Radio. I giovani coinvolti nell'iniziativa si confronteranno in una serie di workshop che riguarderanno
il mondo radiofonico e dell'informazione multimediale correlati da visite tematiche. Le modalità di partecipazione e le application
form possono essere scaricate dal sito internet www.giosef.it/caserta. Approfondimenti

Opportunità di finanziamento
EDUCAZIONE E CULTURA - Invito a presentare proposte nell'ambito del Programma “Europa per i cittadini” per i progetti
relativi all'Azione 1.2- Network tra le città gemellate. Scadenze: 01/02/2010; 01/09/2010 Consulta bando

EDUCAZIONE E CULTURA - Invito a presentare proposte per progetti di mobilità nell'ambito del sottoprogramma Leonardo da
Vinci - Lifelong Learning Programme. Scadenza: 5/02/2010 Consulta bando

SALUTE E TUTELA DEI CONSUMATORI - Invito a presentare le candidature per il progetto “Salute 2010” nel quadro del
programma d'azione comunitario in materia di sanità pubblica (2008-2013). Scadenza: 19/03/2010 Consulta bando
Ufficio Europa & Europe Direct Caserta - Settore Programmazione e Programmi Comunitari - Provincia di Caserta
Web www.ufficioeuropacaserta.it - europedirect@provincia.caserta.it - Tel e Fax 0823. 351170