Sei sulla pagina 1di 1

COMUNICATO STAMPA

di sabato 11 settembre 2010

Non più solo manutenzione dell’illuminazione e degli edifici pubblici. L’Archimede


Servizi ha ampliato il proprio raggio d’azione: da circa un anno, infatti, la società
strumentale del Comune di San Martino Buon Albergo si dedica, oltre che alla
gestione e alla manutenzione delle rotonde, allo sviluppo delle energie alternative
rinnovabili e in autunno inaugurerà il primo impianto fotovoltaico installato su un
edificio pubblico. La scuola elementare Salvo D’Aquisto, nel quartiere di Borgo della
Vittoria, diventerà totalmente indipendente dal punto di vista energetico. «Il
progetto commissionato dall’Archimede Servizi rientra in un piano di più ampio
respiro e riguarda il Patto dei sindaci, disposto in sede europea con l’obiettivo di
ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica e l’utilizzo di combustibili fossili e
di aumentare del 20% l’energia prodotta da fonti rinnovabili – spiega il sindaco di
San Martino Buon Albergo Valerio Avesani -. La nostra amministrazione ha aderito
subito con entusiasmo al Patto e l’impianto fotovoltaico alla Salvo D’Acquisto è solo il
primo passo».

I panelli solari saranno installati sul tetto della scuola elementare nelle prossime
settimane e l’impianto entrerà a regime a novembre. «Dopo aver verificato l’idoneità
della struttura, la fase progettuale ha subito un’accelerazione grazie anche ai
finanziamenti della Banca Popolare di Verona e dell’Unicredit, che hanno creduto
nell’intervento e hanno finanziato l’opera – spiega il presidente dell’Archimede
Servizi Maurizio Benesso -. La resa dell’energia prodotta e i contributi del Gse
(Gestore Servizi Energetci ndr), che versa una quota in base ai KW generati, ci
permetteranno di coprire il costo dell’impianto in circa dodici anni. Considerando che
i pannelli solari durano intorno ai vent’anni, la scuola beneficerà di energia gratuita
per altri otto anni».

I dipendenti dell’Archimede Servizi si occuperanno della manutenzione dell’impianto,


composto da 430 moduli, in grado di produrre 89mila KW all’anno. Intanto Benesso
annuncia l’intenzione dell’Archimede Servizi di estendere questo tipo di intervento
anche ad altri edifici pubblici. «È in cantiere un secondo progetto che sarà realizzato
nei primi mesi del 2011. Stiamo verificando in quale plesso installare i pannelli
solari, probabilmente sul tetto del centro aperto o di altre scuole e asili nido, come il
Santa Lucia, nel quartiere di Borgo della Vittoria».

Ufficio Stampa: Alberto Menini


Cell. 340 330 87 53
E-mail: uffstampa.sanmartino@libero.it