Sei sulla pagina 1di 2

empo imperfetto

-are -ere -ire


es. parlare es. vendere es. dormire / capire
io -avo -evo -ivo
tu -avi -evi -ivi
lui, lei -ava -eva -iva
noi -avamo -evamo -ivamo
voi -avate -evate -ivate
loro -avano -evano -ivano
Tempo passato remoto
-are -ere -ire
es. parlare es. vendere es. dormire / capire
io -ai -ei, -etti(1) -ii
tu -asti -esti -isti
lui, lei -ò -é, -ette(2) -ì
noi -ammo -emmo -immo
voi -aste -este -iste
loro -arono -erono, -ettero(3) -irono
(1) per molti verbi della seconda coniugazione la desinenza è -i, ma cambia la radice del verbo.
(cadere > caddi; scrivere > scrissi; tenere > tenni; etc.)
(2) per molti verbi della seconda coniugazione la desinenza è -e, ma cambia la radice del verbo.
(cadere > cadde; scrivere > scrisse; tenere > tenne; etc.)
(3) per molti verbi della seconda coniugazione la desinenza è -ero, ma cambia la radice del verbo.
(cadere > caddero; scrivere > scrissero; tenere > tennero; etc.)
Tempo futuro semplice
-are -ere -ire
es. parlare es. vendere es. dormire / capire
io -erò -(e) rò -irò
tu -erai -(e) rai -irai
lui, lei -erà -(e) rà -irà
noi -eremo -(e) remo -iremo
voi -erete -(e) rete -irete
loro -eranno -(e) ranno -iranno

Modo condizionale [modifica]


Il condizionale si usa per esprimere eventi e situazioni subordinate a condizioni e a seguito di
proposizioni ipotetiche introdotte da se + congiuntivo. Ha due tempi: uno semplice, il condizionale
presente, e uno composto, il condizionale passato, formato dal condizionale presente del verbo
ausiliare unito al participio passato del verbo; ad esempio, "io avrei parlato, io sarei caduto".
Tempo presente
-are -ere -ire
es. parlare es. vendere es. dormire / capire
io -erei -erei -irei
tu -eresti -eresti -iresti
lui, lei -erebbe -erebbe -irebbe
noi -eremmo -eremmo -iremmo
voi -ereste -ereste -ireste
loro -erebbero -erebbero -irebbero