Sei sulla pagina 1di 1

10 SABATO 28 GIUGNO 2008

il Cittadino
Chiesa

IN ORATORIO SONO UN’OCCASIONE OFFERTA AI BAMBINI E AI RAGAZZI

Il popolo dei Grest


continua il percorso
di amicizia e di gioia

n Con il nome di Grest gli oratori delle diocesi lom­ le dell’identità ecclesiale. Prendersi cura dei bambi­
barde chiamano, a seconda delle tradizioni e del ter­ ni e dei ragazzi durante il periodo estivo è quindi
ritorio di appartenenza, quella straordinaria espe­ molto più che un servizio sociale, è un modo per vi­
rienza che gli oratori offrono ai bambini e ai ragazzi vere il vangelo oggi, nelle contraddizioni e nelle op­
della propria comunità in estate. portunità che il nostro tempo ci può dare.
Con il Grest l’oratorio, a nome dell’intera comunità I Grest del Lodigiano si impegnano a sostenere un
ecclesiale, affronta una situazione contingente e le progetto della diocesi di Makeni in Sierra Leone e
dà una risposta. Questa risposta ha cambiato il volto dell’Acr nazionale a favore del recupero dei bambini
degli oratori introducendo nuovi percorsi di forma­ soldato. La situazione degli adolescenti e degli ex
zione, ma anche offrendo molte più occasioni di in­ bambini soldato in Sierra Leone rimane fragile e de­
contro e di relazione. Nel Grest si offre a tutti l’occa­ licata. La guerra civile, durata circa undici anni, ha
sione di crescere in capacità di relazione e in consa­ causato uno sconvolgimento generale della vita so­
pevolezza di sé e dell’altro. Nel Grest è possibile toc­ ciale, economica e polita del paese. Atti di violenza,
care con mano come serietà e passione, leggerezza e uccisioni, mutilazioni, stupri, forzato arruolamento
impegno possano convivere e generare vita. di bambini, adolescenti e civili, distruzioni su va­
Il Grest non ha solo una valenza sociale ma anche stissima scala, sono state all’ordine del giorno. Dall’alto, procedendo da sinistra
una ecclesiale: in esso si compie la testimonianza La diocesi di Makeni che copre metà del territorio verso destra, i Grest di Zelo,
della carità, si rinnova così il volto della Chiesa stes­ della nazione e conta un milione e ottocentomila abi­ Cavenago, Borghetto, Balbiano e
sa che trova sempre nuovi modi per mettersi al ser­ tanti, è stata fin dall’inizio attiva nel processo di pa­ Colturano, San Martino, Castiraga
vizio dei piccoli. I Grest, prima ancora di essere un ce, di recupero dei bambini soldato, di assistenza ai Vidardo, Sant’Angelo (Santi Antonio
servizio alle famiglie, sono un’occasione di rinnova­ rifugiati e sfollati, di difesa dei diritti umani, di rico­ Abate e Francesca Cabrini),
mento e di crescita per la comunità cristiana. Vol­ struzione delle strutture. Massalengo, Ossago, Sant’Angelo
gersi verso chi è nel bisogno è un elemento essenzia­ G.Bos. (Maria Madre della Chiesa) e Riozzo

Interessi correlati