Sei sulla pagina 1di 4
DALLA ru LTERA DS, Glows aOsTOND, cm 2 1829 CChiungue nega il Filo, non posiede nemmeno il Pade; chi profes Is sua fede nel Figo posiede anche Pade (23) UU vncior sar dungue vstio di bianche vst, non cancer i suo nome dal libro dala vis, ma lo iconseer davai l Padre tig e dave a uot angel (03,5) Commenti della tradizione patristica 8, Giovanni Crisostomo Sebhene Gesu non psf ass lle Yea tebrené ds lor nce alfoecin u eutana woes cicwecpreton con vorpal Pichi Soe) iol ean for, n un peclo aga dela Pa” Palestina, dice che parla nell osurta all orecchio, PME sy confonrndo dst mode di parire¢ gande te Sei ter cel a un oro ae spool per ennun- eae fe ins pare = i mi Varglo solos om Sr, deo «re cit malo annunctte nme con- mre ttle del mondo, tavtando te man pst tie decres prices a wea pools ie feet a flow ag orion, manera opt Graal compere dei con Bic « hrmena, Ue ‘perl pratt edn pina le fife hee domanno pate sea sean st (eg con rasina the Manon sacbbe exo suffice dite di price fave etn plea luc, ene agpnpt ce 1 swale ten 8 the de alone Ges un quest pebole per dear lor sprit, tome quis deem oi Gopal CM ce it mt ‘one ope che fis in nen fr ace fad magpor (Gr Vy 1), nal so odo mo ts qi che to Si comput per mee © exci arom Ea da fob dar art ee Tire Canoe gato pri pat ma ogo tose, ute pk on catncono wlan un ‘omando, ma sono anche una prdizone del Guu for sono park di chi voc inpture corgi © Bd da, dicht wo asicurae | soi che onferanno fave le dificoldedsipateTungoacia che loro pi "la previsione delle calunnie dh cui ano per ex seve eggett Dopo aver os confor ¢ soll war core a prannonaar ale peicol, a nella Sess tempo eleva loo spiro el tende superior, 2tto ea rut non temete oor ce dons it tonpo, ma ce non posano ucidere anima: tomete inert clu che pub anima e corpo mandate in persion ala Gena ‘Orerate come Gest inaaa i suai discepoli non solo al di sopra degli affanni, delle ingutetdini, ale maledison, dei perio dele asic, maa ‘he insegnando loro sdisprezare la morte, che Sembr asciagure peril di ue. Bn queso ‘Go non tata d una morte comune, ma di una more vilena. Non dice gh apostolate uci sma con una mirabile eadeguataesressone manife sar loro queso fo, eorandol x non terete clo {> che wcilono il compo nu nom potono ucidese Fania, ea temeteinvece clu che oo preiiare rellinfeno Vanima ei corpo. Geah # compora Sempre con pal, ct, con angomentazion tli che portano gli uomini ad accetare il contario di uanto credevano prima. Voi temete la morte © quest timore vi textiene dal predicate? Ebene, Proprio perché temere la morte dovete predicae, Poche solo cb pots salar dalla morte era A fhe sj sti emict w uccderanno, per quant Sor ficiano, non potanine tocar la pit noble parte divi, Per que eg nom aflerms che guest Femici won uccidono Tanima, ma dice explicit meme che ei non postono ucedela, per dimo- State che anche so volesero non porebbero far lo, Dungue 1 temete i supplizio, temete qucllo che & pi eb, Vader ce anche qui Gest not rome so cpl der dal mone peomene ace megane price ese Cerri para hg chelsea ore Eetas gsc ene i et ino pd gande Sync penta pene mere anh lea ou Sede ‘gad ov on a Pastore quia perete Con bel pale ee ee ee ea eres iment adc sa Boel as ace cn amet nai etcopes dle noe nwo uel cee Me i i pts tbe get Ce i et on os dpa Eyed Gs ne Spa eae a es Bie nm gn ne dc he cade, 8 i ‘ama i suoi figli tanto da tener conto perfino del nu- secadese se Sere ee ee ae Sat ane aus einem sorter mended See ae Tae ear sa won rele fs lp ar is INTomctn che ea Scone gh ee crete Se Cito el ab ene Se ed St unger ea ee ee eee a me hee teeta hese al at emp. 2 me nepal pee undo Ire cl nn pogo plot ae Na ae er ro Em pe roa. Avete visto come pone un freno a mori dei iscepll Ei non hanno deta diavere pars, ma {Cito penta el sereto dei loro cuore perio I Javits 2 non temere | persecuto. Se cosoro por teranno qulchevittora ss di voi ~ eg aggiunge S31 solano sulla pare pit debole eve divi ste Si ot aul voto corp, che del seta se ton veh Uccsa di vost aemicl&condannato a morte di ‘morte nature ‘morte, ma srt snr che cede loro uo pote fe Sevoltemete un uono che dispone del pote di ‘ze ln more, quanto pis dovete tomer clu che pub perder a vosra anima ei vostro compo, pres Fitandli ambedue alinfero, Non dice charamen- teed ewer li che pod perdere anima ei corpo ‘gevindoly nella Geenna, ma facile ear querta onecguena da qunmo ha deto prima, quando he Imanfeeato diester gue del mondo. Malgra Ad ett quate exotazioni noi faccamo or icon tari di quanto comand Cro. Noi non sbbarsa timore di chi pub perder le nstre anime, e tei {na mec color che ucidano il corpo, Eppure Dio [pub punie nile tee ter Tanna ¢ corpo, rente gl omni non slo non posona nuncee a {a nose ania, ena neppure st ost cori. Ess powone, Srey sreppone a iini suppl nose ‘orp ma con faendo rendono ss pil glorio zap come Ges doar lev ele le ice alle quali cdvina | moi aposol La more cer una profondsimpresine sui loro spirit, perché non evan ancora para a vinctls est che seb to un gomo disrerato la more, non aveano a ora cevuto la grasa dello Sprite Santo, Dopo wer fap il errors eangoncia ce dosinr valli loro anima, Crist eprende 2 incoraggiart con Ie parle che seguono, Dita un ttoce conn to timorc, ma vi aggiinge anche In speransa di andi ricompense. Con grande autre minacea fore la punisionee promete premio serve di quest due modi per incorggat ad annunaae la ‘erik con piena Ridin Mert, Pech chienpoe afer in me daca aliwomini, ania lo eon fateh avant al Paver che ®nal cei ch poi mi ‘napherh davat al womans anchin bringer (devant al Pade mis ne el Exons aaron | good dscepali non solo com ba speranre de beat fu tur, ma anche con il contri «conclude inf Tn questo paso pari in generale rt, senza ece lone, eno five isu discs slo al posto [Non vice che solo et sano geeroi¢ inte, ma esige che questa generosi sia la caraeisica nce di dicepall del poet, dieu Too fu ‘ori seuac. Cos, chibene afer quote parle di Gest non solo proclamerharitamenc fa vert, ‘ma alfontrs con cote fro le pl gav prs on. E appanto ls fede in ques parole di Cristo hea dato ag apostl un eos enorme numero di Alscepal. Ese nce, cifanno vedere quanto sth tere a puisone pri mb! che rant ee regato Gest Crist, ¢ quanto invece sar inefbile la compensa pe buon che lo ava confessto inant wel usin, Quanto pit siranac langhe ¢ dure le sffrenze dl giuso nel confare Css, tanto pi crescent Ia Sa loin etenat mente, al ‘ontario i pecestore che inquest vita ile ve. ‘endo che I sua pena non artiva non guadagoe inte da questo ado, anal accor un gore che ls son pena €aumentata in proporione del tarda coo eu giunta Vol i vee contest con ‘omggio iin tera ~ dice Cri i gsi ~ «fo wi romeo una tcompensainliniamente ald sopra SG vont merit, poteht io vi conser in ilo, eset, dunque, che Ges si rierva di discribuire le ficompense ele punision! elas vt? Perc ae

Potrebbero piacerti anche