Sei sulla pagina 1di 3

www.nicolaferrigni.

it

LE STORIE D’AMORE SU INTERNET


L’OPINIONE DEGLI ASCOLTATORI DI RADIOERRE2

WWW.NICOLAFERRIGNI.IT
INFO@NICOLAFERRIGNI.IT

Parliamo delle storie d’amore su Internet. In che misura sei d’accordo


con la seguente affermazione…

Le storie d’amore su Internet rappresentano un modo come un altro


%
per conoscersi e innamorarsi
Per niente 18,4
Poco 23,1
Abbastanza 47,8
Molto 10,7
Totale 100,0
Fonte: www.nicolaferrigni.it

Parliamo delle storie d’amore su Internet. In che misura sei d’accordo


con la seguente affermazione…

Le storie d’amore su Internet sono rischiose perchè si possono fare


%
brutti incontri
Per niente 4,3
Poco 15,7
Abbastanza 61,3
Molto 18,7
Totale 100,0
Fonte: www.nicolaferrigni.it

1
www.nicolaferrigni.it

Parliamo delle storie d’amore su Internet. In che misura sei d’accordo


con la seguente affermazione…

Internet permette di conoscersi in modo più profondo dialogando


%
senza essere influenzati dall’aspetto fisico
Per niente 11,8
Poco 42,5
Abbastanza 28,9
Molto 16,8
Totale 100,0
Fonte: www.nicolaferrigni.it

Parliamo delle storie d’amore su Internet. In che misura sei d’accordo


con la seguente affermazione…

La conoscenza online può essere ingannevole %


Per niente 5,9
Poco 8,5
Abbastanza 56,9
Molto 28,7
Totale 100,0
Fonte: www.nicolaferrigni.it

2
www.nicolaferrigni.it

Parliamo delle storie d’amore su Internet. In che misura sei d’accordo


con la seguente affermazione…

Internet permette di conoscere con facilità un numero maggiore di


%
persone tra cui scegliere
Per niente 25,8
Poco 48,7
Abbastanza 16,4
Molto 9,1
Totale 100,0
Fonte: www.nicolaferrigni.it

Parliamo delle storie d’amore su Internet. In che misura sei d’accordo


con la seguente affermazione…

Il modo più naturale di innamorarsi è conoscersi di persona %


Per niente 10,8
Poco 35,6
Abbastanza 37,8
Molto 15,8
Totale 100,0
Fonte: www.nicolaferrigni.it

Sondaggio anonimo effettuato dal 10/07/2010 al 14/07/2010 tramite metodologia C.A.W.I. sul sito
www.nicolaferrigni.it. Numero totale degli intervistati: 80 soggetti con età maggiore ai 18 anni.
3