Sei sulla pagina 1di 1

Da: rosalinda maggenti <rosalindamaggenti@gmail.

com>
Oggetto: Terigi Marco - Simonetti Ilaria - (Valco - Turendo Serv.Tur.)
Data: 23 giugno 2010 16.03.41 GMT+02.00
A: Avv Zipolini Romano Coordinatore del Disciplinare <avv.zipolini@tin.it>, procura.lucca@giustizia.it, info@ordineavvocati.lu.it,
dna@giustizia.it, tribunale.lucca@giustizia.it, pg.cassazione@giustizia.it, cnf@consiglionazionaleforense.it,
professioni@angelinoalfano.it
Cc: fontanamariagrazia@interfree.it, luisof@iol.it

Intendo iniziare cause per danni contro questi Pubblici ufficiali nelle operazioni in oggetto, sono passati anni 1998-2010:

Oltre 70 Vs. iscritti si sono rifiutati di agire contro questi signori Terigi e Simonetti (avv. Paolo e Giovanni Cattani-Presidente della
Fondazione CRLucca e Abate Renato)
con vari motivi che sintetizzo cosi:

..se vado contro loro e i giudici che non li hanno contrastati non lavoro più su Lucca...
..unica soluzione è una denuncia penale ma con la situazione del Tribunale di Lucca..
..ci vorrebbe un avvocato molto lontano da Lucca, anzi dalla Toscana...
..no, non posso suggerire nessuno, preferisco distaccarmi da queste cose..

nessuno ha contestato la documentazione che dimostra come su Lucca operi una vera associazione mafiosa
(V. definizione dei Carabinieri), che forte delle proprie posizioni intimorisce le controparti.

Alcuni commercianti hanno affermato che su consiglio dei loro avvocati si sono dovuti ritirare da cause
che avevano come controparti gli stessi nomi sopra citati, pur avendo dei crediti ben documentati.

Questa è una tipica situazione che si verifica nelle regioni del sud.

Io NON intendo cedere a queste intimidazioni !

Le chiedo che, in qualità di Presidente dell'Ordine si assuma in prima persona


la mia difesa per iniziare azioni decise contro i soggetti che falsificando atti giudiziari hanno condotto al fallimento la Valco,
hanno distrutto l'attività della Turendo Serv.Tur. e sfrattata malgrado un regolare contratto.

Tutto ciò falsificando atti giudiziari.

Questa mail sarà inserita in rete, per un fatto di trasparenza, cosi come tutte le comunicazioni che avro' con gli Ordini professionali
dei commercialisti e altri.

Attendo una Sua risposta in merito.

Chiaramente se Lei mi indicherà un avvocato disponibile ad agire che La sostituisca e che agisca
collegato/controllato da Lei in modo da agire sulla base del Vs. codice deontologico, sarà bene accetto.

Questa mia in quanto non è giustificabile un continuo scaricabarile di responsabilità.


Distinti saluti.

Rosalinda Maggenti
rosalindamaggenti@gmail.com