Sei sulla pagina 1di 1
ilResto dei Carlino Data: 1910672010 Pagina: 9 4 BORSE NEL PANICO Lattuale erisi ‘economicaé ladiretta conseguenza della crisi finanziaria scoppiata negli Usa e propagatasi in Europa e nel mondo LA TAVOLA ROTONDA STAMATTINAAL TEATRO DON BOSCO, Idee per superare la crisi Sindacati, politici, imprenditori e categorie a confronto ST APRIRA stamattina, alle 9.30, al cineteatro Don Bosco, ia festa per i sessant’anni della Cisl. Una giornaca in cui si alterneranno momenti pitt seri come la tavola rotonda ‘Oltre la crisi: idee a confronto’ coordinata dal caposervizi del Carlino Giorgio Guidelli,a momenti meno impegna- tivi come la mostra fotografia di Da- niele Cinciripini o ’Aperitivo d’auto- rea ccura di Peppecotto, Nella tavola rotonda in cui si cerchera di capire come ripartire una volta usciti dalla crisi, dopo isaluti del sindaco Roma- no Carancini, seguiranno gli inter- venti del segretario Cisl Macerata ‘Marco Ferracuti; del preside di Scienze politiche Francesco Adorna- to, del presidente della Camera di Commercio Giuliano Bianchi, di Franco Capponi, dell assessore regio- nale alle Attivita produttive Sara Giannini e del presidente di Confin- dustria Nando Ottavi, A concludere sara il segretario generale della Cisl Marche Stefano Mastrovincenzo. Al- le 14 ci si sposta nel parco di Villa Cozza pet un pranzo biologico wtio LA RICETTA DELLA CISL, IWsegretario Ferracuti «Va riformato lo stato sociale evanno eliminati gli sprechi»» dda gustare, a cui seguiranno anima- zioni con il dj Simone Vitturini e la- boratori artistici per bambini e fami- slie. Soddisfatto dellorganizzazione il segretario Marco Ferracutiche, pe- 1, sottolinea come la tavola rotonda vuole essere un momento per guards- re al futuro. «Chiederemo ai nostri cospiti di ragionare sul domani ~ ha detto-perch¢ la nostra provincia de- ve ripartire puntando sul manifactu- ser, Si down vedere oat saia lee iniziare a eliminare gli sprechio. I riferimento é alle aziende munici- palizate «Mi ehiedo se abia senso tenere in piedi solo per 'acqua Selendee ancorase dobbiamo mante- nete 57 Comuni nel nostro territo- rio, Munieipalitae identita vanno sal- ‘vaguardate, ma per i centri con meno i 10mila abitanti alcuni servizi an- drebbero consorziatin, La festa della Cisl@ un’occasione anche per ricorda- re che dalla crisi, non siamo fuori. I ‘numeri parlanochiaro: nei primi me- si del 2010 sono 4.354 gli iscriti nel- Ie liste di mobilita, di cui solo il 31% jode dellindennita. Diminuiscono 21 1296 i contrat a tempo indeter- ‘minato, mentre crescono apprendi- stato (+9%) e lavoro intermitente. Chiara Sentimenti iagio ad uso eecusive del commitent, Riproduzene velata info@sictomainfodatait