P. 1
Sequenza curricolare di storia - scuola primaria

Sequenza curricolare di storia - scuola primaria

|Views: 3,052|Likes:
Schema di riferimento della progettazione curricolare di Storia del gruppo di Ricerca sul Curriccolo verticale del 5° Circolo di Pistoia
Schema di riferimento della progettazione curricolare di Storia del gruppo di Ricerca sul Curriccolo verticale del 5° Circolo di Pistoia

More info:

Published by: Gruppo di ricerca-azione Curricolo Storia on Jun 15, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial Share Alike

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/25/2011

pdf

text

original

Schematizzazione della sequenza curricolare dalla classe 1°alla 5°della Scuola Primaria STORIA V°Circolo Didattico di Pistoia

Elaborazione del Gruppo di ricerca-azione sul curricolo verticale coordinato da Costanza Bresci

NUCLEI FONDANTI

OBIETTIVI CLASSE PRIMA
Sviluppare la percezione oggettiva del tempo e la consapevolezza che il tempo è una grandezza misurabile. Acquisire i concetti di •tempo ciclico •tempo lineare. Conoscere le strutture convenzionali per l’organizzazione temporale. Acquisire i concetti di •evento •successione •contemporaneità •cronologia •linea del tempo. Saper ordinare sulla linea del tempo fatti ed eventi, cogliendone la successione-contemporaneità. Acquisire il concetto di periodo. Acquisire il concetto di documento. Comprendere la funzione dei documenti nella ricostruzione della storia. Saper raccontare fatti ed eventi in modo coerente e coeso.

CONTENUTI

AZIONI (vedi Allegati)

IL TEMPO

Dalla percezione soggettiva del tempo alle reali durate e alle strutture convenzionali: LA GIORNATA LA SETTIMANA IL MESE LA DATA

La striscia della giornata Il datario La striscia e il nastro La mascherina della settimana Il calendiario

ORDINAMENTO DI FATTI E FENOMENI

PRIMA, DOPO, MENTRE: lettura diacronica e sincronica di fatti ed eventi relativi ai vissuti del gruppo classe. Uso della linea del tempo come schema temporale organizzativo di fatti ed eventi vissuti nell’ambito del gruppo classe.

PERIODIZZAZIONE LETTURA CRITICA E UTILIZZAZIONE DELLE FONTI RICOSTRUZIONE DELLA STORIA RACCONTO STORICO

Un anno di scuola: eventi e periodi. Un anno di scuola: documentazione (foto, disegni, annotazioni …) di fatti ed eventi. Un anno di scuola: ricostruzione attraverso i documenti. Un anno di scuola: racconti di fatti ed eventi, emozioni, incontri, cambiamenti.

NUCLEI FONDANTI

OBIETTIVI CLASSE SECONDA
Conoscere le strutture convenzionali per l’organizzazione temporale.

CONTENUTI

AZIONI (vedi Allegati)

IL TEMPO

L’ anno come •periodo di dodici mesi •anno solare •ciclicità di mesi stagioni ricorrenze Lettura diacronica e sincronica di fatti ed eventi della propria storia personale e loro ordinamento sulla linea del tempo. Con riferimento al tempo vissuto (storia del gruppo classe, storia personale, …): individuazione dei periodi; collocazione di fatti ed eventi nei rispettivi periodi. Raccolta, analisi e interpretazione di documenti relativi alla propria storia personale. Uso dei documenti per la ricostruzione della propria storia personale. La storia personale come argomento di produzioni scritte, orali ed iconiche.

Il calendario

ORDINAMENTO DI FATTI E FENOMENI PERIODIZZAZIONE

Saper ordinare sulla linea del tempo fatti ed eventi, cogliendone la successionecontemporaneità. Applicare il concetto di periodo.

La storia personale

LETTURA CRITICA E UTILIZZAZIONE DELLE FONTI RICOSTRUZIONE DELLA STORIA RACCONTO STORICO

Saper leggere e interpretare i documenti.

Comprendere la funzione dei documenti rispetto alla ricostruzione della storia. Saper raccontare fatti ed eventi in modo coerente e coeso.

NUCLEI FONDANTI

OBIETTIVI CLASSE TERZA

CONTENUTI

AZIONI (vedi Allegati)

IL TEMPO

Conoscere le strutture convenzionali per l’organizzazione temporale e la misura del tempo. Saper ordinare fatti ed eventi definendo durate temporali e riconoscendo relazioni di successionecontemporaneità, periodi, durate, mutamenti.

Il secolo Il millennio Lettura diacronica e sincronica di fatti ed eventi e loro ordinamento sulla linea del tempo, relativamente a storie di: •oggetti significativi per gli alunni; •la famiglia (albero genealogico, rappresentazioni di relazioni interpersonali, provenienze, aneddoti) •luoghi vissuti (la scuola, la propria casa, il parco frequentato…). Con riferimento alle storie di cui sopra: individuazione di periodi; collocazione di fatti ed eventi nei rispettivi periodi. Esperienze di ricostruzione storica sulla base dell’analisi e interpretazione di documenti e ricostruzioni.

ORDINAMENTO DI FATTI E FENOMENI

Storie

PERIODIZZAZIONE

Individuare specificità di tempo.

LETTURA CRITICA E UTILIZZAZIONE DELLE FONTI

Riconoscere i documenti, sapendoli distinguere dalle ricostruzioni. Delle ricostruzioni: • saper distinguere la tipologia (pittorica, plastica, vivente, informatica); •saperle confrontare con i documenti. •Dai documenti e dalle ricostruzioni saper ricavare conoscenze e informazioni. Utilizzando le testimonianze, i documenti e i testi, saper ricostruire una storia. Con riferimento alla linea del tempo, saper confrontare storie in termini di successione-contemporaneità. Saper raccontare fatti ed eventi in modo coerente e coeso.

RICOSTRUZIONE DELLA STORIA

Uso ragionato dei documenti per la ricostruzione e il confronto delle storie di cui sopra. Uso dei testi per la raccolta i dati e informazioni. Risposte a domande.

RACCONTO STORICO

NUCLEI FONDANTI

OBIETTIVI CLASSE QUARTA

CONTENUTI

AZIONI (vedi Allegati)

IL TEMPO

Sapersi orientare nel tempo.

Con riferimento agli argomenti di studio, uso pertinente della terminologia e degli strumenti relativi alla misura del tempo e alla organizzazione temporale. Riferimenti ai grandi eventi che hanno determinato l’alternanza dei fondamentali periodi della storia dell’uomo. In riferimento allo studio della preistoria, uso della linea del tempo per rappresentare la successione-contemporaneità di eventi e periodi nel mondo. Dall’ominide all’uomo. La rivoluzione agricola e il passaggio dal paleolitico al neolitico. Documenti materiali, pitture, ricostruzioni siti, (musei, gite e ricerca di immagini) : • osservazione, deduzione di informazioni, lettura, interpretazione; • confronto e relazioni per la ricostruzione della storia. Indicatori presi in considerazione per la ricostruzione storica dei quadri di civiltà: caratteristiche del corpo, alimentazione, modi di procurarsi il cibo e di difendersi, luoghi di vita, ripari, relazioni con i propri simili, rapporto con la natura, invenzioni e scoperte,arte, religione. Risposte a domande. Esposizioni brevi su argomenti circostanziati.

ORDINAMENTO DI FATTI E FENOMENI

Sapere quali grandi eventi hanno scandito la storia dell’uomo determinandone i periodi. Comprendere la loro successione sulla linea del tempo. Cogliere le relazioni temporali fra fatti ed eventi studiati. Saper collocare fatti e fenomeni nel loro specifico arco temporale. Saper trarre informazioni dai documenti e dalle ricostruzioni.

PERIODIZZAZIONE

Quadri di civiltà

LETTURA CRITICA E UTILIZZAZIONE DELLE FONTI

RICOSTRUZIONE DELLA STORIA

Saper ricostruire fatti ed eventi storici servendosi di documenti, testi e testimonianze. Acquisire il concetto di quadro di civiltà.

RACCONTO STORICO

Saper raccontare fatti ed eventi in modo coerente e coeso.

NUCLEI FONDANTI
IL TEMPO

OBIETTIVI CLASSE QUINTA
Sapersi orientare nel tempo.

CONTENUTI

AZIONI (vedi Allegati)

Con riferimento agli argomenti di studio, uso pertinente della terminologia e degli strumenti relativi alla misura del tempo e alla organizzazione temporale. In riferimento allo studio dei quadri di civiltà scelti, uso della linea del tempo per rappresentarne la successionecontemporaneità nel mondo. Quadri di civiltà: esempi di civiltà fluviali; esempi di civiltà marinare; esempi di civiltà non europee; le antiche civiltà locali; la civiltà ellenica; la civiltà romana dal suo nascere alla caduta dell’impero. Documenti materiali, pitture, ricostruzioni siti, (musei, gite e ricerca di immagini) : • osservazione, deduzione di informazioni, lettura, interpretazione; • confronto e relazioni per la ricostruzione della storia. Indicatori presi in considerazione per la ricostruzione dei quadri di civiltà: caratteristiche del corpo, alimentazione, modi di procurarsi il cibo e di difendersi, luoghi di vita, ripari, relazioni con i propri simili, rapporto con la natura, invenzioni e scoperte,arte, religione. Risposte a domande. Esposizioni.

ORDINAMENTO DI FATTI E FENOMENI

Cogliere le relazioni temporali fra fatti ed eventi studiati.

PERIODIZZAZIONE

Saper collocare fatti e fenomeni nel loro specifico arco temporale.

Quadri di civiltà

LETTURA CRITICA E UTILIZZAZIONE DELLE FONTI

Saper trarre informazioni dai documenti e dalle ricostruzioni. Saper valutare l’attendibilità di documenti e ricostruzioni

RICOSTRUZIONE DELLA STORIA

Saper ricostruire fatti ed eventi storici servendosi di documenti, testi e testimonianze. Sulla base dei documenti e dei testi saper ricostruire un quadro di civiltà

RACCONTO STORICO

Saper raccontare fatti ed eventi in modo coerente e coeso.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->