Sei sulla pagina 1di 1

www.fiscoediritto.

it

CORTE DI CASSAZIONE - SENTENZA 10 DICEMBRE 2009, N. 25824

Svolgimento del processo


Con sentenza n. 4322/02 il Tribunale di (.....) rigettava la domanda con cui l'avv. (...) Aveva chiesto
la condanna del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di (.....) al risarcimento del danno da liquidarsi
in separata sede, cagionatogli dal mancalo accoglimento della sua istanza di trasferimento presso
altro Albo.
Appellata dal (...) detta sentenza e costituitosi il Consiglio dell'Ordine, che resisteva al gravame, con
sentenza depositata il 29.6.05 la Corte d'appello di (.....), in riforma dell'impugnata sentenza,
accoglieva la domanda del (...).
Avverso tale sentenza ha proposto ricorso per cassazione il Consiglio dell'Ordine, con quattro
motivi, depositando in atti anche una memoria, mentre l'intimato ha resistito al gravame mediante
controricorso.

Motivi della decisione


1. In via preliminare, va esaminata L'eccezione d'inammissibilità del ricorso, formulata dal
resistente in controricorso, per un asserito difetto del requisito d'autosufficienza, in quanto
dall'esposizione dei fatti contenuta in detto alto non si riuscirebbe a risalire "alle precedenti
domanda ed alle precedenti argomentazioni dedotte e nelle difese e nelle precedenti sentenze di
merito".
Tale eccezione è infondata, giacché dall'esame del ricorso si evince una chiara ed esauriente
esposizione di elementi tali da consentire una cognizione completa non solo dei fatti che stanno,
fondamento della controversia, ma anche di tutte le varie vicende processuali, nonché delle
specifiche posizioni in essa assunte dalle singole parti.
2. Passando, quindi all'esame del merito delle censure addotte, si rileva che il primo ed il secondo
motivo, con cui il ricorrente lamenta la violazione dell'art. 37 della L. n. 36/34 in relazione
rispettivamente all'art. 360 nn. 3 e 5 CPC e che possono esaminarsi congiuntamente per la loro
stretta connessione, sono fondati. (………….)

°°°°°°°°°°°°
LA VERSIONE INTEGRALE DELLA SENTENZA E’ DISPONIBILE SU

www.fiscoediritto.it

°°°°°°°°°°°°

Tutto il materiale contenuto nel presente documento è reperibile gratuitamente in Internet in siti di libero accesso.
FiscoeDiritto.it offre un servizio gratuito ai propri visitatori, così come gratuito è tutto il materiale presente.
FiscoeDiritto.it vuole crescere ed offrire servizi sempre migliori. Abbiamo quindi bisogno anche del tuo aiuto: visitando
i siti sponsor parteciperete al sostentamento di questo sito. Se invece vuoi vedere il tuo banner sulle pagine di questo
sito contattaci a info@fiscoediritto.it