Sei sulla pagina 1di 2

f-i T fo SW Df-

orú,,4ffi-J.9..JGeb.
03to6l,g
el lr.rDfle--A
@in;, -ú ,%r"'r,
t ffruutu fuY,vrry I
L U;)
-fr @t"L"*
f llustre Sigrnor Presidente,

rícevo la Sua in daia dr oggi e Le confermo, dtrcora una


rrol f a ,
v \ / À v g ' r:he la mia assenza in OcCasione della nota riunione del 19

maggio u.s. è ben motirrata da precedenti impeEni istituzionali.


Fertanto, qualora Lei avesse tenutc particol-armente ai 1a mia
presenza avrebbe ben potuto con me concordare r+na data disponibile
inf ormandomi delI' oggetto clella riunione stessa. fn cgni caso
prendo atto del Suo desicÌerio di cedere la Societa per Le
mot Lvazioni da Lei manifestate e La ring razLo per quanto fatto

sino ad oggi per it calcic acese.

Mi permecto solo suEgerire la necessità che l-a cessrone avvenga in

favore di un gruppo che possa dare nuovo slancio a1le legittime

aspettative degli acesi e in tal- senso sono confortanti ]e

dichiarazioni di oggL, riportate cial nostro quotidiano catanese,


roqa ,^ì:ll'Avv. Cannavò, Suo delegaLo, che riferiva ii ben avvi-ate

trattative. Con queste prospettive da imminenti solvzroni,

concordc con Lei / non è necessario alcun incontro con

L'Amministrazione che non ha I'obiettivo di interferi-re nelle

trattative tra part, i private qr-rando ciò ncrr appaia assoluttamente


r'ì è a-é q q _a r'ì
t t v v v v u g r ! v
/^\ a

Restc sempre a disposízione Per necessit con

l' occasione distintamente La saluto.


i.l*tÈq,iif î-li Ài
S.S,D.Acireale Calcio 194'6 S.r,l. iì.rFturÎYrl /l
SedeSociale:ViaMusmecin. 37 ProL"4J
ns.e..l!tùt"
95424Acireale- CT - C3
Tel. 340 6259882Fax.095 891464

Aw. Nino Garcz-zo


Sindaco di Acireale

Preg.moSig. Sindaco,
come già abbiamo reso noto in occasionedell' incontro con la cittadinanza
tenutosi pressoil CinemaMargherita il 19 maggio u.s., al qualenon è stato
presentealcun rappresentante politico della Città benchéfosserostati invitati tutti,
desideroribadiree confermarela Nostrairrevocabiledecisionea lasciarela gestione
e la guidadell'AcirealeCalcio.
Innumerevolimotivazioni,prima fra tutte sicurarnente il mio statodi salute,
ci costringonoad interrompereun progetto che come Lei sa bene,è nato soltanto
dall'amoreper Acireale ed a costo di notevoli sacrifici in.termini personalied
economici.
Pertantonell'interessedella Città siamoimmediataqentepronti e disponibili
a cederela Societa.
Abbiamo, perciò, dato mandatoall'Aw. Pino Cannavò, Nostro legale
nonché dirigente, di curÍre le trattative di cessionecon chi dovesseessere
interessatoall' acquisizionedella Societa.
Ricevadistinti saluti.

Dott. Santq

Acireale,lì 03 Giugno2008

/lMlt Ú
/u

Illv u){i L+