Sei sulla pagina 1di 12

PSICOLOGIA DEI

PROCESSI
SIMBOLICI
Alcune note introduttive
e cenni terminologici
LA PSICOLOGIA
• Secondo il senso comune la psicologia si
focalizza su una dimensione non corporea
dell’individuo ma comunque capace di
interagire con il corpo;
• una definizione comunemente accettata è
quella secondo cui essa è la <<la scienza del
comportamento e dei processi mentali>>.
LA PSICOLOGIA

• Varie e diverse sonole possibili


accezioni, così come i campi di
applicazione e ricerca;
• il nostro campo di applicazione non è
quello psicoterapico ma quello dei
processi conoscitivi.
LA PSICOLOGIA
• Conoscenza di che cosa?
– conoscenza della realtà

• Quante realtà?
• realtà fenomenica (= ciò che esperiamo, il
vissuto);
• realtà transfenomenica (= il mondo bio-
fisico-sociale).
[Zuczkowski: 1995,17]
I PROCESSI
• Processo: <<successione di fatti o fenomeni
aventi tra loro un nesso più o meno
profondo >>. [Devoto - Oli]
• Processo cognitivo: complesso delle
operazioni (percezione, memoria,
pensiero..) con cui la nostra mente
organizza, trasforma e rielabora gli input
sensoriali.
IL SEGNO

• Un segno è “qualcosa che sta a


qualcuno per qualcosa sotto qualche
rispetto o capacità”.
[Peirce in Volli, 2003]
IL SIMBOLO
• Segno efficace, condensato, che richiama
immediatamente una realtà nascosta.
• Il SIMBOLO è un segno il cui rapporto con
l’oggetto è arbitrario, generale e
convenzionale (i segni linguistici);
la parola “R+A+N+A” non ha alcun rapporto
di somiglianza o contiguità con ciò che
rappresenta.
IL SIMBOLO
• “Se i concetti danno valore agli
oggetti conosciuti, in funzione della
loro utilità per i soggetti, i simboli
danno senso e valore ai soggetti
stessi, riempiono la loro esistenza in
quanto soggetti”.
[Tullio-Altan: 1992,44]
IL LINGUAGGIO
• Il linguaggio diventa il nostro
principale oggetto di studio perché:
– sistema simbolico;
– mezzo preferenziale tramite cui
l’uomo esprime quello che
esperisce, il dato fenomenico.
IL LINGUAGGIO

• Che cos’è il linguaggio?


= Insieme di fenomeni di comunicazione
e di espressione interno ed esterno
all'uomo e alle funzioni comunicative
e simboliche da lui svolte.
LINGUAGGIO=
SISTEMA DI SEGNI

• “Nel senso generale un linguaggio è un


insieme di segni usato per parlare di
oggetti/eventi/azioni non linguistici”.
(Petöfi, 1999)
IMPOSTAZIONE
TEORICA

• Psicologia della Gestalt;

• realismo critico;

• linguistica testuale.