Sei sulla pagina 1di 15

Costruzione della sezione stradale

a partire dalla sola planimetria o dal solo profilo longitudinale

Quando si disegna una sezione si utilizza la


logica della sequenza che si avrebbe in
cantiere ovvero si parte dalla situazione del
terreno prima dei lavori.
La prima cosa da disegnare la pendenza
trasversale del terreno!
2

Costruiamo la sezione trasversale


a partire dalla sola planimetria

Scelta una sezione, ricaviamo dalla planimetria le larghezze delle scarpate


S1 e S2 e la distanza tra le curve di livello Lcv , osservando inoltre dalla
grafica delle barbette delle scarpate se queste ultime sono in trincea o in
rilevato (nel nostro esempio si tratta di una trincea)

1) Riportiamo la distanza tra le curve


di livello Lcv.

2) Aggiungiamo a monte la
differenza di quota delle due curve di
livello: Qcv (equidistanza).
Possiamo ora disegnare il profilo del
terreno passante per la quota
appena trovata e laltro estremo di
Lcv.

4) Completiamo il
disegno con le scarpate

In conclusione si pu completare la sezione trasversale stradale con i fossi di


guardia e i particolari costruttivi.

Costruiamo la sezione trasversale a partire


dal solo profilo longitudinale

nel profilo longitudinale abbiamo:


- LINEA NERA: INTERSEZIONE DEL TERRENO CON LA SUPERFICIE CILINDRICA
AVENTE PER LINEA DIRETTRICE LASSE STRADALE, COSI COME RISULTA DALLA
PLANIMETRIA E PER GENETRACICE UNA RETTA VERTICALE
- LINEA ROSSA: LINEA RAPPRESENTATIVA DELLANDAMENTO ALTIMETRICO DEL
PROGETTO DELLASSE STRADALE

- LINEE AZZURRE: LINEE CHE RAPPRESENTANO LA PROIEZIONE SUL PROFILO


LONGITUDINALE DELLANDAMENTO ALTIMETRICO DEL FOSSO DI GAURDIA A MONTE
E A VALLE

10

Scelta una sezione ,


ricaviamo dal profilo
longitudinale
la distanza tra la quota
rossa e la quota nera,
che chiamiamo QR
la distanza tra la quota
azzurra di monte e la
quota azzurra di valle,
che chiamiamo QA .

Passiamo dalla scala del profilo longitudinale (1:1000) alla scala delle sezioni (1:100), con
opportune proporzioni. Nel nostro esempio tratteremo un rilevato.

11

1) Partiamo da una linea


orizzontale che ha la stessa
quota della linea azzurra di
valle.
2) Tracciamo lasse (tratto-punto)

Lc+Lb+La

3) Determiniamo la distanza D tra


asse e ciglio, pari alla somma di Lc
(larghezza della corsia) + Lb
(larghezza della banchina) + La/c
(larghezza dellarginello o della
cunetta a seconda che la parte di
sezione sia in rilevato o in trincea)

4) Disegniamo loffset D a destra e


a sinistra rispetto allasse,
trovando la posizione dei cigli della
strada
12

4) Con lobiettivo di determinare la


posizione dei cigli delle scarpate,
aggiungiamo alla posizione dei cigli
della strada, a destra e a sinistra, una
larghezza pari a QR nel caso di trincea
e a QR x 1,5 nel caso di rilevato
(perch in rilevato il rapporto tra
larghezza e altezza 3:2 = 1,5 mentre
in trincea invece 1:1).
5) Dalla posizione del ciglio
della scarpata di monte
aggiungiamo QA e
congiungiamo la quota trovata
con il ciglio della scarpata di
valle e con buona
approssimazione abbiamo una
linea rappresentativa della
pendenza trasversale del
terreno.

13

6) Riportiamo la quota rossa,


rispetto al terreno e
otteniamo la quota di
progetto della nostra strada.

7) Tracciamo la piattaforma
stradale e le scarpate

14

In conclusione si pu completare la sezione trasversale


stradale con i particolari costruttivi.

15